L’UNIVERSO E’ UN MATERASSO E LE STELLE UN LENZUOLO al Teatro Comunale di Corato

In il

Rassegna L’UNIVERSO E’ IL MIO PAESE

L’UNIVERSO E’ UN MATERASSO E LE STELLE UN LENZUOLO

diretto ed interpretato da Flavio Albanese
di Francesco Niccolini
Collaborazione artistica e Luci Marinella Anaclerio
Scena da un idea di Marco Rossi e Paolo Di Benedetto
Assistente alla regia Vincenzo Lesci
Foto e Video DIANE Ilaria Scarpa Luca Telleschi
Consulenza scientifica Marco Giliberti
Consulenza musicale Roberto Salah-addin ReDavid
Organizzazione Tiziana Laurenza
Comunicazione e promozione Antonella Carone
Direzione Tecnica Loris Leoci
Amministrazione Francesco Casareale
Si ringraziano per la collaborazione ed il sostegno: Piccolo
Teatro di Milano, Ammirato Culture House, Santarcangelo
dei Teatri e Alcantara Teatro e Marta Marrone

Questo è il grande racconto del Tempo. È diviso in quattro
Capitoli. Il primo racconta il tempo in cui il Tempo non esisteva
ancora: l’origine del tutto attraverso il mito, in particolare la
teogonia di Esiodo. Il secondo capitolo descrive il tempo in cui la
realtà era ciò che il buon senso e l’occhio umano potevano
cogliere e comprendere: al mattino il Sole nasce a est, la sera
tramonta a ovest, dunque il Sole gira intorno alla Terra. Il tempo
di Aristotele e Tolomeo. Il terzo capitolo è la rivoluzione
copernicana, in cui l’uomo scopre che la realtà non è quella che
sembra. Ovvero: il Sole è il centro del mondo e la Terra immobile
non è.
L’ultimo capitolo è il più ambizioso e difficile: riguarda il Novecento, da Einstein ai Quanti, l’epoca in cui l’uomo ha cominciato a comprendere che non solo le cose non sono come sembrano, ma probabilmente tutto – come in teatro – è solo illusione: il tempo prima si è fatto una variabile relativa e poi è scomparso dalle leggi
della fisica, lo spazio vuoto non esiste, le particelle di materia sono imprevedibili e non sono mai dove dovrebbero essere. Noi compresi, ovviamente. Tutto questo raccontato con occhi pieni di meraviglia (e anche un po’ di spavento) da un protagonista diretto di tutta la storia: il Tempo in persona, Crono, prima imperatore
dell’Universo e poi, dopo essere stato sconfitto dal figlio Zeus, sempre più in disparte. Fino a sparire. (Francesco Niccolini).

Raccontare ad un giovane pubblico la storia del Tempo, dal Mito alla Meccanica Quantistica è divertente e utile. E’ un modo per divertirsi studiando, per imparare ridendo, e farsi le stesse domande che i più grandi Filosofi e Scienziati si sono posti nei secoli. Domande semplici ma importantissime. Il Tempo forse non esiste,
come forse non esistono gli Dei, ma è altrettanto vero che esistono tutte le cose in cui crediamo. “Le cose esistono se tu le fai esistere” quelle Belle e quelle Brutte. Dedicato a chi crede e non smette mai di crederci (Flavio Albanese)

COSTO BIGLIETTI
• Adulto € 8,00
• Bambino sino a 14 anni € 6,00
• Ridotto (over 65 e gruppi da 10) € 6,00
• Adulto + Bambino € 12,00

INFO E ACQUISTO BIGLIETTI
Teatro Comunale di Corato
P.zza Marconi
dal mercoledì alla domenica dalle 17.30 alle 20.30
tel 0809592281

online www.vivaticket.it


“Arlecchino servitore di due padroni” al Teatro Comunale di Corato

In il

Arlecchino servitore di due padroni al Teatro Petruzzelli

Teatro Stabile di Torino
Natalino Balasso, Michele Di Mauro
ARLECCHINO SERVITORE DI DUE PADRONI
di Carlo Goldoni / scene Guido Fiorato / costumi Sandra Cardini / luci Pasquale Mari / musiche Arturo Annecchino / regista assistente Simone Luglio / assistente scene Anna Varaldo / assistente costumi Chiara Lanzillotta / con il sostegno di Fondazione CRT
con Fabrizio Contri, Marta Cortellazzo Wiel, Lucio De Francesco, Denis Fasolo, Elisabetta Mazzullo, Ivan Zerbinati
regia VALERIO BINASCO

Valerio Binasco ama mettere in scena testi corali e di forte impatto, creando spettacoli che proiettano gli spettatori in una dimensione giocosa e leggera, costruita come un set cinematografico: battute fulminanti, movimenti energici, causticità e forti momenti di suspense sono gli elementi intorno ai quali ruota il congegno teatrale. Quasi inevitabile quindi il suo incontro con Arlecchino servitore di due padroni, un perfetto meccanismo comico, specchio di una borghesia dinamica e virtuosa, celebrazione dell’intraprendenza femminile e dell’amore romantico, ma soprattutto commedia che dal 1745 non smette di affascinare il pubblico. Così come per le regie shakespeariane, l’incontro tra Binasco e Goldoni garantisce la possibilità di un viaggio nel tempo, un gioioso ritorno alle origini del teatro italiano, alla sua grande tradizione comica, affidato a una coppia inedita di attori: Natalino Balasso e Michele Di Mauro e un ensemble di interpreti che rispondano perfettamente alle caratteristiche della compagnia dell’arte, fatte di trame sottili, di abilità nell’improvvisare, di spettacoli sempre diversi replica dopo replica.Una festa teatrale che celebra la potenza del teatro, la poesia di Carlo Goldoni, ma soprattutto mette in mostra i talenti di chi sale, ogni sera, sulle tavole del palcoscenico. «Come aveva capito benissimo Fassbinder, Goldoni è un autore moderno, con lampi di vera contemporaneità», ha scritto Binasco.

Biglietti in vendita presso il botteghino del Teatro Comunale di Corato (Piazza Marconi, 7 – Tel. 0809592281) dal mercoledì alla domenica dalle ore 17.30 alle 20.30


Sagra del Cinghiale a Corato

In il

sagra del cinghiale

Parte ufficialmente la stagione Sapori d’Autunno di Torre Sansanello con La sagra del cinghiale, Sabato 17 novembre dalle 20.30 potrai assaporare piatti a base di cinghiale, un’esperienza sicuramente da non perdere!

La serata vedrà come sottofondo musicale fra i profili di cielo di Corato la splendida band “Gli zii di Milano” che ci porteranno a riscoprire e a rivivere i magici anni ’60, gli anni dei grandi concerti rock a Woodstock, del beat e dei Beatles, della nuova Pop Art di Andy Warhol e della cultura psichedelica.
“Gli zii di Milano” proporranno uno spettacolo musicale basato sul riarrangiamento di celebri brani del periodo da Battisti a Mina, da Nada a Gianni Morandi, dai Beatles a Patty Pravo.

Vi aspettiamo in Contrada Piede Piccolo a Corato (Bari)


“Non c’è posto per 3” al Teatro Comunale di Corato la nuova commedia della Compagnia DeLoi

In il

non ce posto per 3 teatro comunale corato

NON C’E’ POSTO PER TRE
La nuova commedia della Compagnia DeLoi
scritto da V. De Girolamo e C. Loiudice

con
Vito De Girolamo
Claudia Lerro
Carlo Loiudice

Tecnico audio e luci
Silvano Finizio

una coproduzione DeLoi/Galleria Manfredi

LA STORIA

Gianni, uno scrittore in cerca di un editore che voglia pubblicare il suo ultimo romanzo, maniaco della pulizia e dell’ordine, divide, a Roma, un appartamento in affitto con Alfredo, aspirante cantante lirico, costretto a vestirsi da papero per animare feste di bambini per potersi pagare gli studi di canto.

Il consolidato menage domestico dei due viene stravolto dall’arrivo di Sara, un’affascinante backpacker, una viaggiatrice con zaino in spalla e sacco a pelo, arrivata a Roma per incontrare, per la prima volta, l’amore della sua vita conosciuto su Tinder!

A causa di un equivoco, Sara si piazza per tre giorni in casa di Gianni e Alfredo occupando dapprima il divano e poi spodestandoli della loro camera da letto.

Se tra Alfredo e Sara è subito intensa, tra Gianni e l’ospite non gradita è subito odio.

Incomprensioni, situazioni comiche e grottesche, esilaranti colpi di scena fanno di “Non c’è posto per tre” uno spettacolo che garantirà agli spettatori un pieno di risate.

Biglietti
15 euro platea; 10 euro ordini.
Già disponibili al botteghino del teatro.
Per ulteriori info 3489193393


“Il linguaggio ancestrale. La grafica d’autore dei maestri del Novecento” in mostra a Corato

In il

Il linguaggio ancestrale La grafica d autore dei maestri del Novecento

A partire dal 10 novembre 2018 il Museo della Città e del Territorio di Corato ospiterà una significativa mostra di opere grafiche, provenienti da raccolte private, che coprono l’arco temporale di un secolo, il Novecento, attingendo alla produzione incisoria di noti artisti italiani e stranieri come Fattori, Kandinsky, Picasso, Vespignani e Ferroni.

L’esposizione temporanea, realizzata in collaborazione con la Società Cooperativa Sistema Museo e con il patrocinio del Comune di Corato, si intitola “Il linguaggio ancestrale. La grafica d’autore dei maestri del Novecento”. L’inaugurazione è in programma per sabato 10 novembre alle ore 19. La mostra resterà visitabile fino al 9 dicembre.

Con l’aggettivo ”grafico” si è sempre indicato ciò che attiene al disegno, al rappresentare e comunicare per segni. Con la parola moderna ”grafica” si indica quella particolare famiglia di immagini risolte in segni su supporto di carta con diverse finalità rappresentative o comunicative. Nel Novecento la grafica è esplosa come strumento di comunicazione artistica, in tutta la sua forza: un gesto ancestrale che perciò è diventato nel tempo il veicolo di un linguaggio storico e culturale.

Le diverse identità culturali e sensibilità artistiche che sottendono alla selezione delle opere proposte si riflettono sul piano dei contenuti nelle molteplici direttrici di indagine: paesaggio romantico, astrattismo, fino all’introspezione metafisica. Un confronto tra linguaggi diversi, per formazione e tecniche adottate, che evidenziano quanto, ancora oggi, sia viva la ricerca grafica.

La mostra è visitabile con ingresso gratuito negli orari di apertura del museo: martedì, giovedì, sabato ore 17.30-20.30; mercoledì e venerdì ore 9.30-12.30; domenica ore 10-12/17.30-20.30.

Info e prenotazioni:
Museo della Città e del Territorio di Corato
Via Trilussa n. 10 – 70033 Corato (BA)
Tel./Fax 080.8720732 – corato@sistemamuseo.it

Info-point Corato
Piazza Sedile n. 45 – 70033 Corato (BA)
Orari: dal giovedì al lunedì 10-12/18-20; martedì 10-12.
Chiuso il martedì pomeriggio e l’intera giornata di mercoledì.
Tel./Fax: 080.8720861
Email: corato@sistemamuseo.it


StraCorato 2018

In il

stracorato 2018

Domenica 4 novembre 2018 si svolgerà a Corato (Ba) la XV edizione della StraCorato che quest’anno sarà anche la 20° tappa del Corripuglia, trofeo regionale con 22 gare totali.
Il ritrovo è fissato per le ore 7,00 alla Villa Comunale via Sant’Elia dove ci sarà un ampio parcheggio e la partenza sarà data alle ore 9,00.
La quota di partecipazione è di € 7,00 e dà diritto a ricevere il pacco gara contenente prodotti enogastronomici messi a disposizione dalle aziende sponsor della manifestazione. La quota di partecipazione è di € 7,00 e dà diritto a ricevere il pacco gara contenente prodotti enogastronomici messi a disposizione dalle aziende sponsor della manifestazione.

Maggiori info su www.atleticaamatoricorato.altervista.org


Sagra della Mandorla, a Corato la IIª edizione

In il

festa della mandorla corato

Arriva la seconda edizione della Festa della Mandorla con un’edizione totalmente rinnovata!
Non una semplice sagra: in Piazza Abazia vi accoglierà una suggestiva scenografia che ricorderà l’antico rito di festa e ringraziamento del raccolto dei mandorleti tipico delle nostre campagne.
E con esso un workshop sul valore della mandorla ed i suoi tantissimi usi, insieme a tanti angoli dedicati al gusto e alla salute.


“I Percorsi del Vino” 2ª edizione – Un viaggio nell’enogastronomia del territorio

In il

i percorsi del vino 2018 corato

La seconda edizione de “I percorsi del vino”, un viaggio nell’enogastronomia del territorio.
É questa l’iniziativa che si svolgerà sabato prossimo, 6 ottobre, in piazza Di Vagno a Corato (Bari).
Un viaggio tra i tesori enologici del territorio pugliese e i vini di trenta delle sue più prestigiose cantine, guidati nella degustazione dai sommelier AIS e deliziati dalle specialità gastronomiche locali, nel suggestivo centro storico di Corato.

PROGRAMMA:
ore 19:00 – Workshop in collaborazione con Associazione Italiana Sommelier
ore 20:30 – Apertura percorsi di degustazione


Moda al Volante – Vª Sfilata dei Veicoli d’epoca

In il

Moda al Volante V Sfilata dei Veicoli depoca

Moda al Volante – 5ª Sfilata dei Veicoli d’epoca

L’Associazione Turistica Pro Loco “Quadratum” è lieta di annunciare la Vª Sfilata dei veicoli d’epoca quest’anno con una marcia in più.

Infatti, nell’intenzione di valorizzare i bolidi della tradizione motoristica con il costume e le mode delle epoche che li hanno contraddistinti, l’evento prende il nome di “Moda al Volante”, ponendo così l’accento sulla cura dei partecipanti anche nell’abbigliamento capace di rievocare l’atmosfera dell’epoca del veicolo.

E’ obbligatorio infatti per i partecipanti (conducente e trasportati) l’abbigliamento a tema.

La manifestazione, patrocinata dal Comune di Corato, si svolgerà Domenica 23 Settembre 2018 con il seguente programma:

Raduno

ore 9.00 – Via Lama di Grazia

Partenza

ore 10.00

Percorso per i Viali ed i Corsi cittadini

Arrivo e stazionamento mezzi in Piazza Vittorio Emanuele

La partecipazione è aperta a tutti coloro che possiedono un’automobile, una moto ed una bicicletta d’epoca, previa prenotazione entro il 20 Settembre 2018, tramite modulo di iscrizione, che è possibile scaricare dal sito, o ritirare presso la sede della Pro Loco in Piazza Sedile, 41.


Avis Music Night – 2ª edizione

In il

avis night music 2 edizione

Giunto alla II edizione, Avis Music Night è l’evento musicale nato per coinvolgere artisti e band del nostro territorio all’interno dei valori della nostra associazione. L’arte diventa uno strumento per convogliare un messaggio fatto di solidarietà e volontariato in una location unica: la rinnovata Piazza Di Vagno, centro ed epicentro della vita coratina.

Venerdì 21 Settembre sarà possibile acquistare un ticket spendibile in uno dei locali che hanno aderito alla nostra iniziativa. In questo modo sarà possibile fornire un piccolo contributo alla nostra associazione, informandosi sulla donazione e sui modi per prenotarla.

Iniziativa a cura di AVIS GIOVANI CORATO.

PROGRAMMA:

– KAPUT BLUE
– PARACADUTISTI IN BORGHESE
– GIADA DI GENNARO
– PETRICOR

LIVE PAINTING a cura di “FREQUENZE MANUALI” –
FIORENZA PROCACCI & MARIATERESA QUERCIA

TICKET: 2€

In collaborazione con:

– TO BEER
– STORYTELLER
– CAFFÈ DEGLI ARTISTI
– BAZAR
– IL COVO BIRRA & CUCINA