Il mercato di Campagna Amica in Piazza del Ferrarese: l’evento della Coldiretti con i prodotti a Km 0

In il

In Piazza del Ferrarese torna il Mercato Campagna Amica: come di consueto, alla manifestazione parteciperanno aziende agricole provenienti da diverse zone della Puglia che esporranno generi alimentari a km 0 al fine di sensibilizzare la cittadinanza sull’importanza di un’alimentazione sana e di uno stile di vita consapevole.

I Mercati di Campagna Amica sono i mercati degli agricoltori (in inglese “farmer’s market”) dove vengono venduti solo prodotti agricoli, italiani, provenienti dai territori regionali quindi rigorosamente a km zero.

Nei Mercati di Campagna Amica i produttori agricoli, tutti iscritti a Coldiretti e aderenti a Campagna Amica, si organizzano in una Associazione Agrimercato (solitamente provinciale) che ha un regolamento e un disciplinare a cui tutti gli aderenti si attengono.
Un Mercato di Campagna Amica consente di fare la spesa in modo sostenibile e responsabile, acquistando prodotti agricoli di stagione, selezionati con cura, sempre freschi e di origine italiana garantita.

Fare la spesa al Mercato di Campagna Amica conviene
– Trovi solo prodotti locali a basse emissioni di CO2 perché a km zero.
– Acquisti frutta e verdura fresca di stagione.
– Compri latte appena munto e lo porti via nella tua bottiglia di vetro.
– Puoi farti consegnare a domicilio i prodotti senza inquinare.
– I sacchetti della spesa sono amici dell’ambiente perché biodegradabili, realizzati in cotone o in amido di mais.
– I rifiuti organici tornano in fattoria per diventare compost, quindi concime
– Adulti e bambini possono partecipare ai corsi di educazione alimentare nelle fattorie didattiche presenti nei mercati.
– Puoi degustare i prodotti tipici con utensili biodegradabili usa e getta.

Mangi sano, sostieni l’agricoltura italiana e proteggi l’ambiente!

Di seguito il calendario 2020 dei mercati in Piazza del Ferrarese:
23 Febbraio  data revocata per motivi di sicurezza, presenza del Papa a Bari.
1 e 22 Marzo
26 Aprile
3 e 24 Maggio
7 e 28 Giugno
5 e 26 Luglio
6 e 27 Settembre
4 e 25 Ottobre
22 Novembre
Dicembre mercati di Natale da definire


“ANTIQUARIANDO” a Molfetta il mercatino dell’antiquariato e dell’artigianato

In il

antiquariando molfetta

Antiquariando, il Mercatino dell’Antiquariato e dell’Artigianato, si svolge nella villa comunale a Molfetta, sabato 15 e domenica 16 Febbraio 2020.

Le iniziative, che si svolgeranno con orario continuato, dalle 9.00 alle 22.00, vedranno protagonisti il Mercatino dell’Antiquariato e dell’Artigianato, a cura dell’associazione Puglia Eventi, ed il Mercatino dei prodotti tipici locali, a cura della Coldiretti.
Sono inoltre previsti eventi di intrattenimento e manifestazioni di animazione per bambini.

Informazioni 3683598007


Campagna Amica: a Bari il mercatino di Natale della Coldiretti in piazza Carabellese

In il

campagna amica coldiretti bari mercatino di natale

Dal 14 al 23 dicembre in Piazza Carabellese a Bari arriva il Mercato Campagna Amica: alla manifestazione parteciperanno aziende agricole provenienti da diverse zone della Puglia che esporranno generi alimentari a km 0 al fine di sensibilizzare la cittadinanza sull’importanza di un’alimentazione sana e di uno stile di vita consapevole.

I Mercati di Campagna Amica sono i mercati degli agricoltori (in inglese “farmer’s market”) dove vengono venduti solo prodotti agricoli, italiani, provenienti dai territori regionali quindi rigorosamente a km zero.

Nei Mercati di Campagna Amica i produttori agricoli, tutti iscritti a Coldiretti e aderenti a Campagna Amica, si organizzano in una Associazione Agrimercato (solitamente provinciale) che ha un regolamento e un disciplinare a cui tutti gli aderenti si attengono.

Un Mercato di Campagna Amica consente di fare la spesa in modo sostenibile e responsabile, acquistando prodotti agricoli di stagione, selezionati con cura, sempre freschi e di origine italiana garantita.

Fare la spesa al Mercato di Campagna Amica conviene
– Trovi solo prodotti locali a basse emissioni di CO2 perché a km zero.
– Acquisti frutta e verdura fresca di stagione.
– Compri latte appena munto e lo porti via nella tua bottiglia di vetro.
– Puoi farti consegnare a domicilio i prodotti senza inquinare.
– I sacchetti della spesa sono amici dell’ambiente perché biodegradabili, realizzati in cotone o in amido di mais.
– I rifiuti organici tornano in fattoria per diventare compost, quindi concime
 – Adulti e bambini possono partecipare ai corsi di educazione alimentare nelle fattorie didattiche presenti nei mercati.
– Puoi degustare i prodotti tipici con utensili biodegradabili usa e getta.

Mangi sano, sostieni l’agricoltura italiana e proteggi l’ambiente!

DOVE
Mercatino Di Natale Piazza Carabellese
Bari

APERTURE
14-dicembre-2019
15-dicembre-2019
16-dicembre-2019
17-dicembre-2019
18-dicembre-2019
19-dicembre-2019
20-dicembre-2019
21-dicembre-2019
22-dicembre-2019
23-dicembre-2019

ORARI DI APERTURA
Lunedi dalle 07:00 alle 20:30

Martedi dalle 07:00 alle 20:30 

Mercoledi dalle 07:00 alle 20:30 

Giovedi dalle 07:00 alle 20:30 

Venerdi dalle 07:00 alle 20:30 

Sabato dalle 07:00 alle 20:30 

Domenica dalle 07:00 alle 20:30 


SERVIZI MERCATO
Animazione per bambini


Autunno Barese 2019: il programma completo degli eventi in città

In il

autunno barese 2019

L’estate sta finendo, ma gli eventi a Bari continuano per un autunno speciale.

Da oggi 3 settembre, fino a fine ottobre, saranno tantissimi gli eventi per continuare a vivere la nostra città.

Si parte oggi con il primo appuntamento di Sentieri Metropolitani, un programma che fino al 7 ottobre ci accompagnerà in un percorso tra storia, arte, musica e prodotti enogastronomici della città metropolitana e non solo.

Questa sera all’Anche Cinema, e giovedì 5 settembre nel Parco archeologico di San Pietro (tempo permettendo), alle ore 20:30, l’Orchestra sinfonica Metropolitana ci aspetta con i concerti Je So’ Pazz’, dedicato a Pino Daniele, e Musiche da Oscar.

Sarà possibile visitare due mostre che raccontano il rapporto con il vino che ha caratterizzato la storia della nostra terra. Dal 5 settembre al 7 ottobre “il vino fa cantare” nella Pinacoteca Metropolitana Corrado Giaquinto e dal 6 settembre al 7 ottobre ”il vino dono di un dio” nel Museo Archeologico di Santa Scolastica, dove potremo ammirare vasi e immagini dalle collezioni archeologiche della Città Metropolitana di Bari.

Il 6 e 7 settembre invece, lungo la muraglia di Bari vecchia potremo gustare i prodotti tipici del nostro territorio con il “Cibo del Contadino” organizzato da Coldiretti. Mentre dal 5 al 7 ottobre, all’interno del teatro Margherita, la terra di Bari ospita le eccellenze del Trentino con Bollicine su Bari, a cura di AIS – Associazione Italiana Sommeliers.

Ma non finisce qui, in città arriveranno numerosi eventi sportivi di rilevanza nazionale, mostre, una grande festa dedicata alla birra artigianale e tanta musica.

Bari non si ferma mai.

Il programma completo sulla locandina.


VILLAGGIO COLDIRETTI arriva a Bari sul Lungomare Imperatore Augusto

In il

villaggio coldiretti bari lungomare imperatore augusto

Per aiutare i giovani a scegliere il lavoro della vita arriva il primo ‘Open day nazionale dell’agricoltura italiana’. Obiettivo: vivere un giorno da contadino lungo un percorso di un chilometro e mezzo fra le aziende, sui trattori, con gli agrichef, negli orti, nelle fattorie didattiche, con gli animali o nel villaggio delle idee. L’appuntamento è in Puglia, a Bari, nella culla del cibo italiano, dove accorreranno migliaia di agricoltori dalle diverse regioni, dalle 9:00 di venerdì 27 aprile sul lungomare Imperatore Augusto con il Villaggio della Coldiretti che sarà aperto per tutto il weekend.

Un’occasione unica con l’approssimarsi della fine delle scuole per confrontare le aspirazioni di un numero crescente di giovani che sognano la campagna con la realtà quotidiana nei campi e nelle stalle. Un percorso professionale già scelto da molti ragazzi che hanno scommesso sull’agricoltura e che vestiranno a Bari i panni di tutor della Coldiretti per offrire ai loro coetanei consigli e suggerimenti su idee, settori, risorse, sbocchi commerciali e mercati.

Dai droni alla stalla, si tratta del primo focus su un lavoro che concilia tradizione e innovazione e che piace sempre più alle nuove generazioni, come dimostra lo studio di Coldiretti sulla svolta epocale del ‘Ritorno alla terra’ che sarà presentato nell’occasione insieme con il primo ‘Open space della creatività contadina’: una serie di dimostrazioni pratiche per toccare con mano l’estro, i prodotti e le straordinarie storie di creatività di cui sono protagonisti i giovani nei campi.

Ci sarà anche un’area dedicata all’agricoltura sociale con esempi dal vivo di solidarietà e agri welfare per stare al fianco dei più svantaggiati. Ma a #stocoicontadini grandi e piccoli potranno cimentarsi nella coltivazione dell’orto, socializzare con gli animali della fattoria, imparare i segreti dei piatti della tradizione popolare sotto la guida di esperti agrichef, scoprire i trucchi green della nonna conservati da generazioni nelle campagne. C’è anche l’agriasilo che accoglierà famiglie e gite scolastiche con laboratori, percorsi sensoriali, prove del gusto attraverso l’incontro con il mondo animale e vegetale.

Spazio al più grande mercato a chilometri zero di ‘Campagna amica’ con un’area dedicata alla solidarietà, ma anche alla scoperta di piatti da gourmet con tutti i menu a 5 euro. Un ritorno alle radici del Made in Italy con i sapori antichi della tradizione, dalla pasta di grano Senatore Cappelli al riso Vialone nano, senza dimenticare l’innovazione con la tagliata 100 per cento italiana servita nelle bracerie e pizza, panzerotti e focaccia autenticamente tricolori, dalla farina all’olio, dal pomodoro alla mozzarella ma anche lo street food green, dal pesce al galletto fino al gelato di latte d’asina ed i dolci, dalla popizza alla pitta ‘mpigliata.

#stocoicontadini (www.coldiretti.it) è anche una occasione unica per scoprire la Fattoria italiana, dalla mastodontica bufala alla storica mucca podolica, dal cavallo Murgese (le cui origini risalgono all’epoca della dominazione spagnola) all’asino di Martina Franca (che è la più grande razza italiana), dalla pecora Altamurana alla Gentile di Puglia (nota per la produzione di lana autarchica) ma anche l’antico maiale nero di Calabria, la capra Garganica con pelo nero corvino, testa caratterizzata dal ciuffo e dalla lunga barba sotto il mento, corna un po’ appiattite lateralmente, ritorte e con le punte divergenti a descrivere un arco. E anche le razze curiose di oche, anatre, conigli e galline che animano la campagna italiana.

Per visionare la mappa del Villaggio CLICCA QUI


Sul Molo San Nicola due giorni dedicati allo street food

In il

street food bari panino salsiccia

In occasione della Deejay Ten, sabato 10 e domenica 11 marzo, sul molo San Nicola, Coldiretti torna in piazza per presentare lo ‘street food’ di Campagna Amica, con l’obiettivo di far conoscere prelibatezze pugliesi e le proprietà tipiche della produzione agroalimentare che hanno permesso alla Puglia di conquistare la leadership in fatto di sicurezza, qualità e sostenibilità alimentare e ambientale.

Pertanto, sarà allestito un vero e proprio Villaggio del gusto di Coldiretti, animato da 18 realtà locali:

· azienda agricola Tafuni Vito Panzerotti – Popizze, Zeppole

· azienda agricola Cifarelli Pietro – Zuppa di legumi con crostini

· azienda agricola Liuzzi Giovanni – Panini con salsiccia alla brace, salumi

· azienda agrituristica Netti Mariangela – Piatti di formaggi e latticini, panini con carne

· azienda agricola Convertino Pietro – Spremute di arance, frutta succhi di frutta, olive

· azienda agricola Ginefra Domenico – Crudità, ortofrutta

· azienda agricola Tassiello Francesca – Vino, Olio

· azienda agricola Susca – Spremute di arancia, ortofrutta

· azienda agricola Ioanna Domenico – Piatti di salumi e formaggi, Crostone con formaggio fuso

· azienda agricola Olivaro – Piatti di salumi e formaggi

· azienda agricola Dimauro Cosimo – Miele, caramelle al miele

· azienda agricola Netti Saverio – Olio extravergine

· azienda agricola Riotino – Mandorle sgusciate, noci, olio extravergine, farine

· azienda agricola Tortora – Olio extravergine di oliva

· azienda agricola Palermo Francesca – Micro Ortaggi

· Birra del Sud – Birra alla Spina

· Marco Pascali – Panini con salsiccia e hamburger di angus salentino

· Vivaio Buonasia Chiara – Piante.