Saperi e Sapori, nel centro storico di Valenzano l’ottava edizione

In il

saperi e sapori valenzano

Le vie dei Saperi e dei Sapori sono infinite.

Insaporiamo i nostri piatti con curcuma e cumino grazie alle carovane di cammelli che per prime hanno percorso la rotta verso Oriente.

Da indiani e arabi abbiamo importato la nostra attuale idea matematica del mondo. E se i numeri ti paiono un acquisto noioso, be’, sappi che dal medio oriente sono arrivati i primi boccali di birra ghiacciata.

E come soddisferesti il tuo bisogno di dolcezza se dai Maya non avessimo appreso l’arte del cioccolato?

Ancora oggi Saperi e Sapori varcano i nostri confini al termine di lunghissimi viaggi. Poco importa se le traversate avvengono su imponenti navi cargo o imbarcazioni fatiscenti.

Come barchette di carta.

Saperi&Sapori 2018 sta arrivando
Sabato 21 luglio, centro storico di Valenzano
con Davide Ceddìa e Indie Ferenti sul palco principale e tante attrazioni fra le piazze del centro storico

Partecipa anche tu!


DAVIDE CEDDÌA Live Show

In il

Centro culturale Sitara Teatro presenta “Una notte a Bari vecchia”

ospite Davide Ceddia

CON IL PATROCINIO DELL’ASS.AMICHI DI MICHELE VISAGGI ONLUS (L’ARTE DELLA SICUREZZA STRADALE)
?Vi aspettiamo
☎️ Prenota il tuo posto al numero 0804047713‬ !!!

Ci vediamo in teatro!

Tel. 080 4047713


Una Notte a Bari vecchia con Davide Ceddìa

In il


Centro culturale Sitara Teatro presenta “Una notte a Bari vecchia”

ospite Davide Ceddia

CON IL PATROCINIO DELL’ASS.AMICHI DI MICHELE VISAGGI ONLUS (L’ARTE DELLA SICUREZZA STRADALE)
Vi aspettiamo
Prenota il tuo posto al numero 0804047713‬ !!!

Ci vediamo in teatro!

Sabato 13 gennaio 2018 ore 21:00
Domenica 14 gennaio ore 18:00

Sitara Teatro
Via Carmine, 18 – Bari
Tel. 080 4047713


Stagione teatrale del Sitara Teatro: il programma completo

In il

PROGRAMMA:

Ottobre 2017
14 e 15 – Lilia Pierno in “E’ nato prima l’amore… o la braciola?” regia Lilia Pierno
27, 28 e 29 – Badatea presenta “2 matrimoni su 4 ruote” regia di Nicola Valenzano
 
Novembre 2017
4, 5, 11, 12, 18 e 19 – Badatea presenta “2 matrimoni su 4 ruote” regia di Nicola Valenzano
24 – Savina Pinto in Danzarte step by step on stage
25 e 26 – Anonima G.R. in “Bar qui si gode” regia Dante Marmone
 
Dicembre 2017
2 e 3 – Teatro Scalo presenta “Arcangelo” con Franco Ferrante regia Michele Bia
17 – Carla Bavaro concert
25 e 26 – Aquann iem nu ùagnun regia Nicola Valenzano
 
Gennaio 2018
13 e 14 – Davide Ceddìa Live show “Pensieri e canzoni di un italo-barese
20 e 21 – Mediterranea spettacolo concerto regia Alfredo Vasco
 
Febbraio 2018
3 e 4 – Roberto Santi in “Sole d’Oriente
10 e 11 – Antonella Genga in “Boom” regia Antonella Genga
17 e 18 – How to Dylan-recital
23 – Savina Pinto in Danzarte step by step on stage
24 e 25 – Notterrante presenta “Sarah Bernardt” con Barbara De Palma regia Mariella Soldo
 
Marzo 2018
3 e 4 – Mary Dipace in “La disubbidiente” regia Mary Dipace
17 e 18 – “L’uomo dal fiore in bocca” regia Nicola Valenzano
Infotel: 080 4047713

“Scéche Spìrre Shake” in scena al Teatro Abeliano

In il

Omaggio a Shakespeare nel 400° anniversario della morte, tratto da “La fèmmena qualunque” di Vito Carofiglio e da “Il sogno degli artigiani” di Michele Santeramo, per la regia di Vito Signorile
interpreti: Vito Signorile
con la partecipazione di Tiziana Schiavarelli, Dante Marmone, Pinuccio Sinisi
e con Roberto Corradino, Nico Salatino, Enzo Sarcina, Enzo Vacca, Enzo Strippoli
e con Davide Ceddìa e Roberto Baratto

musiche originali e canzoni di Davide Ceddìa
impianto scenico di Michele Iannone
staff tecnico: Danilo Milillo, Roberto De Bellis, Luca Ippolito

“La fèmmena qualungue” attraversa alcune tra le più belle pagine di Shakespeare nell’inusuale geografia di Bari vecchia. Una donna, interpretata da Tiziana Schiavarelli, sogna di recitare con il suo attore preferito e, addormentandosi, si ritrova nei vicoli, nelle piazze, dove rivive e riscrive a suo modo i personaggi più belli dell’Autore. Incontra così i dubbi e la fame di vita di Amleto, le passioni di Giulietta e Romeo e il simpatico gaglioffo Falstaff. Una girandola di incontri tra sogno e realtà, tra vita e teatro che entrano con il sapore e il colore del dialetto barese nel vissuto popolare, traducendo e trasformando il teatro shakespiriano in una filigrana di emozioni e sentimenti vivi, possibili e presenti.
Ne “Il sogno degli artigiani” di Santeramo troviamo il duca Teseo che ha rapito Ippolita e la vuole sposare e per il suo matrimonio vuole uno spettacolo. Gli Artigiani BOTTONE, tessitore (PIRAMO): Dante Marmone; COTOGNA, falegname (PROLOGO): Pinuccio Sinisi; CONFORTO, stipettaio (LEONE): Enzo Vacca; FLAUTO, aggiusta mantici (TISBE): Enzo Sarcina; NASONE, calderaio (MURO): Enzo Strippoli; IL LANCA, sarto (CHIARDILUNA): Nico Salatino; provano a mettere in scena: la crudelissima tragedia e la penosissima morte di Piramo e Tisbe. Devono farlo perché il duca, in persona, lo ha chiesto. Non solo: il duca ha anche promesso un vitalizio agli attori più meritevoli.
“Il Sogno degli artigiani” mette in scena questo momento: le prove dello spettacolo, minacciate dalla incapacità, dagli impegni quotidiani, dal sogno di meritare il vitalizio, dalla vita intorno che tenta di entrare nelle prove, dal desiderio di saper mettere in scena lo spettacolo, dalle difficoltà a farlo, dall’improvviso piano di tentare un furto nel palazzo ducale, dal dover costruire le scene, dal dover interpretare Tisbe essendo Canna, dall’essere circondati da fate folletti la regina delle fate il re.

Nel 400° anniversario della morte di Shakespeare, il Consorzio Teatri di Bari rende omaggio al Bardo, con un ricco allestimento curato da Vito Signorile.

Biglietti:

intero 15 euro
ridotto* 12 euro
on line** 12,50 euro >>>Acquista Biglietti

*per studenti, over 65, soci Coop + 1 accompagnatore, possessori di Carta Più Feltrinelli, possessori di E.showcard, abbonati alla stagione teatrale del Teatro Comunale di Bari e abbonati alla Stagione della Fondazione Petruzzelli

acquistabili presso

– l’Officina degli Esordi
tel: 080.914.85.90
dal lunedì al venerdì dalle 15.00 alle 20.00

– il Teatro Abeliano
tel: 080.542.7678
dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 17 alle 19.30

– il Teatro Kismet
tel: 080.579.76.67 int. 123
dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 dalle 16.30 alle 18.00

– tutti i punti di prevendita della Bookingshow (tra cui Box Office La Feltrinelli – Via Melo da Bari, 119) nei quali è prevista una maggiorazione del 10% sul costo del biglietto

Info:

Teatro Abeliano | via Padre Massimiliano Kolbe 3
telef: 080 542 76 78
botteghino@teatroabeliano.com
www.teatridibari.it