27ª FESTA DELLA BIRRA a Cassano delle Murge: il programma completo de La Grande Festa di Pierino 2019

In il

27 FESTA DELLA BIRRA a Cassano delle Murge La Grande Festa di Pierino 2019

Quest’anno “LA GRANDE FESTA DI PIERINO” è dal 3 AGOSTO al 7 SETTEMBRE a Cassano delle Murge (BA) sull’Aia dell’Amicizia!!
Il più grande evento dedicato alla birra ed ai sapori murgiani torna per la sua XXVII edizione.
Siete pronti a far festa?
Tanta musica, come da tradizione, per unire nella grande festa mugiana tutte le generazioni.

Di seguito tutta la programmazione musicale giorno per giorno:

programma festa birra cassano 2019


Notti di Poesia a Cassano delle Murge

In il

Notti di Poesia a Cassano delle Murge

Tante novità per la undicesima edizione di “Notti di Poesia – festival della cultura poetica” che si terrà a Cassano delle Murge (Ba) dal 19 al 21 luglio 2019.
Ricco il programma che prevede quest’anno una anteprima il 16 luglio presso la Collina di S. Lucia: “a voce libera” l’attore Loris Leoci leggerà le poesie di Giacomo Leopardi, a duecento anni dal suo capolavoro, quell’ “Infinito” che sulla collina che domina Cassano assumerà un gusto diverso.
Spazio anche ai più piccoli, in questa edizione, grazie alla collaborazione con il blog “La dote della formica” con lettura poetiche ad alta voce.
Per la prima volta in Puglia, poi, il concerto poetico di Ilaria Drago basato sulle poesie di Simone Weil e poi reading poetici, incontri con l’autore, presentazione di libri, musica e mostre d’arte per tre giorni animeranno il centro storico della cittadina murgiana.

“Notti di Poesia” è organizzato dall’Associazione “Officine del Sud” e si svolge in collaborazione con l’Associazione “I Presidi del Libro”, la Pro Loco “La Murgianella” e con il patrocinio del Presidente del Consiglio Regionale della Puglia e del Comune di Cassano delle Murge.

NOTTI DI POESIA 2019
Festival della Cultura Poetica

Martedì 16 luglio 2019

Collina S. Lucia – Ore 21.30 – Loris Leoci: “Leopardi a voce libera”

Venerdì 19 luglio 2019

Ore 20.30 – Pinacoteca Civica – Palazzo “Miani-Perotti”
a con TENTARE – esposizione e performance di Domenico Sciacovelli

Ore 22.00 – Arco di via Sanges
Rocco Chiumarulo legge Bernard-Marie Koltes

Sabato 20 luglio 2019

Arco di via Sanges
Ore 20.00: Antonella Vairano
Ore 20.30: Alfonso Guida
Ore 21.30: Monica Messa/Mariella Cuoccio
Ore 22.30: La poesia-canzone napoletana, con Tony Petruzzellis e il M° Tonino Errico

Piazzetta San Pietro
Ore 20.30: Dina Ferorelli/Giuseppe Milella/Lorena Liberatore
Ore 21.30: Raffaele Fiantanese

Piazzetta san Giuseppe
Ore 19.00: Letture illustrate ad alta voce (dai 4 anni in su) a cura di Francesca Mastrogiacomo de “La dote della formica”

Ore 20.30: Lucia Siciliano (Cassano delle Murge)
Ore 21.00: Vito Sciacovelli (Santeramo in Colle)
Ore 21.30: Pinuccio Casimo (Noicattaro)

Lungo i percorsi: “Improvvisazioni poetiche” con Letizia Cobaltini.

Domenica 21 luglio 2019

Arco di via Sanges
Ore 20.30: Giuseppe De Vito intervista William Vastarella (Stilo editrice)
Ore 21.30: Letizia Cobaltini
Ore 22.00: “Simone Weil: concerto poetico” di e con Ilaria Drago

Piazzetta San Pietro
Ore 21.00: “Viste DiVersi” a cura di Vincenzo Colonna, A.C. Lab Experience (Gravina in Puglia)
Rosa Buonamassa/Virginia Rescigno/Nicola Leoce/Davide Antonio Giustino/Vincenzo Mastropirro/Angela Marchetti/ Gaetano Desantis/Amelia Sgobba

Ore 22.00: Maria Nardelli/Giovanni Laera (Pietre Vive Editore)

Piazzetta San Giuseppe
Ore 20.30: Vito Campanale e la poesia delle storie di paese
Ore 21.00: Candido Daresta (Sammichele di Bari)
Ore 21.30: Peppino Carelli (Casamassima)

Per tutte le info: associazioneofficinedelsud@gmail.com – Tel. 3206623746


E…state a Cassano 2019: il programma degli eventi dell’Estate Cassanese

In il

estate cassano murge 2019

“Dai 50 anni dell’allunaggio all’ecologia style passando per la goliardia dei neo maturandi passando poi dalla poesia alla sagra della focaccia all’esposizione delle mitiche 500. Tutto questo nel cartellone dell’E…state a Cassano che prevede appuntamenti da luglio ad agosto, nelle ore serali in varie zone della città”.
E’ con queste scarne parole che il Comune di Cassano ha annunciato sulla sua pagina Facebook il programma dell’Estate Cassanese.

Il cartellone è organizzato dalla Pro Loco “La Murgianella” ed è patrocinato dall’ente locale.

Pochi gli eventi in programma, come pochissime sono le novità.
Tornano fortunatamente le “Notti di Poesia”, festival della cultura poetica giungo alla sua undicesima edizione e organizzato dall’assocaizione Officine del Sud.
Nuova edizione anche per la Sagra della Focaccia, che quest’anno si annuncia rinnovata. 

Viene riproposta la sfilata di moda ecologica – organizzata dall”associazione tranese “Forme” – che l’anno scorso generò molte polemiche per via delle notevoli risorse destinate a questo unico evento dall’Amministrazione Di Medio (con le associazioni locali rimaste completamente a secco in termini di contributi dell’ente locale).
Positiva la conferma del “Raduno delle Fiat 500”.
Poi naso all’insù con alcuni appuntamenti dedicati all’astronomia organizzati dall’agriturismo Solinio, che, come è noto, dall’amministrazione DI Medio si è visto attribuire la qualifica di Cea, Centro di Eduzazione Ambientale comunale.
Non si farà lo storico “Juke Box” di Moreno De Ros, destinato ad allietare la serata dei cittadini di qualche altro comune.

Sui social già impazzano le critiche: il cartellone sembra, anche quest’anno, deludere le attese dei cittadini.


Le Perle del Sud, Auto Classic Tour 2019 – IIª edizione

In il

le perle del sud 2019

Progetto per lo sviluppo del territorio , organizzato dal “Murgia Museum Proscia e Bruno”

Il presente progetto ha come oggetto la valorizzazione di un territorio che offre notevoli spunti turistici, anche per stranieri, ed occasioni di svago e promozione dei prodotti locali e tipici della nostra arte culinaria e altresì iniziative di interesse storico e socio culturale.

Lo stesso si articola come segue:

Nella nostra prospettiva, la visita ai luoghi in seguito descritti avverrà a bordo di auto d’epoca al fine valorizzare gli stessi , le auto e la loro storia.

Mercoledi 19 Giugno 2019

Arrivo nel pomeriggio a Cassano delle Murge; iscrizioni, presso il Murgia Museum , ritiro del numero e briefing sul percorso.

Sistemazione in struttura convenzionata

Visita al santuario Santa Maria degli Angeli, patrona del paese, ed al centro storico.

Partecipazione ad una sagra di paese con danza e e degustazione piatti tipici

Pernottamento in struttura convenzionata.

Giovedi 20 Giugno 2019

Partenza da Cassano delle Murge in direzione Andria

Sosta e visita guidata a Castel del Monte, riconosciuto Patrimonio dell’umanità dall’ UNESCO nel 1996¸castello del XIII secolo , costruito da Federico II di Svevia

Pranzo in struttura convenzionata con degustazione di piatti tipici

Partenza in direzione Matera, capitale della cultura 2019.

Visita guidata ai Sassi, Patrimonio mondiale dell’ umanità ad opera dell’UNESCO dal 1993 e alla casa Grotta tipicamente arredata

Cena e visione panoramica dei Sassi di sera

Pernottamento in struttura convenzionata

Venerdi 21 Giugno 2019

Partenza da Matera in direzione Alberobello

Visita guidata ai Trulli , anch’essi riconosciuti come Patrimonio dell’ umanità dall’ UNESCO nel 1996; i più antichi, oggi presenti, risalgono al XIV secolo, visita tra i vicoli e del Trullo Sovrano

Tempo libero per lo shopping

Pranzo in struttura convenzionata con prodotti tipici

Partenza da Alberobello in direzione Ostuni

Visita della Città Bianca attraverso il caratteristico centro storico e visita alla Cattedrale risalente al XV secolo in stile gotico e del Museo delle civiltà preclassiche

Cena con prodotti tipici

Pernottamento in struttura convenzionata

Sabato 22 Giugno 2019

Partenza da Ostuni in direzione Monopoli.

Arrivo al porto e partenza, a bordo di un Caicco e di altre imbarcazione, per un tour in mare fino a Polignano a Mare. Giunti qui, si può ammirare la bellissima scogliera che si innalza maestosamente dinanzi a noi, sarà servito un aperitivo a bordo fatto di prosecco e stuzzichini, inoltre ci saranno ampi spazi prendisole per potersi rilassare e la possibilità di fare il bagno a largo grazie a una comoda scaletta che scende in acqua, il tutto accompagnato da musica. Successivamente si rientra a Monopoli.

Tempo libero.

Partenza per Polignano

Pranzo in struttura convenzionata

Resto della giornata libera per poter godere dello splendido mare, della visita del borgo antico e shopping

Pernottamento in struttura convenzionata

Domenico 23 Giugno 2019

Partenza per Santeramo con sosta alle cantine Viglione con visita delle cantine e degustazione vini e prelibatezze

Partenza in direzione Cassano delle Murge

Pranzo in struttura convenzionata e premiazioni

Visita guidata al piano terra del Murgia Museum che ospita il laboratorio di restauro e una ampia esposizione di ricambi per auto e moto d’epoca plurimarche. La seguente visita sarà accompagnata da qualificato restauratore di auto storiche in grado di illustrare le fasi del processo di restauro di una vettura d’epoca.

Visita al piano superiore del Museo che è riservato alla esposizione di mezzi di trasporto d’epoca già restaurati o conservati di notevolissimo valore storico a partire dalle auto dei primi anni del novecento. Nella stessa visita al piano superiore sarà possibile consultare documenti e riviste o manuali tecnici relativi alle epoche descritte dalla presenza delle stesse auto. Una guida di estrema competenza sarà in grado in questa fase di portare gli ospiti a un vero e proprio viaggio a ritroso nel tempo seguendo le datazioni delle auto esposte, con dovizia di particolari tecnici. Ad integrazione delle vetture esposte il Murgia Museum dispone di oggetti di rilevante interesse storico legati alla vita quotidiana ed al divertimento delle varie epoche.

Saluti e partenza per il rientro

N.B. Durante il tour sono previste prove di regolarità a cronometri

Il presente progetto si ritiene suscettibile di qualunque genere di modifica e integrazione desiderata, fatta anche l’eccezione di selezionare al suo interno i punti di interesse singolarmente e non nell’insieme.

La valorizzazione del territorio è un obiettivo fondamentale che ci induce ad accorpare alla visita guidata del Murgia Museum la possibilità di visitare location di assoluto prestigio e lustro del nostro territorio .

Il Murgia Museum offre la possibilità ulteriore di vivere l’emozione a bordo di un’auto d’epoca anche per chi non ne è in possesso, attraverso un servizio di noleggio.

Per ogni genere di informazioni, delucidazioni e tariffari il Murgia Museum è a completa disposizione all’indirizzo https://www.leperledelsud.com/


“MAGNA INVENTIO” La rievocazione storica del II ritrovamento dell’Immagine della Vergine degli Angeli nella Cassano del 1855

In il

magna inventio rievocazione storica

“MAGNA INVENTIO”
La rievocazione storica del II ritrovamento dell’Immagine della Vergine degli Angeli nella Cassano del 1855

Si intitola “MAGNA INVENTIO” ed è un ampio progetto di riscoperta delle radici storico-sociali e religiose cassanesi legate alla festa della “Madonn d’ basce” che ogni anno si celebra a Cassano nella terza domenica di Maggio dal lontano 1855 quando il paese veniva chiamato “Cassano de Bari”.
Festa di fede ma soprattutto appuntamento identitario di una intera comunità.
Ed è proprio un lungo salto indietro nel tempo quello che si propone di fare “MAGNA INVENTIO” nelle tre giornate del 17, 18 e 19 maggio prossimi.
Un Corteo storico, uno scorcio della Cassano di quegli anni, la fiera delle merci varie, musica, arte, cibo e… tanto altro animerà le giornate che precedono la festa e che si concluderanno con la tradizionale processione religiosa nella serata della terza domenica di maggio.
L’ideazione e l’organizzazione di “MAGNA INVENTIO” sono a cura di un nutrito numero di associazioni, gruppi, cultori delle tradizioni e delle storie cassanesi, che volontariamente hanno lavorato per mesi con l’obiettivo di dare vita ad un evento mai visto prima a Cassano delle Murge.
L’iniziativa, sostenuta e patrocinata dal Comune di Cassano delle Murge, ha il sostegno della Parrocchia “Santa Maria Assunta”, della Comunità Agostiniana presso il Santuario “Santa Maria degli Angeli” e del Comitato Festa Patronale ed è organizzata da: Associazione OFFICINE DEL SUD – Pro Loco “LA MURGIANELLA” Unpli – Associazione “INSIEME” – UTE Università della Terza Età di Cassano delle Murge – Associazione “IL TAPPETO VOLANTE” – Associazione “Inter Club – Giacinto Facchetti” – AGESCI “Cassano 1°” – Associazione “AMICI DEL CAVALLO” – Associazione “AMICI DI TUTTI” – Club per l’Unesco di Cassano delle Murge –Vespa Club di Cassano delle Murge – Associazione “La Ginestra Clelia Nuzzaco onlus” – Associazione “LUCI A TEATRO” – Esperia Football Club – AVO delle Murge – “Murgia Trekking and more” – Gruppo C.a.P. onlus – Gruppo Telecomunicazioni G.T.C. oltre a tanti volontari e attività commerciali.

Il programma

Venerdì 17 maggio
Ore 19.00: arrivo dei frati francescani in Piazza Moro e annuncio del ritrovamento dell’Immagine sacra;
Ore 19.30: partenza del corteo storico con figuranti, carrozze, musici fino al piazzale del Convento;
Ore 21.30: spettacolo delle ombre a cura dell’UTE sul ritrovamento dell’Immagine sacra nella Grotta, ideato e diretto dalla prof.sa Dina Colaninno.

Presso l’Aula Magna dell’Università della Terza Età di Cassano, in piazza Garibaldi, alle ore 17.00 sarà inaugurata la mostra “Cassano, la madonna, il Convento” a cura dei docenti e degli studenti dell’UTE. La mostra resterà aperta fino al 26 maggio dalle ore 18.30 alle ore 20.30. Ingresso libero.

Sabato 18 maggio
Ore 19.00: in via Chimienti arrivo dei frati francescani e annuncio del ritrovamento dell’Immagine sacra;
Ore 19.30: in piazza Moro Concerto del Coro Civico di Santeramo in Colle.
Parteciperà la soprano Stefania Sabino.
Ore 20.15: presso la chiesa di san Nicola Concerto dell’Orchestra Sinfonica dell’Alta Murgia offerto dalla Fondazione “Albenzio-Patrino”. Direttore: Domenico Nuzzaco. Soprano: Anna Giove.
Ore 22.00: in piazza Moro concerto dei Tarantinìdion.
Per tutta la serata, lungo il percorso fra via Cesare Battisti e via Chimienti ci saranno botteghe, mostre, animali, giochi di una volta.

Domenica 19 maggio
Ore 8.00-13.00: allestimento botteghe e prodotti in piazza Garibaldi e apertura mostre.
Ore 17.30: in piazza Moro benedizione del pane a cura dell’Associazione “Amici del Cavallo” e partenza per il Convento.
Ore 18.30: processione del Quadro della Vergine (da piazza Moro al Convento)
Ore 19.30 circa: Celebrazione Eucaristica sul piazzale del Convento.

Un po’ di storia
Il ritrovamento dell’affresco, dopo lunghe ricerche, fu a cura dei padri francescani (che all’epoca custodivano il Convento, oggi retto dai padri Agostiniani) padre Vincenzo da Turi e frate Michele da Bari dei Minori Riformati di san Francesco guidati dal Ministro Provinciale del Padri Riformati di san Nicola di Bari, padre Daniele da Valenzano. Della immagine nella grotta si erano perse le tracce, per non si sa bene quale motivo, tanto che la stessa era diventata quasi un deposito, un luogo dove scaricare materiali di risulta ma sulla base di documenti dell’epoca i padri francescani riuscirono prima a individuare la grotta quindi a rinvenire la Sacra Immagine della Madonna degli Angeli.
Dopo lo scoprimento dell’Immagine, i frati si precipitarono in paese, dando la bella notizia alle autorità ed al popolo tanto che fu subito deciso di organizzare un pellegrinaggio di ringraziamento verso il Santuario disponendo che ogni terza domenica del mese di maggio si celebrasse la Festa della “Madonn de basce”, ovvero la Madonna che si trova in basso, con riferimento alla Grotta: era il 19 maggio 1855!
Ma com’era la Cassano dell’epoca?
Nel 1862, primo Censimento del Regno d’Italia, Cassano – da quell’anno chiamato “delle Murge” per distinguerlo da altri Comuni omonimi – contava 4.219 abitanti; l’80% degli uomini e il 90% delle donne era analfabeta. Solo nel 1861 la scuola di Cassano divenne di terza classe.
La popolazione cassanese dell’epoca era dedita per lo più all’agricoltura, al piccolo allevamento e all’artigianato. Nel 1855 Sindaco era Francesco Giuseppe Paternostro, 72 anni, a capo di una amministrazione facente parte del Regno delle due Sicilie, ultimi anni prima dell’Unità d’Italia.
Altri notabili erano don Carlo Caracciolo, Giudice e l’avv.to Antonio Maria Galietti, assassinato nel 1861. L’Arciprete era don Raffaele Turitto, primicerio don Giovanni Gentile a capo di un Capitolo che contava ben 16 sacerdoti.
Vescovo della diocesi era mons. Michele Basilio Clari.
L’attuale “piazza Moro” non esisteva, almeno come tale: al suo posto c’era un ampio spazio sterrato con vigne, depositi di frumento e grano, qualche bottega e alcuni mulini.
Fra il 1820 ed il 1842 vengono basolate alcune strade attorno alla Chiesa e solo nel 1859 si vara il progetto per il completamento della basolatura.
Nel 1861 arrivano le prime “lampade pubbliche”, con un servizio di illuminazione.
Cassano aveva la Pretura con annesso carcere (soppressi nel 1892) presso il Palazzo del Giudicato Regio in via Chimienti.
Nel 1875 comincia la costruzione dell’attuale Municipio, completato nel 1887.
C’erano due porte: quella “di sopra” o “della Croce” (via Chimienti) che fu abbattuta nel 1857; e quella “di sotto” in via Cesare Battisti nonché la terza porta, “calabrese” su via Santo Stefano.
Si contavano centinaia di pozzi, non essendoci né acquedotto né fogna.
Nel 1858 fu abbattuta la Chiesa Madre a causa di grave pericolosità di tetto e murature e fu ricostruita secondo l’attuale posizione. I lavori durarono 30 anni.
Nel 1852 fi riaperta al culto l’attuale chiesa di san Nicola, allora detta “del Purgatorio”.
Nel 1867 fu riaperta al culto la Cappella di san Rocco (originariamente chiamata di Sant’Angelo e di san Michele Arcangelo) e affidata alla Congregazione di san Rocco.

Per ulteriori informazioni: inventiocassano@gmail.com oppure 3206623746 – 3926687636 (anche whatsapp)


Un viaggio nel mondo delle api – Trekking + visita in apiario

In il

un viaggio nel mondo delle api

Il percorso (6 km ad anello) prevede un’esperienza completa per conoscere da vicino il fantastico mondo delle api.

L’emozione che accompagna sempre le attività in apiario è lo stupore: scoprire i meccanismi di sinergia e smistamento delle funzioni all’interno dello sciame, la capacità di comunicazione incredibile di queste “insette” lascia sempre tutti senza fiato!

Ma solo in un primo momento, perché poi osservando i movimenti continui e ordinati nell’arnia, quante domande emergono! Quanto vive un’ape? Quanti lavori può svolgere un’ape nella sua vita? Quante api ci sono in una famiglia? La regina ha un marito?

1. Prima di approdare in apiario (il luogo dove sono collocate le arnie), iniziamo l’avventura con un’escursione per osservare più attentamente la ricchezza della flora spontanea che caratterizza un particolare ecosistema della Murgia cassanese. Come se indossassimo per una mattina un paio di occhi di un’ape la nostra attenzione è catturata soprattutto da quelle piante rilevanti per la nutrizione e la sussistenza degli insetti impollinatori.

2. L’apicoltrice ci svela i segreti del mestiere. Custodire le api non è semplice. La prima cosa da imparare è l’umiltà di fronte ai precisi e silenziosi ritmi della natura. Il fascino delle api ci apre la mente.

3. Finiamo in bellezza con il miele, o meglio, con i mieli. Un alimento meraviglioso che fa bene, le cui caratteristiche sono strettamente collegate alla vegetazione che circonda l’apiario. L’esperta in analisi sensoriale ci accompagna in una degustazione narrata attraverso olfatto e gusto, per conoscere le sfaccettature aromatiche dei mieli.

Consigliamo zaino con scorta d’acqua, snack, abbigliamento comodo, scarpe da trekking.

Vi aspettiamo allo stadio di Corato alle ore 8:00 e partenza 8:15 per Cassano Murge, ovviamente per chi è delle nostre parti.
Ore 9:15 aspettiamo tutti i partecipanti presso l’agriturismo Tenuta Battista Agriturismo a Cassano delle Murge.
A breve i dettagli per chi volesse fermarsi a pranzare.
L’escursione termina alle ore 13:30 circa, decidete in autonomia se portarvi un pranzo a sacco o aderire al pranzo in agriturismo.

Per maggiori info: 3923421354

Come partecipare:

Inviare mail a : ztlcasteldelmonte@gmail.com
Indicando:
Cognome di riferimento
Numero partecipanti
Recapito telefonico
Provenienza

Risponderemo alla vostra prenotazione quindi controllate la vostra posta in arrivo.

Contributo escursione:
10€ per i nuovi tesserati
8 € per chi è già tesserato.

Posti limitati


Il Cammino Federiciano: 130 km in 7 tappe nel cuore della Puglia Imperiale

In il

il cammino federiciano

Puglia Federiciana in collaborazione con Murgia Trekking & More, ViaggieMiraggi e con il patrocinio del Parco Nazionale Alta Murgia, propongono:
7 tappe nel cuore della Puglia Imperiale, da Gioia del Colle a Castel del Monte: il Cammino Federiciano è un percorso d’autore tra paesaggio, storia, natura e tradizioni: 130 km di cammino partendo dalle origini bizantine del castello di Gioia del Colle ai boschi di Cassano delle Murge passando dalla federiciana Altamura (Puglia), fino al paesaggio dell’habitat rupestre di Gravina in Puglia; poi giungeremo a Poggiorsini, dove la sua Rocca Del Garagnone, segna la rotta del percorso che tocca la rete castellare sveva posta strategicamente sui fianchi dell’antica strada romana, la Via Appia, una tra le più importanti per il commercio ed il pellegrinaggio.
Percorreremo mulattiere e sentieri sconosciuti, ricchi di storia e cultura da raccontare e assaporare immersi in paesaggi di rara bellezza.
Ci addentreremo in una sinuosa lama che conduce a Torre Diperata (686 metri), il punto più alto dell’altopiano delle murge.
Meta federiciana per eccellenza è Castel Del Monte, la Corona di pietra Imperiale che rappresenta la personalità di Federico II.
Dopo 7 giorni insieme arriveremo a Città di Trani, la perla dell’Adriatico, che ci saluterà con la maestosa Cattedrale di San Nicola il Pellegrino posta di fronte al Castello Svevo.

CARATTERISTICHE DEL CAMMINO:
Il percorso s’immerge per la maggior parte del cammino nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia, con la sensazione di essere in un grande spazio aperto in cui vagare con lo sguardo verso orizzonti infiniti caratterizzati dagli odori pungenti della menta e del timo selvatico nel verde intenso dei campi di grano o dei pascoli rocciosi tra l’evidente giallo della ferula, incontrando orchidee e falchi grillai. In questa terra, imperatori, contadini, pastori, boscaioli, insieme al clima, hanno reso unico il paesaggio e la sua cultura.
In cammino incontrerete stupende masserie, attraverserete boschi di querce, lungo gli antichi tratturi della transumanza scoprirete jazzi e poste, percorrerete mulattiere panoramiche e tra i campi di grano ammirerete pagliari e pescare antiche. Sulle colline greggi di pecore si confonderanno con le caratteristiche rocce aguzze che danno il nome a questo territorio (murex = murice > murgia).
Accolti da boschi, pianure e marine, tra opere d’arte immerse nell’accecante luce meridionale rivivrete il mito di eroi e sovrani che resero grande la Puglia.

23 Aprile: Arrivo a Bari (Puglia).
Accoglienza e passeggiata nel centro storico.
Trasferimento a Gioia del Colle per la sistemazione nelle camere e presentazione del programma.

Tappa 24 Aprile: Gioia del C. – Cassano Murge
Ore 9:00: Incontro al Castello normanno-svevo (Gioia del Colle).
Ore 10:00: Partenza per Cassano.
Distanza: 19 km
Livello di difficoltà: E – Basso
Dislivello: +194 m / -215 m
Tempo di percorrenza: 6 ore
Fondo stradale: sterrati, strade brecciate

Tappa 25 Aprile: Cassano Murge – Altamura
– Ore 9:00 partenza
Distanza: 26 km
Livello di difficoltà: E – Medio
Dislivello: +513 m / -376 m
Tempo di percorrenza: 7 ore
Fondo stradale: piste forestali, sentieri boschivi

Tappa 26 Aprile: Altamura – Gravina in Puglia
Ore 9:00 partenza
Distanza: 16 km
Livello di difficoltà: E – Basso
Dislivello: +190 m / -316 m
Tempo percorrenza: 5 h
Fondo stradale: carrarecce, tratturi

Tappa 27 Aprile: Gravina in Puglia – Poggiorsini
Ore 9:00 partenza
Distanza: 25 km
Livello di difficoltà: E – Medio
Dislivello: +395 m / -296 m
Tempo percorrenza: 7 h
Fondo stradale: mulattiere, carrarecce

Tappa 28 Aprile: Poggiorsini – Castel Del Monte
Ore 9:00 partenza
Distanza: 26 km
Livello di difficoltà: E – Medio
Dislivello: +408 / -380 m
Tempo percorrenza: 8 h
Fondo stradale: sterrati, sentieri in lama, carrarecce

Tappa 29 Aprile: Castel Del Monte
Ore 9:00 trekking e visita al Maniero Federiciano.
Distanza: 9 km
Difficoltà: Livello E – basso
Dislivello: + 256 m / – 257 m
Tempo di percorrenza: 3 ore
Percorso: su sentieri boschivi, sterrati

30 Aprile: Trani Photowalking
Saluti delle guide e accompagnatori.

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –
L’ organizzazione si riserva di modificare il percorso o rinviare l’escursione.

PRENOTAZIONE A SINGOLE GIORNATE IN CAMMINO:
inviare email a camminofedericiano@gmail.com
Le prenotazioni devono pervenire 48 ore prima della partenza, e si chiuderanno al massimo entro il 22 aprile!

INFO: Tel. 3458178483; 3806378066; 3493669187 (anche su WhatsApp)

Richiesto un contributo di partecipazione.

*Non sono inclusi costi di pasti o altri extra.
Trasferimento per rientro al punto di partenza organizzato in collaborazione con i partecipanti in autonomia.

In caso di gruppi e associazioni “Amiche” contattateci (Non chiederemo la tessera se già accompagnati).

PRENOTAZIONE INTERO CAMMINO:
inviare email a: italia@viaggiemiraggi.org
oppure richiedi preventivo cliccando qui

Il pacchetto completo comprende:
7 pernottamenti con colazione;
6 pranzi al sacco;
6 cene;
guida turistica ed escursionistica durante le tappe di cammino;
accompagnatore per supporto logistico, mezzo motorizzato per emergenze e trasporto bagagli;
visita guidata nei luoghi d’interesse;
transfer Castel del Monte/Trani;
compensi di intermediazione;
copertura assicurativa di base;

:::::::::Informazioni utili::::::::

COSA PORTARE: scarpe da trekking, abbigliamento comodo per camminare, zaino ergonomico, giacca a vento/antipioggia, cappellino per il sole, crema protettiva.
Pranzo a sacco e 1,5 l d’acqua.

Durante il viaggio si condivide, si parla con i compagni o semplicemente ci si gode la bellezza della natura in silenzio.
I percorsi sono adatti a tutte le persone purché abituate a camminare e non occorre un particolare allenamento. Sono benvenuti i ragazzini di età non inferiore a 10 anni e gli amici a 4 zampe!
Tuttavia è importante seguire la Guida e l’andatura senza fermarsi ( ci saranno soste programmate ogni 2 ore) equipaggiarsi adeguatamente per l’intera giornata e predisporsi spiritualmente a condividere il viaggio a piedi rispettando i compagni. Il tutto godendosi la natura con andatura lenta e in allegria.

Buon cammino


CASSANO SCIENZA 2019 – 7ª edizione

In il

cassano scienza 2019

Tutto pronto per la settima edizione di CASSANOSCIENZA, festival scientifico organizzato da l’IISS “Leonardo da Vinci” di Cassano delle Murge (BA) e da MULTIVERSI – divulgazione scientifica. L’edizione 2019 prenderà il via l’ 1 aprile 2019 e si protrarrà fino al 7 dello stesso mese con un fitto programma di conferenze, laboratori, spettacoli, incontri con scienziati e fiere di piazza.

Qui il programma completo


“Cibarie Leonardesche” mostra dedicata a Leonardo Da Vinci

In il

Cibarie Leonardesche edizione Zero Uno

Dopo il suo debutto fiorentino allo Studio Ottone Rosai la mostra collettiva “Cibarie Leonardesche” dedicata a Leonardo da Vinci e alla sua conoscenza culinaria, fa il suo primo viaggio per partecipare alla settima edizione del Festival “Cassanoscienza” in Puglia.
Cibarie Leonardesche.Edizione Zero Uno verrà inaugurata il 1 aprile alle ore 11.00 a Palazzo Miani Perotti a Cassano delle Murge. Il programma prevede una conferenza stampa con la presentazione del Festival.

La mostra durerà fino al 14 aprile con i seguenti orari:
da lunedì a sabato ore 9.00 / 13.00 e ore 17.00 / 20.00 – domenica ore 17.00 / 20.00
Pinacoteca Civica Palazzo Miani Perotti
Via Miani Perotti – Cassano delle Murge (BARI)


Una finestra sulla storia: Il cavaliere di Castiglione in visita a Cassano delle Murge

In il

Una finestra sulla storia Il cavaliere di Castiglione in visita a Cassano delle Murge

Venerdì 15 Marzo, ore 18:00, nell’ambito dei seminari dell’Università della Terza Età di Cassano delle Murge (via Vittorio Emanuele III° n.38), l’Associazione Archeoexplora presenterà “Una finestra sulla Storia: il Signore di Castiglione in visita a Cassano delle Murge”.
Durante gli scavi archeologici nel borgo medievale in località Castiglione, a 5 km da Conversano, sono stati scoperti i resti scheletrici di un uomo vissuto tra il 1400 e il 1500 in questo antico borgo, a cavallo tra l’età angioina e aragonese.
Questa scoperta ha dato il via a una serie di studi condotti da un team multidisciplinare guidato dal Prof. Sandro Sublimi Saponetti, culminati nella ricostruzione del volto di questo cavaliere e nell’opera bibliografica intitolata “Una finestra sulla storia. Un cavaliere a Castiglione tra Angioini e Aragonesi”.
Durante la serata, sarà svelato il volto ricostruito del Signore, sarà quindi possibile osservare come la storia non è fatta solo di racconti e come i nuovi metodi di ricerca permettono di renderla sempre più reale.