A Natale, Nicola Pignataro in streaming su facebook con la commedia “Pensavo fosse amore invece era calecchie”

In il

pensavo fosse amore invece era calecchie nicola pignataro

Carissimi amici, visto che i teatri li hanno chiusi, noi del teatro Purgatorio abbiamo preparato un bellissimo regalo di Natale per tutti quelli che ci vogliono bene! Voi non potete venire a teatro e noi il teatro lo portiamo nelle vostre case.
“Pensavo fosse amore invece era calecchie” una commedia ultracomica che potrete godere GRATIS sulla pagina facebook di Nicola Pignataro a partire dal 25 Dicembre fino a tutto il 6 Gennaio 2021.
Con Nicola Pignataro, Annalena Cardenio, Franco De Giglio, Nicola Traversa, Giuliano Ciliberti, Antonello Giordano, Ileana Pepe.
Basterà collegarvi dal vostro computer o dal vostro smartphone e potrete godervi lo spettacolo.
Buone Feste di Natale a tutti!! Vi aspettiamo dal 25 Dicembre in poi.


Downtown Christmas, canti natalizi per le vie del centro di Locorotondo

In il

downtown christmas locorotondo

La pandemia ci ha limitati negli spostamenti, ci ha imposto norme di comportamento per proteggere le persone che più amiamo ma di certo non ci ha tolto la fantasia e l’inventiva. Ci hanno detto che questo dovrà essere un Natale ristretto, un Natale senza abbracci, un Natale senza esagerazioni: noi rispettiamo e rispetteremo le regole. Quest’anno il nostro paese si è vestito a festa seppur con abiti molto sobri, le strade del borgo antico sono illuminate dalle luci calde degli addobbi. L’Amministrazione Comunale – Assessorato alla Cultura e Grandi Eventi – ha deciso di non deludere le aspettative dei suoi cittadini, con la priorità massima di contrastare il contagio con ogni mezzo.
Molte sono state le categorie colpite, l’intero comparto dello Spettacolo, compresi artisti e manovalanze, sono stati svestiti di certezze. Nel nostro paese le realtà che si occupano di spettacolo sono state molto penalizzate e di qui nasce l’idea di organizzare degli eventi natalizi che infondano speranza all’intera cittadina e agli stessi musicisti.
Downtown Christmas nasce dalla collaborazione dell’Amministrazione Comunale e delle due bande cittadine: Associazione Culturale Musicale “F.lli Caramia” e Associazione Culturale Bandistica “Gidiuli & Calella”. La normativa nazionale vigente al momento non legifera nulla in merito alle bande, ma le loro attività dovranno eseguirsi rispettando le norme sul distanziamento e sul rapporto spazio-persona.
Mercoledì 23 dicembre 2020, dunque, dalle ore 17:00 alle ore 19:00 l’intero centro urbano sarà allietato dal suono delle due bande che con un percorso itinerante allieteranno l’intero paese. Il suono dei canti natalizi ci accompagnerà nella notte più magica dell’anno: il Natale.
Si ricorda che è severamente vietato seguire le bande e/o creare assembramenti.
L’Amministrazione Comunale insieme all’Associazione APS Cerchio aveva ideato uno show in tre puntate, un progetto innovativo, conforme alla normativa vigente. Associazioni, band e musicisti locali si sarebbero dovuti esibire sul palcoscenico dell’Auditorium Comunale, privo di pubblico. Tema: la speranza. Ma il virus ha colpito alcuni musicisti, alcuni artisti, alcune persone assai care e si sa, la speranza va a braccetto con la solidarietà. Pertanto gli artisti Edro, Matchless, Giovanni Angelini Trio, Nikaleo, MusichiAMO, Schegge di Legno, Fandango Sax Quartet e Mustacchi Bross hanno deciso di rinviare l’evento per rispetto verso chi, quel palco, non avrebbe potuto incendiarlo di musica. E noi ci uniamo al coro della solidarietà artistica. Ad ogni modo, grazie allo spendido lavoro dei ragazzi dell’Istituto Comprensivo Statale “Marconi-Oliva” e dei piccoli allievi di Kinder Music si è realizzato un videomontaggio che mette in risalto la sensibilità artistica di giovani studenti di musica, che verrà pubblicato sulla pagina ufficiale “Comune di Locorotondo” dal 27 dicembre 2020. Perchè la musica è Speranza.


Natale all’Abeliano: “Canti di Natale” e “Ritorno in Famiglia” in diretta streaming

In il

natale teatro abeliano

Per contrastare l’isolamento cui il Covid19 potrebbe condannarci e al contempo sopperire alla chiusura dei Teatri, il Gruppo Abeliano non rinuncia ad animare anche le imminenti festività natalizie con il proprio entusiasmo e caparbia vitalità, rispettando il consueto appuntamento di “Canti di Natale”, occasione di incontro delle Associazioni culturali operanti sul territorio e dei poeti e musicisti in concorso al Premio omonimo che verrà trasmesso lunedì 21 dicembre in diretta streaming alle ore 21.15 sulla pagina Facebook del Teatro Abeliano e sul canale 881 di RadioPoPizz TV. A valutare i componimenti pervenuti quest’anno la Giuria presieduta dal prof. Aldo Luisi (dell’Università di Bari), e composta da Giuseppe Cascella (Presidente Commissione Culture Comune di Bari), Fabio Romito (Vice Presidente del Consiglio Comunale di Bari), Marina Basile, Nicola Cutino, Vito Giordano, Vito Signorile.

L’assedio persistente della pandemia dunque induce a ripensare/inventare soprattutto per affermare lo “stare insieme”, portare qualche sorriso a domicilio, creare possibilità di piccoli gesti benefici verso i meno fortunati. Con questi intenti ancora una volta spronati da Giuseppe Cascella e dalla Commissione Culture del Comune di Bari, è stato ideato un Ritorno in famiglia * Back to the family, evento spettacolare che “metterà in scena” il Natale di una volta con tutti i suoi rituali giocosi, mangerecci e religiosi, all’insegna delle nostre tradizioni e tanto divertimento.

Il regista coordinatore di questo straordinario Show teatral-televisivo natalizio sarà Vito Signorile coadiuvato per la regia televisiva da Lorenzo Belviso.

In diretta streaming dal Teatro Abeliano (con artisti e tecnici in presenza ma in assenza di pubblico) e trasmesso sul canale 881 di Radio TV PoPizz, a partire dalle ore 17 e fino alle ore 20 del 27 dicembre, lo show si svolgerà attraverso:

La Tombola delle tradizioni * The bingo of traditions
La smorfia barese condotta da Nico Salatino con premi ai fortunati possessori delle cartelle vincenti e divertimento gratuito per tutti.

Indovina-indovinello * Guess guessing game
Gli indovinelli della tradizione popolare barese proposti da Antonella Genga
con premi a chi indovina prima e divertimento per tutta la famiglia.

Na lìre de ‘ndrattìne * A little entertainment
Condotto da Vito Signorile con la partecipazione straordinaria di:
Nicola Pignataro, Dante Marmone, Tiziana Schiavarelli, Nico Maretti, Giuseppe De Trizio, Maria Giaquinto, Davide Ceddìa, Felice Alloggio, Carlo Maretti…

La manifestazione assume anche finalità sociale e benefica per aiutare quanti sono in difficoltà a vivere quest’anno le festività natalizie, per cui tutti sono invitati a fare libere donazioni (anche in forma di raccolta di generi alimentari da portare al punto raccolta del Teatro Abeliano) e sponsorizzare l’iniziativa (gli artisti coinvolti hanno offerto in prima persona la loro partecipazione gratuitamente) mentre con il ricavato della vendita delle cartelle della “Tombolata delle tradizioni” (10 euro per 3 cartelle) si è pensato poter acquistare dei saturimetri da distribuire alle famiglie più bisognose del quartiere Libertà.

* il numero Iban su cui versare le donazioni pecuniarie è IT70J0501804000000016766685
* con la causale: DONAZIONE PROGETTO RITORNO IN FAMIGLIA
* il n. di telefono per i collegamenti della Tombola e gli indovinelli è 080 524 56 54
* per le cartelle tel. 080 542 76 78 e consultare la pagina Facebook del Teatro Abeliano
* per la consegna dei generi alimentari recarsi al Teatro Abeliano nell’orario 10:00-13:00


BLUE CHRISTMAS 2020: il programma completo degli eventi

In il

blue christmas 2020 casamassima

Una volta arrivava con la slitta. Ma oggi, in tempo di Covid e di pandemia, la ‘slitta’ di Babbo Natale diventa un comune pc.
Torna ad accendersi il Natale a Casamassima, con la terza edizione del ‘Blue Christmas’, la manifestazione promossa da amministrazione comunale e associazioni culturali e sportive del territorio, che quest’anno si svolgerà quasi completamente su piattaforme digitali.
Ma non mancheranno l’accensione dell’albero, alto 12 metri, e delle luminarie in piazza Aldo Moro, prevista sabato 5 dicembre alle 18.30.
Parola chiave del ‘Natale blu’ casamassimese sarà ‘sorpresa’, un sentimento forte e piacevole che entrerà nei cuori dei cittadini nel mese di dicembre.
L’amministrazione comunale infatti, con la collaborazione di Fabio Dentamaro, uno dei giovani sempre impegnati sul fronte della promozione del territorio, ha studiato due particolari progetti: il primo, ‘Che sorpresa di paese!’, riguardante la realizzazione di cartoline. Queste ultime recheranno sul retro frasi benaugurali degli alunni delle scuole, sul fronte invece fotografie di cittadini e visitatori, chiamati a catturare scorci del paese addobbati in veste natalizia. Le stesse cartoline saranno poi selezionate da una giuria qualificata, a seguito di un contest online.
Il secondo progetto invece, ‘Blue Christmas che sorpresa!’, prevede la realizzazione di un vero e proprio ‘Calendario dell’Avvento’, in versione digitale.
Ogni giorno infatti, alle 18.30, sulla pagina facebook dell’iniziativa, saranno caricati video in diretta, offerti dalle varie associazioni del territorio, che i cittadini potranno visionare dalle proprie case. Si andranno quindi ad aprire, giorno per giorno, le varie caselle che precedono quella del 25 dicembre, appunto il giorno di Natale.
Tante sono le proposte offerte dalle associazioni per il calendario: video-ricette, laboratori di riciclo, tutorial creativi, virtual tour nelle mostre artistiche, lezioni di fotografia, tombolate, programmi radiofonici, spettacoli musicali, trekking turistici, coreografie di danza, incontri con Babbo Natale e tanto altro.
L’edizione di quest’anno, inoltre, apre alle installazioni artistiche di luci per le vie del centro, oltre alle classiche luminarie natalizie, che potranno essere ammirate e fotografate per tutto il periodo festivo a partire dal 5 dicembre.
“La parola più usata di questo 2020 – osserva l’assessore alla cultura, Azzurra Acciani – è stata contagio. L’abbiamo sentita pronunciare nella sua accezione più triste centinaia di volte. Ma dentro di noi sappiamo che, nonostante il terribile periodo a cui è oggi associata, porta con sé un risvolto dal potere straordinario.
È compito della politica stare accanto alla propria cittadinanza, dimostrare che bisogna continuare a progettare e ad avere entusiasmo, anche nei momenti più difficili.
Facciamo in modo, dunque, che anche in un periodo in cui dovremo necessariamente cambiare le nostre abitudini, rispettare il distanziamento sociale e le norme anticovid, a contagiarci sia soltanto la magia del Natale”.
L’intero programma del terzo ‘Blue Christmas’ è stato presentato nei giorni scorsi. Sono state così aperte le prime caselle del calendario. La pagina facebook dell’evento è raggiungibile attraverso il link https://www.facebook.com/bluechristmascasamassima


Pacem in terris – XIII° Presepe Vivente a San Girolamo

In il

Presepe Vivente Bari San Girolamo

***EVENTO RIMANDATO AL 12 GENNAIO DALLE ORE 17:30 ALLE 20:30***
La RCU – San Girolamo, Fesca, Marconi, San Cataldo condivide con tutta la comunità cittadina questo evento che rappresenta un momento di riflessione, tra Fede e tradizione, in preparazione della visita di Papa Francesco qui a Bari e proprio all’interno del quartiere fieristico Fiera Del Levante.
Il titolo scelto per questo Presepe vivente che è organizzato in due giornate e che culminerà proprio nel giorno dell’Epifania richiama la celebre enciclica di Giovanni XXIII individuata già da alcuni anni dalla nostra Arcidiocesi Bari-Bitonto quale “pista” su cui condurre un’ importante riflessione fra Fede, impegni civico, accoglienza.

“Sì, l’Umanità può vivere in Pace”, cit. Monsignor Francesco Cacucci, Vescovo di Bari-Bitonto.


La Befana al Fortino Sant’Antonio

In il

la befana spaccabari fortino santantonio

La Befana a SpaccaBari
domenica 5 e lunedì 6 gennaio

La Befana vi aspetta al Fortino Sant’Antonio all’interno della magica atmosfera della mostra presepiale per regalare ai più piccoli caramelle e una foto ricordo con la mitica vecchietta seduta sulla sedia a dondolo vicino al caminetto.

INGRESSO LIBERO


Una Storia per Natale – Visite guidate a Mola di Bari

In il

In occasione di Gustiamola d’inverno 2019, i luoghi identitari della storia e della tradizione culturale molese spalancheranno le porte ai visitatori per condividere la bellezza e la ricchezza del proprio patrimonio storico-artistico e architettonico.
Domenica 8 e domenica 29 dicembre, dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 19:00 alle 22:00, la Pro Loco Mola di Bari e le otto associazioni partner doneranno “Una Storia per Natale”, ovvero #visite #guidate #gratuite per scoprire il fascino sempiterno dei beni culturali locali.

Domenica 29 dicembre, inoltre, l’esperienza sarà arricchita dalla lettura di versi o piccoli brani tratti dalla letteratura di ogni tempo, che, dando voce alla penna dei più grandi scrittori, rievocherà la memoria custodita tra le mura di questi luoghi del cuore.

La #partecipazione è #gratuita e su prenotazione per il 50% dei posti disponibili per ogni turno di visita; il restante 50% sarà a disposizione dei visitatori che faranno richiesta di partecipazione in loco entro e non oltre 10 minuti prima l’inizio della visita guidata.
I visitatori con prenotazione devono obbligatoriamente presentarsi 10 minuti prima l’inizio del turno, pena l’annullamento della prenotazione stessa.

L’associazione terrAmare mette a disposizione il seguente form online per poter prenotare la propria partecipazione e/o quella di terzi: clicca qui

È possibile prenotare le visite guidate di domenica 8 dicembre sino alle ore 22:00 di sabato 7.

I luoghi coinvolti nell’iniziativa sono:
Il Castello Angioino Aragonese, la Chiesa di Santa Chiara e la Cappella di San Giacomo, la Chiesa Matrice, Palazzo Pesce, Palazzo Roberti Alberotanza, il Teatro Van Westerhout, Le Antiche Ville (accesso solo su prenotazione), il Museo Storico delle Due Guerre (accesso solo su prenotazione).

“Una Storia per Natale” è un evento organizzato da: Pro Loco Mola Di Bari in collaborazione con Alma Terra, Centro di Aiuto alla Vita – Mola di Bari, In folio – Associazione Culturale, Le Antiche Ville, Associazione Culturale Rosa di Jericho, Associazione Culturale “Senza Priscio”, terrAmare, Visit Mola di Bari, con il patrocinio del Comune di Mola di Bari.

Per informazioni:
prolocomola@libero.it
terramaremola@gmail.com


Natale tra le cummerse di Locorotondo

In il

Natale tra le cummerse di Locorotondo

Visita guidata del centro storico di Locorotondo con le sue dimore storiche, le cummerse e il suo straordinario belvedere sulla Valle d’Itria.

Se amate la magia del Natale non potete rinunciare a visitare il centro storico di Locorotondo accompagnati da una guida abilitata. Questo borgo caratterizzato tutto l’anno dal colore bianco delle “cummerse” nel periodo natalizio viene incorniciato da luminarie e addobbi che rendono ogni scorcio unico.
La visita si svolgerà sabato 28 dicembre alle ore 17.30 e durerà sino alle 19.30-20.00 circa.
Prenotazione obbligatoria
(Per coloro i quali volessero visitare Locorotondo in un altro giorno la visita è attivabile previa prenotazione).

Ticket: 8 € a persona (numero minimo di partecipanti 8)

Meeting point: Piazza Antonio Mitrano, 70010-Locorotondo (BA)
Telefono: 3284066533; 3405551296
Email: xenia.aps@gmail.com
Facebook: @xeniataranto; @appiaslowtour