Terlizzi Christmas Village nel borgo antico

In il

Dal 21 al 24 Dicembre 2017 nel borgo antico di Terlizzi saranno presenti mercatini natalizi, stand con prodotti tipici, spettacoli, luci e colori. Vi aspettiamo!!!


Presepe Vivente 2017 nel Borgo antico di Mola di Bari

In il

L’associazione culturale “Rosa di Jericho” da anni opera nel vasto campo della cultura, ed in particolare nella rievocazione di accadimenti storici legati al territorio del comune di Mola di Bari. In particolare dal 2008 offre attraverso l’attività volontaria dei propri soci e collaboratori, in occasione del periodo del natale, la rievocazione dei fatti inerenti alla vicenda terrena del fondatore del Cristianesimo.

Programma:

8 e 10 dicembre 2017 “Annunciazione” dalle ore 20 alle ore 22 – Chiesa di San Domenico
23 e 27 dicembre 2017 “Presepe Vivente” dalle ore 19 alle ore 24 – Borgo Antico
6 gennaio 2018 “I Magi” dalle ore 19 alle ore 20 – Borgo Antico


19ª Sagra del Fungo Cardoncello – Spinazzola

In il

Sagra del Fungo Cardoncello 2017: la tradizione che si rinnova ogni anno
Ecco le date della sagra più attesa che ogni weekend vi daranno la possibilità di assaporare il Re della Murgia, sua maestà il Fungo Cardoncello.

La sagra rappresenta l’appuntamento autunnale più atteso che animerà il centro storico delle rispettive città per un intero mese all’insegna della tradizione, della cultura, dello spettacolo e della musica.

Grazie all’impegno profuso da ogni Pro Loco che opera sui territori un programma ricco e vario, che potrà dare modo a tutti, adulti, bambini, giovani e meno giovani, di trascorrere ore e giornate piacevoli alla scoperta o alla riscoperta dei luoghi.

28/29 Ottobre: Minervino Murge
4/5 Novembre: Spinazzola
11/12 Novembre: Ruvo di Puglia
18/19 Novembre: Gravina in Puglia
25/26 Novembre: Cassano delle Murge


Torna a Bisceglie, Calici nel Borgo Antico

In il

Calici nel Borgo Antico è la più originale kermesse dedicata ai vini pugliesi. Nata da un’idea dell’Associazione Borgo Antico Biscegie, l’iniziativa è ospitata negli androni dei portoni dei palazzi storici e rappresenta per il popolo dell’enoturismo un’occasione unica per coniugare cultura e gusto.

Venerdì 3 e sabato 4 novembre 2017, i vicoli e le strade dell’antico borgo saranno invasi dagli intenditori del buon vino, creando un unicum di voci e sapori, degustazioni e visite guidate, vini e portoni, calici e musei, gastronomia, storia e cultura.

Due  serate, venticinque palazzi, oltre 70 cantine, grande successo di pubblico: questi i numeri di un progetto che nelle edizioni precedenti ha ottenuto un consenso al di là di ogni più rosea aspettativa, trasformando “Calici nel Borgo Antico” in un evento di respiro nazionale.

Qui è possibile visionare il programma della manifestazione


LA NOTTE DELLE STREGHE e l’inquisizione medievale a Terlizzi

In il

Dopo lo studio di processi, inquisizioni e condanne possiamo comunicarvi che a breve il clima nel centro storico di Terlizzi sarà tutt’altro che sereno.
Streghe, eretici e lebbrosi saranno processati dai nostri domenicani e probabilmente rimessi al braccio secolare.
Ma l’epilogo di questa movimentata storia lo scopriremo insieme nei giorni 28-29 Ottobre 2017 allorquando sarete costretti anche voi a scegliere tra piacere e dovere, tra peccato e buona condotta, tra ortodossia ed eresia…
Siete sicuri di rimanere impuniti ?
Vietato mancare al… processo dell’anno.

SPECIALE VISITE GUIDATE:
In occasione dell’evento di rievocazione storica sarà possibile partecipare a visite guidate alla scoperta della #TerlizziMedievale (torre normanna, centro storico) accompagnati da una guida turistica accreditata in abiti medievali.

ORARI TURNI DI VISITA:
Sabato 28 ottobre: 19.00-20.00-21.00
Domenica 29 ottobre: 18.00-19.00-20.00-21.00
Contributo vis. guidate: 2€ a persona, bambini gratis
Prenotazione obbligatoria: 3480521280 o apstorrenormanna@libero.it

PROGRAMMA:

Sabato 28 Ottobre

19.30 APERTURA PERCORSO MEDIEVALE

(ingresso A via Plebiscito – ingresso B via Paolo Rutigliano)

19.45 DI BORGO IN BORGO

spettacolo itinerante di giullari, acrobati ed equilibristi

20.15 PROCESSO ALL’ERETICO, MARCO IL CATARO

Performance teatrale – largo lago dentro

20.45 MAGIA NEL BORGO

Performance di equilibrismo

21.15 PROCESSO ALLA STREGA “MANGIALOCA”

Perfomance teatrale – largo lago dentro

21.45 IL FUOCO INQUISITO

Spettacolo di fuoco e giocoleria – largo lago dentro

22.15 LA STREGA MATTEUCCIA AL ROGO !

Perfomance teatrale con effetti scenici – largo lago dentro

22.45 BABELE

Gran spettacolo finale con acrobazie, danza aerea, giocoleria, equilibrismo, magia e fuoco.

Domenica 29 Ottobre

18.30 APERTURA PERCORSO MEDIEVALE

(ingresso A via Plebiscito – ingresso B via Paolo Rutigliano)

18.45 DI BORGO IN BORGO

spettacolo itinerante di giullari, acrobati ed equilibristi

19.15 PROCESSO ALLA STREGA “MANGIALOCA”

Performance teatrale – largo lago dentro

19.45 MAGIA NEL BORGO

Performance di equilibrismo

20.15 PROCESSO ALL’ERETICO, MARCO IL CATARO

Perfomance teatrale – largo lago dentro

20.45 IL FUOCO INQUISITO

Spettacolo di fuoco e giocoleria – largo lago dentro

21.15 LA STREGA MATTEUCCIA AL ROGO !

Perfomance teatrale con effetti scenici – largo lago dentro

21.45 BABELE

Gran spettacolo finale con acrobazie, danza aerea, giocoleria, equilibrismo, magia e fuoco.


XXI° Corteo Storico “Corrado IV di Svevia” a Casamassima

In il

L’evento rievoca un episodio storico realmente avvenuto nell’aprile del 1252 ed è documentato da una pergamena originale conservata nell’Archivio Storico della Biblioteca di Bari. Corrado IV di Hohenstaufen, figlio ed erede dell’Imperatore Federico II di Svevia, attraversò dunque la terra di Casamassima durante l’azione di ripresa dei possedimenti in Italia meridionale sotto la corona degli Hohenstaufen.

Domenica 8 ottobre il Corteo sfilerà e incarnerà l’avvenimento in una suggestiva e ricca scenografia dell’epoca. Gli oltre 400 figuranti indosseranno pregiati costumi in voga nella società del periodo e saranno accompagnati dalle figure storiche ed artisti di strada del tempo: sbandieratori, musici, danzatrici, mangiafuoco, falconieri, cavalieri, giocolieri e teatranti che allieteranno il pubblico felicemente accolto, e con un grandioso Spettacolo col fuoco finale suggestivo e affascinante.

ORE 19:00 – Partenza da Info-point Casamassima.
All’arrivo in Piazza Aldo Moro si apriranno i festeggiamenti in onore di Corrado IV con spettacoli, giochi di fuoco e temerari fachiri, accompagnati da pietanze locali e danze medievali.

Il successo di una manifestazione si misura dalla sua capacità di autoalimentarsi e arricchirsi riscuotendo un sempre maggiore entusiasmo e successo fra i partecipanti e gli spettatori.

E’ proprio il caso del Corteo Storico “Corrado IV di Svevia”, evento promosso dall’Associazione Turistica Pro Loco Casamassima, sotto gli auspici della presidenza della Repubblica, del consolato onorario a Bari della Repubblica federale di Germania, del consolato onorario a Bari del regno del Belgio, del presidente della giunta della regione Puglia, del comune di Casamassima, del sindaco e dell’assessorato al turismo, cultura e istruzione.


Festa del Borgo Antico e Sagra delle Delizie Turesi

In il

Festa del Borgo Antico e Sagra delle Delizie Turesi – Trònere Percoche e Faldacchea

Uno dei momenti più sentiti che accompagna il termine della stagione vacanziera è rappresentato dalla “Festa del borgo antico e sagra delle delizie turesi: trònere, percoche e faldacchea”, organizzata dalla Pro Loco di Turi con il Patrocinio del Comune di Turi, in programma venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 settembre nell’accogliente e suggestivo Centro Storico di Turi. L’evento, ideato e realizzato dalla Pro Loco ormai da anni, è una delle manifestazioni più attraenti del panorama turese che vede protagonisti il borgo e i suoi abitanti.

Già dal 30 agosto, la stradina di via Madonna delle Grazie si riempie di fedeli che si raccolgono intorno alla splendida Cappellina per l’inizio della consueta e partecipata Novena in preparazione alla festa dell’8 settembre, giorno in cui viene venerata la Madonna delle Grazie.

Tra i vari stand, quest’anno, si alterneranno le vetrine e i marchi di attività turesi e non, per pubblicizzare ed invitare il pubblico a conoscere e degustare i propri prodotti: i trònere, saporitissime braciole di carne, le prelibate percoche e l’esclusiva faldacchea dolce di mandorla dal cuore di pan di spagna dal gusto eccellente e raffinato.

Presenti in sagra diverse Associazioni del territorio : Unitalsi, Mule del Carro di Sant’Oronzo, Il Girasole, Running team di D’Angela Sport, e la neonata A.D. 1967 per la salute e l’ambiente che promuoverà iniziative per l’acquisto di defibrillatori da donare alla comunità.

Si inizia venerdì 8 settembre alle ore 19:00 con l’apertura degli stand e con l’inaugurazione alle ore 21:00 in Piazza Cap. Colapietro. Seguirà lo spettacolo del gruppo teatrale turese “Gli Spostati” con ospite della serata Piero De Lucia in “Un pieno di risate” direttamente dal MUDU’.

La degustazione enogastronomica proseguirà anche nella serata di sabato 9: sempre a partire dalle ore 19.00 in P.zza Cap. Colapietro il gruppo Sbandieratori e Musici Città di Capurso aprirà il Corteo Storico a cura dell’ Associazione Porta Barsento di Putignano a cui seguirà presso Largo Pozzi lo Spettacolo di Falconeria ideato dal Gruppo Bergamotti.
In Piazza Pertini al giungere della notte andrà in scena lo spettacolo di falconeria nella versione “I predatori notturni”.

A concludere la serata i TARANTA FIL -La voce del Sud con uno spettacolo di musica popolare legato sempre più alle sonorità della nostra terra che proporrà pizziche e tammuriate napoletane e salentine.

Domenica 10, la manifestazione continuerà: alle ore 9:30 tutti in pista per la maratona del 1° Trofeo Podistico D’Angela Sport . In serata la festa si snoderà in un lungo itinerario multisensoriale che coinvolgerà, valorizzandolo, l’intero borgo: nei suggestivi vicoli e chiassi del borgo troveranno una particolare location la pittura, la fotografia, la danza, la musica e la poesia.

In questa pittoresca cornice esprimeranno la loro naturale dimensione la mostra della civiltà contadina e le performance degli artisti di strada con la loro affascinante e innegabile creatività.

Concluderà la tre giorni il gruppo “ORECCHIETTE SWING” in uno show nuovo, divertente e pieno di energia.

Vi aspettiamo a Turi per la festa del borgo edizione 2017.
Non mancate!


“Altarini di Ferragosto” nel borgo antico di Rutigliano

In il

Da Lunedì 14 a Mercoledì 16 Agosto

«Altarini di Ferragosto»

Si rinnova per le strade di Rutigliano una antica tradizione

Tra gli appuntamenti più tradizionali di Ferragosto in Puglia, spiccano gli «Altarini di Ferragosto» di Rutigliano.
Dal tramonto di Lunedì 14 alle ore 24 di Mercoledì 16 Agosto, diversi artistici e improvvisati altari rimarranno allestiti per le strade del Borgo Antico e dei rioni Fragasso, Stazzuni, Sirroni, Madonna delle Grazie, San Rocco e Sant’Antonio Abate.
Gli «Altarini di Ferragosto», sfarzosamente addobbati con drappi, fiori e piante, vengono vegliati dai devoti e visitati dai turisti in tutte le ore del giorno e della notte.
L’origine di questo suggestivo atto collettivo di fede popolare risale ai primi anni dell’800 come forma spontanea di ringraziamento in onore della Madonna delle Grazie per aver salvato la città dal saccheggio delle truppe francesi nel 1799 e di San Rocco per aver preservato Rutigliano dal contagio della peste che nel 1816 colpì la vicina Noicattaro.

Oltre agli Altarini, il Ferragosto a Rutigliano si caratterizza anche per altri suggestivi momenti di devozione popolare e tradizione storica:
– Lunedì 14 Agosto: alle ore 22, Veglia notturna sul sagrato della chiesa di Madonna delle Grazie
– Martedì 15 Agosto: il rione di Madonna delle Grazie sarà percorso dalla processione votiva in programma alle ore 19.30
– Mercoledì 16 Agosto: rione San Rocco in festa con la celebrazione solenne alle ore 19 nella chiesa dell’Addolorata presieduta dal Vescovo della Diocesi di Conversano-Monopoli mons. Giuseppe Favale; alle ore 20 processione per le vie principali di Rutigliano, artistiche luminarie, animazione della banda dell’associazione Fare Musica e spettacolo pirotecnico finale.

Rutigliano (Bari)
Borgo Antico e altri rioni
dalle ore 8 alle ore 24
ingresso libero
Info. 080.4763777


LE NOTTI DELLA CONTEA: il programma completo

In il

LE NOTTI DELLA CONTEA 2017 (Terza edizione)
Il Conte, la Badessa e i Cavalieri
4|5|6 agosto – Conversano (BA)

Nell’anno del Signore 2017, nei giorni 4|5|6 del mese di agosto, in occasione del 391° anniversario della nomina a Conte di Giangirolamo II Acquaviva D’aragona, la Città di Conversano si prepara a onorare e a festare il Guercio delle Puglie. Saranno notti ardenti e tenebrose quelle che attenderanno i viandanti e i pellegrini che raggiungeranno le terre di Conversano da tutti i villaggi vicini e lontani. Durante Le Notti della Contea la storia rivivrà tra le stradine e tra i vicoli del centro storico di Conversano e i sapori e gli odori della antica cucina medievale ripercorreranno le vie della vecchia città. Storie di conti e di contesse, di cavalieri e di soldati, di nobili badesse, di artigiani e di giullari riporteranno i visitatori indietro nel tempo; un percorso itinerante, tra le viuzze del centro storico che per tre notti rivivranno l’atmosfera, i suoni e i profumi medioevali e nel contempo araldi, musici e giocolieri racconteranno di avvenimenti celebri o dimenticati, di miti e di leggende.

La festa e il racconto prenderanno vita dalla balconata del Castello di Conversano la sera del 4 agosto, quando il Conte Giangirolamo II Acqiaviva D’aragona saluterà la folla giunta per omaggiarlo e darà ufficialmente inizio alle Notti della Contea attraverso il Principiar Festando. Durante le notti del 5 e 6 agosto si racconterà dell’arrivo a Conversano di Dameta Paleologo, nobile prima Badessa Mitrata del Monastero di San Benedetto, del rito del baciamano e del Vescovo della terra di Castellana e dei sacerdoti che giunsero in città per ossequiarla e inchinarsi al suo cospetto; si narrerà di duelli tra cavalieri templari e soldati del Conte, di secolari tradizioni, di fasti e di nefasti eventi.

La notte del 6 agosto si concluderà con un magnifico Corteo Storico Multiepoca,composto da circa 300 rievocatori, che si dipanerà per le vie della città onorando il Conte Giangirolamo II e Isabella Filomarino, sua moglie e Contessa di Conversano. Dunque, nelle tre serate si potrà godere di scene di rievocazione storica, di duelli, di vittorie e di sconfitte, di antiche dimostrazioni di combattimento e di antiche tecniche artigiane, di degustazioni enogastronomiche di remote ricette, di grandiosi cortei e di spettacoli di vecchia giocoleria. “Perdersi” tra le vie, le mura e le torri del borgo antico sarà un’esperienza straordinaria.

“Programma delle Giornate Rievocative”

04 agosto 2017
Ore 18,30 – La Via dei Pellegrini – Visita Guidata – (Partenza Pro Loco Conversano – Arrivo Santa Caterina);
Ore 19,00 – Presentazione del libro “ La Leggenda della Porta dei 100 Occhi” di Vito Didonna (Piazza L. sturzo);
Ore 19.30 – Apertura della “Fiera della Antica Gastronomia Medioevale” e “Festa della Birra Medioevale” Le strade del borgo antico di Conversano si animano dei profumi e dei sapori di pietanze Medioevali (Corso Domenico Morea);
Dalle Ore 20.00 – Scene e Rievocazioni nella Fiera:Apertura accampamento Militare XIII secolo – combattimenti e banchi degli antichi mestieri – (Largo Torre Poligonale); Giochi Medioevali – Giochi per adulti e per bambini – (Via San Benedetto); Gli Arcieri – Dimostrazioni di Tiro con l’arco storico – (Borgo Antico); Compagnia di Santo Macinello – spettacolo medioevale di Sperone e dell’anacoreta S. Macinello – (Borgo Antico); Milfo Lo Buffon Giullare – spettacoli di fuoco, giocoleria ed animazione d’altri tempi – (Borgo Antico); I Ciarlatani Lestofanti – spettacolo medioevale itinerante – (Borgo Antico); I Cantastorie di Ferula Ferita – spettacolo itinerante – (Borgo Antico); Kalenda Maja – ensemble di musica medioevale – (Borgo Antico); Mostra di strumenti di tortura medioevali – (Piazza Castello); Posto di guardia XIII secolo – cambio della guardia e dimostrazioni di combattimento – (Largo Cattedrale); Mostra iconografica BADESSE RELIGIOSE INATTUALI – (Ex Chiesa di S. Giuseppe – Via San Giuseppe); Banchi degli antichi mestieri – (Piazza Conciliazione – Piazza Castello – Corso D.Morea – L.go Torre Poligonale);

PRINCIPIAR FESTANDO
Ore 21.00 – “Principiar Festando” – Cerimonia di apertura della festa e danze barocche – (Balconata del Castello Aragonese – fronte ingresso villa Garibaldi – Piazza Castello);

In tutte le serate dalle ore 19.00 alle ore 24.00 – Apertura straordinaria della Pinacoteca Diocesana (Santa Chiara), della Chiesa di San Benedetto e della Cripta Medioevale.

05 agosto 2017
Ore 18,30 – La Via dei Pellegrini – Visita Guidata (Partenza Chiesa dell’Isola Conversano – Arrivo Lago di Sassano);
Ore 19,00 – Convegno “1266/2016” MONSTRUM APULIAE – Potere in temporalibus e spiritualibus delle badesse mitrate di Conversano sulla Terra di Castellana – (Piazza L.Sturzo);
Ore 19.30 – Apertura della “Fiera della Antica Gastronomia Medioevale” e “Festa della Birra Medioevale” le strade del borgo antico di Conversano si animano dei profumi e dei sapori di pietanze medioevali (Corso Domenico Morea);
Ore 20,00 – Torre al Chiaro di Luna – Escursione al tramonto alla scoperta delle meraviglie di Torre Castiglione – (Torre di Castiglione);
Dalle Ore 20.00 – Scene e Rievocazioni nella FieraApertura accampamento militare XIII secolo – combattimenti e banchi degli antichi mestieri – (Largo Torre Poligonale); Giochi Medioevali – Giochi per adulti e per bambini – (Via San Benedetto); Gli Arcieri – Dimostrazioni di Tiro con l’arco storico – (Borgo Antico); Compagnia di Santo Macinello – spettacolo medioevale di Sperone e dell’anacoreta Santo Macinello (Borgo Antico); Milfo Lo Buffon Giullare – spettacoli di fuoco, giocoleria ed animazione d’altri tempi (Borgo Antico); I Ciarlatani Lestofanti – spettacolo medioevale itinerante – (Borgo Antico); I Cantastorie di Ferula Ferita – spettacolo itinerante – (Borgo Antico); Kalenda Maja – ensemble di musica medioevale – (Borgo Antico); La Marchesana – danze medioevali – (Borgo Antico); Mostra di strumenti di tortura medioevali – (Piazza Castello); Posto di guardia XIII secolo – cambio della guardia e dimostrazioni di combattimento – (Largo Cattedrale); Luciano Levita Falconeria – Postazione didattica attrezzata di falconeria medioevale – (Piazza Castello); Mostra iconografica BADESSE RELIGIOSE INATTUALI – (Ex Chiesa di S. Giuseppe – Via San Giuseppe); Banchi degli antichi mestieri – (Piazza Conciliazione – Piazza Castello – Corso D.Morea – L.go Torre Poligonale);
Dalle Ore 21.00 – Scene Rievocative A.D.1266 – Il viaggio di Dameta dall’Oriente e la morte di un Cavaliere – (Largo Cattedrale); A.D.1266 – Dameta Paleologo – I° Badessa Mitrata di Conversano – (Chiostro di San Benedetto – Monastero di San Benedetto);

In tutte le serate dalle ore 19.00 alle ore 24.00 – Apertura straordinaria della Pinacoteca Diocesana (Santa Chiara), della Chiesa di San Benedetto e della Cripta Medioevale.

06 agosto 2017
Ore 19.30 – Apertura della “Fiera della Antica Gastronomia Medioevale” e “Festa della Birra Medioevale” le strade del borgo antico di Conversano si animano dei profumi e dei sapori di pietanze Medioevali (Corso Domenico Morea);
Dalle Ore 20.00 – Scene e Rievocazioni nella Fiera:Apertura accampamento Militare XIII secolo – Combattimenti e Banchi degli Antichi Mestieri – (Largo Torre Poligonale); Mostra iconografica BADESSE RELIGIOSE INATTUALI – (Ex Chiesa di S. Giuseppe – Via San Giuseppe); Giochi Medioevali – Giochi per adulti e per bambini – (Via San Benedetto); Gli Arcieri – Dimostrazioni di Tiro con l’arco storico – (Borgo Antico); Milfo Lo Buffon Giullare – spettacoli di fuoco, giocoleria ed animazione d’altri tempi – (Borgo Antico); I Ciarlatani Lestofanti – spettacolo medioevale itinerante – (Borgo Antico); Kalenda Maja – ensemble di musica medioevale – (Borgo Antico); La Marchesana – danze medioevali – (Borgo Antico); Mostra di strumenti di tortura medioevali – (Piazza Castello); Posto di guardia medioevale – cambio della guardia e dimostrazioni di combattimento – (Largo Cattedrale); Falconieri della Grancia – Postazione didattica attrezzata di falconeria medioevale – (Piazza Castello); Banchi degli antichi mestieri – (Piazza Conciliazione – Piazza Castello – Corso D.Morea – L.go Torre Poligonale);
Dalle Ore 21.00 – Scene Rievocative: A.D.1266 – Il viaggio di Dameta dall’Oriente e la morte di un Cavaliere – (Largo Cattedrale); A.D.1266 – Dameta Paleologo – l’investitura della I° Badessa Mitrata di Conversano – (Chiostro di San Benedetto – Monastero di San Benedetto);

CORTEO STORICO MULTIEPOCA
Ore 19.00 – GRAN FINALE CORTEO STORICO MULTIEPOCA – Raduno del Corteo Storico – (Piazza XX Settembre);
Ore 19.30 – Partenza Corteo Storico da Piazza XX Settembre – (Percorso: Corso D.Morea, Piazza Castello, Viale Adriatico, Via della Vittoria – Via G.Matteotti – Via Rosselli , Via Dante , Via Bolognini , Corso D. Morea , Piazza Castello);
Ore 21,30 – Arrivo in Piazza Castello – Chiusura di festa e saluti del Sindaco;

GRANDE SPETTACOLO DI FALCONERIA DELLA GRANCIA
Ore 22,00 – Spettacolo dei Falconieri della Grancia – (Anfiteatro Belvedere);

In tutte le serate dalle ore 19.00 alle ore 24.00 – Apertura straordinaria della Pinacoteca Diocesana (Santa Chiara), della Chiesa di San Benedetto e della Cripta Medioevale


21ª Festa del Grano Buono di Rutigliano

In il

DOMENICA 2 LUGLIO

21^ FESTA DEL GRANO BUONO DI RUTIGLIANO

Gastronomia, Cultura e Musica nel Borgo Antico

Dalle ore 20:00 degustazione di grano Buono Esibizione dei gruppi musicali:
TARANTA FIL e SUDBAND
MUSICANTI DEL PAESE AZZURRO
INTERNATIONAL SWING TRIO

Si svolgerà Domenica 2 Luglio la tradizionale Festa del grano Buono di Rutigliano, a cura dell’associazione PortaNuova e dell’Assessorato comunale al Turismo in collaborazione con il Gal del Sud Est Barese, il Sac Mari tra le Mura e la Pro Loco di Rutigliano.
Giunta alla 21a edizione, la Festa del grano Buono di Rutigliano propone un suggestivo percorso tra i caratteristici vicoli del Borgo Antico di Rutigliano alla riscoperta dei sapori della tradizionale cucina rutiglianese: grano ai ceci neri, grano alle fave con buccia, grano alle rape, grano al pesto, frittata di grano, cannuoli ripieni di grano, pastiera di grano, “colva” di grano (il dolce dei “morti”) e tante altre gustose proposte culinarie.
Dalle ore 20 inizierà nel centro storico la distribuzione delle pietanze, mentre nelle piazze si esibiranno i gruppi musicali Taranta Fil e i SudBand, Musicanti del Paese Azzurro e International Swing Trio.
Durante la Festa del grano Buono di Rutigliano sarà a disposizione dei turisti, una postazione di InfoPoint turistico della Pro Loco.
La Festa del Grano Buono di Rutigliano è anche solidarietà con la partecipazione dell’Ail (Associazione italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma): Una spiga per l’Ail.

Il grano Buono di Rutigliano
Il «grano Buono di Rutigliano», come è noto, è un particolare cereale che viene coltivato esclusivamente in questo territorio da almeno 8.000 anni, come documentato dalle ricerche archeologiche. Ha caratteristiche che lo rendono unico: oltre alla conformazione morfologica (le spighe raggiungono una altezza di molto superiore rispetto ad altri tipi di grano), vanta peculiari qualità alimentari che lo differenziano rispetto alle altre varietà cerealicole, risultando particolarmente idoneo per essere cucinato piuttosto che essere destinato alla panificazione o alla produzione di pasta. Dalla coltivazione di questo tipico frumento ha origine la tradizionale gastronomia rutiglianese che, grazie anche alla creatività delle massaie di Rutigliano, ha dato vita nel tempo ad un gustoso ricettario in cui il grano Buono è protagonista di vari abbinamenti: dai legumi alle verdure, dagli ortaggi ai frutti di mare, fino ai deliziosi dolci. Una appetitosa tradizione culinaria che viene esaltata annualmente in occasione della storica «Festa del grano Buono di Rutigliano».

Web: www.comune.rutigliano.ba.it

Borgo Antico di Rutigliano (Bari)
ingresso libero
Info. 0804763777