SPELEOFAMILY visite emozionali per famiglie nelle Grotte di Castellana

In il

speleofamily grotte di castellana

Ricco programma di appuntamenti con le speciali visite al buio con caschetto da speleologo
GROTTE DI CASTELLANA: DA GIUGNO A OTTOBRE SPELEONIGHT E SPELEOFAMILY

Un ricco calendario di appuntamenti per esplorare le Grotte di Castellana (BA) con le speciali visite Speleonight e Speleofamily è stato definito per i mesi da giugno ad ottobre 2022, quando le esclusive attività a cura degli speleologi del Gruppo Puglia Grotte si affiancheranno alle tradizionali visite guidate al sito carsico, tra i principali attrattori turistici della Puglia.

La visita Speleonight, esperienza sensoriale nel sottosuolo che mostra un volto diverso del sito carsico, sarà disponibile 10 e 24 giugno, 1, 15 e 29 luglio, 5, 9, 12, 16, 19, 21, 23, 26, 28 e 30 agosto, 2, 4, 9, 16, 23 e 30 settembre alle ore 20:30. L’andata avviene al buio, con solo le luci sui caschetti, in un silenzio intenso in cui si amplifica il ticchettio delle gocce d’acqua e le concrezioni si mostrano con dettagli unici. Due i momenti clou: il corridoio del deserto percorso in solitudine, un’esperienza irripetibile nel mondo sotterraneo, e l’accensione delle luci in Grotta Bianca, che dà il via al ritorno illuminato.

L’appuntamento con Speleofamily, tour multisensoriale per famiglie e non solo, che consente di visitare lati nascosti delle grotte e rivivere l’emozione dei primi esploratori, alla scoperta di storia e geologia, è previsto per 19 giugno, 3 e 17 luglio, 11 e 25 settembre alle 18:00, 2, 16 e 30 ottobre alle 17:00. Pensata anche per i bambini dai 4 anni in su, la Speleofamily è una visita che consente di percorrere un tratto alternativo rispetto al tradizionale percorso turistico. Guidati da speleologi professionisti si parte per l’esplorazione con la sola luce del caschetto per un’emozionante avventura fra le caverne e le concrezioni del sito carsico castellanese.

I biglietti della visita Speleonight sono disponibili online sul sito www.grottedicastellana.it. Per partecipare alla Speleofamily è invece obbligatoria la prenotazione scrivendo a segreteria@grottedicastellana.it. Maggiori informazioni sono sul sito e sui canali social ufficiali delle Grotte di Castellana.


SPELEONIGHT visite notturne emozionali nelle Grotte di Castellana

In il

speleonight grotte castellana

Ricco programma di appuntamenti con le speciali visite al buio con caschetto da speleologo
GROTTE DI CASTELLANA: DA GIUGNO A OTTOBRE SPELEONIGHT E SPELEOFAMILY

Un ricco calendario di appuntamenti per esplorare le Grotte di Castellana (BA) con le speciali visite Speleonight e Speleofamily è stato definito per i mesi da giugno ad ottobre 2022, quando le esclusive attività a cura degli speleologi del Gruppo Puglia Grotte si affiancheranno alle tradizionali visite guidate al sito carsico, tra i principali attrattori turistici della Puglia.

La visita Speleonight, esperienza sensoriale nel sottosuolo che mostra un volto diverso del sito carsico, sarà disponibile 10 e 24 giugno, 1, 15 e 29 luglio, 5, 9, 12, 16, 19, 21, 23, 26, 28 e 30 agosto, 2, 4, 9, 16, 23 e 30 settembre alle ore 20:30. L’andata avviene al buio, con solo le luci sui caschetti, in un silenzio intenso in cui si amplifica il ticchettio delle gocce d’acqua e le concrezioni si mostrano con dettagli unici. Due i momenti clou: il corridoio del deserto percorso in solitudine, un’esperienza irripetibile nel mondo sotterraneo, e l’accensione delle luci in Grotta Bianca, che dà il via al ritorno illuminato.

L’appuntamento con Speleofamily, tour multisensoriale per famiglie e non solo, che consente di visitare lati nascosti delle grotte e rivivere l’emozione dei primi esploratori, alla scoperta di storia e geologia, è previsto per 19 giugno, 3 e 17 luglio, 11 e 25 settembre alle 18:00, 2, 16 e 30 ottobre alle 17:00. Pensata anche per i bambini dai 4 anni in su, la Speleofamily è una visita che consente di percorrere un tratto alternativo rispetto al tradizionale percorso turistico. Guidati da speleologi professionisti si parte per l’esplorazione con la sola luce del caschetto per un’emozionante avventura fra le caverne e le concrezioni del sito carsico castellanese.

I biglietti della visita Speleonight sono disponibili online sul sito www.grottedicastellana.it. Per partecipare alla Speleofamily è invece obbligatoria la prenotazione scrivendo a segreteria@grottedicastellana.it. Maggiori informazioni sono sul sito e sui canali social ufficiali delle Grotte di Castellana.


HELL IN THE CAVE versi danzanti nell’aere fosco nelle Grotte di Castellana

In il

Le suggestioni dell’inferno dantesco al centro della terra, nel suggestivo scenario delle Grotte di Castellana (Bari). Torna a grande richiesta il più grande spettacolo aereo sotterraneo di Puglia: “Hell in the Cave – versi danzanti nell’aere fosco”.
Una lunga scalinata, i demoni cerimonieri ti accolgono indicandoti la via. Fermati davanti al superbo Minosse, giudice degli inferi con le sue lunghe budella, trema al cospetto di Lucifero re dell’oltretomba. Nel tuo viaggio incontra e ascolta Caronte, Ciacco, Pier delle Vigne, Brunetto Latini, il Conte Ugolino, i simoniaci. Alza lo sguardo per ammirare la danza aerea di Ulisse, Paolo e Francesca. Infine, tra giochi di luci e musiche d’autore, torna con Beatrice a riveder le stelle.
Più di un semplice spettacolo, Hell in the Cave è un’esperienza multisensoriale che ti farà diventare protagonista dell’Inferno di Dante per una sera.

I biglietti sono in vendita online sul circuito Ticketone.it

Info e prenotazioni ai seguenti contatti telefonici: 0804998212 (9.00-13.00/15.00-19.00) e 3391176722.

Ulteriori info su www.grottedicastellana.it e www.hellinthecave.com e sui canali facebook, twitter, instagram e youtube di Grotte di Castellana ed Hell in the Cave.

Hell in the Cave è un progetto prodotto da Grotte di Castellana srl, realizzato da Alephtheatre per la regia di Enrico Romita e la drammaturgia di Giusy Frallonardo, le coreografie sono di Vito Cassano e le coreografie aeree di Claudia Cavalli, finanziato da Regione Puglia con fondi F.E.S.R. 2007-2013 asse IV e patrocinato da Comune di Castellana Grotte.


Visite guidate alla scoperta del mondo delle api

In il

in apiario a castellana grotte

L’apiario è un mondo fatto di operosità delle api e del loro ronzio, di fioriture spontanee e di biodiversità.
Se hai un piccolo giardino o un terrazzo e vuoi conoscere i fiori più adatti per aiutare le api e gli impollinatori oppure non disponi di uno spazio tuo ma ami stare nella natura e a contatto con la terra, ma soprattutto se ti affascina il mondo delle api e vuoi conoscere i prodotti dell’alveare vieni a passare qualche ora in apiario!
Insieme impareremo a conoscere questi meravigliosi insetti e a coltivare i loro fiori preferiti e metteremo in atto delle pratiche per aiutare le api e gli altri impollinatori.

Cosa impareremo:
Alcune tecniche base di apicoltura naturale in apiario
Osserveremo le api in arnie Kenya topbar, l’arnia che permette la costruzione del favo naturale e preferita dalle api
Conosceremo diverse piante e il loro potenziale nettarifero
Conosceremo i prodotti dell’alveare: il favo, il polline, la propoli, il miele
Costruiremo insieme un hotel per gli insetti e gli impollinatori

Cosa portare?
Cappellino, abiti con maniche lunghe e pantaloni lunghi, possibilmente chiari, ad esempio jeans e camicia, scarpe chiuse da ginnastica.
Per avvicinarsi alle arnie con l’apicoltore è necessario dotarsi di camiciotto con cappuccio da apicoltore e guanti (anche quelli per lavare i piatti), jeans e scarpe chiuse.

Quando?
29 Maggio
26 Giugno
31 Luglio
28 Agosto
25 Settembre
Dalle 10.00 alle 16.00.

Dove?
A.P.S. “Apis Apicoltori Pugliesi” presso c.da Monte Cipolla – Castellana Grotte (BA)

Possibilità di fare picnic con proprio pranzo al sacco oppure, su prenotazione, con pranzo selvatico a cura di Masseria Atipica (con contributo di 10 euro).
L’evento prevede un contributo di 5 euro, per adulti e bambini.

Solo su prenotazione, posti limitati!

Evento sconsigliato a soggetti allergici!!

Rifiuti zero e plastic free

Per informazioni e prenotazioni:
Liliana Tissino Tel./WhatsApp 3394824877
E-mail lilianatissino@gmail.com
FB @apis.apicoltoripugliesi @lilianatissino


“Musica nel cuore della terra” alle Grotte di Castellana

In il

musica nel cuore della terra

Mercoledì 6 aprile alle ore 19:00 le Grotte di Castellana ospiteranno presso il Museo Speleologico “Franco Anelli” un appuntamento dedicato alla musica e all’artista castellanese Grazia Salvatori. L’incontro dal titolo “Musica nel cuore della terra” sarà occasione per raccontare la vita artistica dell’organista e cembalista e presentare il suo nuovo cd.
Docente emerita d’organo presso il Conservatorio di Bari, Grazia Salvatori ha dedicato la sua vita alla musica. Dal 1987 si dedica alla composizione, scrivendo in prevalenza musica per organo solista e in formazioni cameristiche, e ha al suo attivo numerosi concerti in Europa, Usa, Messico e Australia. La serata sarà occasione per parlare della sua carriera e per ascoltare alcuni brani tratti dal suo ultimo cd. Ad affiancarla nel racconto del suo viaggio artistico ci sarà Livio Costarella, giornalista de La Gazzetta del Mezzogiorno, che dialogherà con l’organista nella prima parte della serata, ripercorrendo con lei la sua vita artistica, alla scoperta delle sue opere, dei suoi concerti in giro per il mondo, delle collaborazioni.
Dopo la presentazione, l’appuntamento proseguirà ancora in musica con Tina Giovanna Dell’Orco, flauto, e Giuseppe Scarati, basso tuba, che intratterranno il pubblico con l’esecuzione musicale di:
We Tango Alone (C.I. Gayle)
Divertimento ad hoc (P. Messa)
Nel cuore della terra (G. Salvatori)
Verso la luce (T. Dell’Orco)
Anniversary Song – serpentone e cayon (Improvvisazione).


Grotte di Castellana, cerimonia per gli 84 anni dalla scoperta e speciale “Hell in the Cave” con Ettore Bassi

In il

ettore bassi

Due momenti per celebrare l’impresa del 23 gennaio 1938
GROTTE DI CASTELLANA, PER GLI 84 ANNI DALLA SCOPERTA
CERIMONIA ISTITUZIONALE E SPECIALE HELL IN THE CAVE CON ETTORE BASSI

Domenica 23 gennaio 2022 saranno due i momenti dedicati all’ottantaquattresimo anniversario della scoperta delle Grotte di Castellana (Ba). In mattinata, dalle ore 11:00, un appuntamento istituzionale celebrerà e ricorderà gli eventi del 1938, quando lo speleologo Franco Anelli si calò per la prima volta nella caverna della Grave e diede inizio all’esplorazione che lo condusse, insieme al castellanese Vito Matarrese, alla scoperta di uno dei luoghi naturali più sorprendenti della Puglia. Una breve cerimonia alla presenza di amministratori e autorità, con l’obiettivo di commemorare l’impresa del 23 gennaio 1938 e chi la rese possibile.

In serata, invece, alle ore 20:30 (botteghino ore 19:30), sarà in scena lo spettacolo Hell in the Cave, libera rappresentazione della prima cantica della Divina Commedia ambientata nella caverna della Grave. Nell’occasione il cast dello spettacolo sarà affiancato dall’attore Ettore Bassi, che sarà special guest nell’appuntamento previsto il giorno dell’anniversario della scoperta del sito carsico castellanese, intervenendo in alcuni momenti dello spettacolo per recitare i versi dell’opera accompagnato dalla musica dal vivo di Paolo Pace e Giuseppe De Trizio, autori della colonna sonora di Hell in the Cave.
Dopo quelle del calendario festivo, quindi, ancora una possibilità per il pubblico per vivere l’esperienza dello spettacolo che unisce danza, voci, suoni e luci, capace di abbracciare l’intero ambiente naturale della più grande caverna delle Grotte di Castellana come spazio scenico e che nasce da una suggestione e da un grande amore per la lingua e l’opera di Dante. Con la regia di Enrico Romita e la drammaturgia di Giusy Frallonardo, Hell in the Cave porta in scena, per ogni replica, attori, performer e ballerini, che regalano al pubblico un’interpretazione emozionante, mentre la potenza evocativa dei versi di Dante si mescola ad uno scenario naturale unico. I canti scelti sono tra i più famosi, con la presenza di personaggi come Lucifero, Minosse, Pier delle Vigne, Ciacco, Paolo e Francesca, il Conte Ugolino, Brunetto Latini, Ulisse e Beatrice.

Prenotazioni e informazioni sono disponibili al 3391176722 (anche WhatsApp) o attraverso un messaggio sui social ufficiali dello spettacolo. Possibilità di abbinare la visione dello spettacolo alla visita alle grotte ad un prezzo speciale. Per accedere alle Grotte di Castellana è necessario esibire il green pass “rafforzato” e indossare la mascherina FFP2. Maggiori informazioni su www.hellinthecave.it, su www.grottedicastellana.it e sui social ufficiali.


A Castellana Grotte, torna la notte delle Fanove in onore della Madonna della Vetrana

In il

Era nell’aria, ma adesso è giunta l’ufficialità da parte del presidente del Comitato Feste Patronali di Castellana-Grotte Francesco Rizzi: alla luce del, cosiddetto, Decreto Festività il programma dei festeggiamenti in occasione delle Fanove va rivisto. Nessuna variazione, invece, per gli eventi religiosi previsti.
Da lungo tempo stiamo combattendo una faticosa battaglia contro un virus insidioso. E proprio quando abbiamo creduto di averlo messo all’angolo, di nuovo torna pericolosamente a circolare, determinando una radicale rivisitazione delle nostre abitudini di vita. 
Amici carissimi, concittadini e fratelli nella devozione mariana, con enorme dispiacere il Comitato Feste Patronali comunica che la celebrazione su suolo pubblico delle Fanove del prossimo 11 gennaio, già programmata in versione più che sobria ed essenziale, non avrà luogo. 
Il “Decreto festività”, adottato dal Governo a tutela e salvaguardia della salute, bene primario che abbiamo il dovere di preservare con comportamenti rispettosi dell’alto rischio epidemiologico che stiamo ancora attraversando, non lascia spazi, ne margini interpretativi.
Potremo dare attuazione all’intero programma religioso, pertanto, restano confermate tutte le celebrazioni eucaristiche, così come i fuochi pirotecnici, unica manifestazione festosa consentita dalla normativa vigente.
È proprio nelle situazioni di massima difficoltà che dobbiamo prenderci cura gli uni degli altri, rispettando le regole poste a difesa della salubrità pubblica. 
Alla nostra amatissima Madonna della Vetrana ci affidiamo, affinché possa, ora come allora, illuminare le nostre scelte di singoli cittadini, consapevoli di essere parte di una Comunità. 
Dal sacro colle, nostra Vergine Liberatrice, veglia benevola sulla tua Castellana.


Castellana Grotte, il programma dei festeggiamenti in onore di Maria Santissima della Vetrana

In il

madonna della vetrana 2022

Solenni festeggiamenti in onore della Madonna della Vetrana 2022 – Castellana Grotte (Bari)
331° anniversario della miracolosa liberazione dalla peste

PROGRAMMA:

3-11 Gennaio
ore 18:20 Rosario, Novena, Santa Messa, Preghiera di affidamento

lunedì 3
pellegrinaggio della parrocchia Madonna del Caroseno – celebra don Vito Cassone
martedì 4
pellegrinaggio della parrocchia Il Salvatore – celebra don Tonino Napoletano
mercoledì 5
celebra don Stefano Mazzarisi, direttore della Pastorale Giovanile Diocesana
venerdì 7
pellegrinaggio della parrocchia San Francesco – celebra don Giangiuseppe
lunedì 10
pellegrinaggio della parrocchia San Leone Magno – celebra don Vito Minischetti

Giovedì 6 ore 8:45
rito di accoglienza della Diana e supplica alla Madonna

Martedì 11 ore 18:30
Santa Messa, benedizione della fiaccola e accensione della Fanova

Mercoledì 12 – Solennità della Madonna della Vetrana
ore 18:30 solenne celebrazione presieduta dal M. Rev. Fra Alessandro Mastromatteo, Ministro Provinciale dei frati minori di Puglia-Molise
Trasferimento della sacra immagine nella chiesa di San Leone Magno

Domenica 16 ore 20:00
Rientro della sacra immagine

Le celebrazioni dell’11 e del 12 saranno trasmesse in diretta televisiva su Antenna Sud (canale 90 – dtt)

Il programma potrebbe subire ulteriori variazioni in conseguenza della situazione pandemica e delle norme governative in corso.


Presepe Vivente nelle Grotte di Castellana

In il

Presepe Vivente nelle Grotte di Castellana

GROTTE DI CASTELLANA: QUATTRO GIORNI PER IL PRESEPE VIVENTE A 70 METRI DI PROFONDITÀ
 
Quattro date e cento figuranti in costumi d’epoca per un suggestivo percorso di circa 1 km tra le caverne, le stalattiti e le stalagmiti del sito carsico castellanese a 70 metri di profondità. Sono questi i numeri del Presepe Vivente nelle Grotte di Castellana (Ba), rievocazione della natività fra mestieri del passato e antiche tradizioni che sarà visitabile nei giorni 26, 27, 28 dicembre 2021 e 2 gennaio 2022 a partire dalle 17:30.
 
Promosso dall’UNPLI Puglia e dalla sede locale della Pro Loco “don Nicola Pellegrino”, per la regia di Lucio Giordano e le musiche originali del maestro Renato Giorgi, melodie concesse dalle Edizioni Paoline, il tradizionale Presepe Vivente accoglierà i visitatori che potranno calarsi in un’atmosfera d’altri tempi, percorrendo un suggestivo viaggio sotterraneo che dall’annunciazione dell’Angelo Gabriele a Maria condurrà alla rappresentazione della Natività.
 
Il percorso fra i simboli di fede, storia e tradizione inizierà nella Grave, la prima e più grande caverna del complesso carsico sotterraneo, mentre lungo il tragitto i visitatori incontreranno alcuni personaggi simbolo, come le donne con le anfore alle prese con le faccende della propria esperienza quotidiana, i bambini, le danzatrici, i pastori, il maniscalco, il riparatore di ceramiche, il falegname, il cestaio, le lavandaie, ma anche luoghi rappresentativi, come il mercato dei tessuti, l’accampamento militare di centurioni romani e il mercato dei pescatori.
Ad ospitare la sacra rappresentazione con San Giuseppe, la Madonna e Gesù Bambino, sarà la Caverna della Fonte, mentre lungo il cammino sarà possibile anche imbattersi nei tre Re Magi che si dirigono verso la capanna della Natività per offrire oro, incenso e mirra.
 
Previsto all’interno del ricco calendario di appuntamenti per il periodo natalizio “Stille d’inverno”, il Presepe Vivente ambientato nelle Grotte di Castellana sarà occasione anche per ammirare il sito carsico con le sue singolari concrezioni, oltre che per immergersi in un’atmosfera unica e ricca di suggestione.
Per accedere alla visita bisognerà acquistare il biglietto esclusivamente online sul circuito TicketOne. Sarà necessario, inoltre, esibire il super green pass. La temperatura all’interno delle grotte si aggira attorno ai 17°C con un tasso di umidità molto elevato.