Lectorinfabula 2018 – XIV edizione

In il

lector in fabula 2018 conversano

Per chi non c’è mai stato e per chi avrebbe voluto esserci. Per chi non vede l’ora di esserci. Per chi si chiede chi ci sarà e per chi vuole prepararsi all’evento.
Lectorinfabula quest’anno presenta, in anteprima, il programma della quattordicesima edizione ai cittadini di Conversano.
A tutti e per tutti, nessuno escluso.
Sarà un incontro informale – realizzato in collaborazione con Ichos – una presentazione in festa, un racconto di quanto è stato fatto in 14 anni e di quanto ancora si farà.
Insieme.
Si parlerà di temi, di autori, di ospiti, di libri e di musica.
E proprio quest’ultima sarà la protagonista dell’ultima parte della serata grazie al lavoro dei dj Vittorio Di Lorenzo (il biondo e il bruno) e di Impronte Culturali.
Per il programma completo del festival clicca qui


Municipale Balcanica in concerto a Conversano

In il

In occasione della sesta edizione di Festa sotto il Castello, Mandorle e Sapori a Corte, concerto della Municipale Balcanica in piazza castello a Conversano (Bari). Vi aspettiamo domenica 2 settembre 2018, non mancate!!!


Carolina Bubbico live alla IV°edizione di ConTempo Festival Arte e Cultura ConTemporanea

In il

Carolina Bubbico piano solo live

Carolina Bubbico, pianista, cantante, compositrice e arrangiatrice, con l’originale progetto in solo “One girl band” – presenta il progetto “Arrivo in Africa” che la vede impegnata nell’uso di più strumenti musicali, una loop machine, le percussioni oltre alla voce e al pianoforte. Propone un repertorio tra canzoni e brani dai suoi dischi e originali arrangiamenti , eseguite nel suo inconfondibile stile, aperto alle più svariate influenze musicali, dal jazz al funk, dall’R&B fino al pop.

In occasione della IV°edizione di ConTempo Festival Arte e Cultura ConTemporanea e dell’opening Galleria Cattedrale art vibes

31 AGOSTO 2018 – 21.30 – FREE ENTRY- CAROLINA BUBBICO piano solo live – “SVELI” Projection Mapping di Raffaele Fiorella e Alessandro Vangi

ore 19:00 vernissage Fire Walk With Me di Michele Giangrande presso Galleria Cattedrale art vibes, Largo Cattedrale.
curatore: Alex Larrarte
esposizione: dal 31 agosto al 31 ottobre
vernissage: 31 agosto ore 19:00
Organizzazione generale: Valentina Iacovelli / CONTEMPO
degustazione di vini a cura di Giovanni Aiello enologo

Per l’occasione sarà presentato in anteprima, alla presenza del regista, il film documentario BUNKER di Alessandro Piva e la monografia “Fire walk with me” dedicata all’artista Michele Giangrande prodotta da Galleria Cattedrale

Carolina è attiva sulla scena musicale dal 2011 quando esordisce con l’originale progetto in solo “One girl band” che la vede impegnata nell’uso di più strumenti musicali, una loop machine, le percussioni oltre alla voce e al pianoforte.
Nel 2012 approda al grande schermo firmando la sua prima colonna sonora e partecipando al cast del film ”L’amore è imperfetto” di Francesca Muci (R&C produzioni e R.A.I. Cinema).
L’esordio discografico arriva nel 2013 con l’album “Controvento” (Workin’ Label/Goodfellas) con il quale ottiene un notevole successo di pubblico e critica. Il tour di presentazione porterà Carolina ad accumulare esperienze su prestigiosi palcoscenici nazionali ed internazionali.
Riceve il prestigioso incarico al Festival di Sanremo 2015 come arrangiatrice e direttrice d’orchestra per Il Volo, vincitori tra i Big e per Serena Brancale tra le giovani proposte.
In agosto 2015 compie il suo primo tour all’estero che la porta a suonare sui palchi di prestigiosi festival in Germania. Lo stesso anno pubblica il suo secondo album “Una donna” (Workin’ Label 2015/ I.R.D con il sostegno di Puglia Sounds Records) contenente 8 canzoni originali da lei composte ed arrangiate e una personale interpretazione della popolare “Superstition” di Stevie Wonder.
Il singolo “Cos’è che c’è” è stato in programmazione su Rai Radio1 e Radio2. E’ stata ospite di trasmissioni televisive e radiofoniche sui canali Rai quali “Radio2 social club”, “Moby Dick”, “Rai Gulp”, “Il caffè di Uno mattina”, “Storie vere”, “Fuori linea”, “Variazioni su tema” e nel programma “Soundcheck” su Radio 24.
Nel 2017 compie un tour in Italia con il M° Peppe Vessicchio e i musicisti del Sesto Armonico per “Il grande viaggio insieme” di Conad. A dicembre 2017 è stata ospite, come cantante, arrangiatrice e direttrice per “The Brass Group” al Real Teatro Santa Cecilia di Palermo per la rassegna Brass in Jazz.
A febbraio 2018 ha partecipato, come unica cantante ammessa, alle audizioni del Thelonious Monk Institute a Los Angeles diretto da Herbie Hankock, Wayne Shorter.
Ha collaborato per attività live e in studio con: Fabrizio Bosso, Julian Mazzariello, Gegè Telesforo, Luca Aquino, Nicola Conte, Luca Alemanno, Simon Moullier, Marco Bardoscia, Ettore Carucci, Serena Brancale, Mylious Johnson, Luca Colombo, Cristina Zavalloni.
Collabora con il fratello Filippo Bubbico nel suo progetto di musiche originali, componendo alcuni dei testi e delle melodie dei brani che faranno parte dell’album di esordio di prossima uscita.


Anteprima Lectorinfabula con Stefano Benni

In il

Anteprima Lectorinfabula con Stefano Benni

Anteprima Lectorinfabula 2018 con Stefano Benni. Oggi sembra essere calato il senso dell’immaginazione. Il potere ha paura dell’immaginazione, ne è atterrito, teme l’unicità delle persone, del diverso, dell’intruso. Ci stiamo rintanando, rinchiudendo nelle nostre paure, sempre più chiusi nel nostro mondo mentre intorno.

La mia infanzia cambiò quando scoprii la biblioteca di paese, non c’era molto, ma c’era tutto Edgar Allan Poe ed altri maestri d’immaginazione. L’immaginazione non è un giardino di rose, è un posto dove si combatte. L’amore, come l’immaginazione, come le passioni, è una meravigliosa malattia mentale”. Parola di Stefano Benni.

Balconata piazza XX Settembre – Conversano (Bari)


IMAGINARIA KIDS 2018

In il

Imaginaria Kids è una sezione speciale del festival Imaginaria dedicata ai bambini e ragazzi.
Il programma prevede laboratori, letture animate, incontri speciali e proiezioni di cortometraggi e lungometraggi di animazione.
Ogni sera sarà presente la “Giuria dei Bambini” che assegnerà, sabato 25, il premio al “Best Animated Short Film for kids”.
Tutte le attività del programma sono gratuite ma attenzione a dare sempre la precedenza ai bambini!
Le proiezioni sono coordinate dall’Ass. “Semi di Carta”.
Le mostre, situate al primo piano di San Benedetto, sono accessibili dalle 18.00 alle 24.00 dal 21 al 25 agosto.

Il programma delle attività previste potrebbe subire delle variazioni per causa di forze maggiori.

Qui è possibile visionare il programma completo del Festival Imaginaria

PROGRAMMA IMAGINARIA KIDS:

21 AGOSTO 2018

h.19.30 – Giardino dei Limoni di San Benedetto
Letture animate a cura della libreria per bambini Ciurma di Taranto
La festa dei frutti. Da dove viene la frutta che mangiamo? di Gerda Muller (Babalibri editore)
Perché la clementina si chiama così? Dove si nascono i semi delle fragole?
Come si fa a separare le castagne dai ricci senza pungersi?
Il nuovo libro di Gerda Muller offre risposte sorprendenti a tutte queste domande e a molte altre.
Ma attenzione: bisogna procurarsi un bel cesto pieno di frutta prima di cominciare a leggere!
Dopo la lettura disegneremo e giocheremo con i frutti.
(max 15 partecipanti – prenotazione obbligatoria al 346.2431732)

h.20.30 – Piazzetta Sturzo
Competizione internazionale “Animated Short Film for Kids“
The First Thunder by Anastasia Melikhova (Russian Federation | 2017, 5’)
Between the lines by Koneva Maria (Russian Federation, 2017, 4’23)
Periphery by Sasha Vasiliev (Russian Federation, 2017 ,4’16)
Meet by Hongliang Yuan (China, 2018, 5’25 )
Two Balloons by Mark C Smith (USA, 2018, 9’)
One Small Step by Andrew Chesworth, Bobby Pontillas (USA, 2018, 8’)
Miriam by the Lake by Riho Unt (Estonia, 2017, 5’ )

h.21.30 – Piazzetta Sturzo
Omaggio al cinema d’animazione di Isao Takahata
Pom Poko (Giappone, 1994, 119’)

22 AGOSTO 2018

h.18.00 – Complesso di San Benedetto

Laboratorio di cinema d’animazione condotto da Beatrice Pucci
Alfabeti parole in movimento
Il laboratorio prevede la costruzione di un nuovo alfabeto e la possibilità di animare le lettere grazie alla tecnica della stop motion.
(Nota: iscrizioni terminate)

h.19.30 – Giardino dei Limoni di San Benedetto
Letture animate a cura della libreria per bambini Ciurma di Taranto.
Zelda la piratessa di Pieter Van Oudheusden/Merel Eyckerman (Sinnos editrice)
I pirati del Lamantino, recuperano tra le onde del mare una culla con dentro una dolce bambina:
è Zelda, che dopo aver imparato tutti i trucchi del mestiere, avrà molto da insegnare alla sua ciurma…
Dopo la lettura realizzeremo il kit del pirata!
(max 15 partecipanti – prenotazione obbligatoria al 346.2431732)

h.20.30 – Piazzetta Sturzo
Competizione internazionale “Animated Short Film for Kids“
Aazar by A.Rodriguez, A. Labourel, F. Riquejo, I. Acerenza, J. L. Herrera, J. Gonzalez (Spain, 2018, 5’ )
Roobi and Chickens by Babak Nekooei, Behnood Nekooei (Iran, 2018, 8’15)
Dubak by Anna Kritskaya (Russian Federation, 2017, 6’40)
Krasnoludki by Roman Burmakov (Belarus, 2018, 4’49)
Moravilla by Rodrigo Cuadriello Garza (Mexico, 2017, 6’19)
Croc & Odile by Antoine Marchand (France, 2018, 1’32)
Look by Meinardas Valkevičius (Lithuania, 2017, 3’30)
GoodNight by Caterina De Mata (Italy, 2018, 3’45)

h.2130 – Piazzetta Sturzo
Omaggio al cinema d’animazione di Isao Takahata
Pioggia di Ricordi (Giappone, 1991 , 118’)

23 AGOSTO 2018

h.18.00 – Complesso di San Benedetto
Laboratorio di cinema d’animazione condotto da Beatrice Pucci
Zootropio tridimensionale
Lo zootropio tridimensionale è costituito da figure in rilievo. È possibile vedere il movimento grazie a due strumenti che apparentemente possono sembrare insoliti: un giradischi e una luce stroboscopica. Avvalendosi di mezzi digitali sarà possibile produrre un video che registra l’animazione.
(Nota: iscrizioni terminate)

h.19.30 – Giardino dei Limoni di San Benedetto
Letture animate a cura della Ass. Semi di Carta di Conversano.
Grat Grat Cirp Splash! di Kitty Crowter (Babalibri editore) condotto da Rossella Sisto
Il piccolo Giacomo è un ranocchio bravo e ubbidiente ma, quando cala la notte, la paura è più forte di lui.
Non vuole lasciare l’abbraccio della mamma e desidera con tutto il cuore che la storia che il papà gli racconta, seduto sul suo letto, non finisca mai. La luce in corridoio è accesa, però Giacomo ha ugualmente tanta paura. Si sente tanto solo e poi, all’improvviso… Grat grat cirp splash. Che cosa sarà? Lo scoprirà grazie al suo papà e sarà una bellissima e rassicurante sorpresa.
A seguire laboratorio di origami.
(max 15 partecipanti – prenotazione obbligatoria al 3398669987)

h.20.30 – Piazzetta Sturzo
Competizione internazionale “Animated Short Film for Kids“
The Hunt (La Chasse) by Alexey Alekseev (France, 2017, 5’36)
Nina by Isabel Macias (Argentina, 2017, 2’30)
Spindrift by Selina Wagner (UK, 2017, 11’43)
On A Cloud by Zoë Claessens (Belgium, 2017, 5’57)
Tricky Violin by Olya Golubeva (Ireland, 2017, 2’56)
Belly Flop by Jeremy Collins, Kelly Dillon (South Africa, 2017, 4’52)
Hitchhikers by Rafal Blecharz (Poland, 2017, 3’20)
Washing Day by Claire Lamond (UK, 2018, 2’43)
Sweet Tooth by Hannah Anastasi (UK, 2017, 1’29)

h.21.30 – Piazzetta Sturzo
Omaggio al cinema d’animazione di Isao Takahata
Goshu Il violoncellista (Giappone, 1982, 59’)
Panda! Go! Panda! (Giappone, 1972, 35’)

24 AGOSTO 2018

h.18.00 – Complesso di San Benedetto
Laboratorio di cinema d’animazione condotto da Beatrice Pucci
Fantascopio – macchine ottiche, la tecnologia del cinema senza il digitale
Il fantascopio è costituito da un disco di carta suddiviso in diversi spicchi. Su ognuno di questi spicchi è disegnata o incollata una figura in posizione leggermente differente dalla precedente. Quando il disco, posto davanti a uno specchio inizia a girare, abbiamo la possibilità di vedere il nostro disegno in movimento.
(NOTA: iscrizioni terminate)

h.19.30 – Giardino dei Limoni di San Benedetto
Letture animate a cura della Ass. Semi di Carta di Conversano.
Condotto da Nicla Trovisi e Adriana Iannucci con l’accompagnamento musicale delle bambine Livia (violino) e Afra (arpa).
Bianca di Fausto Gilberti (Corraini Edizioni)
Bianca è una bambina che ha un’idea fissa: riuscite a indovinare quale?
Bianco, bianco, bianco: questa è la vera passione della nostra protagonista!
O almeno lo era fino al giorno in cui un bambino di nome Hugo non ha fatto breccia nel suo cuore…!
Orecchie di farfalla di Luisa Aguilar e Andrè Neves (Kalandraka Italia Edizioni)
Avere le orecchie a sventola, il capello ribelle, essere alti o bassi, magri o grassocci…
Riconoscere e addirittura rivendicare la nostra diversità, accettandoci per come siamo, ci rende più sicuri e rafforza la nostra personalità.
A seguire il laboratorio dal titolo “Diversi da chi?”
(max 15 partecipanti – prenotazione obbligatoria al 3398669987)

h.20.15 – Piazzetta Sturzo
La Carta dei diritti dei bambini all’Arte e alla Cultura in mostra ad Imaginaria.
Presentazione del progetto nato nel 2009 a Bologna da un gruppo di lavoro promosso da La Baracca – Testoni Ragazzi, Teatro stabile d’innovazione per l’infanzia e la gioventù.
Incontro con Gabriele Marchioni (autore, attore, regista e laboratorista de La Baracca – Testoni Ragazzi)

h.20.30 – Piazzetta Sturzo
Competizione internazionale “Animated Short Film for Kids“
Giant by Johanna Bentz (Germany, 2017, 15’13)
Dog and Ball by Dennis Sisterson (UK, 2018, 3’15)
Valemon by Stepanova Maria (Russian Federation, 2017, 8’41)
Prudence by Concha Alonso Valdivieso (Spain, 2018, 3’20)
The Girl And The Cat by Ervin Han, Bernard Toh (Singapore, 2017, 12’48)
We will see someday by Nari Hong (Republic of Korea, 2018, 6’30)

h.21.30 – Piazzetta Sturzo
Omaggio al cinema d’animazione di Isao Takahata
I miei vicini Yamada (Giappone, 1999, 104’)

25 AGOSTO 2018

h.19.30 – Giardino dei Limoni di San Benedetto
Letture animate a cura della libreria per bambini Ciurma di Taranto
La festa dei frutti. Da dove viene la frutta che mangiamo? di Gerda Muller (Babalibri editore)
Perché la clementina si chiama così? Dove si nascono i semi delle fragole?
Come si fa a separare le castagne dai ricci senza pungersi?
Il nuovo libro di Gerda Muller offre risposte sorprendenti a tutte queste domande e a molte altre.
Ma attenzione: bisogna procurarsi un bel cesto pieno di frutta prima di cominciare a leggere!
Dopo la lettura disegneremo e giocheremo con i frutti.
(max 15 partecipanti – prenotazione obbligatoria al 346.2431732)

h.20.30 – Piazzetta Sturzo
Competizione internazionale “Animated Short Film for Kids“
The First Thunder by Anastasia Melikhova (Russian Federation | 2017, 5’)
Between the lines by Koneva Maria (Russian Federation, 2017, 4’23)
Periphery by Sasha Vasiliev (Russian Federation, 2017 ,4’16)
Meet by Hongliang Yuan (China, 2018, 5’25 )
Two Balloons by Mark C Smith (USA, 2018, 9’)
One Small Step by Andrew Chesworth, Bobby Pontillas (USA, 2018, 8’)
Miriam by the Lake by Riho Unt (Estonia, 2017, 5’ )

h.21.30 – Piazzetta Sturzo
Omaggio al cinema d’animazione di Isao Takahata
Pom Poko (Giappone, 1994, 119’)


IMAGINARIA: a Conversano la 16ª edizione del Festival Internazionale del Cinema d’Animazione

In il

imaginaria 2018

Dal 21 al 25 agosto 2018 la 16esima edizione di IMAGINARIA festival internazionale del cinema d’animazione d’autore.

The next edition of Imaginaria will be held from 21 to 25 August in Conversano (BA) Italy

PROGRAMMA DAY BY DAY DEL FESTIVAL:

Qui è possibile visionare il programma completo di Imaginaria Kids

20 AGOSTO 2018

IMAGINARIA SPECIAL OPENING
Evento speciale di presentazione della 16esima edizione del festival Imaginaria

A partire dalle ore 22.00 si aprono ufficialmente le porte della splendida location dove si svolgerà, fino al 25 agosto, uno degli eventi più attesi e partecipati dell’estate pugliese.
Il festival Imaginaria anticipa, con una serata speciale e totalmente gratuita, le novità della 16esima edizione all’interno del Complesso medievale di San Benedetto.
Il pubblico potrà curiosare sul programma, acquistare in anticipo i biglietti degli spettacoli, visionare i vari spazi dedicati agli eventi, le mostre, i bookshop, ascoltare musica dal vivo e magari degustare prodotti preparati dai nostri partner con ingredienti freschi, certificati e a chilometro zero.

h.22.00 – Giardino dei Limoni c/o Complesso di San Benedetto – ingresso libero
Presentazione ufficiale dell 16esima edizione di Imaginaria – festival internazionale del cinema d’animazione d’autore.
Presenziano: Luigi Iovane (direttore artistico del festival) , dott. Aldo Patruno (direttore del Dipartimento Cultura della Regione Puglia), Antonio Parente (direttore di Apulia Film Commission), Pasquale Loiacono (Sindaco di Conversano), Francesco Magistà (Assessore alla Cultura del Comune di Conversano).

h.22.30 Concerto con i Guappecartò + live painting by Matthew Watkins

Guappecartò nascono a Perugia come musicisti di strada nel 2004. Durante una loro performance la celebre attrice Madeleine Fischer – collaboratrice, tra i molti, di Antonioni, Sordi, Anna Magnani, Bergman – se ne innamora artisticamente e chiede loro di comporre una colonna sonora per un suo film di imminente realizzazione.
Proprio la creazione di quei brani porta i giovani artisti a decidere di credere totalmente nelle proprie capacità.
Partono per Parigi, con l’intento di raggiungere più facilmente le strade e le piazze di tutta Europa, spinti dall’unico desiderio di suonare i propri strumenti e condividere la propria musica con più persone possibile. Da subito i Guappecartò si fanno amare non solo dal pubblico che incontrano, ma anche da critici e musicisti che trovano in loro un altissimo senso di libertà stilistica e una profonda poetica musicale. Ad oggi, dopo 12 anni dalla nascita, i Guappecartò hanno realizzato 4 dischi e si sono esibiti in più di 1500 concerti in tutta Europa. L’album più recente, ROCKAMBOLES, prodotto da Stefano Piro, è giunto alla terza ristampa ed è stato rappresentato in 70 concerti in tutta
Italia. Osannato dalla critica, è stato scelto come disco della settimana dal programma “Fahrenheit” di Radio Rai3. Nel
2013 il regista Alessandro Rak decide di arricchire, con tre titoli firmati Guappecartò, la colonna sonora del suo grandissimo successo L’arte della felicità e poi nel 2017 ancora con altri due titoli nella colonna sonora del film d’animazione Gatta Cenerentola. Guappecartò sono una miscela sorprendente ed equilibrata di tanti generi e culture, che l’ensemble ha potuto conoscere ed assorbire negli anni, durante il suo incessante viaggiare, per le strade, nelle piazze, nei teatri, tra la gente di tutta Europa. Fanno commuovere, sorridere, ballare, immaginare… vivere.

Matthew Watkins è nato a Manchester, cresciuto a Toronto, da 20 anni vive in Italia. Laureato all’Ontario College of Art in “Communication and Design”, ha lavorato nel campo pubblicitario, della comunicazione e del marketing e attualmente si occupa di consulenza d’impresa annoverando tra i suoi clienti aziende nazionali e internazionali.
Esponente riconosciuto tra i più autorevoli della nuova corrente di mobile digital art ha esposto in mostre personali e collettive in molte città tra cui New York, San Francisco, London, Leeds, Verona (Museo civico di storia naturale), Bari, Milano e Hamburg (Museum für Kunst und Gewerbe). Hanno parlato di lui riviste e quotidiani prestigiosi quali Monsieur, Wired, Washington Post, Daily Mail e Daily Telegraph, Wired and GQ. I suoi lavori sono stati oggetto di
rubriche televisive nazionali ed internazionali tra cui, per la Rai, “Art News” e “Neapolis” e un documentario della SBS Korea. Matthew è relatore di master universitari e corsi post laurea ed è appena tornato da tre mesi in Cina insegnando arte, design e tecnologia.

21 AGOSTO 2018

h.21.00 Chiostro di San Benedetto / Giardino dei Limoni
Ticket: 3€

Animated Short Film Competition
Metevze da gogona (Fisherman and the Girl) by Mamuka Tkeshelashvili (Georgia, 2018, 15’)
Il s’est sassé quelque chose by Anne Larricq Dit Léride (France, 2018, 8’)
Les enfants du Béton by Jonathan Phanhsay-Chamson (France, 2018, 7’)
The wayward kite by Yuting Hsueh (Taiwan, 2017, 7’55)
Button by Maxim Kulikov (Russian Federation | 2017, 7’55)
A dark day of injustice by Daniela Fiore, Julio Azamor (Argentina, 2018, 10’34)
Heroes by Juan Pablo Zaramella (Argentina | 2018, 3’10)
59 seconds by Mauro Carraro (Switzerland – France, 2017, 14’)

Animated Short Film (Student Competition)
Tangible by Laura Castillo (Colombia, 2017, 9’)
Contact by Léa Bancelin (France, 2018, 6’)
Fuse by Shadi Adib (Germany, 2018, 7’18)
The End is Neigh by Dag Ove Solaas (Norway, 2017, 6’58)

h.23.00 – Chiostro di San Benedetto – Ingresso libero

SOMALIA94 – Il Caso Ilaria Alpi
Presentano il regista Marco Giolo e Luca Raffaelli
Il film racconta la storia vera dei due giornalisti Ilaria Alpi e Miran Hrovatin uccisi a Mogadiscio il 20 marzo 1994 mentre stavano indagando su un traffico illegale di armi e rifiuti tossici ai danni dei paesi del terzo mondo. Si raccontano le ultime settimane di vita dei due giornalisti, dei loro spostamenti tra l’Italia e la Somalia, le loro ultime interviste, fino alla commissione d’inchiesta del 2006.

22 AGOSTO 2018

h.21.00 Chiostro di San Benedetto / Giardino dei Limoni
Ticket: 3€

Animated Short Film Competition
Mermaids and Rhinos by Viktoria Traub (Hungary, 2017, 15’33)
Letting Go by Ülo Pikkov (Estonia, 2017,10’43)
Monster by Martin Snopek (Slovakia, 2018, 7’04)
Panta Rhei by Wouter Bongaerts (Belgium, 2018, 2’39)
Tweet-Tweet by Zhanna Bekmambetova (Russian Federation, 2018, 11’10)
RAPIN* by Gustaf Holtenäs (Sweden, 2017, 3’38)
Sad weightlifter by Lisa Astretsova (Russian Federation, 2018, 1’49)
A demostration of brilliance in four acts by Lucija Mrzljak and Morten Tšinakov (Estonia, 2018, 15’03)

Animated Short Film (Student Competition)
The Voyager by João Gonzalez (Portugal, 2017, 4’39)
Tendrils by Helen Woolston (Estonia, 2017, 10’38)
Moulinet by Sander Joon (Estonia, 2017, 5’51)
Once in the Fields of Boredom by Teele Strauss (Estonia, 2017, 5’20)

h.23.00 – Chiostro di San Benedetto – Ingresso libero

La Casa Lobo (the wolf house) by Cristobal León e Joaquín Cociña
(Cile, 2018, 75’, v.o. sottotitoli in italiano)
Premio Caligari per il miglior film della sezione FORUM alla Berlinale 2018 e Menzione Speciale della Giuria ad Annecy 2018, La casa lobo di Cristóbal León e Joaquín Cociña è un lungometraggio d’animazione in continua mutazione, una pellicola sperimentale a passo uno che richiama Švankmajer e i fratelli Quay, surreale, onirica, minuziosamente caotica. Un’immersione nella storia cilena, tra gli orrori della dittatura, in quel terribile buco nero che è stato il Cile di Augusto Pinochet.
Animazione volutamente imprecisa, sporca, in perenne movimento instabile e creativo.

23 AGOSTO 2018

h.21.00 Chiostro di San Benedetto / Giardino dei Limoni
Ticket: 3€

Animated Short Film Competition
The Round by Ceylan Beyoglu (Germany, 2018, 12′)
Cyclists by Veljko Popovic (Croatia, 2018, 7’20)
Etreintes by Justine Vuylsteker (Canada, France, 2018, 5’27)
Funny Fish by Krishna Chandran A. Nair (France, 2017, 6’20)
Love he said by Ines Sedan (France, 2018, 5’40)
Above All (Par-dessus Tout) by Lisa Klemenz (France, 2018, 10’42)
32-Rbit by Victor Orozco Ramirez (Germany, 2018, 7’45)
La nostra storia by Lorenzo Latrofa (Italy | 2018, 4’31) – in sala il regista

h.22.00 – Chiostro di San Benedetto
Imaginaria presenta l’artista Spela Cadez
Con il suo cortometraggio Nighthawk, ben 23 premi all’attivo, ha vinto la scorsa edizione di Imaginaria nella categoria Best Animated Short Film.
E’ considerata una fra le più interessanti animatrici internazionali grazie all’utilizzo della sua particolare tecnica a passo uno “Puppet Animation” .
Il suo ultimo lavoro è stato commissionato da Netflix per promuovere la nuova stagione della serie Orange Is The New Black.
Nei suoi primi 10 anni di carriera è riuscita ad imporsi nei principali festival internazionali d’animazione ricevendo centinaia di premi e nomination.

Animated Short Film (Student Competition)
Mutuem by Äggie Pak Yee Lee (Estonia, 2017, 4’10)
A Table Game by Nicolás Petelski Mesón (Estonia, 2017, 3’53)
Säen (Sowing) by Maryna Miliushchanka (Germany, 2018, 7’24)
Out of Touch by Arash Akhgari (Canada, 2018, 1’50)
Travelogue Tel Aviv by Samuel Patthey (Switzerland, 2017, 6’)

h.23.00 – Chiostro di San Benedetto – Ingresso Libero
BIG FISH & BEGONIA
Regia di Liang Xuan, Zhang Chun
(Cina, 2016, 105′)
Al di sotto del mare esiste un universo i cui abitanti si occupano di proteggere le anime degli esseri umani e amministrare la natura del loro mondo attraverso poteri legati ai quattro elementi acqua, aria, terra e fuoco. Qui, insieme alla sua famiglia, vive Chun che, compiuti i sedici anni, secondo le leggi del suo popolo deve superare un rito di passaggio: trasformata in un delfino rosso, deve attraversare un portale che la condurrà nel mondo degli uomini.
Unendo fluidamente la tecnica del disegno classico alla CGI, una favola che fa volare con la fantasia tenendo i piedi ben piantati a terra.

24 AGOSTO 2018

h.21.00 Chiostro di San Benedetto / Giardino dei Limoni
Ticket: 3€

Animated Short Film Competition
The Box by Dusan Kastelic (Slovenia, 2017, 12’12)
The Blissful Accidental Death by Sergiu Negulici (Romania, 2017, 15’10)
Death of father by Somnath Pal (India, 2018, 10’16)
Empty View by Ali Zare Ghanatnowi (Iran, 2017, 18’06)
Laymun by Catherine Prowse, Hannah Quinn (UK, 2017, 4’42)
Woody & Woody by Jaume Carrió (Spain | 2017, 12’)
XOXO hugs and kisses by Wiola Sowa (Poland | 2017, 14′)
The N.A.P. by Adolfo di Molfetta (Italy, 2018, 8’15) in sala il regista

h.22.30 – Chiostro di San Benedetto
Imaginaria presenta l’artista Anna Budanova
Nata a Ekaterinburg (Russia), Anna Budanova studia animazione presso l’Ural State University of Architecture and Art e lavora come animatrice in vari film. Nel 2013 realizza il suo primo cortometraggio, Obida (The Wound), con il quale vince, fra gli altri, il Prix spécial du jury al Festival Internazionale del Cinema d’Animazione di Annecy. Nel 2015 il suo ultimo progetto Sredi Cheornyh Voln (Among the Black Waves) viene selezionato al Japan Image Council nel suo programma di residenza artistica mentre continua, ancora oggi, a ricevere prestigiosi premi in tutto il mondo.
Nel 2018 è membro della Giuria del Festival Internazionale del Cinema d’Animazione di Annecy.

h.22.45 – Chiostro di San Benedetto / Giardino dei limoni

(Animated Short Film (Student Competition)
L’Anguilla (The Eel) by Silvia Bassoli, Giacomo D’Ancona, Maria Virginia Moratti (Italy,2018, 7’37)
Schnurksel by Leo Becker (Belgium, 2017, 3’10)
Polvere sottile (Fine Dust) by Alessandra Boatto, Gloria Cianci, Sofia Zanonato (Italy, 2018, 8’03)
New Neighbours by Andrea Mannino, Sara Burgio, Giacomo Rinaldi (Italy, 2018, 5’50)

h.23.00 – Chiostro di San Benedetto
Ingresso libero
LOVING VINCENT
by Dorota Kobiela, Hugh Welchman
(Gran Bretagna, Polonia, 2016, 95′)
Nella Francia del 1891, il giovane Armand Roulin riceve dal padre postino l’incarico di recapitare una lettera a Theo van Gogh, fratello del pittore olandese che da poco si è tolto la vita. Armand si reca a Parigi, dove però non riesce a rintracciare Theo; intraprende dunque una ricerca che lo porta ad incontrare persone e luoghi fondamentali nella vita di Vincent van Gogh, scoprendone poco a poco la vita tormentata e la straordinaria opera che ha saputo produrre.
Si tratta del primo film interamente dipinto su tela, rielaborando oltre mille dipinti per un totale di più di 65000 fotogrammi realizzati da 125 artisti provenienti da varie parti del mondo.

ANONIMO FRASTUONO
“Anonimo Frastuono. Immaginare il paesaggio” è una rassegna multimediale di due giorni che si tiene all’interno del festival Imaginaria e che propone proiezioni, performances e discussioni sul tema del paesaggio mettendo in relazione linguaggi differenti.
Attingendo alla locuzione “anonimo frastuono” introdotta da Calvino nel suo Marcovaldo (testo che segnala con indicibile perizia narrativa il rapporto tra paesaggio sonoro e città e tra paesaggio sonoro e scrittura) si vuole proporre una riflessione sulla contemporaneità, su nuovi e vecchi linguaggi in relazione al paesaggio (urbano e non) in cui i segni e i significanti possano dare una chiave di lettura e di ascolto consapevole del territorio.

24 AGOSTO 2018
Sala Conferenze c/o Castello Acquaviva D’Aragona di Conversano (ingresso da Piazza della Conciliazione)

h 18:00

Idee per una consapevolezza del territorio:
IL PRATO INFINITO – Seguendo le tracce lasciate da Italo Calvino nel suo “Palomar”, l’associazione Polyxena ci racconterà come sia possibile osservare, descrivere e narrare, anche attraverso le immagini, il paesaggio che ci circonda.
2017: ODISSEA NELLO SPAZIO URBANO di Laura Labate. Una storia minima che sa di paesaggio contemporaneo.
h 18:45

Proiezione: LOUD LISTENING – THROUGH THE SOUND OF MURANO GLASS Documentario (2014, 20‘)
Il progetto, realizzato grazie al Consorzio Promovetro Murano con il sostegno della Camera di Commercio di Venezia, è un esperimento di esplorazione sonica nato con l’intenzione di investigare i paesaggi sonori delle aree industriali italiane, in questo caso nell’isola di Murano (di Alessio Ballerini, Enrico Coniglio, Attilio Novellino).
h 19:45

Immaginare il Paesaggio: interpretazioni e pratiche per un uso consapevole del territorio (tavola rotonda)
Intervengono: Nicola Di Croce (Architetto, Musicista, Ricercatore) Cristò (Scrittore, Musicista), Alessio Vovlas, Enrico Altini, Daniela Clemente (Associazione Polyxena).
h 21:00

Performance: Nicola Di Croce (Live Electronics) Cristò Chiapparino (Reading).
Visuals a cura di Imaginaria.

25 AGOSTO 2018

h.21.00 Chiostro di San Benedetto / Giardino dei Limoni
Ticket: 3€

Animated Short Film Competition
POUR 585 by Patrick Smith (USA | 2018, 4’40)
CEVA by Paul Mureșan (Romania, Czech Republic, 2018, 9′ )
Bloomstreet 11 by Nienke Deutz (Belgium -The Netherlands, 2018, 9’41)
The Open Jaw (La gueule ouverte) by Augustin Guichot (France, 2017, 4’18)
Dead Reckoning by Paul Wenninger (Austria, 2017, 3’ )
Guide de Jardinage by Sarah Jane Scebat-Hatooka (France, 2017, 10’ )
Fest by Nikita Diakur (Germany, 2018, 2’55)
Mercurio by Michele Bernardi (Italy | 2018, 10’) – in sala il regista

Animated Short Film (Student Competition)
Leave With Me by Mel Wong (USA, 2017, 3’36)
Enough by Anna Mantzaris (UK, 2017, 2’19)
Living Like Heta by Bianca Caderas, Isabella Luu, Kerstin Zemp (Switzerland, 2017, 6’12)
Mixed Materials by Anna Van Riel (Belgium, 2017, 6’)
Under the skin by Elena Meneghetti (Italy, 2017, 3’47)

h. 22.45 – Chiostro di San Benedetto – Ingresso libero
Imaginaria Awards 2018
La giuria composta da Spela Cadez, Luca Raffaelli e Barbara Canepa assegnerà i premi della competizione internazionale.

h.23.00 – Chiostro di San Benedetto – Ingresso libero
The Breadwinner by Nora Twomey
(Canada, Lussemburgo, Irlanda, 2017, 94’)
The Breadwinner è un film d’animazione del 2017 diretto da Nora Twomey. Basato sul romanzo Sotto il burqa di Deborah Ellis.
Il film racconta la storia di Paryana, 11 anni, che cresce sotto il governo del Taliban, nell’Afghanistan del 2001. Quando il padre viene ingiustamente arrestato, Paryana si traveste da ragazzo per aiutare la famiglia. Con intrepida perseveranza, si dà forza grazie alle storie raccontate dal padre, fino a rischiare la propria vita pur di scoprire se è ancora vivo.
Emozionante ed affascinante, The Breadwinner è un racconto entusiasmante e senza tempo sul potere trascendentale e taumaturgico delle storie.

ANONIMO FRASTUONO
“Anonimo Frastuono. Immaginare il paesaggio” è una rassegna multimediale di due giorni che si tiene all’interno del festival Imaginaria e che propone proiezioni, performances e discussioni sul tema del paesaggio mettendo in relazione linguaggi differenti.
Attingendo alla locuzione “anonimo frastuono” introdotta da Calvino nel suo Marcovaldo (testo che segnala con indicibile perizia narrativa il rapporto tra paesaggio sonoro e città e tra paesaggio sonoro e scrittura) si vuole proporre una riflessione sulla contemporaneità, su nuovi e vecchi linguaggi in relazione al paesaggio (urbano e non) in cui i segni e i significanti possano dare una chiave di lettura e di ascolto consapevole del territorio.

25 AGOSTO 2018
Sala Conferenze c/o Castello Acquaviva D’Aragona di Conversano

h 18:00

Idee per una consapevolezza del territorio:
ESPLORATORI DI SUONI – Risultati del laboratorio in ecologia del suono effettuato da un gruppo di bambini della città di Conversano
h 18:45

Proiezione: ELEGIE DALL’INIZIO DEL MONDO – UOMINI E ALBERI (2013, 38′) di Francesco Dongiovanni.
I contadini. La loro festa. Culti pagani e sacralità cristiana. Natura madre benigna. L’ebbrezza del rito. Vecchi e bambini. I volti delle donne. Ogni volto un paesaggio. Il corpo degli uomini. La terra degli uomini. Le storie fuori dalla Storia. La fine del mondo. Viaggio all’inizio del mondo.
h 19:30

Proiezione: THE RIDDLE (20′) di Francesco Dongiovanni
Il “mistero” del titolo è racchiuso nei disegni del tedesco Ernst Haeckel o nei paesaggi naturali bagnati di luce? La natura, creatrice inconscia di forme, diventa essa stessa un’opera d’arte sotto lo sguardo attento della macchina da presa.
h 20:00

Immaginare il Paesaggio: interpretazioni e pratiche per un uso consapevole del territorio (tavola rotonda)
Intervengono: Vittorino Curci (Poeta, Musicista), Graziano Gala (Scrittore), Antonio Musci e Daniela Di Niso (Cineclub Canudo), Francesco Dongiovanni (Artista, Filmmaker), Giovanni Pugliese (Project Manager di Legambiente), Lea Tenore (Architetto).
h 21:00

Performance
Francesco Giannico (Live Electronics), Pasquale Santoro (Reading).
Visuals a cura di Imaginaria.
Anonimo Frastuono è un’idea di Francesco Giannico e Elena Manzari della Libreria Skribi Parole Suoni Cose, grazie al supporto di Imaginaria, la consulenza artistica di CineClub, la partecipazione di Polyxena.

ingresso gratuito
info@skribi.it
349/5012612 – Francesco, 393.2518665 – Elena


Festa di San Rocco in Contea a Conversano: il programma

In il

festa san rocco conversano

Nella splendida villa Garibaldi a Conversano troverete i nostri artigiani con tutte le loro meravigliose creazioni tutte esclusivamente realizzate con le loro mani e la loro creatività, vi aspettiamo nei giorni 15/16 e 17 agosto la Compagnia del Borgo Artistica-mente.

Inoltre il 15 Agosto alle ore 21.00 avrà inizio la processione del Carro Trionfale della tela raffigurante San Rocco anteceduto dagli Attacchi D’Arte, una carovana di carri d’epoca per riassaporare le tradizioni del passato.

Il 16 Agosto ci sarà la tradizionale cavalcata storica e quest’anno ospiti d’onore saranno le pattuglie dei Carabinieri a Cavallo del Comando Carabinieri Forestali di Martina Franca.

Il 17 Agosto Concerto del gruppo Blues e dintorni.


Apertura straordinaria della Torre Maestra di Conversano

In il

torre maestra conversano

Venerdì 10 e sabato 11 Agosto 2018
APERTURA STRAORDINARIA DELLA TORRE MAESTRA!

Dopo molti anni chiusa al pubblico, grazie alle Guide della Pro Loco di Conversano, sarà possibile scoprire o riscoprire la Torre normanna, detta Maestra, del castello di Conversano.

Appuntamento imperdibile nelle famose serate estive delle stelle cadenti.

La visita alla Torre si concluderà con l’accesso alla Terrazza Panoramica dalla quale è possibile ammirare il territorio circostante la Città, dalla Valle d’Itria alla Costa, sotto il cielo stellato della Notte di San Lorenzo.


“Le Notti della Contea” – rievocazione storica di Conversano

In il

le notti della contea conversano 2018

L’associazione di promozione sociale e culturale “SensAzioni del Sud di Conversano (BA),
organizza la 4° edizione dell’evento “Le Notti della Contea” – rievocazione storica di Conversano.

Nell’anno del Signore 2018, nei giorni 04|05 del mese di Agosto, in occasione del 402° anniversario della nomina a Conte di Giangirolamo II Acquaviva D’aragona, il borgo antico di Conversano vi accoglierà con dame e cavalieri, cuochi e artigiani, monaci e chierici, popolani e gente del contado, sbandieratori e tamburi, arcieri e falconieri. Dalla piazza piu’ importante del borgo antico, Piazza Castello, ai piedi del maestoso Castello Aragonese, partirà il viaggio de ‘Le Notti della Contea 2018 – IV edizione’, che si prolungherà in Piazza Conciliazione. In questi luoghi sarà allestito e rievocato il Mercato Medievale di Conversano, dove l’eccellenza dell’artigianato incontrerà la prelibata gastronomia del territorio pugliese. Terracotta e ceramica, legatura in pelle e fabbricazione della carta, coroncine e ghirlande, ma anche spezie ed erbe, miele e pane, zuppe e salumi, birra artigianale, idromele e vino, animeranno le piccole osterie medievali allestite negli storici luoghi dove tutto è accaduto e tutto puo’ ancora accadere. L’evento si prolungherà in stradine e vicoli del centro storico, piazze e scalinate, monasteri e cattedrali. La notte del 04 agosto il Conte Giangirolamo II Acquaviva D’aragona, dai balconi allestiti a festa del Castello di Conversano saluterà la folla giunta da ogni dove per omaggiarlo e darà ufficialmente inizio alle ‘Notti della Contea’ attraverso il ‘Chominciamento’ di festa, accompagnato da danze rinascimentali e giullari di corte. Le notti del 04 e 05 agosto vedranno il percorso animato da scene di vita quotidiana medievale: giullari e cantastorie, frati e inquisitori, maghi e stregoni, cerusici e masciare; da scene di vita da campo: cavalieri e armigeri si cimenteranno in dimostrazioni di combattimento con la spada e con l’ascia e in dimostrazioni di tiro con l’arco, banchetteranno e dormiranno in accampamento; da scene ludiche: popolani e giullari inviteranno adulti e bambini a provare gli antichi giochi medievali; da scene di falconeria: falconieri esperti daranno vita a spettacoli di rapaci notturni come il gufo reale, il barbagianni e la civetta delle nevi ma si avrà modo di ammirare anche aquile, falchi e poiane. La notte del 05 agosto il Conte e la Contessa sfileranno per le vie della citta’ nuova seguiti da un magnifico Corteo Storico Multiepoca, composto da circa 300 rievocatori, che partirà da Viale Adriatico e si concluderà in Piazza Castello.

‘Le Notti della Contea’ sarà una festa per lo spirito, per la vista e per il palato.


La voce muta del tempo, mostra di Alba Amoruso

In il

la voce muta del tempo alba amoruso

A cura di

Giorgio Bertozzi Ferdan Yusufi Alessandra Trapanà

Con il contributo critico e storico di MariaVinella

“È interessante come spendiamo tutti i giorni della vita a congedarci, dicendo e sentendoci dire a domani, e, fatalmente, uno di quei giorni, che per qualcuno sarà stato l’ultimo, o non ci sarà più colui a cui lo abbiamo detto, o non ci saremo più noi che lo abbiamo detto.“ Jose Saramago

“Quella dell’artista Alba Amoruso è stata una ricca produzione artistica che ha attraversato numerose fasi espressive: dalla fase del naturalismo favolistico alla fase dell’astrattismo lirico, alla ricerca figurativa dai connotati simbolisti, sino all’ultimo decennio dedicato alle tematiche ambientaliste e alle visioni del degrado urbano contemporaneo. Tecniche privilegiate sono la tempera e l’olio, rielaborate in maniera personale tramite una stratificazione ottenuta per sottrazione della materia cromatica a mezzo di panni e spugne, raschi e strofinature. La resa visiva delle opere mostra una realtà soggettiva, dalle forme accennate e dal colore debordante, dove ogni cosa si sgretola lasciando affiorare ricordi e impressioni. Con filamenti e velature, colature e gocciolature i dipinti celebrano la luce. Luce che illumina le città infiammate, le architetture allagate, le ombre arse dell’energia vitale delle cose, le distorsioni spazio-temporali, le figurazioni alterate, i paesaggi sfocati. Quinte iconografiche distorte e scenografie artificiose riflettono una narrazione emotiva che lascia presagire le oscure allusioni a un futuro molesto”.  Maria Vinella

Inaugurazione

Giovedì 3 agosto 2018 ore 19

ESPOSIZIONE

dal 3 al 11 agosto 2018

Catalogo in Sede

INGRESSO GRATUITO

ORARI:
Tutti i giorni: 9 /13 e 16 /23

Direzione Organizzativa

Maurizio Marrone

Immagine Coordinata a cura di

Stefano Ferracci

La conferenza di presentazione alla stampa sarà partecipata da Enzo Quarto, giornalista RAI

Programma della Serata Inaugurale

• Presentazione dell’evento alla stampa
• Apertura Mostra
• Cocktail di Benvenuto