Family Concert 2020, sesto appuntamento al Teatro Petruzzelli

In il

family concert 2020 petruzzelli bari

Sesto appuntamento della stagione 2020 dei Family Concert!

sabato 5 dicembre ore 18:00
direttore Alvise Casellati
Mendelssohn-Bartholdy | Čajkovskij

ORCHESTRA DEL TEATRO PETRUZZELLI

Per il cartellone completo dei concerti 2020 clicca qui ➡ Family Concert 2020

Biglietti
• 1€ per i bambini e i ragazzi fino ai 13 anni
• 5€ per tutti gli altri spettatori
I biglietti sono in vendita al botteghino del Teatro (lun-sab: 11:00-19:00) e on line su www.vivaticket.it

INFO E BOTTEGHINO
tel 0809752810
www.fondazionepetruzzelli.it


Family Concert 2020, quinto appuntamento al Teatro Petruzzelli

In il

family concert 2020 petruzzelli bari

Quinto appuntamento della stagione 2020 dei Family Concert!

martedì 29 settembre ore 18:00
direttore Giovanni Pelliccia
Mendelssohn-Bartholdy | Rossini | Weber | Dvořák

ORCHESTRA DEL TEATRO PETRUZZELLI

Per il cartellone completo dei concerti 2020 clicca qui ➡ Family Concert 2020

Biglietti
• 1€ per i bambini e i ragazzi fino ai 13 anni
• 5€ per tutti gli altri spettatori
I biglietti sono in vendita al botteghino del Teatro (lun-sab: 11:00-19:00) e on line su www.vivaticket.it

INFO E BOTTEGHINO
tel 0809752810
www.fondazionepetruzzelli.it


Family Concert 2020, quarto appuntamento al Teatro Petruzzelli

In il

family concert 2020 petruzzelli bari

Quarto appuntamento della stagione 2020 dei Family Concert!

domenica 20 settembre ore 18:00
direttore Paolo Lepore
Edvard Grieg, Felix Mendelssohn, Edward Elgar, Joseph Haydn, Pëtr Il’ič Čajkovskij, Gioachino Rossini, Ennio Morricone, Zequinha de Abreu, Jacques Offenbach

ORCHESTRA DEL TEATRO PETRUZZELLI

Per il cartellone completo dei concerti 2020 clicca qui ➡ Family Concert 2020

Biglietti
• 1€ per i bambini e i ragazzi fino ai 13 anni
• 5€ per tutti gli altri spettatori
I biglietti sono in vendita al botteghino del Teatro (lun-sab: 11:00-19:00) e on line su www.vivaticket.it

INFO E BOTTEGHINO
tel 0809752810
www.fondazionepetruzzelli.it


Apulia Contemporary Art Prize 2020: la mostra concorso con l’esposizione di 54 artisti provenienti da tutta Italia

In il

Apulia contemporary art prize

Sabato 5 settembre 2020 alle ore 18.30 presso la sede di Bibart Biennale, Chiesa di Santa Teresa dei Maschi, si terrà l’apertura dell’Apulia Contemporary Art Prize 2020, mostra concorso organizzata dall’Associazione di Promozione Sociale FEDERICO II EVENTI, VALLISA Cultura, BIBART Biennale in collaborazione con ass. I bisbiglii dell’Anima e con i patrocini di Comune di Bari e Comune di Gioia del Colle.
All’evento saranno presenti l’Assessore alle politiche culturali e turistiche della città di Bari Ines Pierucci e il Prof. Paolo Ponzio coordinatore del piano strategico Cultura della Regione Puglia.

Miguel Gomez direttore del premio spiega le motivazioni dello stesso: in questo tempo incerto, che ne è del grande calderone di mezzi espressivi dell’arte? Domanda provocatoria, in cui non si ha la consapevolezza di poter dare risposte, per la complessità del tema, e un po’ perché le uniche risposte dovranno essere affidate agli stessi artisti, in sintesi, solo l’arte potrà dire cosa sarà dell’arte dopo la pandemia.
Ci troviamo ad osservare un mondo dove il caos comunicativo ha creato la non-estetica, e a un primo sguardo ci stiamo accorgendo che l’arte si è chiusa in un mondo esclusivo e che non include, un mondo indecifrabile dove il linguaggio alieno e incomprensibile è divenuto padrone. Tutto questo prima del covid era tollerato e accettato senza euforia ma con rassegnazione, oggi nel forse dopo covid questi linguaggi ci auguriamo di non accettarli più, siamo convinti che l’arte per continuare a essere tale deve necessariamente cambiare. Apulia contemporary art prize è una mostra concorso che ha per tema, “La bellezza ritrovata”. in questa fase di lenta ripresa dopo la tragedia del virus dobbiamo rivedere il mondo con occhi diversi, l’intento è quello di osservare queste opere con occhi rinnovati, uno sguardo indietro per proiettarci nel futuro.

In esposizione 54 artisti con opere provenienti da Puglia, Basilicata, Sicilia, Lazio, Valle d’Aosta, Lombardia, Abruzzo, Veneto. Monica abbondanzia, Lusa (sergio abbrescia), Milena achille, maria bitetti, Damiano Bitritto Francesca Brivio, Roberto Capriuolo, Antonio Caramia, Francesco Cardone, Cesare Cassone, Marco Ciccarese, Pasquale Conserva, Anna Cristino, Pasquale dalle Luche, Emanuela de Franceschi, Arcangela di Fede, Raffaella Fato, Canio Franculli, Germana Galdi, Nancy Gesario, Mara Giuliani, Roberta Guarna, Mina Larocca, Rosa Leone, Gabriele Liso, Antonella Lozito, Andrea Mangia, Cesare Maremonti, Nilde Mastrosimone de Troyli, Alessandro Matassa, Giuseppe Miglionico, Mimmo Milano, Toy Blaise (Biagio Monno), Giancarlo Montefusco, Domenico Morolla, Sante Muro, Paquale Palese, Francesca Paltera, Alessandra Peloso, Angela Piazza, Gina Pignatelli, Biagio Pisauro, Marialuisa Sabato, Annalisa Schirinzi, Valentina Scrocco, Carmen Toscano, Giuseppe Toscano, Anna Troyli, Vito Valenzano, Dino Ventura, Tommaso Maurizio Vitale, Vittorio Vertone, Valentina Zingaro, Valeria Zito, Barbara Zuccarino

Il premio prevede l’allestimento di un’importante esposizione itinerante composta da due mostre. La prima presso la Chiesa seicentesca di Santa Teresa dei Maschi di Bari dal 5 al 19 settembre e la seconda a Gioia del Colle dal 26 settembre al 4 ottobre nel chiostro di palazzo San Domenico.
Orari di apertura mostra di Bari dal martedi al sabato ore 10.30/13.00 – 16.00/19.00 Domenica e lunedi chiuso
Info: 3455119994 mail aps.federicoiieventi@gmail.com


Wiki Loves Puglia 2020: il concorso fotografico aperto a tutti per la libera circolazione della bellezza artistica pugliese

In il

Wiki Loves Puglia 2020

Wiki Loves Puglia 2020

Dall’1 al 30 settembre 2020: partecipazione gratuita con uno o più scatti alla seconda edizione del concorso fotografico pugliese dedicato ai beni culturali, edizione regionale del concorso internazionale Wiki Loves Monuments, organizzato in più di 50 Paesi

Wiki Loves Puglia 2020: il concorso fotografico aperto a tutti per la libera circolazione della bellezza artistica pugliese

I cittadini sono invitati a fotografare i monumenti e a condividere gli scatti con licenza libera sul database multimediale connesso a Wikipedia.
 
Valorizzare l’immenso patrimonio artistico della regione Puglia dando a chiunque lo desideri la possibilità di poterlo ammirare liberamente in rete, con un semplice click.
È questo l’obiettivo con cui Wikimedia Italia, associazione per la diffusione della conoscenza libera insieme all’associazione cine_fotografica Kaleidos di Bari e alla delegazione regionale FIAF per la Puglia organizzano anche quest’anno Wiki Loves Puglia, il concorso fotografico pugliese, edizione regionale del grande concorso fotografico internazionale Wiki Loves Monuments che coinvolge oltre 50 nazioni, raccogliendo immagini di monumenti per documentare il patrimonio storico e culturale di ogni nazione e illustrare le pagine di Wikipedia.
Dal 2012 Wiki Loves Monuments è promosso in Italia da Wikimedia Italia. Nelle scorse 8 edizioni ha raccolto nel complesso 145.000 fotografie di 13.000 monumenti nazionali scattate da 2.000 fotografi.

Nel 2019, invece, la prima edizione di Wiki Loves Puglia ha totalizzato 916 fotografie con 65 partecipanti e oltre 350 monumenti fotografabili in più di 30 comuni. 

Quest’anno Wiki Loves Puglia ha anche ottenuto il Patrocinio dell’Assessore all’Industria Turistica e Culturale Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali della Regione Puglia ed il numero di monumenti fotografabili è salito a 551 in 42 comuni.

I premi
I premi in palio ammontano complessivamente in 255 euro di buoni spesa a scelta, così suddivisi: 125 euro al primo classificato, 85 euro al secondo classificato e 45 euro al terzo classificato. 
I vincitori verranno premiati contestualmente all’inaugurazione della mostra delle prime 10 foto vincitrici del concorso, in luogo da destinarsi. 

La giuria
La giuria pugliese è formata da fotografi professionisti e non, soci di Wikimedia Italia e membri e volontari della comunità di Wikipedia; selezionerà i 10 migliori scatti che andranno anche a partecipare alla competizione nazionale.

Come partecipare
La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a professionisti e amatori che desiderano rendere libera e accessibile a tutti l’immagine del loro monumento regionale del cuore. Basta registrarsi sul sito di Wikimedia Commons – l’archivio di immagini liberamente riutilizzabili connesso a Wikipedia, l’enciclopedia libera – e caricare dall’1 al 30 settembre una o più fotografie, ognuna col suo titolo. Basilare è che siano scatti con licenza d’uso Creative Commons BY-SA, cioè la licenza libera adottata da Wikipedia.
 
Possono essere fotografati i monumenti per i quali è stata concessa un’apposita autorizzazione. I monumenti che si possono fotografare sono elencati alla pagina: https://it.wikipedia.org/wiki/Progetto:Wiki_Loves_Monuments_2020/Monumenti/Puglia

Chi desidera immortalare un monumento nuovo, può farsi portavoce della richiesta presso l’ente territoriale di riferimento, per permettere così un nuovo inserimento nella lista degli autorizzati (sempre gratuitamente) e aumentare le occasioni di visibilità per quella città o territorio.

In Italia, infatti, le fotografie dei beni culturali sono regolate dal “Codice dei beni culturali e del paesaggio” (il cosiddetto Codice Urbani datato 2004 con il successivo Art Bonus del 2014) che vieta di pubblicare le foto di monumenti, anche se di dominio pubblico, e di pubblicarne le foto per tutti gli scopi, quindi anche con licenza d’uso Creative Commons BY-SA, a meno che non si possegga una precisa autorizzazione da parte degli enti territoriali che hanno in consegna i beni.
 
Inoltre, l’edizione di quest’anno porta una novità: la possibilità di partecipare con fotografie di ampia veduta generale dei comuni, riprese da un luogo sopraelevato o da grande distanza e prive di soggetto principale.
 
Vincitori dell’edizione 2019:
https://commons.wikimedia.org/wiki/Commons:Wiki_Loves_Monuments_2019_in_Italy/Apulia
Per ulteriori informazioni e regolamento:
www.wikimedia.it/wiki-loves-puglia-2020/
wikilovesmonuments.wikimedia.it
 
Wiki Loves Monuments è nato nel 2010 su iniziativa di Wikimedia Olanda. Il grande successo ottenuto dalla prima edizione olandese del concorso – con oltre 12.000 fotografie di monumenti storici raccolte, di cui 8.000 foto uniche di monumenti – lo ha reso popolare in tutto il mondo, tanto che l’anno successivo l’iniziativa è stata estesa a tutta l’Europa, con 18 nazioni coinvolte e oltre 169.000 fotografie raccolte. Nel 2012, con 32 nazioni partecipanti, 360.000 immagini raccolte e il coinvolgimento di oltre 15.000 persone, il concorso è entrato nel Guinness dei Primati come il più grande del mondo.
Uno studio spagnolo ha evidenziato l’importanza delle fotografie che, accompagnando e migliorando le voci di Wikipedia, portano a un aumento del flusso turistico stimato intorno al 9% con picchi al 60%. Per “monumento” – secondo la definizione dell’UNESCO – si intendono edifici, sculture, siti archeologici, strutture architettoniche, siti naturali e interventi dell’uomo sulla natura dal grande valore artistico, storico, estetico, etnografico e scientifico. L’edizione Pugliese è partita nel 2019.
 
L’Italia nelle sue prime 8 edizioni (dal 2012 al 2019) conta 145.000 immagini, 13.000 monumenti, 2.000 fotografi, 1.500 enti. Nell’edizione 2019 l’Italia si è classificata seconda a livello mondiale per numero di fotografie, con 3 scatti arrivati nei primi 15 del concorso internazionale, scelti tra oltre 240.000 foto provenienti da 50 Paesi. Le foto vincitrici del Wiki Loves Monuments Italia 2019: https://wikilovesmonuments.wikimedia.it/vincitori-del-2019/
Immagina un mondo in cui ciascuno possa avere libero accesso a tutto il patrimonio della conoscenza umana (Jimmy Wales, co-fondatore di Wikipedia)
 
  
Wikimedia Italia – Associazione per la diffusione della conoscenza libera (WMI) opera dal 2005 per diffondere il sapere libero contribuendo attivamente alla diffusione e al miglioramento della cultura attraverso la produzione, la raccolta e la divulgazione gratuita di contenuti liberi in modo da aumentare le possibilità di accesso alla conoscenza e alla formazione. Con questo obiettivo, Wikimedia sostiene numerosi progetti, tra cui la nota Wikipedia, l’enciclopedia libera, e OpenStreetMap, la cosiddetta “Wikipedia delle mappe” ovvero il più grande database geografico libero della rete. www.wikimedia.it

Kaleidos è un’associazione culturale fotografica e cinematografica con sede a Bari. Come scritto nella mission statutaria, si occupa anche della produzione, diffusione, e promozione dell’arte fotografica in tutte le sue forme e sfaccettature. Crede nell’importanza di fare rete con le altre realtà del territorio, e che la fotografia possa potenziare la conoscenza e le peculiarità dello stesso. È affiliata alla FIAF Federazione Italiana delle Associazioni Fotografiche, la più grande ed importante federazione in Italia.


Bari, Arene Culturali: il programma degli appuntamenti dell’estate

In il

arene culturali bari estate 2020

Arene Culturali: il programma degli appuntamenti dell’estate

È ufficiale il programma degli appuntamenti estivi gratuiti finanziati dal bando Arene Culturali, voluto dall’assessorato comunale alle Culture per animare gli spazi aperti della cità attraverso il sostegno alla progettualità degli operatori impegnati nel settore delle arti, della cultura e dello spettacolo dal vivo e duramente colpiti dal lockdown.

Decine di eventi organizzati su tutto il territorio cittadino in spazi conosciuti e meno noti, che disegnano una nuova geografia culturale dopo l’emergenza sanitaria: parrocchie, oratori, piazze, arene, parchi, ville e anfiteatri sono le location scelte per ospitare appuntamenti che spaziano dalla musica alla danza, dal teatro al cinema, dalla lettura ai laboratori per i più piccoli, tutti da svolgersi nel rispetto delle attuali misure Anti-Covid.

25 sono le proposte progettuali finanziate, che propongono grandi nomi e nuove reatà emergenti, per un programma ampio e articolato che incontrerà i gusti di tutti i target di pubblico.

“La pandemia ha segnato un prima e un dopo, è entrata nella storia determinandone una cesura – commenta l’assessora alle Culture Ines Pierucci -. Le arene culturali sono state pensate per accorciare idealmente, attraverso la musica, il teatro e l’arte, le distanze sociali, consentendoci di riappropriarci dei nostri spazi. Le venticinque proposte selezionate dal bando pubblico hanno prodotto un cartellone lungo due mesi, che tra agosto e settembre animerà tutti i quartieri di Bari. Un programma straordinario a cui si aggiungeranno La Festa del Mare, con il Bari Piano Festival, e l’edizione speciale del Bif&St per rendere l’estate barese quanto mai ricca di appuntamenti culturali. Per riprenderci il tempo perso e guardare al domani con ottimismo e nuova energia”.

Di seguito il programma completo delle Arene Culturali.
 
Rebirth – rassegna di animazione culturale e rianimazione delle arti
a cura dell’associazione culturale Breathing Art Company
 
Parco Gargasole
– 3 agosto ore 10.30: Summer Street Band, band itinerante che animerà il parco e il quartiere Carrassi
- 7 agosto ore 19.00: “Storie del Vecchio Sud Folk”, passeggiata musicale alla scoperta del Parco accompagnati dalle note del gruppo pugliese che allieterà la serata con danze popolari
- 25 agosto ore 10.15: “Estrazioni dell’Orto”, laboratorio per bambini a cura della Masseria dei Monelli-Ortocircuito
- 26 agosto ore 10.30: Family Day, laboratori di trucco per bambini e famiglie a cura del Cnipa Puglia di Bari con gli scatti fotografici di Clarissa Lapolla
- 28 agosto ore 10.15: “Compostiamoci bene”, laboratorio per bambini a cura della Masseria dei Monelli-Ortocircuito
 
Parco Campagneros
– 24-28 agosto ore 18.00: “Corpi Liberi”, residenza coreografica con Mariella Rinaldi e Simona De Tullio. Giovani danzatori saranno coinvolti in laboratori coreografici site specific con presentazione finale del lavoro
- 24 agosto ore 19.00: “Storie del Vecchio Sud Folk”, passeggiata musicale all’interno del parco accompagnati dalle note del gruppo pugliese che allieterà la serata con danze popolari
- 25 agosto ore 18.00 – “Il mio pane quotidiano”, laboratorio a cura dell’ass. Effetto Terra. Insieme si impasterà, si userà il lievito naturale, verranno spiegate le varie tecniche di impasto, le varie forme di pani e i tempi di cottura. Si infornerà nel forno sociale.
- 26 agosto ore 19.00: “Al di là dell’amore”, l’amore raccontato nelle sue forme da Emanuele Battista, autore e artista pluripremiato del territorio e da Vanessa Digennaro, al suo debutto editoriale. Modera la psicologa Sarah Guerra
- 27 agosto ore 18.30: Family Day, laboratorio creativo per bambini e per le mamme a cura dell’asd The Studio
- 28 agosto ore 19.00: “A lezione d’Opera”, evento a cura dell’ass. Splendor Vocis, con la partecipazione dei Maestri Piero Naviglio e Nicola Scardicchio. Un percorso musicale alla scoperta dell’opera.
Info e prenotazioni info@breathingartcompany.com 347.7670040
La rassegna vedrà la partecipazione della dott.ssa Mariarosaria Bruscella, responsabile in materia di prevenzione Covid 19
 
Le Stelle dell’Orsa Maggiore
a cura del Planetario di Bari s.a.s.
Planetario di Bari – Fiera del Levante
 
– 3 agosto dalle ore 20.00 alle 22.00: incontro con l’attore Gianluigi Belsito della compagnia il Teatro del Viaggio: letture di liriche di Leopardi dedicate alla Luna e alle stelle accompagnate da interventi scientifici, a seguire osservazioni astronomiche al telescopio.
- 4 agosto dalle ore 19.00 alle 20.00: show-lab “Verso l’Infinito e Oltre” a cura di Multiversi Divulgazione Scientifica: esperimenti e racconti sulla storia del volo.
- 5 agosto dalle ore 19.00 alle 21.00: laboratorio scientifico manipolativo per bambini in collaborazione con coop. Spicchio Verde e a seguire “Armstrong e la conquista della Luna” spettacolo di teatro-scienza con l’attore Gianluigi Belsito.
- 6 agosto dalle ore 20.00 alle 22.00: incontro con l’attore Gianluigi Belsito della Compagnia il Teatro del Viaggio e con Pierluigi Catizone del Planetario di Bari con lo spettacolo di teatro-scienza: “Calvino e le Stelle”, e a seguire osservazioni della Luna al telescopio.
- 7 agosto dalle ore 20.00 alle 22.00: lezione-spettacolo di astronomia “Viaggi Spaziali” a cura di Pierluigi Catizone del Planetario di Bari e a seguire osservazioni astronomiche al telescopio.
- 12 agosto dalle 19.00 alle 21.00: lezione-spettacolo di astronomia “Dal Big Bang alla nascita della vita” e laboratorio scientifico sui dinosauri in collaborazione con la coop. Spicchio Verde.
- 13 agosto dalle ore 19.00 alle 20.00: show-lab “Magica Scienza” a cura di Multiversi Divulgazione Scientifica.
Info e prenotazioni bariplanetario@gmail.com 3934356956 www.planetariobari.com
Facebook Planetario di Bari Sky Skan
 
 
Synesthesia and Landscapes
a cura dell’associazione culturale Al Nour
piazza Incuria Barivecchia
 
11 settembre
– ore 12.00: mostra fotografica “Frammenti” dal caos la ricerca di linee, sfumature e vie di fuga per ricostruire la bellezza – Michele Carnimeo
- ore 17.00: laboratorio “Costruiamo la Bellezza” con materiali di riciclo realizzare fioriere e composizioni floreali nel borgo antico – Valentina Argieri RCU Murat San Nicola
- ore 19.00: incontro con Michela di Trani, autrice de “Il riscatto”. Il contagio da Covid porta con sé il contagio di un male oscuro: l’usura.
- ore 20.30: “Ibridazioni” la creazione artistica al tempo del Covid 19 – dialogo con Loredana Paulicelli (pianista)
- ore 21.00: El Tango Cancion Il concerto propone i più bei brani del repertorio tango canciones, piccole opere liriche condensate in tre minuti, riletti in chiave innovativa e interpretati dalla pianista Loredana Paolicelli.
 
12 settembre
– ore 12.00: mostra fotografica “Frammenti” dal caos la ricerca di linee, sfumature e vie di fuga per ricostruire la bellezza – Michele Carnimeo
- ore 19.30: presentazione del libro di Luciano Canfora “Europa gigante incatenato” (ed. Feltrinelli). L’occasione per dialogare con il filosofo e storico sulla condizione economica e sociale dell’Italia e dell’Europa anche alla luce della pandemia.
- ore 20.30: “Soul and Landscapes” In un palco quasi naturale la formazione propone brani di autori e brani classici (Bach, Paganini, Bizet, ecc..) rivisitati con eleganza e originalità da Francesco Greco.
 
 
Artisti al tramonto e al chiar di luna
a cura di Dionysia Film
Arena Airiciclotteri
 
– 12 agosto ore 19.30: “Cinemarcord”, film vintage girati in terra di Bari, in collaborazione con La Gazzette del Mezzogiorno.
- 26 agosto ore 19.30: “Avanspettacolo”, incontro/laboratorio con Nico Salatino
- 27 agosto ore 19.30: “Tazze chigghere e tazze”, atto comico di e con Nico Salatino
- 2 settembre ore 19.30: “Giornalismo criminale”, incontro con Alberto Selvaggi
- 9 settembre ore 19.30: “Avanspettacolo”, incontro/laboratorio con Nico Salatino
- 10 settembre ore 19.30: “Ricordando l’estate”, atto comico di e con Nico Salatino
 
 
Jazz a San Marco
a cura dell’associazione culturale Nel Gioco del Jazz
cortile della parrocchia San Marco a Japigia
 
– 20 agosto 
ore 20:00 – Duo Vince Abbracciante e Paola Arnesano;
ore 21:30 “Three Moons” con Gaetano Partipilo, Mauro Gargano e Fabio Accardi;
– 21 agosto
Ore 20:00 “Alberto Parmegiani and the Daredevils” con Antonello Losacco e Francesco Schepisi;
Ore 21:30 “Gianlivio Liberti Levity Trio” con Giuseppe Bassi e Mike Rubini.
– 29 agosto
Ore 20:00 – Guido Di Leone con Francesca Leone, Fabio delle Foglie e
Gianluca Fraccalvieri
 
Info e prenotazioni 338 9031130
 
Varie-età di linguaggio
a cura dell’associazione culturale Ciarli Ceplin
villa Rotondo c.so Alcide de Gasperi 431
 
– 14 agosto ore 21.00: “Siamo tutti stressati”, spettacolo comico con Nico Maretti e Dario Diana
- 21 agosto
ore 18.30: “Il gigante e la principessa”- spettacolo di burattini e muppet
ore 21:00: “L’ottimismo è la fregatura della vita” spettacolo di cabaret con Giovanni Ippolito
- 23 agosto ore 20.00: presentazione del libro “Il testamento di Don Liborio” e proiezione del film tratto dallo stesso romanzo “Tramonto a mezzogiorno”
Info e prenotazioni 347 89 53857 – 3935695872
 
 
Genesi – comunità metropolitana in cerchio
a cura dell’associazione culturale Menhi
Parrocchia di San Sabino
 
– dal 31 agosto al 7 settembre
“Gesto sonoro”: laboratorio musicale con strumenti e oggetti della tradizione culturale pugliese a cura di Pino Basile, rivolto ad un numero massimo di 30 cittadini dai 12 ai 25 anni
dalle 16.00 alle 19.00
– 8 settembre
ore 18.00 – “Genesi”: spettacolo di danza di Giulio De Leo, musica di Pino Basile e Giuseppe Doronzo con Erika Guastamacchia, Antonio Savoia e i cittadini coinvolti nel laboratorio musicale “Gesto sonoro”
ore 18.30 – “Comunità in cerchio”: performance coreografica di danza urbana con i cittadini, a cura di Giulio De Leo, con la complicità di Pino Basile e Giuseppe Doronzo e la partecipazione di Eufemia Mascolo
Info e prenotazioni: info@compagniamenhir.it e 328.8134535
 
 
Extra Locus
a cura di Bass Culture srl
Parco archeologico San Pietro
 
– 4 settembre ore 21.00: concerto di Any Other (genere rock, indie)
- 5 settembre ore 21.00: concerto di Kety Fusco (genere elettronica)
- 4 e 5 settembre mostra fotografica di Piero Percoco sul tema “Religioni e Miti”
Prenotazioni su dice.fm
 
 
Poesia e Libertà
a cura dell’associazione culturale l’Amoroso
Parrocchia del Redentore
 
– 3 settembre ore 21.00 “Suona con Shakespeare”: Filippo Lattanzi, percussioni, Giovanni Astorino, violoncello, Nunzia Antonino, attrice
- 10 settembre ore 21.00 “Il pane e le rose”: Francesco D’Orazio, violino elettrico, Francesco Abbrescia, live electonics, Nunzia Antonino, attrice
- 17 settembre ore 21.00 “Capaci di cambiare”: Vince Abbracciante, fisarmonica, Nunzia Antonino, attrice
 
 
Bari ti racconto e canto
a cura del centro polivalente di cultura gruppo Abeliano soc. coop.
anfiteatro della Pace c/o la Mongolfiera Japigia
 
– 3 e 10 settembre ore 20.30 “Ragù”: recital evento con Vito Signorile che “cucina” e racconta i canti della cultura popolare barese.
Info e prenotazioni: info@teatroabeliano.com
 
 
Spettacolazioni nelle arene
a cura di Anonima Gr soc. Coop.
anfiteatro della Pace c/o la Mongolfiera Japigia
 
– 4 e 12 settembre ore 20.30 “La Bbedda Chembagnì”: il primo spettacolo dell’Anomina Gr, diventato un vero e proprio cult.
Durante le due giornate sono previsti anche un workshop sulle tecniche di costruzione di uno spettacolo, l’identificazione dei personaggi e l’impostazione registica, e una discussione con il pubblico a partire dai libri : “Io la seconda figlia” di Tiziana Schiavarelli e “La stirpe stravagante” di Dante Marmone.
 
 
Memoria di Sale
a cura dell’associazione culturale Radicanto
anfiteatro della Pace c/o la Mongolfiera Japigia
 
– 5 settembre ore 21.00: Radicanto in concerto
- 11 settembre ore 21.00: Uaragnaun in concerto
Nelle due date si terranno laboratori musicali e attività collaterali:
5 settembre
ore 19.00: workshop di percussioni a cura di Francesco De Palma, prenotazione obbligatoria a info@radicanto.it
ore 20.00: esposizione maschere e corsetti in cartapesta “La carta elegante” di Luigia Bressan
ore 20.15: presentazione del libro “Come gli dei” di Vito Antonio Loprieno
11 settembre
ore 19.00: workshop di canto a cura di Maria Giaquinto, prenotazione obbligatoria a info@radicanto.it
ore 20.15: presentazione del libro “L’ospite (in) atteso” di Edoardo Altomare
 
 
Case animate e castelli erranti
a cura dell’associazione Kuziba Teatro
Arena Kismet strada San Giorgio 22/f
 
– 12 settembre ore 21.00: “Vassilissa e la Babaracca” – spettacolo teatrale per famiglie
- 13 settembre ore 21.00: “Nel Castello di Barbablù” – spettacolo teatrale per famiglie
Info e prenotazioni 345 8742606
 

Jazzset XVII edizione
a cura dell’associazione Cafè 1799
Pratolagemma (Carbonara)
 
– 6 settembre ore 21.00 Vince Abbracciante, Fabio Accardi, Aldo Di Caterino, Giuseppe Bassi, Gaetano Partipilo per un concerto da non perdere
Info e prenotazioni 3922324523
 
 
Musica e risate sotto le stelle
a cura dell’associazione culturale Teste gloriose
Cala Fette – Torre a Mare
 
– 16 settembre ore 20.30: Spettacolo di varietà e comicità
Info e prenotazioni: pierluigi.patimo@gmail.com – whatsapp 3277763294
 
 
In musica
a cura dell associazione culturale Mezzotono
anfiteatro della Pace c/o la Mongolfiera Japigia
 
14 settembre
- ore 20.30: Fabio Lepore & Salvatore Russo Gypsy Jazz Trio
- ore 21.30: Mezzotono
Info e prenotazioni claudiochiarantoni@fabiolepore.it
 
 
Creactivity day- la giornata della socialità creativa
a cura del Teatro osservatorio Aps
Parco Gargasole
 
2 settembre
- Mattina e pomeriggio: laboratorio di clownterapia, laboratorio di teatroterapia, laboratorio di espressione creativa per bambini, laboratorio di improvvisazione teatrale, interviste agli anziani
- ore 20.30: Spettacolo di improvvisazione teatrale a cura della compagnia ImprovAbili
Attività preparatorie e propedeutiche: nei tre giorni antecedenti l’evento: gli attori gireranno per le strade con mascherine/disinfettanti/guanti illustrandone l’utilizzo tramite performance e coreografie collettive
Info e prenotazioni: teatrosse@hotmail.com – 388 8011320
 
 
Parole e sassi
a cura dell’associazione culturale Officine Clandestine
Centro diurno I ragazzi di Don Bosco quartiere Libertà
 
– 15-16-17 settembre ore 17.00: racconti-laboratorio “Parole e Sassi”, la storia di Antigone per le nuove generazioni, rivolti ai 30 bambini e ragazzi
- dal 30 settembre ore 17.00: sulle tracce di Antigone – allestimento mostra fotografica che documenta gli incontri
Info e prenotazioni: officineclandestineass@gmail.com – Whatsapp: 3332118376
 
 
Musica nel quartiere Libertà
a cura dell’associazione culturale Collegium Musicum Bari
Parrocchia del Redentore
 
– 16 settembre ore 20.00: Antonio Stornaiolo legge “Le avventure di Pinocchio” di Carlo Collodi, musiche di Fiorenzo Carpi per lo sceneggiato televisivo di Luigi Comencini
Info e prenotazioni: associazionecollegiumbari@gmail.com
 
 
Visti mai visti, da rivedere 2020 – Masseria del cinema e delle arti
a cura di Mediterranea Film Scarl
Arena Airiciclotteri
 
– 3 settembre ore 19.30: Baciati dalla luce del tramonto. Musica da film live Duo : Massimo De Dominicis
- 4 settembre
ore 19.30: Blues rock swing per film
ore 22.00: “La via del blues” concerto fino ad esaurimento energie
- 5 settembre ore 19.30: Dante Marmone e Tiziana Schiavarelli – Teatro, cinema, passioni condivise. A seguire “Tenebre” di Reza Benhadj film e audiovisivi
- 6 settembre ore 19.30: “Parole per il cinema a Bari e dintorni”
A seguire Grande soirée – Masseria del cinema e delle arti Tra gli ospiti attesi : Bruno Colella, Antonio Palumbo, Antonello De Leo, Lorenzo Sepalone, Nino Lepore, Nico Salatino, Dante Marmone e Tiziana Schaivarelli, Luca Michele Cirasola, Mimmo D’Ecclesis, Alessandro Contessa, Paolo De Vita
Info e prenotazioni: 3478755076
 
 
Apulia Tango Festival Bari
a cura di asd Apulia Tango
Anfiteatro della Pace c/o la Mongolfiera Japigia
 
– 8 settembre ore 18.00: laboratorio di ballo
- 9 settembre ore 21.00: “Buenos Aires in Bari”- Concerto/Spettacolo
Info e prenotazioni: www.apuliatango.com tel. 3396681668
 
 
Frammenti di Luce
a cura della fondazione Frammenti di luce
Anfiteatro della Pace c/o la Mongolfiera Japigia
 
– 18 settembre ore 21.00 Concerto meditazione per soli, coro, orchestra, voci recitanti e coreografie.
Attività collaterali:
ore 18.30: “La bellezza della Luce”- estemporanea di pittura contemporanea
ore 18.30: “L’ulivo, voce della Puglia”- esposizione di opere intarsiate su legno.
ore 18.30: “San Nicola e le sue policromie”- esposizione a cura di Cartem Studio.
– 27 settembre ore 20.00, giardino Frammenti di Luce, viale Einaudi 2/B incontro-presentazione del libro: “L’Eternità è ora. Luana: la vita, gli scritti, la voce”.
Info e prenotazioni: fondazioneframmentidiluce@gmail.com 3930124905, 
Facebook Fondazione Frammenti di Luce
 
 
Family & friends
a cura de l’Alternativa srl
arena Kismet – strada San Giorgio 22/f
 
Due giorni dedicati alla musica live e dj-set, agli amanti del vinile e alle famiglie con attività previste anche per i più piccoli.
– 19 settembre: apertura ore 18.00
- 20 settembre: apertura ore 10.00
Info: Facebook Kismet https://www.facebook.com/TeatroKismet, Facebook Alternativa Events https://www.facebook.com/alternativaevents.
 
 
Sorridi alle stelle 
a cura dell’associazione culturale La Scimmia
– 4 settembre, ore 20.00, Orto Domingo: “Comici si Diventa”
- 25 settembre, ore 20.00, Orto Domingo: “Comici si Nasce”
- 26 settembre, ore 20.00, Arena Ariciclotteri:  “Verosimile”
- 27 settembre, ore 20.00,Arena Ariciclotteri: “mhe’”
Tutti gli spettacoli sono diretti e interpretati da GIANNI CIARDO.
Info e prenotazioni: 333 384 1311 – 347 774 3698, visitare la pagina Facebook dell’Associazione o scrivere ad associazioneculturalelascimmia@gmail.com.
 
 
Pagine In Scena
a cura del Gran teatrino Casa di Pulcinella
Granteatrino Arena della Vittoria
 
– 25 settembre ore 19.00 “La strega Teodora e il draghetto”
- 26 settembre ore 19.00 “Bruno lo zozzo e gli amici immaginari”
- 27 settembre ore 19.00 “Pulcinella”
Gli spettacoli saranno preceduti da laboratori artistici rivolti ai più piccoli, con inizio alle ore 17.00
Info e prenotazioni organizzazione@casadipulcinella.it e 0805344660


Sascha Goetzel dirige l’Orchestra del Teatro Petruzzelli, a Bari tre concerti aperti alla città

In il

Sascha Goetzel dirige Orchestra del Teatro Petruzzelli

Sascha Goetzel dirige l’Orchestra del Teatro Petruzzelli.
A Bari tre concerti aperti alla città
organizzati in collaborazione con l’Assessorato alle Culture del Comune di Bari
Giovedì 30 luglio tornano i bambini a Teatro.

Le note della Fondazione Petruzzelli tornano a risuonare nella città di Bari con tre nuovi concerti aperti alla città, realizzati in collaborazione con l’assessorato alle Culture del Comune di Bari, di cui:
Tre date, tutte ad ingresso libero, che vedranno protagonista l’Orchestra del Teatro, diretta da Sascha Goetzel. Lo spirito dell’iniziativa è offrire ai cittadini un’esperienza musicale indimenticabile alla scoperta di due grandi classici della letteratura musicale internazionale: l’Ouverture tragica (Tragische Ouvertüre) Op. 81 di Johannes Brahms (1833 – 1897) e la Quinta Sinfonia in do minore op. 67 di Ludwig van Beethoven (1770 -1827).

Il primo appuntamento giovedì 30 luglio alle 19.30 al Teatro Petruzzelli, sarà dedicato ai bambini e alle loro famiglie che potranno assistere alla prova generale aperta al pubblico del concerto, con una capienza massima di 200 posti ed ingresso su prenotazione, mentre gli altri due concerti sono in programma mercoledì 5 agosto alle 20.30 nel cortile dell’Istituto Salesiano della Chiesa Redentore, con ingresso libero fino ad esaurimento posti, e venerdì 7 agosto alle 20.30 sul sagrato della Basilica di San Nicola, con ingresso libero fino ad esaurimento posti.
“L’Orchestra del Teatro Petruzzelli è da sempre considerata un patrimonio della nostra città e dell’intera regione – spiega l’assessora alle Culture del Comune di Bari Ines Pierucci -. Per questo, in queste settimane in cui i cittadini pian piano stanno cercando di ritrovare le loro libertà, abbiamo voluto valorizzare quel legame profondo tra i baresi e i luoghi simbolo della città attraverso il linguaggio universale della musica, affidato in questo caso agli straordinari maestri dell’Orchestra del Petruzzelli. In linea con quanto realizzato negli scorsi anni, il primo appuntamento è dedicato ai più piccoli, che insieme alle loro famiglie potranno tornare a teatro dopo i mesi del lockdown. Gli altri due concerti, invece, si terranno in due spazi che uniscono la sacralità del culto con la quotidianità della vita dei cittadini”.
Per i concerti nel cortile della Chiesa del Redentore e nel sagrato della Basilica di San Nicola non è necessaria la prenotazione.
Sarà invece necessario prenotarsi per il Concerto del 30 luglio alle 19.30 al Petruzzelli scrivendo alla mail botteghino@fondazionepetruzzelli.it. Le prenotazioni saranno accolte fino alle ore 10.00 di giovedì 30 luglio in ordine di arrivo, farà fede la data e l’orario della mail.
La prenotazione è nominativa, sarà necessario indicare: nome e cognome, recapito telefonico, eventuale presenza di disabili in carrozzina.
In caso di prenotazione per nuclei familiari si potrà prenotare per un massimo di 6 persone, di cui sarà necessario indicare tutti i nominativi. Richiedendo l’assegnazione di posti vicini ogni spettatore si assume la responsabilità della richiesta.
Compatibilmente alla disponibilità dei posti, sarà consentito l’ingresso a Teatro solo degli spettatori che avranno ricevuto la mail di conferma dell’avvenuta prenotazione con l’assegnazione del posto.
La conferma dovrà essere esibita all’ingresso, anche in formato digitale, mostrando lo schermo del proprio telefono cellulare.
Per l’ingresso a Teatro si richiede gentilmente di indossare la mascherina fino al raggiungimento del proprio posto.


SafeSunday: Scopri Helbiz in Sicurezza

In il

SafeSunday Scopri Helbiz in Sicurezza

Helbiz, in collaborazione con Telepass e con il patrocinio del Comune di Bari, ti invita ad un evento tutto dedicato alla sicurezza.

Durante questo primo incontro nella città di Bari, che avrà luogo domenica 19 luglio alle ore 17:00 in via Argiro, spiegheremo le regole di circolazione dei monopattini elettrici, con particolare attenzione sulle normative da rispettare e dei comportamenti da tenere. Insieme alla Polizia Locale di Bari e il Club Monopattini elettrici Bari – MEB promuoveremo l’utilizzo del monopattino elettrico in città, per una città più ordinata e sicura.

Vi aspettiamo numerosi!


La fontana di piazza Moro illuminata di blu in occasione della Giornata mondiale del Rifugiato

In il

fontana piazza moro bari

Sabato 20 giugno, la fontana di piazza Moro sarà illuminata di blu per testimoniare l’adesione del Comune di Bari alla campagna #WithRefugees, promossa dall’UNHCR, l’Agenzia ONU per i Rifugiati in occasione della Giornata mondiale del Rifugiato.
Come ogni anno, molte città italiane partecipano alla campagna illuminando di blu un monumento simbolo per esprimere solidarietà ai rifugiati. Il 20 giugno, infatti, si celebra la Giornata mondiale del Rifugiato, appuntamento annuale sancito dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla condizione di oltre 70 milioni di rifugiati, richiedenti asilo e profughi nel mondo che, costretti a fuggire da guerre e persecuzioni, lasciano i propri affetti, la propria casa e tutto ciò che un tempo era la loro vita per cercare salvezza altrove.
Quest’anno hanno aderito all’iniziativa, oltre Bari, anche Bologna con il Palazzo del Podestà, Firenze con la Porta San Niccolò e Napoli con il Maschio Angioino.
Questa edizione della Giornata mondiale del Rifugiato cade in un momento critico per l’umanità, segnato dalla pandemia da COVID-19 e dal protrarsi dei conflitti in tutto il mondo che aggravano l’attuale crisi umanitaria. In questo contesto l’UNHCR, l’Agenzia ONU per i Rifugiati ha deciso di promuovere la campagna #WithRefugees che intende diffondere un messaggio di solidarietà e inclusione, ricordando che ognuno può fare la differenza per rendere il mondo un posto più sicuro e solidale.

IL PROGRAMMA:
Per la prima volta, quest’anno, il programma sarà realizzato completamente in digitale con molti appuntamenti sui principali social media. Ogni evento metterà al centro i rifugiati con le loro storie e il loro bagaglio ricco di talenti ed esperienze, un bagaglio che mettono a disposizione delle comunità che li accolgono e dove anche loro fanno la differenza, non ultimo nella lotta contro il coronavirus.
Il programma farà luce, inoltre, su quello che sta portando avanti l’UNHCR per assistere i rifugiati e le altre persone colpiti dalla pandemia.
Domani l’UNHCR si unirà all’Unione Italiana Sport per Tutti – UISP per discutere su Facebook del ruolo fondamentale che svolge lo sport nell’integrazione dei rifugiati. Ne parleranno dalle ore 11 alle 12.30 Chiara Cardoletti, Carlotta Sami e Alessandra Morelli, Rappresentante UNHCR in Niger, con il ministro per lo Sport Vincenzo Spadafora.
Infine, sempre domani UNHCR parteciperà a un evento live sulla pagina Facebook di UNIRE organizzato dall’Unione Nazionale Italiana Rifugiati e Esuli – UNIRE, la prima associazione nazionale di rifugiati in Italia, dal titolo “Pandemia, e non solo. L’eterna emergenza in cui vivono i rifugiati”. Francesca Bonelli, vice rappresentante per l’Italia, la Santa Sede e San Marino, illustrerà la situazione di chi fugge attraversando la Grecia e i Balcani, e il ruolo dell’UNHCR in Italia in questo momento di pandemia.
Saranno presenti anche l’avvocato Caterina Bove di ASGI, Professoressa Donata Borgonovo Re, docente di Diritto delle Migrazioni presso la Facoltà di Giurisprudenza di Trento, Anna Carol Bernard, artista e cantante, Professor Carmelo Danisi, docente di Diritto internazionale presso l’Università di Bologna, Annalisa Camilli, giornalista di Internazionale, e Bohanza Janet Revocatus, Presidente dell’Associazione Donne Africa Subsahariana e seconda Generazione.
Le storie delle donne e degli uomini rifugiati, le testimonianze di solidarietà di esponenti del mondo della cultura, dello sport e dello spettacolo, l’elenco e le informazioni sulle principali iniziative in programma su tutto il territorio nazionale sono disponibili sul sito della campagna https://withrefugees.unhcr.it/


Family Concert 2020, terzo appuntamento al Teatro Petruzzelli

In il

family concert 2020 petruzzelli bari

Terzo appuntamento della stagione 2020 dei Family Concert!

venerdì 10 aprile ore 18:00
direttore Carmine Pinto
Rossini | Bellini | Verdi | Mascagni | Puccini | Bizet

ORCHESTRA DEL TEATRO PETRUZZELLI

Per il cartellone completo dei concerti 2020 clicca qui ➡ Family Concert 2020

Biglietti
• 1€ per i bambini e i ragazzi fino ai 13 anni
• 5€ per tutti gli altri spettatori
I biglietti sono in vendita al botteghino del Teatro (lun-sab: 11:00-19:00) e on line su www.vivaticket.it

INFO E BOTTEGHINO
tel 0809752810
www.fondazionepetruzzelli.it