ORECCHIETTE, Eccellenze Made in Puglia nel centro storico di Monopoli

In il

Eccellenza e identità Puglia. Questo il leitmotiv dell’edizione 2016 di “Orecchiette – Eccellenze made in Puglia”.
Nel centro storico di una delle più affascinanti città di Puglia, Monopoli, in provincia di Bari, andrà in scena il meglio della produzione pugliese. Protagonista principale sua maestà l’orecchietta, indiscusso simbolo della Puglia in Italia e nel mondo.
Preparate da otto tra i più importanti chef regionali, sarà possibile degustarle in svariate ricette, partendo dalla tradizione fino ad arrivare alle più recenti sperimentazioni.
Immancabile compagno di viaggio sarà il vino, rigorosamente selezionato tra le migliori e più prestigiose cantine pugliesi, servito con la professionalità dei sommelier dell’AIS Puglia.
L’olio, le mozzarelle, i pomodori, le carni delle murge, il capocollo, il pane Dop di Altamura, insieme a molti altri prodotti tipici, saranno i protagonisti del Percorso del Gusto.
Il mercatino dell’artigianato, concerti, street band e arte di strada faranno da cornice durante le due serate della manifestazione.
E per chi poi non si accontenta solo di mangiare, ma vuole mettere le mani in pasta, ci saranno i laboratori per imparare a fare le orecchiette: un’opportunità per scoprire piccoli trucchi e realizzare grandi piatti.
Per gli amanti della fotografia aperta la seconda edizione di “OBIETTIVO ORECCHIETTE”. Il concorso è gratuito e aperto a tutti. Per iscriversi è necessario registrarsi sul sito www.orecchiette.org. Tutte le foto pervenute verranno votate da una giura tecnica composta importanti fotografi pugliesi di fama nazionale. Le dieci foto più votate saranno esposte in mostra durante la manifestazione. Martedì 13 luglio tutti i visitatori potranno votare la foto più bella attraverso l’app di Orecchiette e insieme ad un ulteriore giudizio della giuria tecnica, decretare il vincitore che si aggiudicherà il primo premio di € 300.
Scaricando l’app ufficiale (Orecchiette, disponibile su Play Store ed Apple Store), inoltre, sarà possibile informarsi su tutte le attività della manifestazione.


FERMENTO ANTICO: I° Festival Medievale della Birra Artigianale nel centro storico di Molfetta

In il

La birra dei cavalieri rossocrociati e la storia di Molfetta al tempo dei templari, dal 16 al 18 giugno Molfetta ospita “Fermento Antico”; il primo festival medievale della birra artigianale. Il festival, in programma nel mese di maggio (12-13-14) è stato rinviato per motivi meteorologici a giugno.
Sarà una lunga tre giorni dedicata ai Templari, alle crociate, alle birre e alle squisitezze abbinabili al Cibo dei cavalieri rossocrociati, Fermento Antico, sarà un’occasione imperdibile per il grande pubblico che potrà immergersi nella cultura medievale tra dimostrazioni, degustazioni guidate, abbinamenti e assaggi.
Si comincia dalle ore 18 del 16 giugno, con le visite guidate al Duomo Vecchio e alla Sala dei Templari a cura dello Iat di Molfetta, dalle ore 19 sarà possibile gustare i piatti tipici della cucina medievale da accompagnare con il nettare di Odino, la birra; per l’occasione saranno allestiti diversi stands di birra artigianale, di origine inglese, italiana, tedesca e belga.
Alle ore 20 si terrà in via Piazza, lo spettacolo itinerante “Giullarata di Ranzullo e la sua dolce “Cecchina” con attori e musici, mentre sino a mezzanotte l’associazione Melphicta nel passato darà vita a combattimenti crociati.
Piazza Amente sarà il luogo del popolo e dei giochi medievali dove la compagnia de il Carro dei Comici interpreterà giullarate giocose medievali, seguirà alle ore 21 l’esibizione dal titolo “Giocondo Medievale” e alle ore 21.30 “Lina t’indovina”. Piazza Municipio sino a mezzanotte sarà teatro di giochi di tiro con l’arco medievale e di laboratori didattici dedicati ai piccoli cavalieri.
Si riparte venerdì 17 giugno per il secondo giorno di Fermento Antico dalle ore 18, con una variazione alle ore 21 in piazza Amente, dove la compagnia de il Carro dei Comici delizierà, il popolo con una nuova pièce comico teatrale dal titolo “Per tutti i Santi” .
Sabato 18 giugno, terzo e ultimo giorno di Fermento Antico, il centro antico di Molfetta sarà ancora teatro di degustazioni, pietanze, birre medievali, spettacoli e laboratori. Il Carro dei Comici alle ore 22, in piazza Amente interpreterà una nuova pièce musico teatrale dal titolo “Una gatta a mezzanotte”, mentre le vie del centro antico ospiteranno il corteo medievale con la sfilata di tamburasti e cavalieri, musici e artisti.
Al teatro, alla cultura e all’ intrattenimento storico si unirà la degustazione di venti tipologie di birre artigianali.
Alla degustazione si unirà l’assaggio di cibi da passeggio e ricette dell’epoca all’interno dei locali del centro antico. Per informazioni 340.6663363 – www.facebook.com/fermentoantico – ‪#‎fermentoantico2016‬ – email: fermentoanticomolfetta@gmail.com


Festa Nazionale delle Ciliegie nel centro storico di Conversano

In il

A CONVERSANO LA FESTA DELLE CILIEGIE DAL 2 AL 5 GIUGNO
L’annata disastrosa, con sbalzi termici, piogge e grandine che hanno distrutto gran parte del raccolto, non ha fermato la festa delle ciliegie di Conversano che si svolgerà regolarmente dal 2 al 5 giugno prossimi con due novità. Anche quest’anno sarà festa nazionale e in abbinamento con la sagra della ferrovia di Turi in programma nel fine settimana successivo, 11 e 12 giugno.
Così l’Associazione Nazionale “Città delle Ciliegie”, visto il successo dello scorso anno a Conversano, ha voluto premiare la Puglia dove si concentra più del 40% della produzione cerasicola nazionale. “Nonostante le difficoltà per i danni subiti, saranno una decina gli stands di ciliegie assicurati da associazioni di categoria, agricoltori e commercianti cui va il nostro riconoscimento”, dichiara Vito Damiani, presidente del Comitato “Sapori in Conversano” che riunisce i principali sindacati di categoria e da 13 anni organizza la manifestazione.
Una cinquantina gli altri espositori: oltre al tradizionale corso Domenico Morea che costeggia il Castello saranno occupati altri spazi: Piazza Castello, Anfiteatro Belvedere, Piazza XX Settembre-Corso Umberto dove si svolgeranno mercatini artigianali e Piazza Battisti che sarà invece dedicata alle macchine agricole e movimento terra. Grazie al sostegno dell’amministrazione comunale, della Banca di Credito Cooperativo e di sponsor privati, oltre al patrocinio di diversi enti e istituzioni, è stato possibile allestire un programma di tutto rispetto.
L’inaugurazione è prevista la sera di giovedì 2 giugno alle 19 cui seguirà l’apertura degli stands. Alle 21 il concerto di Antonio Da Costa in Anfiteatro. La giornata inaugurale sarà anche caratterizzata da una passeggiata a cavallo. Venerdì 3 giugno, invece, vedrà gli “Aria Corte” esibirsi in concerto in Anfiteatro alle 21 e alla stessa ora, lungo il percorso della festa, lo spettacolo musicale itinerante dell’Orchestra “Contour band”. Sabato 4 giugno, nel pomeriggio, alle 17 è prevista una ciclopedalata tra ciliegeti e siti rurali mentre alle 21 in Anfiteatro andrà in scena il “Talent Festival Conversano”, uno show realizzato dalla Cooperativa sociale “Occhi nuovi con loro” che avrà come protagonisti gruppi e artisti locali. Nella stessa serata di sabato si rinnoverà lo spettacolo musicale itinerante dell’Orchestra “Contour band”. Domenica 5 giugno il gran finale: alle 19.30 la cerimonia di premiazione degli espositori e del concorso “La ciliegia d’oro”; alle 21 in Anfiteatro “Moda sotto le stelle”, la sfilata fashion glamour promossa da “4 Seasons Eventi” e in contemporanea lungo tutta l’area della festa lo spettacolo musicale itinerante degli “Aria Corte”.
La Pro Loco e la Cooperativa Armida garantiranno nel corso delle quattro giornate le visite guidate nel centro storico, ai principali monumenti, chiese e polo museale con aperture straordinarie mentre a bar, pizzerie e ristoranti viene chiesto di organizzare per l’occasione piatti e produzioni tipiche a base di ciliegie. La festa delle ciliegie, che celebra il frutto simbolo della terra e dell’economia del sud-est barese, apre di fatto per Conversano la stagione estiva sul fronte del turismo puntando ancora una volta a valorizzare la propria offerta culturale ed artistica con la qualità dell’ambiente, dell’agricoltura e dell’accoglienza.


BITONTO CORTILI APERTI 2016

In il

Sulla scorta del successo degli scorsi anni, Bitonto ospita la IV edizione dei “suoi” Cortili Aperti, incrementando l’offerta.Quasi 50 luoghi da scoprire, riscoprire e visitare per conoscere e approfondire la grande bellezza della città di Bitonto, partendo da quanto di più nobile e maestoso le sapienti mani dei nostri avi ci hanno consegnato come preziosa eredità.
La manifestazione, inserita nelle Giornate Nazionali dell’ADSI, si terrà nei giorni sabato 21 (dalle 18 alle 22) e domenica 22 maggio (dalle 10 alle 13 e dall 16.30 alle 22) e vedrà l’apertura di quasi cinquanta immobili pubblici e privati di importanza storico – artistica, collocati lungo tre differenti itinerari: nel centro antico, nella parte ottocentesca della Città e nei dintorni.
Coinvolgerà diciotto docenti referenti di tutte le Scuole Superiori della Città e circa quattrocento studenti, i quali illustreranno in loco schede storiche sui palazzi.
Nella “due giorni”, in alcuni luoghi sarà possibile prendere parte ad eventi collaterali: presentazioni di libri, mostre, dibattiti, spettacoli teatrali e proiezioni di film e cortometraggi.
“Cortili Aperti”manifestazione sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, voluta e organizzata dall’Associazione Dimore Storiche Italiane che si propone di sottoporre all’attenzione del grande pubblico il patrimonio storico-artistico in mano privata e di valorizzare l’opera di protezione condotta dai proprietari.

Piazza Cavour Bitonto (Bari)
Sabato 18-22, Domenica 10-13 e 16.30-22
ingresso libero
Info. 080 373 9912


Maria SS. della Fonte: Festa Patronale Conversano 2016

In il

È pronto il programma dei festeggiamenti per la festa di maggio 2016; il comitato presieduto dal presidente della nostra pro loco ha diramato il manifesto ed alcune informazioni sugli eventi.
Innanzitutto da lunedì 11 aprile inizierà la questua cittadina ad opera dei membri del comitato che muniti di cartellino di riconoscimento avvieranno la fase più importante quella della raccolta fondi.
Per l’edizione 2016 Anno Giubilare il tema sarà Maria Fonte di Misericordia; l’icona come negli scorsi anni farà visita agli anziani, agli ammalati, agli orfani ed alle persone in difficoltà.
Nel corso del mese di maggio ritornerà il rosario presso le antiche edicole della madonna della fonte nel centro storico di conversano.

Gli appuntamenti, oltre a quelli consolidati nel tempo, prevedono una novità Sapori in Puglia presso l’anfiteatro di villa Belvedere: una rassegna del buon cibo mediterraneo a cura di aziende del settore in collaborazione con l’agenzia Conversanese Màs Agency.

Ritornerà l’appuntamento culturale con Libri Editio, saranno presentati due libri il sabato ed il lunedì della festa alle ore 19:30 in Piazza XX Settembre nei pressi dell’ingresso del municipio.

Le serate saranno allietate dai due concerti bandistici della città di conversano guidati dalla maestra Susanna Pescetti e dal maestro Angelo Schirinzi; e per gli amanti del pop in piazza Battisti due gruppi I…CerchioQuadro e Music Cool Affair.

Nella serata del sabato il centro storico sarà allietato dalla musica dei gruppi del Conservatorio Nino Rota di Monopoli, ed alle 22:00 l’arrivo della Barca in piazza castello rievocando l’arrivo leggendario della Madonna della Fonte.

Due concerti Mariani apriranno e concluderanno in Cattedrale il mese dedicato alla vergine: sabato 7 maggio, dopo il solenne pontificale del giorno della festa liturgica, i Degni di Nota si esibiranno in concerto meditazione con brani tratti dall’antico e nuovo testamento; sabato 28 maggio concerto sacro a cura del soprano Simona Di Capua accompagnata al pianoforte da Floriana Marasciulo.

Le luminarie saranno allestite dalla pluripremiata ditta Marianolight di Lucio Mariano da Corigliano D’Otranto (Le) che realizzerà un nuovo impianto con due grandi realizzazioni ispirate al Giubileo della Misericordia

Le Diane, le batterie ed i fuochi pirotecnici saranno curati dalla ditta “La Pirotecnica Modugnese” di Bruscella & Pellicani da Modugno (Ba)

Le fasi salienti della festa si potranno vedere in diretta streaming sui principali social network profili del comitato festa


Festival POLIORAMA (VI° edizione) – Castello Baronale Martucci di Valenzano

In il

Con la sesta edizione della rassegna di musica e….”POLIORAMA”, l’Associazione di musica e cultura “VILLA DEI SUONI”, prosegue con il suo Festival attuando tutte le azioni dirette a valorizzare la cultura territoriale nel senso più ampio, prestando attenzione alla storia, alle tradizioni, all’arte, ai suoi artisti ed alle bellezze naturali. Con la stessa formula delle passate edizioni, sul palcoscenico in questa del 2016, si esibiranno musicisti e pittori che, accomunati da un fil rouge, da un tratto distintivo determinato dalla giovane età ma con l’esperienza e la statura dei grandi, si sono particolarmente distinti.
Staff
Alceste Airoldi – presentazione – guida all’ascolto
Raffaella Lagreca – segreteria
Luna Pastore – responsabile allestimenti scenici;
Giuseppe Pupino – web architect;
Antonella Aresta – Adriana Orsi editing video;
Roberto Stefanelli – illustrazioni;
Nico Murri – grafico
Gianfranco Cascione – stampa
Livio Costarella – ufficio stampa e rapporto con i media
Cosimo Giangrande / Michele Mastrolillo – fonico e service audio/luci

Direzione / Organizzazione Maria De Filippis

20,30 – accoglienza/aperitivo/cena
22,00 – concerto/ painting exhibition
introduzione a cura di Alceste Ayroldi

DIORAMI

Sabato 16 Aprile
Walter Ricci trio with strings…
Painting exhibition Valentina Iacovelli

Sabato 30 Aprile
Angela Esmeralda trio
Painting exhibition Miki Gorizia

Sabato 21 Maggio
Ainè 4tet
Painting exhibition Valentina Iacovelli

Sabato 28 Maggio
Serena Brancale 4tet with strings…
Painting exhibition Miki Gorizia

Valenzano (Bari)
Castello Baronale Martucci – Centro storico
ore 20:30
ingresso libero
Info. 3496113475


XIII edizione della Passione Vivente a Sammichele di Bari

In il

XIII edizione della Passione Vivente 2016 a Sammichele di Bari: oltre 160 figuranti metteranno in scena la XIII Edizione della PASSIONE VIVENTE, organizzata dal “Gruppo Passione Vivente” e dalla “Parrocchia S. Maria del Carmine”, e ambientata nel CENTRO STORICO di SAMMICHELE DI BARI.
Il percorso toccherà i luoghi più caratteristici del borgo antico, allestito per l’occasione con scenografie che faranno rivivere agli spettatori l’atmosfera dell’antica Gerusalemme. Il tutto si concluderà in Piazza Vittorio Veneto, dopo un corteo aperto da soldati a cavallo.DATA: 22 Marzo 2016
LUOGO: Centro Storico – Sammichele di Bari (BA)
ORARIO: 19:30BIGLIETTO: ingresso gratuito

PERCORSO:
Piazza Vittorio Veneto
(Ingresso a Gerusalemme)
Via della Maddalena/angolo Via Torino
(Ultima Cena)
Via Francesco Paolo Dalfino 
(Orto degli Ulivi)
(Rinnegamento di Pietro)
(Sinedrio)
Piazza Caracciolo
(Palazzo di Erode)
Atrio Castello Caracciolo
(Pilato)
Via Dante
(Prima Caduta – incontro con la Madre)
Largo Imbriani
(Incontro con il Cireneo)
Corso Vittorio Emanuele II
(Seconda Caduta – incontro con la Veronica)
(Terza Caduta – incontro con le Pie Donne)

(Impiccagione di Giuda)
Piazza Vittorio Veneto
(Crocifissione)

Regia: Alessandro Porzio
IN CASO DI PIOGGIA L’EVENTO SARÀ RINVIATO AL 29 MARZO

Telefono per informazioni: 3471656748
Mail per informazioni: lositogianfranco@gmail.com
Sito internet: https://www.facebook.com/passioneviventesammichele

Fonte: Gianfranco Losito


Carnevale N’de Jos’r nel centro storico di Putignano

In il

putignano n de jos r 2016
Putignano 28, 30 e 31 Gennaio / 4, 6, 7 e 9 Febbraio 2016

Ritorna l’evento annuale che trasforma il centro storico di Putignano in una festa folkloristica-gastronomica dove unire convivialità, piacere, culture vicine e lontane, all’insegna della più antica, autentica ed allegra forma di divertimento: il Carnevale.

Semplice nella proposizione, legata alle tradizioni culturali del territorio a cui appartiene, Putignano N’de Jos’r è probabilmente la più antica tra le diverse forme di offerta carnevalesca, quella che può contenere le mode passeggere rimanendo ancorata alla storia – non solo Carnevale – di una città e dei suoi abitanti.

Non a caso è Putignano, in Puglia, patria del Carnevale più vecchio d’Europa, che rappresenta uno dei più riusciti esempi di divertimento no-cost, a proporre una manifestazione da vivere, assaporare e ricordare tra maschere, musica, mostre, sapori e divertimento nel cuore della città.

Per il decimo anno consecutivo, è la città antica ad aprire le sue cantine ed animare i suoi scorci, perché, celebrare il rito del Carnevale in essenzialità significa anche acquisire la consapevolezza che si tratta di uno straordinario patrimonio storico, culturale, folkloristico, sociale, che è minacciato e che dobbiamo in qualsiasi modo tutelare.


Presepe Vivente Medievale nel Centro Storico di Terlizzi – Edizione Speciale

In il

Se un’idea ti procura un brivido devi inseguirla.
Se un’idea è sposata da tante persone fantastiche devi realizzarla.
Se un’idea rappresenta un sogno devi trasformarla in realtà anche se si ha poco tempo a disposizione.
Se qualcuno crede in te è giusto che tu credi in loro.
Insieme realizzeremo questa nuova strana idea.
La normalità non ci appartiene.
L’edizione SPECIALE di Notti Medievali ci vedrà protagonisti in un affascinante PRESEPE MEDIEVALE.
Le nostre tradizioni, il nostro centro storico, i nostri vicoli, i nostri sapori natalizi, la storia del nostro NATALE TRADIZIONALE.
Noi preferiamo
Alle luminarie elettriche, le fiaccole.
Ai regali industriali, quelli dei piccoli artigiani.
Al presepe in statue, il presepe vivente fatto di giovani rievocatori professionali.
Alle musiche dei centri commerciali, il suono dei timpani e della musica medievale.
Al consumismo la CULTURA.
Questo è il più bel regalo di NATALE che potevo pensare per le tantissime persone che amano NOTTI MEDIEVALI e che credono in me e nel gruppo Torre Normanna.
Grazie a chi ha già sposato il progetto e a chi lo sposerà.

19-20 Dicembre 2015
Centro storico di Terlizzi.
Vi aspetto. (
Michele Amendolagine)


LA FANOJE a Capurso

In il

LA FANOJE
6 e 7 Dicembre 2015 nel Centro Storico di Capurso (BARI)

Domenica 6 e lunedì 7 dicembre a partire dalle 18 Capurso torna a ospitare “La Fanoje”, festa popolare che animerà le strade del centro storico con concerti, falò, mostre, mercatini di natale, artisti di strada e degustazioni di calzone e altri prodotti tipici.