La Via dei Casali: weekend di trekking sulla Murgia

In il

La Via dei Casali Ruvo di Puglia Bosco Scoparello Corato

Puglia Federiciana presenta il quarto raggio dei Cammini Federiciani.
La Via dei Casali.
Due giorni in cammino, si partirà la mattina del 1° giorno dalla Cattedrale di Ruvo di Puglia: costruita tra il XII e XIII secolo su rovine di più antichi edifici romani. La chiesa in stile romanico è tutt’oggi uno degli esempi più significativi di questa regione, inquietante e unica con la sua particolare facciata, molto slanciata rispetto agli schemi architettonici dello stesso periodo. Nel lato meridionale è possibile vedere una testa coronata, quasi sicuramente di Federico II di Svevia.
Raggiungeremo il Bosco Scoparello, 300 ettari dominati dalla presenza delle querce roverelle (alcune secolari), ma non solo.. rosa canina, biancospino, asfodeli, asparagi e numerosissime piante officinali a caratterizzare questo bosco parte integrante del territorio del Parco Nazionale Alta Murgia.
Lungo sentieri boschivi e attraversando il Ponte dell’Aquedotto Pugliese sbucheremo nella lama in cui è situato lo Jazzo del Demonio.
Pranzo a sacco autogestito.
Il suo nome è dovuto ad una leggenda che vi racconteremo in cammino 😉
Al termine del percorso Tenuta Tedone Consolini ci accoglierà per la cena di gruppo e per darci la possibilità di ricaricare le energie per il giorno dopo, in uno splendido bosco di querce, in un contesto inusuale e incontaminato, all’insegna della tranquillità, della bellezza e della buona cucina 🙂

2° giorno: una genuina colazione e ci rimetteremo in cammino, direzione Corato.
Lungo il tratturello che porta a Castel del Monte potremo visitare la Necropoli di San Magno dell’età del Bronzo e la sua chiesa neviera, del 1128.
Nel piano inferiore è presente la neviera, una profonda vasca simil piscina la quale in inverno veniva riempita di neve che, ben pressata, si trasformava in ghiaccio.
Pranzo a sacco autogestito.
Dopo aver attraversato il Bosco Cecibizzo ed esser giunti nella città di Corato, passeremo tra le vie del centro storico per arrivare alla fermata della Ferrotramviaria dove un bus di linea ci riporterà a Ruvo di Puglia per recuperare le nostre auto.

::::::::Informazioni utili::::::::
Appuntamento a Ruvo di Puglia
ALLE ORE 08:30 E REGISTRAZIONE DEI PARTECIPANTI

– Per chi è impossibilitato a raggiungere il punto d’incontro consigliamo di organizzare insieme un CAR SHARING. (creeremo un gruppo WhatsApp dedicato)

Percorso non adattoai bambini di età inferiore ai 12 anni. Sono benvenuti gli amici a 4 zampe se abituati a camminare.
COSA PORTARE: scarpe da trekking, abbigliamento comodo per camminare, maglia di ricambio, zaino ergonomico, giacca a vento/antipioggia, cappellino!
Colazione a sacco e acqua a sufficienza.

CARATTERISTICHE DEL PERCORSO LINEARE:

TAPPA: Ruvo di Puglia – Bosco Scoparello
Distanza: 17 km
Difficoltà: Livello E
Dislivello: + 380 / – 225 m
Tempo di percorrenza: 5 ore
Percorso: su sentieri boschivi, sterrati e asfalto

TAPPA: Bosco Scoparello – Corato
Distanza: 25 km
Difficoltà: Livello E
Dislivello: + 362 / – 551 m
Tempo di percorrenza: 6 ore
Percorso: su sentieri boschivi, sterrati e asfalto

Durante il cammino si condivide, si parla con iI compagni o semplicemente si ascolta la natura. Importante seguire la guida e l’andatura senza avanzare o fermarsi.

>Possibilità di Cena e pernottamento in Masseria
Affrettatevi! POSTI LIMITATI

Le iscrizioni* devono pervenire entro giovedì 13 settembre.
Le attività sono riservate ai soci.
> Tessera anno 2018*
Per partecipare occorre compilare il Modulo di adesione a Puglia Federiciana richiedendolo via email a:
pugliafedericiana@gmail.com
*Valida per un anno dalla data d’iscrizione.

> Previsto un contributo associativo di partecipazione di €10 a copertura dei costi organizzativi e accompagnamento con guida turistica ed escursionistica.

Per i 2 giorni l’associazione non gestisce i servizi di trasferimento, la cena del sabato, il pernottamento con colazione della domenica: sono costi a carico dei partecipanti che verranno corrisposti direttamente in struttura ospitante.

I costi e dettagli verranno comunicati agli iscritti via email.
Informazioni WhatsApp: 3458178483; 3493669187.

L’organizzazione si riserva di modificare il percorso o rinviare l’escursione.


Verso Sud Festival: a Corato poesia, teatro, musica, arti visive e performative

In il

verso sud festival

Verso Sud è un festival di arte pubblica e arti performative che si svolge a Corato al centro della Puglia e delle nostre contraddizioni.
Verso Sud non è una rassegna di artisti, né un catalogo di spettacoli.
Verso Sud è una tela, una rete da pesca, un romanzo che mette insieme attori e spettatori, artisti e luoghi.
Poesia, teatro, musica, arti visive e performative: un intreccio che parte dai luoghi e ai luoghi ritorna, attraversandoli, cercando al loro interno una nuova metafisica, una rivelazione.
Da Sud possono partire nuovi sguardi, altri respiri

LA CURA
In latino cur è l’avverbio interrogativo perché.
E se la cura fosse solo farsi le domande giuste?
E se curare fosse continuare a chiedersi perché?
E se la curiosità fosse il modo migliore per curare?

(da Parole Sotto Sale – Piccolo Vocabolario Poetico di Claudia Fabris)

Cura deriva dalla radice sanscrita Ku-Kau-Kav, osservare, che non è semplice vedere, ma accorgersi, stupirsi e così cambiare l’ordine del mondo per crearne uno nuovo.
Atto di guarigione e creazione, carezza e lampo.
Da qui nasce la cura, dall’attenzione, nostra bacchetta magica, dalle domande di uno sguardo che allarga i confini, incontra lo stupore e contempla il mistero.
Il nostro sguardo sulla cura si svolgerà attraverso cinque momenti, cinque passaggi, uno per ogni giornata di Verso Sud festival. Un possibile percorso, una traccia, l’inizio di un cammino.

TUTTI GLI EVENTI SONO A INGRESSO GRATUITO

Verso Sud festival è una produzione Lavorare Stanca, con il sostegno di Regione Puglia e Comune di Corato.

—————————————————————-

PROGRAMMA

ANTEPRIMA
DOMENICA 9 SETTEMBRE

▶ Larghetto Mastrosanto – ore 16.30
Il Caffè della controra: Verso sud festival – la cura
con: Giuliano Maroccini, Luigi Piccarreta, Aldo Patruno, Massimo Mazzilli
Presentazione del progetto alla città
a seguire: pallavolo con il sindaco

▶ Largo Aregano – ore 20.00
Per il figlio
Inaugurazione installazione site specific di Luisa Terminiello

▶ Largo Aregano – ore 21.30
El Ruido de las Cosas
Concerto di Santiago Cordoba

—————————————————————-

MERCOLEDI’ 12 SETTEMBRE: IL SILENZIO
(Piazza Abbazia) dalle ore 20.30

▶ -termìa. Il respiro degli inconsistenti
Inaugurazione mostra personale di Fabrizio Riccardi

▶ Covarianze – Pier Alfeo
Hybrid set – performance sonora

▶ Lasciare andare con grazia – primo quadro
performance di danza nel silenzio di Amalia Franco

▶ Tandem
Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello in concerto

Arte Pubblica: Never 2501 – Negative spaces / Dinamic influences (Via D’Onofrio, Vico Gisotti)

—————————————————————-

GIOVEDI’ 13 SETTEMBRE: L’OSCURITA’
(Piazza Abbazia) dalle ore 20.30

▶ Wood grains
Inaugurazione mostra personale di Giuseppe Negro

▶ The comfort zone
Makai in concerto

▶ Lasciar andare con grazia – secondo quadro
performance di danza di Amalia Franco

▶ Dall’incubo sommerso le parole
Reading nel buio di Alfonso Guida

Arte Pubblica: La Rouille – L’ombre blanche (Via Mercato, Piazza Abbazia)

—————————————————————-

VENERDI’ 14 SETTEMBRE: LA LUCE

▶ Piazza Abbazia – dalle ore 16.00
La lavanda dell’ombra
Performance di Claudia Fabris

▶ Nel frattempo
Il Caffè della controra: Sudestasi. La luce dei luoghi.
con: Donato Emar Laborante e i respiri della Masseria Jesce
a seguire: la tedesca con l’artista

▶ Piazza Abbazia – dalle ore 18.00
Hombre – rivelazione della luce
Inaugurazione mostra personale di Claudia Fabris

▶ Al calar del sole
La caverna di Platone
Installazione di Claudia Fabris

▶ Chiesa di S. Francesco – ore 20.30
Il Cantico dei cantici
Con Roberto Latini – Fortebraccio teatro

▶ Piazza Abbazia – ore 22.30
Dal vivo senza poesia
Concerto-performance dei Biondo Dio

▶ Piazza Abbazia – ore 00.00
Ostia splendente del nonsenso e della luce
Reading-performance nella luce

▶ Into c’ddar (via Mercato, ang. Vico Lobello) – ore 1.00
Concerti ed esperienze nelle grotte
Andrea Nabel live

Arte pubblica: Emanuele Poki – Il Giardino di Poki (Piazza dei Bambini)

—————————————————————-

SABATO 15 SETTEMBRE: IL CORPO

Centro Storico – ore 10.00
▶ Manutenzione dello sguardo – laboratorio a passo d’uomo
passeggiata aperta a tutti, laboratorio di poster art riservato agli studenti
con Emanuele Poki

Centro Storico – ore 10.00
▶ Poesia strada strada
passeggiata aperta a tutti, laboratorio di poesia di strada riservato agli studenti
con Daniele Geniale

Piazza dei Bambini – ore 10.00
▶ Controra – piccola scuola naturale – lezione aperta
La parola che cura
Lezione pubblica con Hans Hermans, Giusi Quarenghi, Fuad Aziz, Angela Malcangi

Al mercato – ore 11.30
▶ 180 gr. Dj set per signore e buste della spesa

Larghetto Mastrosanto – ore 16.30
▶ Il caffè della controra: Da vicino nessuno è normale. Etica estetica delle condizioni differenti
con Enrico Castellani, Stefano Masotti, Claudia Fabris
a seguire: la tedesca con l’artista (sempre se portate il pallone)

Largo Aregano – dalle ore 18.30
▶ Pietra, corpo, madre. Per un’idea di poema sulla Murgia
Reading di Guido Celli

Via Mercato, ang. Vico Lobello (into c’ddar) – ore 19.00
▶ Murgia
Di e con Michele Sinisi – TeatroxCasa

Teatro comunale – ore 20.30
▶ Purgatorio
con Enrico Castellani e ZeroFavole – Babilonia Teatri

Piazza Di Vagno – ore 22.00
▶ Ogni notte ti metto insieme osso per osso
Performance site specific con Amalia Franco e Anna Moscatelli

Piazza Di Vagno – ore 22.30
▶ Vida Eterna
Ninos du Brasil in concerto
In apertura: Maria Cristallo

Piazza Abbazia – ore 00.00
▶ Vita talassocratica
Reading di Dario Zumkeller

Piazza Abbazia – ore 00.30
▶ Il peso del vinile
180 gr. dj set

▶ Into c’ddar (via Mercato, ang. Vico Lobello) – ore 1.30
Concerti ed esperienze nelle grotte
La cameriera di poesia con Claudia Fabris

Arte pubblica: Fuad Aziz – Il mio colore (Via Casale)

—————————————————————-

DOMENICA 16 SETTEMBRE: L’AMORE

Piazza dei Bambini – ore 10.00
▶ Controra – piccola scuola naturale – laboratorio aperto
Il villaggio dei popoli
con Fuad Aziz

Chiostro del Comune – ore 11.30
▶ Pro-fuga Suoni, visioni e profumi migranti
di e con Giovannangelo De Gennaro e Nicola Nesta
a seguire: piccolo pranzo etnico comunitario

Parrocchia Sacra Famiglia – ore 15.00
▶ Bianchi contro Neri
partita di calcio senza esclusione di colpi

Larghetto Mastrosanto – ore 17.00
▶ Il caffè della controra: Odissea di un migrante
Con Mohamed Ba, Viviana Di Bartolo, Annalisa Camilli, Pietro Bartolo; modera Francesco Oggiano

Piazza dei Bambini – ore 18.30
▶ Il Riscatto. Dalla Savana al Municipio.
Monologo di Mohammed Ba

Chiesa di San Francesco – ore 19.30
▶ Cantillazioni
Performance di danza di e con Amalia Franco, Anna Moscatelli, Renata Frana

Teatro degli Intonaci – ore 20.30
▶ Verso altri cieli, verso altri amori: il paese che adottò il poeta
Reading-concerto con Paolo Maria Cristalli e Gianluca De Rubertis

Piazza di Vagno – ore 22.30
▶ SonOra
OEOAS in concerto. 60 musicisti per Verso Sud, diretti da Elio Martusciello

Chiostra d’Onofrio – ore 00.00
▶ Street art e santità – La Madonna fotografica
Inaugurazione edicola votiva contemporanea di Claudio Laudani

▶ Violazioni, il suono dei luoghi
Concerto per viola da gamba a lume di candela e profumo d’incenso, con Vito Maria Laforgia

—————————————————————-

Altri fatti

Controra – piccola scuola naturale – a cura di Angela Malcangi e Hans Hermans (per fatti loro)

Street Sud – artigiani della materia, dello spazio, della parola (Via Duomo, Piazza Sedile)

Il cortile dei poeti trascurati (Via Duomo ang. Via Murri)

Into C’ddar – musica e vino nelle grotte (via Mercato – ang. Vico Lobello)

Ti amo come si amavano i nostri avi – di Elvira Frak, con Davide Giaquinto (Via Duomo ang. Via Murri)

Il cuore della bellezza – poesia di Antonio Avenoso (Via Duomo, ang. via Murri)

Atti di cura – Kris Rizek (in giro)

Retrospettiva – installazione di ageproject / Giuseppe Magrone (Piazza Abbazia)

Spazio – sculture di Katia Addese (le vedrete)

Suggestioni – foto di Giuseppe Olivieri (Chiostro del Comune)

Folegni: geometria dell’abbandono – foto di Camillo D’Angelo (infopoint Verso Sud)

Kalura Meridionalismo – comizi di Nicozazo (Piazza Sedile)

Bagno sonoro – a cura di Francesco Navach e Cristina Dimauro (Largo Abbazia)

Ri-volti Verso Sud. Una comunità che nasce sulla carta – Cristiano Crescenzi (Vico Abbazia)

Affissioni poetiche – Anima Mundi libreria casa editrice

Le cose qui descritte accadranno insieme ad altre frutto degli estri, degli incontri, del caso


Fiero del Libro

In il

fiero del libro corato

Questa nuova edizione di Fiero del Libro sarà un viaggio dentro la parola.
Sarà un festival di cercatori di parole.
Le parole che non diciamo più e quelle di cui abusiamo. Le parole inutili e quelle di cui abbiamo bisogno.
Le parole che uccidono. Le parole che dividono e quelle che creano ponti e salvano.
Le parole che ci salvano.
A guidarci nella ricerca ci saranno le opere d’ingegno letterario: i libri.
Libri di autori noti, sconosciuti o emergenti.
Vicini di casa o lontani fuori terra.
Opere fresche di stampa, oppure classici intramontabili, ma anche libri in via di pubblicazione.
Opere che sapranno indicare le strade delle parole e delle idee, dove prendono forma i punti di vista. Quelli da cui ognuno guarda il mondo, coltivando gli sconfinati campi delle opinioni.
Le diverse opinioni che sostanziano il pluralismo del pensiero umano, le opinioni libere che rendono possibile il dialogo tra le persone.
Le opinioni che animeranno i dibattiti sulle parole trovate, lette, parlate ascoltate, incontrate, scambiate.
Raffaella Leone


A Corato, la 1ª Sagra “La Puglia in un boccone”

In il

sagra la puglia in un boccone

Appuntamento da non perdere Domenica 2 settembre 2018 per la prima edizione della sagra ‘LA PUGLIA IN UN BOCCONE’ nella cornice dello storico parco comunale Sant’Elia di Corato a partire dalle ore 17:00.
La puglia in un boccone, rientrata nel programma de ‘L’ESTATE CORATINA’, è una manifestazione gastronomica che ha come fulcro la valorizzazione delle tradizioni gastronomiche pugliesi, con lo scopo di esaltare le specialità locali, semplici nella preparazione, ma che assicurano qualità degli ingredienti.
La mission della sagra è quello di valorizzare non solo il territorio pugliese ma anche quello di creare momenti di convivialità e aggregazione all’interno del paese.

Nell’evento saranno presenti numerosi stand dove poter degustare prodotti tipici locali e piatti preparati al momento; a questo sarà accompagnata anche la vendita di prodotti per poter portare il gusto pugliese anche a casa vostra.
Ad accompagnare la serata ci saranno animazione per bambini e musica dal vivo.

Per Info:
lapugliainunboccone@gmail.com
Tel: 338.4763073

Ingresso Libero.
Degustazioni a pagamento.

Cogliamo l’occasione per ringraziare chi di voi parteciperà ed auguriamo a tutti un Buon Divertimento.


La leggenda dei cunicoli, alla scoperta di Corato sotterranea

In il

cunicoli corato sotterranea

Chi non si è mai lasciato suggestionare dai racconti di una città dentro la città, dal fascino misterioso di vie e gallerie che, al coperto dalla luce del sole, intrecciano una tela inesplorata sotto il piano viario? A Corato la tradizione popolare (vox populi, vox Dei?) vuole che sia presente una fitta rete di gallerie che, sino all’800, metteva in comunicazione i conventi cittadini: un arcano mai stato risolto e che, per questo, è in grado di attirare la curiosità. Interesse che nel prossimo fine settimana potrà cominciare a trovare appagamento grazie a quattro turni di visite guidate in una porzione di cunicoli scoperta e messa in sicurezza due anni fa.

Che il tema sia caro ai coratini (e non solo) ne è dimostrazione l’attenzione che ha suscitato qualche anno fa la mostra (in seno al festival Verso Sud) intitolata “Memorie dal sottosuolo” o anche i ritrovamenti durante i lavori in piazza di Vagno e il Largo Abbazia. Sabato 1 e domenica 2 settembre ci sarà la possibilità di esplorare, con guide tecniche e speleologiche, una parte della galleria praticabile che da via San Benedetto, a pochi metri dal piano di calpestio, va verso corso Garibaldi.

L’attività rientra nel progetto Archeotour curato da Vivarch e dal Centro Studi Ambientali Terrae per il comune di Corato, inserito nel calendario dell’Estate Coratina e giunto alla quarta edizione.

Tutto è nato da un crollo

Tutto ha avuto inizio nell’aprile del 2016, quando un crollo della pavimentazione in basolato di Corso Cavour (all’intersezione con via San Benedetto) ha aperto uno spiraglio sul una rete di cunicoli. Pensando che potesse trattarsi del tanto atteso ritrovamento delle gallerie che secondo tradizione univano i conventi cittadini, concreto materializzarsi dei racconti dei più anziani e della memoria popolare, l’assessorato ai Lavori Pubblici, guidato da Luigi Musci, diede mandato allo speleologo Mimmo Lorusso di effettuare l’esplorazione dei cunicoli e il loro rilievo topografico.

I risultati dell’attività di ricerca hanno portato alla scoperta di un’antica rete di smaltimento delle acque pluviali (oggi definita “fogna bianca”) in perfetto stato di conservazione e, soprattutto, di funzionamento. Circostanza in grado di cooptare in breve termine l’attenzione del Politecnico di Bari, che ha approfondito il tema nella tesi di laurea in ingegneria civile del coratino Roberto Ferrante e che successivamente ha presentato il lavoro a un congresso internazionale in una pubblicazione scientifica (edita Springer) a firma dallo stesso Ferrante, del ricercatore ing. Ciro Apollonio e del prof. ing. Alberto Ferruccio Piccinni, ordinario di Costruzioni Idrauliche presso l’ateneo tecnico barese.

Da allora l’attività di ricerca sui cunicoli di Corato non si è mai interrotta, accompagnata da un’inesauribile curiosità. Al punto da riuscire ad organizzare una serie di visite guidate in sicurezza, preludio, al termine dell’estate, alla prosecuzione dei rilievi e dell’esplorazione.

Come partecipare: turni, orari, luoghi, attrezzatura e contatti

L’attività sarà svolta sabato 1 settembre (pomeriggio – primo turno alle ore 15:00) e domenica 2 settembre (mattina – primo turno alle ore 9:00). Per ciascuna delle due giornate saranno previsti due turni, composti al massimo da 15 persone. La durata stimata di ogni singola esplorazione guidata si attesta sui 75 minuti.

Entrambi gli appuntamenti sono gratuiti. Per info e prenotazioni (consigliate sino a due giorni prima dall’evento per evitare eccessivo affollamento) ci si può rivolgere all’associazione culturale “VivArch” telefonando al 339.2063223 (preferibile) o inviando, in alternativa, una mail a retevivarch@gmail.com.

L’attività, ideata dall’associazione Vivarch insieme con il Centro Studi didattica ambientale Terrae, sarà coordinata dal presidente Mimmo Lorusso, insieme con Roberto Ferrante e Girolamo Aliberti.

L’attrezzatura in parola si compone infatti di: stivali (sul fondo del cunicolo è infatti sempre presente acqua di falda o piovana), una tuta da metalmeccanico (se possibile, è auspicabile), un casco tipo edile, guanti, un frontalino da posizionare sul casco come punto luce (o in alternativa torcia).


50ª edizione della mostra-concorso di arte contemporanea «Il Pendio»

In il

il pendio mostra corato

Al via la 50esima edizione della mostra-concorso di arte contemporanea «Il Pendio» che, ormai da mezzo secolo a questa parte, chiama a raccolta i giovani pittori del Mezzogiorno nel centro storico di Corato, in provincia di Bari. L’edizione 2018 è in programma dal 22 al 27 agosto in piazza Abbazia, su iniziativa della Pro Loco Quadratum. Presentato nella sala giunta della Città Metropolitana di Bari, «Il Pendio», come da tradizione, si rivolge ad artisti che non abbiano superato i 40 anni di età entro il 2 luglio prossimo, data di consegna delle opere.

Fra le novità 2018, due sezioni nuove di zecca: una dedicata alla grafica e l’altra all’illustrazione, che vanno ad aggiungersi alla storica sezione destinata alla pittura, qualsiasi sia la tecnica scelta dall’autore. Cinque, invece, i premi in palio, con un assegno da 1.500 euro per il concorrente che si aggiudicherà il gradino più alto del podio.

Programma:
22 Agosto | Premiazione e Inaugurazione mostra
24 Agosto | Quartet Melody – concerto di fiati
26 Agosto | musica dal vivo a cura di Pietro Catucci (violino) e Francesco Amatulli (violoncello)
27 Agosto | Fuori Libri nel Borgo Antico con Michele Giangrande, Vitantonio Lillo e Raffaele Fiorella.“

La mostra sarà allestita in Largo Abbazia tutti i giorni dalle 19.00 alle 23.00.


4ª Tocchi di Tradizione: il piacere della gastronomia coratina passa per tutti i sensi

In il

tocchi di tradizione corato

Martedì 7 Agosto non prendete impegni!

4° Edizione di “Tocchi di Tradizione” in Piazza Gallo, Corato (Bari).

Vi faremo scoprire che il piacere del cibo passa per tutti i sensi: ·
VISTA
Adorneremo Piazza Gallo con numerosi banchetti, luci e colori!
OLFATTO, TATTO E GUSTO:
Potrete sentire, toccare ed assaggiare i buoni sapori della tradizione coratina in formato finger food: dai Panzerotti passando per le “Brasciole” di carne di cavallo sino alla tradizionale Focaccia pugliese.
UDITO
Trascorreremo la serata in compagnia de “Bluesugarandfriends” Zucchero Cover Band e del gruppo musicale “Il Cenacolo”.
Renderanno indimenticabile la serata gli spettacoli di fuoco de “I Draghi del fuoco”.

NOVITA’!
Sei pronto a mettere le mani in pasta?
Durante la serata sarà possibile ritirare un kit con i prodotti e le istruzioni da seguire per la preparazione della focaccia barese.
Non fartelo sfuggire!

“Tocchi di Tradizione” è un’iniziativa patrocinata dal Comune di Corato e promossa dai sostenitori che hanno fornito le materie prime della serata: Selezione Casillo, sponsor ufficiale della serata, GRANORO e Macelleria Equina Di Francesco Quercia.


CALICI DI STELLE 2018

In il

Calici di Stelle 2018 in Puglia

CALICI DI STELLE 2018 | PUGLIA
Nuova veste in Puglia per l’evento del Movimento Turismo del Vino Italia che ogni anno attira migliaia di turisti ed enoappassionati per la più grande degustazione a cielo aperto d’Italia.
Quattro gli appuntamenti in programma, dal 4 al 10 agosto, con tappe nelle più belle dimore della nostra regione:

4 AGOSTO | Capitolo Monopoli (BA), Masseria Garrappa
6 AGOSTO | Corato (BA), La Locanda di Beatrice
8 AGOSTO | Manduria (TA), Vinilia Wine Resort
10 AGOSTO | Supersano (LE), Masseria Le Stanzie

DEGUSTAZIONI
I vini top delle 70 aziende socie del Movimento Turismo del Vino Puglia in degustazione ai banchi d’assaggio, a cura dei sommelier della Fondazione Italiana Sommelier – Puglia.

Area EVO & FOOD
In abbinamento ai vini, le preparazioni create dall’estro degli chef de La Puglia è Servita e la degustazione degli extravergine di Buonaterra – Movimento Turismo dell’Olio Puglia

LE DEGUSTAZIONI GUIDATE
Sessioni di approfondimento dedicate ai vini e agli extravergine di Puglia, nelle degustazioni guidate a cura dei relatori sommelier FIS Puglia

LE CENE DI CALICI DI STELLE
La straordinaria bellezza delle location e l’alta cucina delle raffinate proposte preparate a quattro mani degli chef di #LaPugliaèServita in collaborazione con i colleghi delle strutture coinvolte. Un’esperienza unica, pensata per i palati più raffinati.

“A PROVA DI NASO”
Il gioco per mettere alla prova il proprio olfatto cercando di riconoscere i sentori dei vitigni autoctoni pugliesi. In omaggio una fornitura di vini #MTVPuglia

IL SALOTTO DEI LIBRI
Le più interessanti personalità del mondo della cultura pugliese dialogheranno di storie e testi di Puglia. A cura di Eventi D’autore e Laterza libreria di Bari,

TICKET & COSTI
ingresso: 20€ (8 degustazioni di vino + 1 degustazione food + calice in vetro e portatasca)
degustazione food aggiuntive: 5€
Cene: 50/70 € con prenotazione obbligatoria
Masterclass: gratuite con registrazione obbligatoria

Calici di Stelle è inserita nella programmazione progettuale triennale del Consorzio Movimento Turismo del Vino Puglia dal titolo “Puglia: cultura del vino scoperta di un territorio”, a valere sul Fondo di Sviluppo e Coesione – FSC 2014-2020 “Patto per la Puglia”, Avviso pubblico per iniziative progettuali riguardanti le attività culturali, promosso dall’Assessorato all’Industria turistica e culturale.


ANNA OXA in concerto a Corato – “Voce sorgente” tour

In il

anna-oxa-voce-sorgente

Radio Italia Anni 60 festeggia i suoi 18 anni con la grande voce di Anna Oxa in un concerto che si terrà, sabato 14 luglio, presso il Parco Comunale Sant’Elia di Corato.
Le dichiarazioni del management dell’Artista Anna Oxa sul nuovo tour: “Uno spettacolo irripetibile, lo spettacolo dell’acqua, lo spettacolo della voce che non passa due volte nello stesso canto…”.
>>>Acquista Biglietti