PULP FEST 2019, torna a Molfetta il Festival d’arte, illustrazione e fumetto

In il

pulp fest 2019 molfetta

Un anno fa davamo vita alla prima sperimentale edizione del Festival d’arte, illustrazione e fumetto della città di Molfetta, targato T.es.l.a.
Il Pulp Fest nasceva ispirandosi al pulp style delle magazine statunitensi degli anni venti, ma soprattutto a coLui che più che più di ogni altro è stato per noi mantra e fonte di ispirazione: u pùlp!

Quest’anno il nostro polpo non è molto contento, perché gli atti efferati degli esseri umani stanno distruggendo il nostro pianeta a partire proprio dalla sua casa: il mare.
Quindi per questa seconda edizione il Pulp Fest diventa anche il nostro appello di sensibilizzazione alla tutela della sua casa, che altro non è la casa di tutti noi .
Da qui nasce l’esplicativa e meravigliosa illustrazione che Pablo Cammello ha realizzato per noi, per questa edizione.

Domenica, 29 DICEMBRE 2019, le porte de La Cittadella degli Artisti alle ore 18.00 in punto si apriranno sulla mostra d’arte che vedrà al suo interno oltre 20 artisti della nostra terra, tra disegnatori, illustratori, grafici e fumettisti,con 3 ospiti d’eccezione che vi andiamo ad orgogliosamente presentare di seguito.
Durante la serata ci saranno esposizioni, market, proiezioni di corti animati, talk con i nostri ospiti d’eccezione, live drawing e come sempre l’immancabile live music.

Un doveroso e sentito ringraziamento a colei che ha magistralmente curato la direzione artistica di questo festival: Serena Brattoli, a.k.a. gommapane.

Tutti i dettagli ve li serviremo dall’antipasto al dolce nelle prossime settimane!

#GUESTROOM

– Pablo Cammello nasce, vive a stento e sicuramente morirà, anche se non si sa mai. A Milano frequenta la Scuola di Fumetto e diventa membro fondatore dell’Infame Studio, con cui nel 2011 presenta l’autoproduzione “Metastasi”. Dopo un periodo intenso di collaborazioni nel 2015 realizza la lisergica serie web “Tumorama”, inizialmente anche autoprodotta in forma cartacea. In quello stesso anno, oltre a essere candidato per i Premi Boscarato e Micheluzzi come miglior fumetto web, vince il Gran Guinigi come miglior autoproduzione insieme al collettivo Lucha Libre. Due anni dopo la prima serie di Tumorama viene raccolta da Shockdom in un volume. Nel 2018 presenta un libro/spinoff della serie, intitolato “Rubens”, realizzato con la partecipazione di Akab e Spugna per Progetto Stigma/Eris Edizioni. Nel 2019 lavora con Coconino Press per un volume della collana “Fumetti nei Musei”. Ha collaborato con Alias Comics, Il Male, XLRepubblica, Passenger Press, TINALS, Slowcomix.

– Spugna, classe 1989, illustratore e fumettista.
Fondatore e Art Director della rivista autoprodotta “Lucha Libre”, membro del trio InFame studio, collabora con svariate realtà dell’autoproduzione italiana. Nel novembre 2014 esce il suo volume d’esordio come autore completo, “Una brutta storia” per l’editore Grrrz Comic Art Books, con cui vince il Premio Boscarato del Treviso Comic Book Festival come autore rivelazione 2015. Nel novembre 2015 autoproduce il volume illustrato “The book of heads”. Nel 2017 esce il suo secondo graphic novel “The Rust Kingdom”, per Hollow Press, premio Nuove Strade al Comicon 2018 e entrato nella selezione Gran Guinigi di Lucca Comics and Games 2018. Nello stesso anno è uscito “Gnomicide” sempre per Hollow Press e collabora al volume “Rubens” assieme a Cammello e Akab per l’eticheta Progetto Stigma. A Maggio 2019 esce sempre per Hollow Press “The Wizard Hat”.

– Fabio Magnasciutti, Roma 11 maggio 1966 illustratore e vignettista ha al suo attivo numerosi libri con gli editori Giunti, Curci, Lapis, Barta e altri. Tra le sue collaborazioni figurano la Repubblica, l’Unità, il Fatto quotidiano, gli Altri, Linus e Left, per cui attualmente ha realizzato copertine e vignette. Ha curato sigle e animazioni dei programmi “Che tempo che fa” edizioni 2007 e successive e di “Pane quotidiano” (RAI 3). Ha realizzato illustrazioni per il programma AnnoZero edizione 2010-2011 e Servizio pubblico, oltre ad aver conseguito diversi riconoscimenti, tra cui il premio come miglior vignettista 2015 presso il museo della satira di Forte dei Marmi. Attualmente insegna illustrazione editoriale presso lo IED di Roma, e nel 2005 ha fondato la scuola di illustrazione Officina. B5 Tra pubblicazioni più recenti: “Mamma quante storie”, scritto da Andrea Satta e illustrato con Sergio Staino, per Treccani, “Nomi, cosi, animali” e “Noi”, per Barta edizioni. Di prossima uscita “Il richiamo della coperta”, “Dire, dare, baciare” e “Due”, realizzato a quattro mani con Luca Ralli (Barta). Nel 1993 ha fondato la band Her Pillow, voce e armonica.

#LIVEMUSIC

K-ANT Combolution, Artisticamente parlando “K-Ant” nasce nel 2003, mentre il progetto K-ANT Combolution è del
2011. La band di Bisceglie/Molfetta oggi si presenta live con una formazione di 4 o 5 elementi. Il genere fonde rap, soul, funk, rock, reggae e sfumature elettroniche. Dal 2011 è protagonista di
numerosi live grazie anche alla vittoria del contest “A.R.T. Medimex – ARCI Re.A.L. Tour 2012”, e delle aperture dei concerti di artisti come Caparezza, Ministri, Rezophonic, Subsonica e Tre Allegri Ragazzi Morti. Nel 2012 autoproducono il disco “Il Problema” e 2 successivi videoclip. Nel 2014 vengono inseriti 2 brani nella compilation “Hit Mania Special Edition”. Nel 2015 esce il disco “La Concezione Del Tempo” con le collaborazioni di Caparezza, Molla e Think About It, il contributo di Puglia Sounds Record, sotto etichetta La Grande Onda. Sempre nel 2015 si esibiscono sul palco del Concerto del Primo Maggio a Taranto, e sono tra gli opening act del concerto di Manu Chao a Molfetta. Nel 2016 esce il videoclip “La rivoluzione del Ctrl Alt Canc”, 2 brani del nuovo album vengono inseriti nella compilation “Hit Mania Champions 2016”, e partecipano al Cellamare Music Festival. Attualmente la
band è impegnata nella produzione del nuovo disco.

CONTACT –> www.k-ant.it – booking@k-ant.it – #kantcombolution – facebook.com/kantcombolution
– youtube.com/kantcombolution – instagram.com/kantcombolution

#DJSET

Dj Puppet, Rino De Sario aka Hekhizo “Dj Puppet”, triggianese, classe ’91, si avvicina al mondo dell’hip hop nel 2006 come breaker mentre frequenta le superiori. Nel 2007/2008 lascia la Breakdance per cominciare a fare rap entrando a far parte della crew barese Stile dei Portici. Nel 2010, assieme a Fluid, Hekhizo comincia a scrivere e a registrare i primi pezzi; in seguito danno vita al duo “Delta City”, che produce il primo album “Spegnila”.
Nel 2014 la Delta City di scioglie; Hekhizo decide di proseguire da solo, cominciando a prodursi qualche beat autonomamente e a passare qualche disco nei locali di Bari e provincia.
Accompagnato dai suoi fedelissimi Technics, si avvicina alla scena del deejaying facendosi chiamare DJ Puppet e selezionando capolavori della musica Hip Hop, Soul, Funk e non solo. Amplia le sue conoscenze nel settore condividendo la sua passione per l’arte dello scratching con DJ Tuppi, DJ Manzo, DJ Walimai, DJ Danko, DJ Ninety’Groova e molti altri, grazie ai quali apprende nuove tecniche e perfeziona le sue skills.
Durante il suo percorso musicale, dj Puppet ha avuto modo di collaborare con diversi artisti tra cui: Livio Cori, Dalai, 7Peccati, Poeti del quartiere, Lady B, Lady Cat, Nico Dock, Il Fluido, Tecà, Bob Marcialledda, Cama, Peste Mc, Drugo (Banana Spliff) e Nikaleo.
Ha inoltre condiviso i palchi con Das Efx, Dj Lugi, Kaos e Dj Craim, Paura, Don Diego e Ice-One, Murubutu, Dj T Rob, Banana Spliff, Ntò, Moddi & Dj MadKid, Nikaleo, Don Ciccio & Mama Marjas ed altri ancora.

Ingresso con contributo di 6 euro.


A Molfetta ritorna la Fiera del Disco: vinili, cd, musicassette e tanto altro

In il

fiera del disco molfetta ottobre 2019

Amanti della musica in vinile e non solo, domenica 20 Ottobre dalle 10,00 alle 24,00 ritorna a grande richiesta la Fiera del Disco di Molfetta, presso la La Cittadella degli Artisti. Una giornata dedicata principalmente a dischi in vinile, cd, musicassette, etichette indipendenti, ma anche vintage, arte, showcase, dj set & fun !!!

La struttura è dotata di bar e area ristoro.

Dj sets Reggae/Afro/Funk/Disco cared by Metroklang Records

Info line 3891823009 – powered by Metroklang Records


HUGO RACE FATALISTS live a Molfetta – “Taken by the Dream” Italian Tour

In il

HUGO RACE FATALISTS live molfetta

HUGO RACE FATALISTS live a Molfetta nella Cittadella degli Artisti!
5 maggio 2019
Il ritorno imperdibile
Unica data in Puglia!

ticket: € 12,00 + d.p.
>>>Acquista Biglietti

Laboratorio Urbano “La Cittadella degli Artisti”, via Bisceglie, Molfetta (BA).

opening act: TBA

HUGO RACE FATALISTS
“Taken by the Dream”

Dopo le recenti escursioni di Hugo Race nell’elettronica mondiale (“Bir Bir Ruya” di Dirtmusic e “Gemini 4”) e nel blues del 21° secolo (“John Lee Hooker’s World Today”), l’ex Bad Seed torna a far parlare di sé come HUGO RACE FATALISTS con un nuovo album di canzoni folk moderne, dal titolo Taken By The Dream: un arazzo profondo e oscuro di complessi stati emotivi illuminati da momenti mercuriani di luce e grazia abbaglianti. Taken by The Dream sarà pubblicato su Glitterhouse Records, Goodfellas in Italia, il 26 aprile 2019.

Registrato in collaborazione con Diego Sapignoli e Francesco Giampaoli (membri dei Sacri Cuori) gli ospiti in studio includono Chris Brokaw (ex Dirtmusic, Come, Codeine), Bryan Colechin (The True Spirit), la violinista Vicki Brown ( Calexico), la cantante pop neozelandese Lisa Crawley, Giovanni Ferrario (Scisma, PJ Harvey) e le apparizioni “cameo” del socio musicale di lunga data Michelangelo Russo.

Domenica 5 maggio 2019 Taken by The Dream sarà presentato live nell’unica data pugliese del tour italiano


Fiera del Disco a Molfetta: vinili, cd, musicassette, etichette discografiche, vintage, art, showcase, dj set & fun

In il

fiera del disco molfetta aprile 2019

Domenica 14 Aprile dalle 10,00 alle 24,00 ritorna a grande richiesta per gli amanti della musica in vinile e non solo, la Fiera del Disco di Molfetta (terza edizione), presso la La Cittadella degli Artisti. Una giornata dedicata principalmente a dischi in vinile, cd, musicassette, etichette indipendenti, ma anche vintage, arte, showcase, dj set & fun !!!

Questa edizione sarà arricchita dalla finale del “GRF CONTEST 2019″, il contest per le band emergenti ufficiale per l’accesso alla 20esima edizione del Giovinazzo Rock Festival.
Finale GRF CONTEST 2019” inizio ore 21.30.

La struttura è dotata di bar e area ristoro.

Dj sets Afro/Funk/Disco cared by Metroklang Records

Info line Fiera del Disco 389 18 23 009

Powered by Metroklang Records
Media partner: Radio Selene


Serata di raccolta fondi per lo Sportello Medico Popolare

In il

Serata di raccolta fondi per lo Sportello Medico Popolare

Siete tutti inviatati alla serata di raccolta fondi per lo Sportello Medico Popolare!!!

Mercoledì 3 aprile ore 20:00 presso la La Cittadella degli Artisti di Molfetta
Ospiti della serata:
– Tiziana Schiavarelli
– Renato Ciardo
– Felice Altomare
– Silvia Mastropasqua

la serata sarà presentata da Tommaso Amato

I fondi raccolti saranno utilizzati per l’acquisto di attrezzature mediche per migliorare i servizi GRATUITI offerti dai volontari medici dello sportello medico popolare di Molfetta a chi non è economicamente in grado di sostenere le spese mediche.
Lo Sportello è attivo dal maggio 2018 ogni giovedì dalle ore 19:00 alle 20:30 in Piazza Paradiso 22

Gli inviti possono essere ritirati presso lo Sportello Medico popolare ogni giovedi ogni giovedì dalle ore 19:00 alle 20:30 in Piazza Paradiso 22 oppure scrivendo un messaggio all’interno di questo evento

Servizi dello Sportello Medico Popolare:

– accedere con più facilità a visite mediche, esami diagnostici e percorsi di cura con l’assistenza di personale che guiderà i cittadini nel servizio di prenotazione visite, esenzioni dal pagamento del ticket e orientamento ai servizi gratuiti o a pagamento del Servizio Sanitario Nazionale;

– un primo consulto dai nostri medici ed eventualmente accedere alle cure gratuitamente dell’ambulatorio medico popolare, debitamente attrezzato o accedere alla nostra rete degli specialisti volontari;

– partecipare a momenti di informazione per saperne di più e imparare a prevenire le malattie più frequenti, quelle che possono essere precocemente diagnosticate e guarite


FABER, La Banda De André – “È stato meglio lasciarsi che non essersi mai incontrati”

In il

faber la banda de andre molfetta

…perché è sempre meglio lasciarsi che non essersi mai incontrati…

Vent’anni fa, l’11 Gennaio 1999, ci salutava uno dei più grandi poeti del ‘900, ma noi ostinatamente, come un mantra, continuiamo a cantarlo, suonarlo, citarlo e ricordarlo, questa volta ci è piaciuto farlo festeggiando il suo compleanno, perché per noi quel poeta è ancora qui, in mezzo a noi che canta e ci fa cantare! E abbiamo pensato di festeggiarlo con la fanfara, con il suono e l’energia della banda, l’orchestra del popolo, quel popolo a cui tanto era vicino e ch’era l’ispirazione di quel poeta, quel poeta si chiamava…si chiama Fabrizio De André. Siete impegnati il 17 Febbraio alle ore 21 00?

Sulla scena:
L’Ensemble di fiati dell’orchestra F. Peruzzi Città di Molfetta diretta dal Maestro Michele Consueto

Voce e testi: Pantaleo Annese
Chitarre: Vito Vilardi

PORTA ORE 20.30 – START ORE 21.00

TICKET:
Intero: 12 euro;
Ridotto: 1o euro per studenti, over 65 e possessori di ticket cinema della Cittadella degli artisti
Prevendita presso CLINIC, XO e CITTADELLA DEGLI ARTISTI

Info 3492308203


PULP FEST – Festival d’arte, illustrazione e fumetto

In il

pulp fest festival di arte illustrazione fumetto

Il “pulp style” nacque negli anni ’20 negli Stati Uniti d’America con le storie pubblicate a puntate su riviste (le cosiddette Pulp magazine) dalle sfolgoranti copertine ma con le pagine interne stampate su carta non rifilata di polpa di legno (in inglese pulp), quindi di infima qualità, ciò che importava era il contenuto, la vicenda, non la “carta”.
Negli anni ’90 il genere pulp nel cinema e nella letteratura diventa quello che tutti conosciamo e identifichiamo con l’efferatezze e le scene prive di ogni tipo di censura delle pellicole tarantiniane.
Ma se dagli Stati Uniti ci spostiamo in Italia,e più precisamente in una piccola città della provincia di Bari, che si chiama Molfetta, la parola “PUPL” non può che significare un’unica cosa: ù pùlp!!
Il polpo, emblema della territorialità barese, è colui che abbiamo scelto per rappresentarci e presentarci per questa prima edizione del festival di arte, illustrazione e fumetto della città di Molfetta!
E quale luogo scegliere per un festival d’arte, se non un posto che si chiama La Cittadella degli Artisti?

Domenica, 30 DICEMBRE 2018, le porte de La Cittadella degli artisti alle ore 18.00 in punto si apriranno sulla mostra d’arte che vedrà al suo interno 22 artisti della nostra terra, tra disegnatori, illustratori, grafici e fumettisti, che saranno affiancati da ben 4 guest stars della scena locale e nazionale (ma le sorprese ve le riserveremo un po’ per volta), e tutto incorniciato dalla musica d’autore underground che tanto piace a noi!

PROGRAMMA FESTIVAL:

ORE 18.00 – APERTURA ESPOSIZIONE

SALA 1 – GUEST ROOM

1) Esposizione di Pino Spadavecchia, illustre esponente dell’arte contemporanea della città di Molfetta.
Ha partecipato al Celeste Prize nel 2010, recentemente presente con una sua mostra personale all’ Onart Gallery di Firenze.
Di spicco la sua presenza in importanti scene internazionali quali il Pracownia di Varsavia nel 2005 e il Bwa Galeria Zanojska di Zamosc nel 2008.
web: https://www.premioceleste.it/pinospadavecchia

2) Esposizione di Vittoria Facchini, illustratrice molfettese, edita tra gli altri, da Mondadori e Feltrinelli, premio Andersen nel 2010 come migliore illustratrice dell’anno, ambasciatrice italiana per il Salone del Libro di Parigi nel 2012.
web: https://vittoriafacchini.wixsite.com

Accanto a questi due grandi nomi che orgogliosamente rappresentano la città di Molfetta, avremo il grande onore di ospitare due artisti che verranno per la prima volta nella nostra città appositamente per prendere parte al nostro festival, ma questo è un altro capitolo, una sorpresa per volta!

SALA 2 – MARKET ROOM.

1) Esposizione e market a cura di 22 artisti provenienti da tutto il territorio pugliese, tra illustratori, grafici e fumettisti, che nei prossimi giorni vi andremo a presentare uno per uno!

2) Live Drawing che vedrà tra i quattro esecutori, anche la direttrice artistica di questo festival: Serena Brattoli.

SALA 3 – THEATRE ROOM.

1) Proiezione cortometraggi d’animazione.

ORE 19.00 – TALK “Illustr’Autori”, a cura di Sal Modugno.

Nel teatro de La Cittadella degli artisti, avrà inizio un dibattito sul tema focale del nostro festival: “L’espressività del segno, tra illustrazione e fumetto “, moderato da Sal Modugno che vedrà al centro della scena, Vittoria Facchini e i due ospiti a sorpresa (non insistete non possiamo ancora rivelarvelo!)

ORE 20.30 – LIVE DRAWING.

ORE 21.15 – LIVE MUSIC SESSION.

1) Gabriele Terlizzi,(bassista e chitarrista di The Pier, Ginko Dawn Shock, Folgore, Oaks) con WISM, il suo progetto da solista fatto da chitarra e voce tra folk e math.

2) Obscure Paths, quartetto strumentale nato a Molfetta nel 2006, dal sound psichedelico e rock. Nel 2013, pubblicano il loro primo album “At a loss”.


Fiera del Disco a Molfetta – Christmas Edition

In il

Fiera del Disco a Molfetta Christmas Edition

In occasione del primo compleanno della La Cittadella degli Artisti festeggeremo con una due giorni all’insegna del Natale. Sarà un ottima occasione per fare regali, con la splendida area vintage e l’artigianato creativo di qualità, in compagnia di tanti espositori di vinile, libri e cassette.

Sabato 22 Dicembre dalle 15 alle 22

Domenica 23 dicembre dalle 10,00 alle 24,00

Ingresso libero

La struttura è dotata di bar e area ristoro.

Info line 3891823009

media partner – Radio Selene


I PAIPERS in concerto a Molfetta, presentazione nuovo album “Scatenati bambina”

In il

i paipers molfetta scatenati bambina

10 ANNI DI PAIPERS / IN TEATRO
Presentazione dell’album SCATENATI BAMBINA

Per festeggiare i 10 anni di carriera e l’uscita dell’album “Scatenati bambina”, arrivano per la prima volta in teatro I PAIPERS!
Una speciale formazione di 5 elementi presenterà in anteprima in Cittadella lo spettacolo in tour nell’estate 2018.
Ad arricchire lo spazio scenico videoproiezioni e scenografie anni ’60 per una serata imperdibile!

INGRESSO 5 EURO – INCLUSA COPIA DELL’ALBUM!

Biglietti disponibili c/o La Cittadella degli Artisti e nei punti vendita autorizzati Bookingshow.
>>>Acquista Biglietti

BIO
La band prende il nome dallo storico locale di Roma “Piper Club”, pista di lancio per nuovi talenti nell’Italia dinamica dei secondi anni 60: Caterina Caselli, Equipe 84, Rita Pavone, The Rokes fino alla alla più nota creatura emersa dal Piper, Patty Pravo, “la ragazza del Piper”.
Il repertorio è il juke-box di quegli anni: Ma Che Freddo Fa, Guarda Come Dondolo, Una Ragazza in Due, Quando Quando Quando, Sono Bugiarda, Bandiera Gialla, Il Geghegè, Io Ho in Mente Te.
I Paipers sono uno spettacolo vero e proprio che catapulta lo spettatore nella magica atmosfera dei sixties: musica, abbigliamento, slang, tutto è anni 60.
Dopo due anni intensi di concerti in giro per l’Italia, nel corso del 2010 diventano ospiti fissi dei sabati dello Smaila’s Puglia e, a fine anno, partono per un minitour di una settimana a SHARM EL SHEIKH (Egitto).
È la loro prima esperienza all’estero.
A metà Settembre partono per un tour in INGHILTERRA e suonano in alcuni tra i più prestigiosi club londinesi.
Al ritorno da Londra vengono scelti come band ufficiale del Lab Zelig Trani, laboratorio della famosa trasmissione televisiva di Canale 5.Dopo un periodo di concerti in giro per l’Italia approdano anche a Milano e suonano in due dei più conosciuti locali d’Italia: lo ZELIG in viale Monza e LE SCIMMIE sul Naviglio Pavese.
A Febbraio 2015 accompagnano musicalmente NINO FRASSICA in due eventi teatrali.
A Maggio 2015 esce “Speedy Gonzales”, brano che anticipa l’uscita del primo album.
Il brano entra in classifica su RadioNorba, la più importante radio del sud Italia.
A Luglio 2015 esce il secondo singolo, “Guarda Come Dondolo”. Sempre nello stesso mese hanno l’occasione di accompagnare musicalmente RED CANZIAN, bassista dei Pooh.
Ad Ottobre 2015 tornano a LONDRA e suonano al CAFE’ 1001, storico locale su Brick Lane. Dall’esperienza inglese nasce il videoclip di “Io Ho In Mente Te”, terzo singolo dell’album di prossima uscita.
A Dicembre 2015 esce il videoclip di “Senza Luce”, girato interamente a Milano.
A Giugno 2016 aprono il concerto di PEPPINO DI CAPRI a Bari e pubblicano il videoclip de “Il Geghegè”.
Ad Agosto 2016 pubblicano il videoclip di “Quando Quando Quando” in esclusiva su TV Sorrisi e Canzoni.
A Febbraio 2017 accompagnano musicalmente LINO BANFI ripercorrendo i momenti salienti della sua carriera.
Nel corso del 2017 si esibiscono in location prestigiose come CASINÒ DI SANREMO, GROTTA PALAZZESE (Polignano a Mare), EXCELSIOR HOTEL GALLIA (Milano) e hanno l’occasione di collaborare con brand internazionali come FERRARI TRENTO e BELMOND.
Hanno all’attivo centinaia di concerti in giro per l’Italia merito anche dell’incontestabile originalità del progetto che li pone tra le band più ricercate nell’intero sud italia.
I Paipers sono: Don Lisi (voce), Mr. Penti (chitarra e cori), Mr. Christmas (batteria, basi e cori).

INFO:
3921638782
info@cittadellartisti.com


DELLERA – DE RUBERTIS in concerto a Molfetta

In il

L’appuntamento con Dellera e De Rubertis e i Beati, per motivi logistici è rinviato al 28 Aprile. Ci scusiamo per il disagio.
I biglietti acquistati per il concerto restano validi per la nuova data.

Dellera | Gianluca De Rubertis live alla Cittadella degli Artisti

Sul palco con loro anche i Beati, vincitori della call di Music:Control.

A seguire After Party nell’area bar – Ingresso Gratuito

***
Terzo appuntamento di Music: Control in Cittadella, il format dedicato alle band emergenti e promosso da La Cittadella degli Artisti, Scapesteatro Laboratorio Urbano, Teatro Kismet, Area Metropolitana e Associazione Microsolco.

Gianluca De Rubertis e Roberto Dell’Era collaborano artisticamente per anni, ciascuno seguendo il proprio progetto solista e gli impegni delle rispettive band (LATO B e IL GENIO pagina ufficiale per De Rubertis, Afterhours e The Winstons per Dell’Era). Sul palco del MArteLabel Fest l’incontro definitivo e la decisione di portare in tour le rispettive esperienze soliste in dialogo tra loro… che venerdì 2 marzo arrivano sul palco della Cittadella!

OPENING:
☞ Beati
Finalisti della CALL di Music:Control
Dopo la residenza di giovedì 1 marzo con i tutor Dell’Era e De Rubertis a Scapesteatro Laboratorio Urbano, la band presenterà al pubblico uno speciale showcase.

TICKET: 10 € + 1 € D.P.
Disponibili c/o La Cittadella degli Artisti e nei punti vendita autorizzati Bookingshow.
Online > Acquista Biglietti

A seguire After Party dalle 23.00 nell’area bar – ingresso libero

INFO:
3395726593
lacittadelladegliartisti@gmail.com