Miseria e Nobiltà al Teatro Angioino con la Compagnia Instabile Napolinscena

In il

miseria e nobilta compagnia instabile napolinscena

La COMPAGNIA INSTABILE NAPOLINSCENA in MISERIA E NOBILTA’

L’Associazione culturale d’Eduardo presenta la Compagnia Instabile Napolinscena in Miseria e nobiltà, commedia in due atti di Eduardo Scarpetta, con la regia di Ascanio Cimmino.

PERSONAGGI E INTERPRETI (in ordine di apparizione):

Pupella – Monica Gambardella
Concetta – Bettina Calcagno
Luisella – Paola Langella
Don Gioacchino – Antonio Fago
Don Luigino – Andrea Mancini
Peppeniello – Ginevra Cimmino
Pasquale – Ascanio Cimmino
Felice – Francesco D’Andria
Marchesino Eugenio Favetti – Antonio La Gioia
Vicienzo – Davide Palma
Gaetano Semmolone – Mimmo Macrì
Biase – Achille Zizzi
Gemma – Simona Lezzi
Bettina – Margherita Buono
Marchese Ottavio Favetti – Martino Granaldi

Miseria e nobiltà è diventata un cult soprattutto per l’universalità del suo contenuto, la tragicomica lotta contro la fame e la miseria, e per la diretta semplicità del suo linguaggio.
Non troverete domande, ancor meno spiegazioni alla condizione dei protagonisti, ma solo il dipinto di un’umanità varia e infinita nelle sue sfumature.
Intrecci ed equivoci continui trascinano lo spettatore in un’esilarante storia a lieto fine.

Per informazioni il botteghino del teatro Angioino in via Silvio Pellico n.7 in Mola di Bari è aperto tutti i venerdì, sabato e domenica dalle ore 18.30 alle ore 20.30 – Tel.080 4713061


Farinella fra cani e gatti – Commedia Carnascialesca

In il

Farinella fra cani e gatti Commedia Carnascialesca

Farinella fra cani e gatti – Commedia Carnascialesca
Ideazione, testo e regia: Dino Parrotta
Teatro dei Leggeri – prod. Fondazione Carnevale Putignano

Lo spettacolo è un’alchimia di elementi della tradizione: riti, storia e cultura popolare legati al carnevale di Putignano. Si compone di un prologo, dove viene raccontata la genesi della maschera di Farinella, seguita dalla commedia.
Un vorticoso rincorrersi di gioco di situazioni, lazzi, giochi di parole che per una commedia divertentissima e piena di colpi di scena! I personaggi sono ispirati ai “Giovedì” del Carnevale di Putignano.
Le musiche dal vivo (originali) accompagneranno questa commedia che mescolagli elementi del Carnevale: travestimenti, equivoci, allusioni, ribaltamento dei ruoli, stornelli

Prevendita: Caffè Tipico Via Estramurale a levante Putignano (Bari)
Ingresso € 8,00
Botteghino h 20,30 spettacolo h 21,00

Personaggi e interpreti:

Farinella: Dino Parrotta
Comm.re/Don Romparazzi: Pierpaolo Tateo
Monsignore Batista: Mino Barletta
Donna Rosetta: Marisa Masi
Favia/Rocco Rocchetto: Mario Lasorella
Giovannino U Pacc’: Fabio Bitetto
Pierino: Piero Santoro
La vedova: Rosanna Pugliese
Fisarmonica e musiche: Germano Maffei
Tamburelli: Davide Torrente
Chitarra: Pierluca Lacatena
Assistente alla regia: Noemi Bagnulo
Disegno luci: Amedeo Russi
Costume di Farinella: Tonia Valente
Maschera in cuoio: Renzo Antonello
Illustrazioni di scena: Angela Perrini
Video intervista a Mimmo Castellano: Dino Parrotta, Massimiliano Forgione
Foto locandina: Dino Frittoli (se va bene usare la foto)

INFO:
– Teatro Margherita
Via Cappuccini, 28 – Putignano (BARI)
tel. 0804055979

Si ringrazia: Consorzio I Make; Le associazioni: Il Volto e la maschera, Carlip Ambrogio Caramia, Dietro le quinte, Figli di Farinella, Amici dei Diversabili, Teatro 2


“Serata Omicidio”, commedia brillante di Giuseppe Sorgi al Teatro Bravò

In il

serata omicidio teatro bravo

Nella prestigiosa cornice del Teatro Bravò di Bari, OMA – Officina Metropolitana delle Arti – presenta nuovamente al pubblico “Serata Omicidio”, commedia brillante di Giuseppe Sorgi.
Nella pièce si racconta di una misteriosa inserzione comparsa su internet: giorno, ora e luogo in cui avverrà un delitto. Potrebbe trattarsi di uno scherzo. Oppure no? Perché l’omicida ha annunciato il delitto e qual è il movente? Se arrivano però ospiti inattesi, la situazione si trasforma in un gioco esilarante e ricco di colpi di scena, con un finale a sorpresa.

L’adattamento e la regia sono di Gaetano Napoli.

Interpreti: Anna Maria Barbone, Angela Carucci, Mina Marconi, Antonella Marotta, Giorgio Martelli, Didi Morea.

Per info e prenotazioni: cell. 3297517318 oppure Botteghino Teatro (tel. 3803433656).


IL PAPÀ IN AFFITTO di Silvano Picerno in scena all’Auditorium SS. Medici

In il

il papa in affitto auditorium ss medici

IL PAPÀ IN AFFITTO di Silvano Picerno
Regia Silvano Picerno
con Silvano Picerno, Leo Coviello, Antonella Macella, Irene Giorgio, Rosanna Tafuno
Direttore di scena Rosa Squicciarini, Suggeritore Mariolina Popolizio, Grafica Manuela Coluccino

Maria e Valentino sono una coppia che non riesce ad avere figli, perchè gli spermatozoi del marito sono troppo “lenti”. Dopo averle provate tutte, decidono di fare la fecondazione eterologa. Prima, però, di effettuare l’inseminazione artificiale, in cui non sapranno l’identità del donatore, decidono di chiedere al loro caro amico Rodolfo di effettuare un’inseminazione “naturale”! Rodolfo è un professore universitario che ha la nomea di “sciupafemmine”, tanto da avere alle calcagna la sua ex Raffaella, che lo assilla per il riconoscimento della paternità del proprio figlio ed ha persino un’amante fissa Nancy, giovane studentessa. La coppia decide che è proprio il loro amico il prototipo ideale del “papà in affitto”: intelligente, passionale e soprattutto fecondo! Purtroppo Rodolfo è allergico ai bambini, al contrario del suo amico Valentino che non sogna altro da anni… Riusciranno i due a convincere il single incallito a fare questo dono immenso alla loro coppia? E, qualora ci riuscissero, come cambierà la vita delle due coppie: quella fedele ai principi morali e quella fedigrafa senza principi? Lo scoprirete in questa esilarante commedia che racconterà un tema attuale e molto serio come quello della sterilità e della fecondazione assistita, attraverso la lente della comicità con colpi di scena a ripetizione e tante sane risate.

Info e prenotazioni: 3296222056

Fondazione Opera Santi Medici Cosma e Damiano
Piazza Mons. Aurelio Marena, 34 – Bitonto (Bari)


“Chi non muore si rivede” al Teatro Mercadante per la 16ª Bombetta d’Oro

In il

16 bombetta d oro festival nazionale del teatro comico 2018

La 16ª edizione del Festival Nazionale del Teatro Comico “Bombetta d’Oro” si svolgerà nello stesso periodo della passata edizione: inizierà a dicembre e terminerà ad aprile, alternandosi con gli spettacoli dei professionisti della Stagione di prosa e di concerti del Teatro Mercadante. Altra conferma sarà la sesta edizione del concorso “47 Corto che parla”, la rassegna di cabaret in cui si esibiranno tre comici pugliesi di alto livello.
Quest’anno saranno proposti quattro spettacoli di compagnie provenienti da tutta Italia, che si daranno battaglia per vincere il premio Bombetta d’Oro, decretato dal pubblico.

Questi gli spettacoli inseriti nel cartellone 2018/2019:

– Si inizia con la rassegna di cabaret “47 Corto che parla” presentata da Franco Laico e dal direttore artistico Silvano Picerno, che andrà in scena il 22 dicembre alle ore 21,00, con ospiti i comici pugliesi: Tommy Terrafino (Made in Sud), Antonello Vannucci e Filippo Totaro.

– Il 26 gennaio alle ore 21,00 la prima compagnia finalista proporrà un testo del commediografo Gianni Clementi, uno dei più attivi in Italia, dal titolo “Finché vita non ci separi” che vedrà in scena la compagnia pugliese de I Commedianti di Putignano.

– Il 16 febbraio alle ore 21,00 sarà la volta di una compagnia campana Teatro mio di Vico Equense con lo spettacolo pluripremiato di Bruno Alvino “Chi non muore si rivede”, che assicura risate e divertimento.

– La compagnia padrona di casa La banda degli onesti andrà in scena domenica 3 marzo alle 21,00, con la nuova commedia diretta da Silvano Picerno e Raffaele Braia “2018: Odissea per lo sfizio”, parodia comica dell’opera di Omero.

– Il 9 marzo alle ore 21,00 torna la compagnia sicula molto conosciuta dal pubblico altamurano, ossia il Teatro Stabile Nisseno di Caltanissetta, con lo spettacolo “Una nonna in ostaggio” di Giuseppe Speciale.

– Ultima commedia in concorso il 6 aprile alle ore 21,00 “‘A Carabinera”, una commedia realizzata da Piero Procopio con la compagnia calabrese Teatro Hercules di Catanzaro, novità assoluta per il festival.

– Evento collaterale sarà la quinta edizione del concorso di poesie «Giovanni Carlucci», riservato alle scuole secondarie di I grado di Altamura che, dopo una serie di semifinali, culminerà in uno spettacolo finale il 31 marzo alle ore 17,30, in cui sarà decretata la poesia vincitrice.
L’iniziativa è promossa dalla Regione Puglia e dal Comune di Altamura, patrocinata dalla Fita, con la direzione artistica dell’Arch. Silvano Picerno (regista e attore).
Per l’ennesima volta l’organizzazione del Festival si è impegnata al massimo per dare un’offerta variegata, che possa soddisfare i gusti più disparati, con un unico comune denominatore: la comicità, in memoria di Totò.

PREZZI Abbonamenti 6 Spettacoli (compreso prevendita):
-Poltronissima: Intero € 60,00
-Poltrone / Palchi centrali: Intero € 50,00
-Palchi laterali (Sedia) / Loggione (File B – E): Intero € 29,00
-Posti a scarsa visibilità – Palchi laterali (sgabello) / Loggione (Fila A): Intero € 19, 00
Riduzioni per studenti under 26.

Gli abbonamenti saranno in vendita fino al 22 dicembre.
I biglietti dei singoli spettacoli saranno in vendita a partire dal 16 novembre. Ogni 4 biglietti acquistati, il quarto lo paghi € 2,00!

Prevendita presso:
Box Office Teatro Mercadante
Via dei Mille, 159 – Altamura
(dal martedì al sabato: 10,00 / 13,00 – 17,00 / 20,00)
tel. 080 3101222 – www.teatromercadante.com


C’JE N’DROUN CHIOUV’ (Se tuona piove) commedia in vernacolo bitettese

In il

c je n droun chiouv bitetto

Il G.A.P. (Gruppo Attività Polivalenti), in occasione dei 27 anni di attività teatrale, è lieto di presentarvi un’esilarante commedia di tre atti in vernacolo bitettese dal titolo

“C’JE N’DROUN CHIOUV”
(Se tuona piove)

Vi aspettiamo nei giorni 16, 23, 24 Febbraio e 3 Marzo 2019 presso l’Auditorium del Liceo scientifico statale E.Amaldi in via abbruzzese, 38 – Bitetto (BA).

Ingresso in sala a partire dalle ore 18.45
Apertura sipario ore 19:15.

In programmazione ulteriori repliche in base alle richieste

Divertimento assicurato con gli amici del GAP.

Per info e prenotazioni rivolgersi presso la sede del G.A.P. (Gruppo Attività Polivalenti)
via Beato, 107 – Bitetto (Bari)
tel. 3393643250

Ingresso 7 euro

NON MANCATE!

Si ringraziano gli sponsor:
Ferramenta De Robertis – Bitetto;
Pub lounge bar ristorante Arco del tempo;
Studio fotografico Idea Foto – Bitetto;
MC Pitturazioni di Marco Cataldo;
Centro stampa digitale Maggi Tipografia Digitale;
Ristorante Pizzeria Il Giardino Di Melody.


COSE DA PAZZI

In il

cose da pazzi teatro mariella

Venerdì 15 e Sabato 16 Febbraio 2019 alle 21:00 si terrà presso il Teatro Mariella, il saggio di fine anno dei “Viaggiatori della terza età”.

Il gruppo dei “viaggiatori” è in piedi da quattro anni grazie al progetto promosso e organizzato dall’Apad che permette ai partecipanti di prendere parte al corso gratuitamente.

Cose da pazzi è la commedia che i viaggiatori della terza età portano in scena quest’anno con la regia di Pietro Caramia.
Commedia in un atto liberamente tratta da “Il medico dei pazzi” di Eduardo Scarpetta.
La vicenda si snoda intorno a Ciccillo, nipote dissennato, che vive da anni a Monopoli alle spalle dello zio Felice Sciosciammocca che sta a Montalbano.
Per spillargli sempre più soldi gli fa credere di essere uno studente di medicina e con questa scusa lo zio foraggia, suo malgrado, ogni suo vizio. Ma all’improvviso, inaspettatamente, lo zio arriva a Monopoli con la moglie.
Ciccillo, non sapendo che pesci prendere, inventa che la pensione in cui vive a sbafo è in realtà il manicomio ed i suoi ospiti sono dei pazzi che credono di essere: la proprietaria della pensione, un maggiore a riposo, un musicista, una veggente, un attore, ecc…
L’unico sano, lo zio Felice Sciosciammocca appunto, rischia di essere preso per pazzo.

La commedia è divertente, piena di equivoci e di gag esilaranti e conduce lo spettatore verso un finale che fa riflettere sulla tematica della follia.

Con (in ordine alfabetico)
Barbarito Vita
Brigida Antonio
Capraro Nicoletta
Cariola Pasquale
De Carlo Marta
Menga Sina
Miccolis Maria
Notarangelo Giacomo
Rizzo Natale
Scisci Antonia
Scisci Carlo
Spalluto Giuseppe
Susca Angela
Tarantino Rosa

Ingresso ore 20:30 | Sipario ore 21:00
Posti non numerati

Prenotazioni e Informazioni presso
APAD ONLUS L. go Plebiscito 17 a Monopoli
tel. 3117772088
da martedì a venerdì 9:30-12:00/16:00-19:00, sabato 10:00-12:00


La Figghia Fèmmene con il gruppo teatrale Pop Corn al Teatro G. Fava

In il

la figghia femmene teatro fava modugno

Gruppo teatrale pop corn in collaborazione con A.C. Paideia presentano:
La figghia fèmmene

LA FAMIGLIA CHIAPARELLA COMPOSTA DA CENZINO, SUA MOGLIE FELICETTA VIVE UNA SITUAZIONE UN PO’ DISAGIATA PER LA PERDITA DEL LAVORO DEL CAPO FAMIGLIA, I CONIUGI COSTRETTI A VIVERE CON LA SORELLA DEL MARITO PENSIONATA E POCO CORDIALE… SI RITROVANO A DISCUTERE CON LEI ANIMATAMENTE DELLA CONVIVENZA; CON LORO VIVE ANCHE SANTINO IL FIGLIO DELLA MOGLIE DI CENZINO AVUTO DA UNA PRECEDENTE RELAZIONE.. OGNI GIORNO CI SONO CONTRASTI ESILARANTI.. A ROMPERE LA ROUTINE DELLA FAMIGLIA CI SARANNO DUE OSPITI CHE STRAVOLGERANNO IL QUOTIDIANO, RENDENDO LE GIORNATE RICCHE DI SORPRESE E COLPI DI SCENA.

Scenografie: Giuseppe Gernone e Angelo Guaragno
Regia: Gemma Magistro
Luci e suoni: Antonio Saliano

DOMENICA 3 FEBBRAIO – ORE 19:00
TEATRO G.FAVA @ La Cittadella delle Arti
Ingresso da Via Piave 79 – Modugno (BA)

Infotel 3892434715


“Serata Omicidio”, commedia brillante di Giuseppe Sorgi al Teatro Traetta

In il

Serata Omicidio Giuseppe Sorgi Teatro Traetta

Nell’ambito della Stagione Teatrale “Comedy” by FITA e nella prestigiosa cornice del Teatro Traetta a Bitonto, OMA – Officina Metropolitana delle Arti – presenta nuovamente al pubblico “Serata Omicidio”, commedia brillante di Giuseppe Sorgi.
Nella pièce si racconta di una misteriosa inserzione comparsa su internet: giorno, ora e luogo in cui avverrà un delitto. Potrebbe trattarsi di uno scherzo. Oppure no? Perché l’omicida ha annunciato il delitto e qual è il movente? Se arrivano però ospiti inattesi, la situazione si trasforma in un gioco esilarante e ricco di colpi di scena, con un finale a sorpresa.

L’adattamento e la regia sono di Gaetano Napoli.

Interpreti: Anna Maria Barbone, Angela Carucci, Mina Marconi, Antonella Marotta, Giorgio Martelli, Didi Morea.

Per info e prenotazioni: cell. 329 7517318 oppure Botteghino Teatro (tel. 080 3742636).


IL NOME DEL FIGLIO (Le Prènom) in scena al Piccolo Teatro di Bari

In il

IL NOME DEL FIGLIO Le Prenom Delaporte

IL NOME DEL FIGLIO (Le Prènom) – 02 e 09 FEBBRAIO 2019

Commedia brillante in due tempi di M. Delaporte e A. De La Patelliere.

LE PRIME 20 PRENOTAZIONI PER OGNI DATA A € 7,00 ANZICHÈ INTERO € 14,00
Piccolo Teatro di Bari, via Borrelli 43
PRENOTAZIONE E INFO AL 3466482080

Ingresso riservato ai soci – iscrizioni in loco