“PULO INFERNUM” l’Inferno di Dante all’interno del Pulo di Molfetta

In il

pulo infernum molfetta

“PULO INFERNUM” è una performance di poesia e teatro agiti in uno degli scenari più suggestivi d’Italia.

In scena si portano difatti i versi più intensi dell’Inferno di Dante all’interno del Pulo di Molfetta, uno spazio assolutamente coerente con lo sviluppo della narrazione performativa.

Il Pulo pertanto diventa complice di una narrazione poetica; non solo sfondo ma sostanza e palcoscenico naturale nel quale il pubblico potrà incontrare personaggi – archetipi come Caronte, Paolo e Francesca, Conte Ugolino, Minosse, Ulisse con altre dantesche suggestioni.

In scena gli attori: Francesco Tammacco, Felice Altomare, Pantaleo Annese, Cosimo Boccassini, Gabriella Caputi, Marco Sallustio con la complicità artistica dei giovani allievi de IL CARRETTO TEATRO.

Musiche di Nicola Nesta, Federico Ancona, Vito Vilardi, Claudia Lops.

Regia: FRANCESCO TAMMACCO

Lo spettacolo avrà una durata di un 1 ora circa.

PROGRAMMA:

5 Agosto – orari disponibili
19:30 – 20:30 / 20:30 – 21:30 / 21:30 – 22:30

6 Agosto – orari disponibili
19:00 – 20:00 / 20:00 – 21:00 / 21:00 – 22:00 / 22:00 – 23:00

26 Agosto – orari disponibili
19:30 – 20:30 / 20:30 – 21:30 / 21:30 – 22:30

27 Agosto – orari disponibili
19:00 – 20:00 / 20:00 – 21:00 / 21:00 – 22:00 / 22:00 – 23:00

Per informazioni e acquisto biglietti: https://www.evolvemcec.it/pulo-infernum/

Oppure chiama il:
0805238320 – OBABALUBA
0803849154 – EVOLVE


HELL IN THE CAVE versi danzanti nell’aere fosco nelle Grotte di Castellana

In il

Le suggestioni dell’inferno dantesco al centro della terra, nel suggestivo scenario delle Grotte di Castellana (Bari). Torna a grande richiesta il più grande spettacolo aereo sotterraneo di Puglia: “Hell in the Cave – versi danzanti nell’aere fosco”.
Una lunga scalinata, i demoni cerimonieri ti accolgono indicandoti la via. Fermati davanti al superbo Minosse, giudice degli inferi con le sue lunghe budella, trema al cospetto di Lucifero re dell’oltretomba. Nel tuo viaggio incontra e ascolta Caronte, Ciacco, Pier delle Vigne, Brunetto Latini, il Conte Ugolino, i simoniaci. Alza lo sguardo per ammirare la danza aerea di Ulisse, Paolo e Francesca. Infine, tra giochi di luci e musiche d’autore, torna con Beatrice a riveder le stelle.
Più di un semplice spettacolo, Hell in the Cave è un’esperienza multisensoriale che ti farà diventare protagonista dell’Inferno di Dante per una sera.

I biglietti sono in vendita online sul circuito Ticketone.it

Info e prenotazioni ai seguenti contatti telefonici: 0804998212 (9.00-13.00/15.00-19.00) e 3391176722.

Ulteriori info su www.grottedicastellana.it e www.hellinthecave.com e sui canali facebook, twitter, instagram e youtube di Grotte di Castellana ed Hell in the Cave.

Hell in the Cave è un progetto prodotto da Grotte di Castellana srl, realizzato da Alephtheatre per la regia di Enrico Romita e la drammaturgia di Giusy Frallonardo, le coreografie sono di Vito Cassano e le coreografie aeree di Claudia Cavalli, finanziato da Regione Puglia con fondi F.E.S.R. 2007-2013 asse IV e patrocinato da Comune di Castellana Grotte.


VITTORIO SGARBI in “Dante, Giotto e l’Amore”

In il

vittorio sgarbi dante giotto

Le magistrali performance di Vittorio Sgarbi, come Caravaggio o Michelangelo, hanno fin qui dimostrato come artisti antecedenti il nostro secolo abbiano fortemente inciso il modo di percepire il quotidiano in cui siamo immersi. Il quinto spettacolo su cui verte la nuova indagine del Vittorio “Nazionale” segna un sorprendente cambio di rotta, e raddoppiando i protagonisti mette al centro la figura di Dante Alighieri in relazione paritetica con il coevo Giotto Di Bondone. Vittorio Sgarbi, così, celebrerà alla sua maniera Dante nella stagione del VII centenario dalla sua morte, intessendo inediti fili conduttori nello scambio con Giotto, entrambi eminenti attori di una nuova raffigurazione culturale.


Teatro Norba

Piazza dalla Repubblica, 10

Conversano (BARI)
Info. 0804959547


Grotte di Castellana, cerimonia per gli 84 anni dalla scoperta e speciale “Hell in the Cave” con Ettore Bassi

In il

ettore bassi

Due momenti per celebrare l’impresa del 23 gennaio 1938
GROTTE DI CASTELLANA, PER GLI 84 ANNI DALLA SCOPERTA
CERIMONIA ISTITUZIONALE E SPECIALE HELL IN THE CAVE CON ETTORE BASSI

Domenica 23 gennaio 2022 saranno due i momenti dedicati all’ottantaquattresimo anniversario della scoperta delle Grotte di Castellana (Ba). In mattinata, dalle ore 11:00, un appuntamento istituzionale celebrerà e ricorderà gli eventi del 1938, quando lo speleologo Franco Anelli si calò per la prima volta nella caverna della Grave e diede inizio all’esplorazione che lo condusse, insieme al castellanese Vito Matarrese, alla scoperta di uno dei luoghi naturali più sorprendenti della Puglia. Una breve cerimonia alla presenza di amministratori e autorità, con l’obiettivo di commemorare l’impresa del 23 gennaio 1938 e chi la rese possibile.

In serata, invece, alle ore 20:30 (botteghino ore 19:30), sarà in scena lo spettacolo Hell in the Cave, libera rappresentazione della prima cantica della Divina Commedia ambientata nella caverna della Grave. Nell’occasione il cast dello spettacolo sarà affiancato dall’attore Ettore Bassi, che sarà special guest nell’appuntamento previsto il giorno dell’anniversario della scoperta del sito carsico castellanese, intervenendo in alcuni momenti dello spettacolo per recitare i versi dell’opera accompagnato dalla musica dal vivo di Paolo Pace e Giuseppe De Trizio, autori della colonna sonora di Hell in the Cave.
Dopo quelle del calendario festivo, quindi, ancora una possibilità per il pubblico per vivere l’esperienza dello spettacolo che unisce danza, voci, suoni e luci, capace di abbracciare l’intero ambiente naturale della più grande caverna delle Grotte di Castellana come spazio scenico e che nasce da una suggestione e da un grande amore per la lingua e l’opera di Dante. Con la regia di Enrico Romita e la drammaturgia di Giusy Frallonardo, Hell in the Cave porta in scena, per ogni replica, attori, performer e ballerini, che regalano al pubblico un’interpretazione emozionante, mentre la potenza evocativa dei versi di Dante si mescola ad uno scenario naturale unico. I canti scelti sono tra i più famosi, con la presenza di personaggi come Lucifero, Minosse, Pier delle Vigne, Ciacco, Paolo e Francesca, il Conte Ugolino, Brunetto Latini, Ulisse e Beatrice.

Prenotazioni e informazioni sono disponibili al 3391176722 (anche WhatsApp) o attraverso un messaggio sui social ufficiali dello spettacolo. Possibilità di abbinare la visione dello spettacolo alla visita alle grotte ad un prezzo speciale. Per accedere alle Grotte di Castellana è necessario esibire il green pass “rafforzato” e indossare la mascherina FFP2. Maggiori informazioni su www.hellinthecave.it, su www.grottedicastellana.it e sui social ufficiali.


Hell in the Cave’s Dante Jukebox nelle Grotte di Castellana

In il

Hell in the Cave’s Dante Jukebox nelle Grotte di Castellana

Un modo nuovo per immergersi nel capolavoro di Dante.
Hell in the Cave’s Dante Jukebox propone una lettura della Divina Commedia inusuale, che va incontro alle nuove generazioni, un po’ meno aulica, più dinamica e accattivante. È un modo fuori dagli schemi di affrontare il meraviglioso viaggio di Dante, con l’aiuto di un profondo conoscitore dell’opera dantesca, il professor Federico Canaccini, che risponderà all’impronta alle sollecitazioni lasciate dal pubblico prima dell’inizio e durante lo spettacolo.
A fare da cornice a questa modalità del tutto eccezionale di parlare di Dante, le performance degli attori di Hell in the Cave, spettacolo che da oltre dieci anni porta in scena l’Inferno dantesco nel suggestivo scenario dalla caverna della Grave.
Ad impreziosire ulteriormente questo processo osmotico di interazione con le figure infernali, le illustrazioni di Roberto Abbiati, dalla cui mano nasceranno le immagini suscitate dalla sensazione del momento.
Se vuoi partecipare attivamente, Invia a dantejukeboxcastellana@gmail.com i versi della Divina Commedia di cui desideri che si parli nello spettacolo!

Venerdì 10 dicembre
ore 20.00

ACCESSO GRATUITO su prenotazione >>>prenota qui

Per accedere allo spettacolo sarà necessario esibire il super green pass.


Quel corno d’Ausonia che s’imborga di Bari e Gaeta

In il

Quel corno d Ausonia che s imborga di Bari e Gaeta

TEATRO MERCADANTE – ALTAMURA (BARI)
Omaggio per gli abbonati.
Mercoledì 1 Dicembre alle ore 21.00, in occasione della rassegna “METAMORPHOSIS”, presentiamo lo spettacolo Quel corno d’Ausonia che s’imborga di Bari e Gaeta di Pasquale Porro.
Intervento musicale di Natalia Lucia Bonello e Daniela Ippolito.
Conversazione con il Prof. Pasquale Porro, intellettuale pugliese, professore ordinario presso l’Università̀ di Torino
in Filosofia Dantesca, già̀ docente presso la Sorbona di Parigi.
Si parlerà di Dante e del suo pensiero filosofico, politico e poetico, tra la fine della dinastia di Federico II e l’arrivo degli Angioini.
L’evento vedrà il commento musicale a cura di Natalia Lucia Bonello (flauti storici, ghironda e percussioni) e di Daniela Ippolito (arpa e voce che eseguiranno danze, canari e villanelle).

Nel rispetto della normativa anti-covid, l’ingresso sarà consentito esclusivamente dietro presentazione di Green-Pass.

Per info: 0803101222


“IL CAMMIN DI NOSTRA VITA” ad Altamura le tre cantiche della Divina Commedia ad ingresso gratuito

In il

IL CAMMIN DI NOSTRA VITA

IL CAMMIN DI NOSTRA VITA
sabato 9 e domenica 10;
sabato 16 e domenica 17;
sabato 23 e domenica 24;
sabato 30 e domenica 31
ex Ricovero di Mendicità – Altamura (BARI)

Per celebrare i settecento anni dalla morte di Dante, l’APS Fortis Murgia ha pensato di creare un evento in collaborazione con la FITA Puglia.
Tre fine settimana di ottobre (9/10-16/17-23/24-30/31).
Presso i giardini dell’ex Ricovero di Mendicità verranno allestite le tre cantiche della Divina commedia, (Sabato-Inferno, Domenica-Purgatorio e Paradiso). In ogni spettacolo il visitatore verrà condotto in un viaggio che non è solo di Dante, ma di ciascun uomo di ogni tempo. Scorgerà nelle vite delle anime il dolore e la beatitudine, il peccato e la salvezza, il vizio e la virtù, nel racconto di scene famose e meno note ritroverà il suo percorso di essere umano alla ricerca della felicità.

NB:
Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria con whatsapp al 3472490185 (max 120 persone)
Green Pass obbligatorio


POESIE NEL BORGO: una serata magica di cultura e poesia nel suggestivo borgo medievale di Binetto

In il

poesie nel borgo binettto

Artisti per mano, in una magica serata culturale organizzata nel suggestivo borgo medievale di Binetto, nel Largo Chiesa, per ritornare a stare insieme, ritrovare la gioia di condividere emozioni e tepori d’estate, riabbracciare il mondo con la musica, la poesia, la bellezza dell’arte, con l’impegno della solidarietà.
Saranno ospiti della serata vari poeti già coinvolti nella manifestazione online “Libri in comune e…”, rassegna culturale promossa dalle rappresentanti comunali di Cassano, Binetto e Cellamare, Francesca Marsico, Marisa Romeo e Eliana Zammataro. Presente, inoltre, il Gruppo dei Poeti Indipendenti che ci farà sognare con i propri versi in italiano e dialetto.
Non mancherà un gradito omaggio al sommo poeta Dante, di cui si celebra quest’anno il settecentenario della morte avvenuta a Ravenna, suo luogo d’esilio, nella notte tra il 13 e il 14 settembre del 1321.
Nel corso della serata verrà presentata l’Antologia “CONNESSIONI – Parole e Colori dalla Quarantena”, edita da WIP Edizioni, Bari e promossa dall’Associazione “Virtute e canoscenza”, con il sostegno dell’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra.
L’antologia, che gode del Patrocinio dei Comuni di Bari, Rutigliano, Valenzano, Silandro (BZ), Casacalenda (CB). è autofinanziata e autopromossa dagli stessi autori, 116 artisti, tra poeti, scrittori e fotografi, (molti della Puglia ma anche di diverse regioni italiane e paesi esteri), entusiasti di poter dare il proprio prezioso contributo e sostenere opere si solidarietà. Tra gli autori dell’antologia vogliamo ricordare il dott. Cataldo Tarantini Leone, mecenate di numerosi artisti e sostenitore di svariate iniziative sociali e culturali, nonché proprietario del Castello di Binetto.
La serata sarà allietata da un sottofondo di note musicali a cura dei maestri di musica Tonino Errico e Giovanni Di Grumo e dalla presenza tra il pubblico delle muse
della Poesia.

Appuntamento a Binetto, in Largo Chiesa, giovedì 22 luglio 2021 alle ore 20:00


INFERNVM con Claver Gold and Murubutu in piazza Duomo a Trani

In il

INFERNVM CLAVER GOLD MURUBUTU TRANI

TRANI – Il 2021 è l’anno di Dante, ed ora che la situazione pandemica lo permette ed il colore giallo domina tra le regioni, celebrare i settecento anni dalla morte dell’autore della Divina Commedia è un imperativo che aspetta solo di prender forma. Lo sa bene la città di Trani che ha deciso di omaggiare il sommo poeta con una serie di eventi a tema distribuiti nel periodo estivo.

In particolare due gli spettacoli scelti e organizzati da Bass Culture in collaborazione con il Comune di Trani: il 10 luglio,  in prima nazionale, BESTIALE COMEDÌA con Vinicio Capossela – spettacolo il cui allestimento verrà ospitato nella Città di Trani – e l’11 luglio INFERNVM con Claver Gold & Murubutu.
I due appuntamenti si svolgeranno in una location unica e suggestiva: la piazza Duomo di Trani.
I biglietti sono disponibili tramite l’app DICE.fm e sul circuito Ticketone.it
Entrambi gli eventi rientrano nell’ambito della “Programmazione Puglia Sounds Live 2020/2021” – “REGIONE PUGLIA – FSC 2014/2020 – Patto per la Puglia – Investiamo nel vostro futuro”.
Si tratta di due progetti speciali e innovativi da esperienze artistiche contemporanee, che attualizzano e rivisitano l’opera dantesca, testimoniando quanto essa continui ad influenzare molteplici aspetti e linguaggi della cultura italiana.

Dalla collaborazione tra Claver Gold & Murubutu, due degli esponenti più in vista dello storytelling rap in Italia, nasce il progetto dedicato all’inferno dantesco INFERNVM. L’album è completamente dedicato all’analisi della prima parte dell’opera del sommo poeta Dante Alighieri.
Partendo da alcuni personaggi presenti nei canti, infatti, gli artisti mettono in atto una riflessione e una reinterpretazione che analizza il presente partendo dal passato.
Per farlo si servono dei suoni e le metriche tipiche della musica rap. Caronte, Pier della Vigna, Taide, Paolo e Francesca sono solo alcuni dei personaggi che assumono una valenza metaforica spendibile nella contemporaneità e vengono riletti brano dopo brano in relazione a tematiche attuali.
Il disco, uscito proprio in occasione delle celebrazioni dell’anno dantesco, ha riscosso l’approvazione unanime di critica e pubblico, è stato votato come miglior album hip hop italiano del 2020 da vari siti di settore ed è stato ristampato in vinile in marzo 2021.


VINICIO CAPOSSELA in concerto a Trani – “Bestiale Comedìa”

In il

vinicio capossela trani bestiale comedia

TRANI – Vinicio Capossela torna in Puglia con un concerto dantesco dal titolo “Bestiale Comedìa”. L’appuntamento è previsto per il 10 luglio, alle ore 21:00, nella cornice suggestiva della città di Trani. Si tratta di una prima assoluta che vedrà il cantautore cimentarsi in una lettura cantata dedicata al sommo poeta, in un viaggio in cui note e parole si intrecceranno lasciando agli ascoltatori il compito di immergersi nelle trame dantesche e caposseliane.
Quest’anno si celebrano 700 anni dalla morte dell’autore della Divina Commedia, la città di Trani ha voluto infatti omaggiare il poeta con una serie di eventi, tra questi proprio quello del cantautore. Capossela, partendo da alcuni personaggi presenti nei canti, interpreterà e analizzerà il presente partendo dal passato attraverso suoni e metriche del rap. Preziosa la collaborazione con artisti come Claver Gold & Murubutu, due degli esponenti più conosciuti dello storytelling rap in Italia.
Paolo e Francesca, Pier della Vigna, Taide e Caronte, sono solo alcuni dei personaggi che assumendo una valenza metaforica spendibile nella cotemporaneità verranno reinterpretati in una lettura relazionata a tematiche attuali.

>>>Acquista Biglietti