DOMENICA AL MUSEO GRATIS: Ritorna l’iniziativa promossa dal Ministero dei Beni Culturali

In il

COMUNICATO MINISTERIALE:
MUSEI, MIBACT: SOSPESA LA DOMENICA GRATUITA DI MARZO IN TUTTA ITALIA

Domenica 1 marzo sarà sospesa l’iniziativa del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo che prevede in tutta Italia l’ingresso gratuito nei musei, parchi archeologici e altri luoghi della cultura dello Stato ogni prima domenica del mese.

Roma, 24 febbraio 2020
Ufficio Stampa MiBACT
Tel. +39 066723.2261  .2262

Il 1° Marzo ritorna la DOMENICA GRATUITA NEI MUSEI E NEI SITI ARCHEOLOGICI STATALI
Domenica al Museo, giornata in cui tutti i musei e le aree archeologiche statali saranno visitabili gratuitamente, in applicazione della norma del decreto Franceschini, in vigore dal primo luglio 2014, che stabilisce che ogni prima domenica del mese non si pagherà il biglietto per visitare monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali dello Stato.

Per Bari e provincia i luoghi visitabili:

  • Bari

Museo nazionale archeologico di Altamura
via Santeramo, 88 – Altamura
Orario: Lunedì-Venerdì 8.30-19.30, Sabato-Domenica 8.30-13.30

Castello svevo di Bari
piazza Federico II di Svevia, 4 – Bari
Orario: Mercoledì-Lunedi 8.30-19.30 Chiusura settimanale: Martedì; Orario biglietteria: Mercoledì-Lunedi 8.30-19.00

Museo e Pinacoteca d’Arte Medievale e Moderna della Città Metropolitana di Bari “Corrado Giaquinto”
Via Spalato 19 – Bari
Orario: dal martedì al sabato 09,00 – 19.00 (ultimo ingresso consentito ore 18:30) domenica 09.00 – 13.00 (ultimo ingresso consentito ore 12:30) lunedì e festività infrasettimanali chiuso

Palazzo Simi
Strada Lamberti, 1 – Bari
Orario: tutti i giorni 9,30 – 18,30

Galleria nazionale della Puglia “Girolamo e Rosaria Devanna”
via Giandonato Rogadeo, 14 – Bitonto
Orario: Giovedì-Martedì 9.00-20.00 Chiusura settimanale: Mercoledì; Orario biglietteria: Giovedì-Martedì 9.00-19.30

Museo nazionale archeologico di Gioia del Colle
piazza dei Martiri del 1799, 1 – Gioia del Colle
Orario: Lunedì-Sabato 8.30-19.30 Festivi 8.30-13.30; Orario biglietteria: Lunedì-Sabato 8.30-19.15; Domenica 8.30-13.15

Parco archeologico di Monte Sannace
Strada Provinciale 61 – Gioia del Colle – Turi Km 4, 5 – Gioia del Colle
Orario: 8.30 – tramonto (su prenotazione) Chiusura settimanale: nessuna

Museo nazionale Jatta
piazza G. Bovio, 35 – Ruvo di Puglia
Orario: Lunedì-Domenica 8.30-13.30 Giovedì 8.30-19.30; Orario biglietteria: Lunedì-Martedì-Mercoledì-Venerdì 8.30-13.30 Giovedì e Sabato 8.30-19.30

  • Barletta – Andria – Trani

Castel del Monte
località Castel del Monte – Andria
Orario: 1 Aprile-30 Settembre Lunedì-Domenica 10.15-19.45; 1 Ottobre-31 Marzo Lunedì-Domenica 9.00-18.30; Orario biglietteria: 1 Aprile-30 Settembre Lunedì-Domenica 10.15-19.45; 1 Ottobre-31 Marzo Lunedì-Domenica 9.00-18.30

Antiquarium e la zona archeologica di Canne della Battaglia
– Barletta
Orario: Giovedì-Domenica 10.00-19.00 seconda settimana del mese: mercoledì-sabato 10.00–19.00 Chiusura settimanale: Lunedì-Mercoledì; Orario biglietteria: 10.00-18.30

Cantina della sfida
Via Cialdini, 9 – Barletta
Orario: Prenotazione: Nessuna

Museo civico Barletta
Piazza Castello – Castello Svevo – Barletta
Orario: Prenotazione: Nessuna

Pinacoteca “Giuseppe De Nittis”
Via Cialdini 74 – Barletta
Orario: Prenotazione: Nessuna

Palazzo Sinesi – Canosa di Puglia
Via Kennedy, 18 – Canosa di Puglia
Orario: Tutti i giorni 9.00 – 13.00 Chiusura settimanale: lunedì

Castello svevo di Trani
piazza Manfredi, 16 – Trani
Orario: Lunedì-Domenica 8.30-19.30; Orario biglietteria: Lunedì-Domenica 8.30-19.00


Visita Gratuita al Castello Svevo di Bari

In il

castello svevo bari

COMUNICATO MINISTERIALE:
MUSEI, MIBACT: SOSPESA LA DOMENICA GRATUITA DI MARZO IN TUTTA ITALIA

Domenica 1 marzo sarà sospesa l’iniziativa del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo che prevede in tutta Italia l’ingresso gratuito nei musei, parchi archeologici e altri luoghi della cultura dello Stato ogni prima domenica del mese.

Roma, 24 febbraio 2020
Ufficio Stampa MiBACT
Tel. +39 066723.2261 .2262

Il Castello di Bari, storicamente attribuito a Ruggero II il Normanno, sorge nel 1131 su preesistenti strutture abitative bizantine. Tra il 1233 e il 1240, Federico II di Svevia recupera all’uso l’impianto normanno danneggiato dal duro intervento di Guglielmo il Malo che, nel 1156, si era imposto con la forza alla popolazione barese, restia ad accogliere il nuovo dominatore. Il nucleo normanno-svevo è a pianta trapezoidale, con una corte centrale e quattro alte torri angolari fortemente bugnate. Superando la torre S-O, detta dei Minorenni per averne ospitato la sezione carceraria nel XIX secolo, si incontra l’ingresso originale, il portale federiciano. Con la sua doppia ghiera a sesto acuto, con conci popolati da personaggi della mitologia classica e nordica, il portale federiciano è il manifesto del potere imperiale: nel concio in chiave, un leoncino fra gli artigli di un’aquila, simbolo ricorrente nell’architettura federiciana.

Ingresso Gratuito

Domenica 1 Marzo in occasione dell’iniziativa Domenica al Museo promossa dal Ministero dei Beni Culturali.


Visita Gratuita a Castel del Monte

In il

castel del monte

COMUNICATO MINISTERIALE:
MUSEI, MIBACT: SOSPESA LA DOMENICA GRATUITA DI MARZO IN TUTTA ITALIA

Domenica 1 marzo sarà sospesa l’iniziativa del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo che prevede in tutta Italia l’ingresso gratuito nei musei, parchi archeologici e altri luoghi della cultura dello Stato ogni prima domenica del mese.

Roma, 24 febbraio 2020
Ufficio Stampa MiBACT
Tel. +39 066723.2261 .2262

Il castello è costruito direttamente su un banco roccioso, in molti punti affiorante, ed è universalmente noto per la sua forma ottagonale. Su ognuno degli otto spigoli si innestano otto torri della stessa forma nelle cortine murarie in pietra calcarea locale, segnate da una cornice marcapiano; si aprono otto monòfore nel piano inferiore, sette bifore ed una sola trifora, rivolta verso Andria, in quello superiore. Il cortile, di forma ottagonale, è caratterizzato, come tutto l’edificio, dal contrasto cromatico derivante dall’utilizzo di breccia corallina, pietra calcarea e marmi; un tempo erano presenti anche antiche sculture, di cui restano solo la lastra raffigurante il Corteo dei cavalieri ed un Frammento di figura antropomorfa. In corrispondenza del piano superiore si aprono tre porte-finestre, sotto cui sono presenti alcuni elementi aggettanti ed alcuni fori, forse destinati a reggere un ballatoio ligneo utile a rendere indipendenti l’una dall’altra le sale, tutte comunicanti tra loro con un percorso anulare, ad eccezione della prima e dell’ottava, separate da una parete in cui si apre, in alto, un grande òculo, probabilmente utilizzato per comunicare.

Ingresso Gratuito

Domenica 1 Marzo in occasione dell’iniziativa Domenica al Museo promossa dal Ministero dei Beni Culturali.


Visite gratuite dei Musei Scientifici dell’Università di Bari

In il

musei scientifici universitari bari visite gratuite

Domenica al Museo
Apertura straordinaria: Musei scientifici universitari e Palazzo Ateneo

Domenica 2 febbraio 2020, dalle ore 9.30 alle ore 12.15, presso il Campus Universitario, via Orabona 4, Bari, si terrà l’Apertura Straordinaria del Palazzo Ateneo.

Le visite sono libere, ma l’accesso sarà consentito fino al raggiungimento del numero massimo dei visitatori ammissibili.

Il sistema di prenotazione on-line sarà disponibile da lunedì 27 gennaio 2020 a venerdì 31 gennaio 2020 dalle ore 10.00 alle ore 12.00.

Riprendono le visite guidate domenicali ai musei scientifici e al palazzo Ateneo con un nuovo percorso: la Collezione Stìfano del corridoio del Rettorato. Il Sistema Museale di Ateneo dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, dopo la pausa natalizia, è lieto di comunicare alla cittadinanza tutta che il 2 febbraio 2020 riprenderà l’iniziativa “Domenica all’Università” non solo con le tradizionali visite guidate ai musei universitari del Campus, ma anche arricchendo la sua offerta inserendo nel programma di visite guidate al Palazzo Ateneo un nuovo percorso sulla Collezione Stìfano del corridoio del Rettorato. Questo nuovo percorso museale, elaborato sotto la supervisione della prof.ssa Isabella di Liddo, punta a far conoscere e valorizzare la significativa collezione posseduta dalla nostra Università di opere (più di venti) di questo importante pittore pugliese del Ventesimo Secolo.

Infatti, domenica 2 febbraio 2020, saranno aperti al pubblico sia il Museo Orto Botanico (solo visite guidate) e il Museo di Scienze della Terra (con le due sezioni di Mineralogia e di Paleontologia) del Campus, sia il Palazzo Ateneo con due percorsi espostivi con sole visite guidate: quello architettonico-pittorico con la vista al Salone degli Affreschi e all’Aula Magna e quello pittorico relativo alla Collezione Stìfano. L’accesso gratuito sarà consentito dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e per le visite guidate sarà obbligatorio effettuare la prenotazione. Per i più piccoli è stata programmata anche una “speciale visita guidata” presso il Museo di Scienze della Terra – Sezione di Paleontologia.

Ci auguriamo che la nostra collettività sappia cogliere, come è già avvenuto per le precedenti aperture, tale occasione per visitare, insieme alle proprie famiglie, queste nostre istituzioni che testimoniano non solo i progressi del sapere, ma soprattutto la storia dello sviluppo culturale della nostra Università.

Ulteriori informazioni: https://www.uniba.it/ateneo/sedi-strutture/sima


Epifania nei musei italiani

In il

epifania nei musei italiani

È appena iniziato il nuovo anno e fioccano le occasioni per visitare i musei italiani nei giorni di festa.
Vi ricordiamo che domenica 5 gennaio 2020, il castello Svevo di Bari e tutti i luoghi della cultura MiBACT vi aspettano al consolidato appuntamento con domenica al museo, iniziativa che prevede l’ingresso gratuito per tutti la prima domenica di ogni mese.
E lunedì 6 gennaio 2020, giorno dell’Epifania, il monumento sarà aperto al pubblico dalle ore 8.30 alle 19.30 (chiusura biglietteria ore 18.30) con tariffazione ordinaria.


DOMENICA ALL’ UNIVERSITÀ: Visite guidate al Palazzo Ateneo dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro

In il

APERTURA-PALAZZO-ATENEO-UNIVERSITA-DI-BARI-DOMENICA-ALL-UNIVERSITA

DomenicallUniversità: Visite guidate al Palazzo Ateneo dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro
Domenica 3 Marzo 2019 dalle ore 9.30

Domenica 3 marzo 2019 dalle ore 9.30 presso il Palazzo Ateneo (Piazza Umberto I, Bari) Il Sistema Museale di Ateneodell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, organizza l’iniziativa “DomenicallUniversità”.

L’accesso alle visite guidate sarà consentito solo su prenotazione (servizio attivo dalle ore 10.00 alle ore 13.00, da lunedì 25 febbraio a venerdì 01 marzo 2019)

Le prenotazioni saranno accettate fino al raggiungimento del numero massimo di visitatori previsto per ciascuna visita.


Apertura straordinaria del Museo del Fischietto in Terracotta e del Museo Archeologico di Rutigliano

In il

museo civico del fischietto rutigliano

Gli Assessorati comunali al Marketing territoriale e alla Cultura e al Turismo, in collaborazione con Pro Loco Rutigliano e Archeoclub d’Italia sede di Rutigliano, aderiscono all’iniziativa «MUSEI APERTI», indetta dal Mibact, con l’apertura straordinaria ad ingresso libero dei Musei Civici di Rutigliano nelle prime Domeniche di Dicembre e Gennaio e durante gli eventi natalizi e della Fiera del Fischietto in Terracotta.

Sabato 29 e domenica 30 dicembre, il Museo Archeologico di piazza XX Settembre e il Museo del Fischietto in Terracotta di Palazzo San Domenico, saranno aperti al pubblico, con ingresso libero e visite guidate gratuite.
Info: 3209041603

MUSEI CIVICI APERTI
Museo Archeologico
Museo del Fischietto in Terracotta
APERTURA STRAORDINARIA AD INGRESSO LIBERO


A Pasqua ingresso gratuito al Castello Svevo

In il

pasqua al castello svevo bari

Domenica 1 e Lunedì 2 aprile, in occasione delle festività pasquali, il Castello Svevo di Bari sarà eccezionalmente aperto al pubblico e rispetterà i seguenti orari:
Domenica di Pasqua 1 Aprile 2018:
Dalle ore 8,30 alle 19,30 (ultimo ingresso e chiusura biglietteria alle ore 18,30)
Lunedì dell’Angelo 2 Aprile 2018:
Dalle ore 13,30 alle 19,30 (ultimo ingresso e chiusura biglietteria alle ore 18,30)
Vi ricordiamo, inoltre, che per la sola giornata di Pasqua l’ingresso è gratuito in occasione di domenicalmuseo!


Apertura straordinaria dei Musei Scientifici dell’Università di Bari

In il

Domenica 5 novembre 2017 dalle ore 09.30 presso il Campus universitario (Via Orabona n.4, Bari) ci sarà l’apertura dei musei dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

Il Museo di Scienze della Terra, il Museo Orto Botanico, il Museo di Zoologia e l’Osservatorio Sismologico/Sala Sismica OTRIONS, saranno aperti dalle 9.30 alle 12.30, aderendo così al progetto MiBACT domenicalmuseo.

Il programma delle attività prevede una serie di visite guidate gratuite ai nostri musei e, per i più piccoli, una speciale visita guidata “caccia al tesoro del museo”. Le aperture dei musei nella prima domenica del mese continueranno poi per tutto l’anno e saranno l’occasione per far conoscere a tanti cittadini e a tante famiglie il patrimonio culturale presente nel nostro Ateneo.


Apertura straordinaria dei Musei Scientifici dell’Università di Bari

In il

Domenica 1 ottobre 2017 il museo di Scienze della Terra, il Museo Orto Botanico, il Museo di Zoologia e l’Osservatorio Sismologico dell’Università di Bari, saranno aperti dalle ore 9,30 alle ore 12,30, aderendo così al progetto MiBACT domenicalmuseo. Campus Universitario via Orabona, 4 – Bari

Il programma delle attività (descritto nella locandina allegata) prevede una serie di visite guidate gratuite ai nostri musei e, per i più piccoli, una speciale visita guidata “caccia al tesoro del museo”.

Le aperture dei musei nella prima domenica del mese continueranno poi per tutto l’anno e saranno l’occasione per far conoscere a tanti cittadini e a tante famiglie il patrimonio culturale presente nel nostro Ateneo.

Per prenotazioni chiamare dalle ore 10 alle ore 13 da lunedì 25 a venerdì 29 settembre il numero 080 5443581