Saperi e Sapori 2023 – Don Ciccio e Mama Marjas special guest

In il

saperi e sapori 2023 valenzano

Trova il tuo nuovo equilibrio con noi.
Vieni a Saperi & Sapori 2023, il prossimo 21 ottobre a Valenzano.
Don Ciccio + Mama Marjas special guest e Aureola live, Talk, Yoga, Laboratorio di arte circense per bambini, proiezioni di cortometraggi, acrobati, artigiani, stand enogastronomici.

“In equilibrio ostinato e precario” è il tema della tredicesima edizione di Saperi&Sapori.
Perché se sei alla ricerca del tuo centro di gravità permanente, sappi che non sei solə.
Il mondo dice che dobbiamo correre, produrre, gonfiare il petto e mostrarci sempre forti. Lo stesso mondo però suggerisce che dobbiamo rallentare, staccare la spina, decrescere per sopravvivere.
E noi lì, sospesi come acrobati, a trovare un equilibrio, ostinato e precario, fra ciò che siamo e ciò che il mondo ci chiede di essere.
Il centro storico di Valenzano torna a essere quel luogo dove musica, cibo, arte e momenti di riflessione si incontrano per una serata unica, con Don Ciccio + Mama Marjas special guest, gli applausi e i brindisi, l’impegno di volontarie e volontari che anche quest’anno hanno investito il proprio tempo per condividere qualcosa di bello con tutte e tutti, dai 0 ai 99 anni.

Con il contributo del Comune di Valenzano e con il patrocinio della Regione Puglia.

IL PROGRAMMA:

ore 16:00
Centro Storico – Largo San Benedetto
CIRCO BOTERO
Laboratorio gratuito di arti circensi per bambini dai 6 anni.

ore 16:00
Centro servizi per la famiglia (via Muraglie, 30)
CONSULENZE PSICOLOGICHE GRATUITE
Nell’ambito delle iniziative per il mese del benessere psicologico

ore 16:30
Terrazza Centro servizi per la famiglia (via Muraglie, 30)
IN EQUILIBRIO CON IL PROPRIO CORPO
Lezione introduttiva gratuita di Yoga
A cura di Parinama

ore 18:00
Centro Storico – via San Benedetto, via De Ligjis
MERCATINO ARTIGIANO
Il mercatino di Saperi&Sapori è pronto ad aprirvi le porte e mostrarvi le meraviglie della creatività fatta a mano.

dalle ore 19:00 alle 20.00 e dalle 21.30
Centro Storico – Largo Garibaldi
PICCOLE STORIE PER DIVENTARE GRANDI
Rassegna di cortometraggi per bambine e bambini dai 4 agli 8 anni
A cura di Il Nuovo Fantarca, cooperativa sociale.

ore 20:00
Centro Storico – Largo San Benedetto
CIRCO BOTERO
Spettacolo circense di mangiafuoco

ore 20:00
Centro storico
UN EQUILIBRIO DI SAPORI
Panini col cacio (I Bicipedi)
Hamburgeria e Panzerotteria (Voodoo Foodoo)
Birre artigianali (Doppia Cotta)
Vino e panini con frittata (Cooperativa Sociale Semi di vita)
Degustazione di formaggi e latticini (Caseificio Capozzi)
Prodotti della terra (META – Mercato della Terra e delle Arti)

ore 20:00
Centro Storico – Largo Garibaldi
TALK: “NON TI DISUNIRE”
La vera sfida è non perdersi e trovare nuove strade per essere sé stessi. 9 professionisti ci raccontano la loro ricerca dell’equilibrio in un mondo sempre più sfilacciato.
Con:
Alessandra Erriquez (giornalista e scrittrice)
Lino Castrovilli (comunicatore politico e istituzionale)
Donatello Macario (consulente all’innovazione)
Nello De Padova (attivista della Decrescita felice)
Ivana Ventola (geologa)
Michele Diana (presidente associazione “Un clown per amico”)
Alessandra Gaeta (danzatrice)
Michele Massimo Laforgia (sessuologo)
Giancarla Trizio (consulente digital)

ore 21:00
Centro Storico – Largo frate Francesco
DON CICCIO + MAMA MARJAS guest star
(Opening Act: Aureola)

ore 21:30
Centro Storico – Largo San Benedetto
YIN E YANG
Giocoleria, acrobatica, mimica ed esibizioni con il fuoco


Festa del Raccolto a Noicàttaro

In il

Festa del Raccolto 2023 Noicàttaro

FESTA DEL RACCOLTO 2023
domenica 1° Ottobre
Noicàttaro (Bari)

La festa del raccolto è una manifestazione culturale e di promozione del territorio, che si svolge annualmente nella prima domenica di ottobre, unitamente alla celebrazione religiosa della “Madonna del Rito”.

PROGRAMMA:

Ore 17:00 – LABORATORIO DI PIGIATURA DELL’UVA – Per i più piccoli a cura della PRO LOCO NOICATTARO

Ore 19:30 – FESTA DEL RACCOLTO – Allestimento tendoni e stand espositivi su Via Madre Chiesa e Largo Pagano

Musica dal vivo su via Madre Chiesa – “Dolci Ricordi”

Musica dal vivo in Piazza Umberto I – “I KOMANDANTI”

Animazione ed intrattenimento con artisti di strada

Stand enogastronomici

– INGRESSO LIBERO –

Ti aspettiamo, non mancare e passaparola!


A Castellana Grotte, torna la Sagra dell’Impanata

In il

sagra dell'impanata 2023 castellana grotte

Sagra dell’impanata
22-23 settembre 2023
A Castellana Grotte (Bari), la due giorni dedicata al piatto tipico buono e salutare,
tra enogastronomia, cultura e intrattenimento

A causa delle avverse condizioni meteo, la serata di oggi sabato 23 settembre è rinviata a domani, domenica 24 settembre a partire dalle ore 20:00.

A Castellana Grotte, cittadina del Sud-est barese nota per il suo tesoro ipogeo, la stagione degli eventi non finisce con l’equinozio d’autunno.
“Piazze d’estate”, il programma di eventi promosso da Comune di Castellana-Grotte e Grotte di Castellana srl, saluta l’arrivo della terza stagione dell’anno con una due giorni dedicata al piatto tipico cittadino buono e salutare: Sua Maestà l’Impanata.
A quarant’anni dalla prima edizione ufficiale promossa dalla locale Pro Loco – composta da Luigi Saponari e dai suoi collaboratori – l’associazione turistico-commerciale “Castellana Conviene”, presieduta da Giovanni Lino, torna a proporre, con il patrocinio del Comune di Castellana-Grotte, della Grotte di Castellana srl, della Città Metropolitana di Bari e la collaborazione dell’associazione “Sartoria degli Artisti”, uno degli eventi più attesi dell’anno dagli amanti dei piatti della tradizione.
Già insignita del marchio De.Co. – denominazione comunale di origine e forte del recente riconoscimento di “Prodotto della Gastronomia della Regione Puglia”, l’impanata è inclusa tra i PAT – Prodotto Agroalimentare Tradizionale del MASAF – Ministero dell’Agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste.
La pietanza punta su ingredienti eminentemente locali: cicorie selvatiche, purea di fave, pane locale raffermo, abbondante olio di oliva extra-vergine. Un protagonista della tavola d’un tempo e, oggi, un piatto che si rivela una deliziosa scoperta, vegana ed estremamente salutare, per i tanti visitatori della cittadina della Bassa Murgia. Dal desco dei meno abbienti, che vedevano nelle fave l’alimento principe della loro alimentazione, alle migliori tavole, una strada in salita quella dell’Impanata, recentemente additata dagli studiosi dell’alimentazione, quale connubio esemplare tra proteine vegetali, carboidrati, sali minerali, fibre e grassi polinsaturi. Di recente, Luigi Fontana, direttore scientifico del Charles Perkins Centre di Sidney e uno dei massimi esperti mondiali sullo studio della correlazione tra stili di vita e longevità, ospite dell’Istituto nazionale di gastroenterologia “Saverio De Bellis”, ha additato l’impanata come piatto ideale e… buonissimo!
Appuntamento a Castellana-Grotte, nell’elegante piazza Nicola e Costa, lungo corso Italia e nella preziosa nicchia dell’Arco Barberio, venerdì 22 e sabato 23 settembre. Ricco il programma.
Venerdi 22 settembre, alle ore 19:00, presentazione dell’edizione annuale della manifestazione a cura di Amanda Benini, presidente de “Sartoria degli Artisti” e Paolo Leoci, cultore di gastronomia tipica. Interventi di Domi Ciliberti, sindaco di Castellana-Grotte, Fabio Caputo, assessore comunale agli eventi, Vanni Sansonetti, segretario regionale delle Città dell’Olio della Puglia, Giovanni Lino, presidente di “Castellana Conviene”.
Nell’occasione verrà presentata la maschera storica di Castellana-Grotte, a cura del Centro coordinamento maschere Italiane e “Sartoria degli Artisti”. A seguire, concerto di Renzo Rubino & La Sbanda.

Sabato 23 settembre, alle ore 19:00, show cooking dello chef castellanese Vito Rinaldi in collaborazione con l’Istituto Alberghiero “Consoli” di Castellana-Grotte. Intervento di Gianluigi Giannelli, direttore scientifico dell’I.R.C.C.S. “De Bellis”; presenta Paolo Leoci.
A seguire, intrattenimento con Marco Colonna in “Butta il Veleno”. Concluderà la serata il dj set di Silvio Perta Dj e Amanda Benini di Sartoria degli Artisti.
Nelle serate della Sagra dell’impanata, accoglienza affidata alle allieve e gli allievi dell’I.I.S.S. ‘’Consoli’’.
Ingresso Gratuito

Per informazioni:
email castellanaconviene@gmail.com
Cell. +39335496179

La ricetta dell’Impanata:

2 kg. di cicorie selvatiche (sivoni)
500 gr. di purea di fave
500 gr. di pane raffermo a pezzi
1 patata
250 gr. di olio extravergine di oliva e sale (q.b.).



Procedimento di preparazione:
Nella tradizione popolare contadina le fave venivano bollite per 4 – 5 ore a fuoco lento nella tipica pignata di creta con 1 patata e sale. L’acqua non doveva superare il collo rigato della pignata per evitare fuoriuscita durante la cottura. Le verdure si cuocevano in grandi pentoloni, sempre sui braceri, e si versavano in ampie bacinelle dove si adagiavano i pezzettini di pane casareccio raffermo. Finita la cottura delle fave si montava la purea di fave con la “cucchiaia di legno”, aggiungendo l’olio extravergine di oliva. La purea così amalgamata si aggiungeva ancora calda alle verdure e al pane, “impanando” il tutto. Insieme a questo formidabile piatto unico si mangiavano i cornaletti fritti, l’insalata di cipolle rosse, le polpettine di pane, le olive fritte e quelle in salamoia.”

Il piatto per il quinto anno beneficia del riconoscimento DE.CO del Comune di Castellana Grotte.

www.sagradellimpanata.it


A Locorotondo tornano Vini sotto le Cummèrse e la Sagra Gnummerèdde Suffuchète

In il

locorotondo vini sotto le cummerse

La manifestazione “Vini sotto le Cummerse” offre una rassegna di vini da vitigni autoctoni, la sagra dei gnummeredde suffuchete, panini gourmet e con la salsiccia, piatti tipici locali.

PROGRAMMA:

Venerdì 15 settembre
Spettacolo di Burattini “Il messicano innamorato” ore 17.00
Street band “Bassa Musica Grumo” alle ore 18.30
Degustazioni vino e uva dalle ore 18.30 (prenotazioni gratuite al numero 3403680245 con whatsapp)
Francesco Greco Ensemble “Violin live show” ore 20.30 in piazza Rodio
Apertura tavoli vino e gastronomia dalle ore 19.00

Sabato 16 settembre
Street band “Bassa Musica Molfetta” ore 18.30
Burattini “Il messicano innamorato” ore 17.00
Degustazioni vino e uva dalle ore 18.30 (prenotazioni gratuite al numero 3403680245 con whatsapp)
Apertura tavoli vino e gastronomia dalle ore 19.00
Gianni Palmisano Dj set e fisarmonica in villa comunale ore 20.00

L’organizzazione è a cura della Pro Loco Locorotondo in collaborazione con il Comune di Locorotondo-Assessorati all’Agricoltura ed al Turismo, ITS per l’Agroalimentare, IISS “Basile Caramia-Gigante”, CRSFA “Basile Caramia”, Gal Valle d’Itria, BCC Locorotondo, Ecomuseo della Valle d’Itria.


Palio delle Botti 2023 a Gioia del Colle, il programma

In il

palio delle botti 2023

Palio delle Botti – VIª Edizione A.D 2023
Trofeo Città del Primitivo
5 e 6 Agosto
Centro storico GIOIA DEL COLLE (Bari)

L’attesissima manifestazione medievale si svolgerà nella città federiciana dal 3 al 6 agosto

Storia e tradizione si fondono ancora una volta per regalare a Gioia del Colle quattro imperdibili serate avvolte dalla magia e dal fascino dell’epoca medievale.
È tutto pronto per la sesta edizione del Palio delle Botti Trofeo “Città del Primitivo”, classico appuntamento dell’estate gioiese che abbraccerà l’intera città federiciana, dai vicoli del centro storico fino alla periferia, nei giorni 3, 4, 5 e 6 agosto 2023.
Organizzata dall’omonima associazione culturale del presidente Claudio Santorelli con il contributo del Consiglio regionale della Puglia, del comune di Gioia del Colle, di Puglia Promozione e della Pro Loco “Antonio Donvito”, quest’anno la manifestazione medievale vedrà anche il coinvolgimento delle cooperative sociali Apollo, Gea, Itaca, SoleLuna, del centro interculturale “Incontrarsi… a Sud”, dell’associazione Il Tasso e delle sezioni locali di Aido, Fidas e Fratres, protagoniste del progetto di inclusione “Insieme per il Palio”.
È stata la benedizione dei Cenci 2023, avvenuta domenica 23 luglio nella chiesa di Santa Maria Maggiore, a segnare, quindi, l’inizio del fitto programma di eventi che sarà illustrato nel dettaglio alla cittadinanza domenica 30 luglio, alle ore 19:30, nel chiostro di Palazzo San Domenico, in occasione della presentazione ufficiale delle botti dipinte.
In attesa delle gare del weekend (5 e 6 agosto), per il secondo anno consecutivo saranno riproposte le feste dei quartieri “San Domenico e Porta Casale” e “San Francesco e Porta Maggiore”, che animeranno rispettivamente l’anfiteatro di via Sandro Pertini (3 giugno, a partire dalle ore 20:00) e la piazza Gen. Carlo Alberto Dalla Chiesa (4 giugno, sempre dalle ore 20:00) con rappresentazioni teatrali, esibizioni equestri, momenti dedicati al ballo e al divertimento dei più piccoli.
Sabato 5 agosto, invece, dalle ore 18:00, spettacoli di falconeria, esibizioni di giullari, musici e cavalieri, mercatini, laboratori didattici ed accampamenti medievali nel centro storico e lungo piazza Plebiscito e piazza dei Martiri faranno da cornice al Trofeo “Spingitori crescono” (dedicato ai ragazzi U15 che si contenderanno il cencio realizzato dall’artista Francesca Pastore) e alla grande novità di quest’anno, “La corsa dei giullari”, che vedrà i corridori dell’associazione Gioia Running gareggiare per la conquista dell’ambito premio “Giullare di Federico”.
A seguire, l’arrivo in piazza Plebiscito del corteo storico “Federico II e la sua corte”, composto da figuranti in abiti d’epoca, sbandieratori e artisti di strada, darà il via alle qualificazioni del Palio Trofeo “Città del Primitivo”, con le cantine Di Gioia, Giannico, Giuliani, La Murciaia, Polvanera, Tenuta Viglione, Tenute Bradascio e Tenute Nettis a caccia del miglior piazzamento sulla griglia di partenza della finalissima.
La serata si concluderà con le premiazioni dei vincitori delle prime due competizioni e della botte più bella tra le otto partecipanti al Palio, con tanta musica dal vivo e con banchetti di degustazione di prodotti tipici dell’enogastronomia gioiese in piazza Plebiscito e nel centro storico.
Il momento clou della manifestazione sarà domenica 6 agosto. Dopo la riproposizione degli spettacoli medievali e del corteo storico (partenza alle ore 19:00 da piazza Gen. Carlo Alberto Dalla Chiesa) andrà in scena la finalissima (ore 21:15) che decreterà la cantina vincitrice del Palio 2023.
Le otto aziende vitivinicole in gara si sfideranno nel classico percorso di quasi 1 km che si articolerà lungo piazza Plebiscito, corso Vittorio Emanuele, via Cavour, piazza Cesare Battisti e terminerà sempre in piazza Plebiscito.
La consegna del Cencio 2023, dipinto dall’artista Paola Imposimato, farà calare il sipario sulla sesta edizione, selezionata dal portale Italive.it come uno dei migliori eventi organizzati a livello nazionale e ammessa alle votazioni per il premio “Italive 2023”.
Il progetto Italive.it, promosso da Comitas e ConsumerLab – Future Respect con il sostegno di Autostrade per l’Italia e con la collaborazione di Coldiretti, offre agli automobilisti informazioni sulle attività che animano il territorio attraversato, promuovendo il turismo di qualità e valorizzando lo straordinario patrimonio di ambiente e paesaggio, arte, cultura, tradizioni popolari ed agroalimentari dell’Italia.
È possibile esprimere il proprio voto per la manifestazione Il Palio delle Botti Trofeo “Città del Primitivo” collegandosi al seguente link: https://italive.it/palio-delle-botti-vi-edizione/

“Il Palio delle Botti cresce di anno in anno per qualità degli eventi offerti e numero di presenze in città – dichiara il direttore artistico della manifestazione Claudio Santorelli -. È diventato ormai uno straordinario biglietto da visita per la nostra Gioia del Colle. Non è un caso che Italive.it abbia deciso di inserirlo tra i migliori eventi organizzati sul territorio nazionale e lo consideri meritevole di concorrere al prestigioso premio “Italive 2023”. L’attenzione costante riservata alla manifestazione dagli operatori del settore ci riempie di orgoglio e ci spinge a fare del nostro meglio in ogni nuova edizione – precisa -. Vogliamo continuare ad alzare l’asticella per portare sempre più in alto il nome della nostra città. Fare rete diventa fondamentale per il perseguimento di questo ambizioso obiettivo. Ci stiamo muovendo lungo questa direzione come dimostrano il gemellaggio con il Comitato Bottai Mancianesi e le innumerevoli collaborazioni instaurate con le realtà imprenditoriali e con le associazioni del territorio – conclude -. Anche quest’anno non mancheranno le novità. Una su tutte “La corsa dei giullari”, organizzata in collaborazione con la Gioia Running. Ci attende un’altra bellissima edizione del nostro Palio, resa possibile anche dall’immancabile supporto del Consiglio regionale della Puglia, dell’Amministrazione comunale di Gioia del Colle, di Puglia Promozione, della Pro Loco, degli sponsor e di tutti gli enti del Terzo Settore che hanno aderito con entusiasmo al nostro progetto. Dal 3 al 6 agosto non prendete impegni. Vi aspettiamo tutti a Gioia del Colle per i tanti eventi inseriti nel programma del Palio delle Botti 2023″.

PROGRAMMA:

3 e 4 Agosto feste di quartiere
San Domenico, Porta Casale
San Francesco, Porta Maggiore

5 Agosto
Spingitori crescono – Vª edizione
Qualificazioni e semifinali Palio
Corsa dei Giullari

6 Agosto
Finali
Palio delle Botti

Durante l’evento:
Serpenti
Corteo Storico
Falconieri
Musici
Mercanti Medievali
Sbandieratori
Combattimento in arme
Accampamenti medievali
Mercatini artigiani
Giochi Medievali
Enogastronomia


Sagra della Carne Arrosto 2023 a Santeramo in Colle: il programma della Xª edizione

In il

sagra della carne arrosto 2023 santeramo in colle

SAGRA DELLA CARNE ARROSTO – Xª edizione
28, 29 e 30 Luglio 2023
Centro storico – Piazza Garibaldi
SANTERAMO IN COLLE – BARI

A grande richiesta ritorna il tradizionale appuntamento con la Sagra della Carne Arrosto di Santeramo (manifestazione organizzata dalla Pro Loco “G.Tritto” Unpli, con il patrocinio del Comune di Santeramo, della Confcommercio e del Gal Terre di Murgia) che si svolgerà dal 28 al 30 Luglio.
Enogastronomia, prodotti tipici, musica… e tanta, tanta Carne Arrosto nella fantastica cornice della Capitale dei fornelli fumanti: Santeramo in Colle.
Per farlo, come in ogni edizione, abbiamo messo su un team affiatato e pronto ad accogliere i tanti ospiti.

PROGRAMMA:

venerdì 28 luglio
QUATTROPERQUATTRO street band

sabato 29 luglio
BROKEN FRAMES U2 and Coldplay tribute

domenica 30 luglio
I KOMANDANTI Vasco Rossi cover band


Chiostri e Inchiostri 2023: il programma del festival

In il

Chiostri e Inchiostri 2023

Il festival Chiostri e Inchiostri si terrà nel centro storico di Noci (BA), nel bel mezzo della Valle d’Itria e della terra dei trulli, il 28-29-30 Luglio 2023.

Le location che ospiteranno gli incontri sono quattro: Largo Rotolo, Largo Porta Nuova, Largo Albanese, Largo Pietro Gioia, Largo Spirito Santo e Bookshop Largo Torre.

La partecipazione agli eventi del festival Chiostri e Inchiostri 2022 è gratuita.

Non è prevista la prenotazione del posto per i vari eventi. Tutti gli incontri saranno ad ingresso libero, fino ad esaurimento posti.

Qui il programma


Sagra del Polpo 2023 a Mola di Bari, il programma della 48ª edizione

In il

48ª edizione della Sagra del Polpo
La nostra storia. Inchiostro su scogli.
dal 27 al 30 Luglio 2023
Mola di Bari

Concerti – Enogastronomia – Artigianato e Hobbistica – Conferenze – Laboratori – Escursioni e Visite Guidate

Centro storico
Piazza XX Settembre
Lungomare Dalmazia
Lungara Porto

Laboratori didattici, mostre fotografiche, esplorazioni costiere, talk, approfondimenti sul tema del mare con esperti e operatori del settore.

Dal 27 al 30 luglio 2023, torna con la 48ª edizione della Sagra del Polpo, FISH EXPERIENCE, l’evento di promozione e la valorizzazione del patrimonio culturale ittico e costiero di Mola di Bari.

L’evento, promosso dal Gal Sud Est Barese, si svolge in collaborazione con il Comune di Mola di Bari e vede il coinvolgimento diretto di associazioni culturali, ambientaliste, pescherecci, giornalisti ed esperti di mare.

Per informazioni e prenotazioni clicca qui

Non solo enogastronomia, tradizione e cultura. Ma anche musica e spettacolo da giovedì 27 a domenica 30 luglio quattro live tutti in Arena Castello.

Programma musicale:

Giovedì 27 luglio, ore 21 > Cantatour con Renato Ciardo a cura di TELEBARI / Evento gratuito

Venerdì 28 luglio, ore 21,30 > PFM Premiata Forneria Marconi in concerto a cura di Associazione Giovanni Padovano Iniziative Musicali Agimus / Evento a pagamento

Sabato 29 luglio, ore 21 > Mario Venuti in concerto / Evento gratuito

Domenica 30luglio, ore 21 > Ghemon in concerto / Evento gratuito


Festa del Falco Grillaio

In il

Festa del Falco Grillaio

FESTA DEL FALCO GRILLAIO
Lunedì 24 luglio 2023
Centro Storico – Acquaviva delle Fonti (Bari)

Programma:

TERRAZZE APERTE SUL BORGO
19.00-22.00 / presso Info-Point Turistico: escursioni tra vicoli e terrazze del centro antico (posti limitati, prenotazione obbligatoria)

LETTURE GRATUITE PER BAMBINI E GENITORI a cura di Associazione Culturale Il Circolo del Grillo Parlante
19.00-22.00 / Atrio comunale Palazzo de Mari

LABORATORI GRATUITI a cura di Associazione Culturale Il Circolo del Grillo Parlante E TEATRO DIFFUSO a cura di Associazione L’Incontro Onlus
19.00-22.00 / Atrio comunale Palazzo de Mari

MOSTRA DIFFUSA “IL VOLO DEL GRILLAIO” a cura di Gaetano Plasmati E TAVOLA ROTONDA
21.00 / Sala Colafemmina

MUSICA DAL VIVO
19.00-22.00 / centro storico e terrazze

Pro Loco Curtomartino – Acquaviva delle Fonti
Comune di Acquaviva Delle Fonti – Municipio
Assessorato Cultura,Pubbl.Istruzione,LLPP. VerdePubblico,DecoroUrbano
Legambiente – Cassano delle Murge
Parco Nazionale Alta Murgia


BIRRA G’NOSTRA 2023: buon cibo, musica e tante varietà di birra

In il

BIRRA G’NOSTRA 2023

Terza edizione di Birra G’Nostra: il festival dei micro-birrifici della cultura brassicola!

7, 8 e 9 Luglio 2023

Tre giorni da trascorrere insieme in allegria e serenità in compagnia di buon cibo, musica e naturalmente tante varietà di birra!

Vi sveleremo pian piano tutto il programma, nel frattempo non prendete impegni per il weekend del 7-8-9 luglio 2023!
Ci vediamo nel centro storico di Noci nei luoghi che vi mostreremo nei giorni prossimi.

Vi aspettiamo!