BEAT ONTO JAZZ FESTIVAL 2019: il programma completo

In il

beat onto jazz festival 2019

BEAT ONTO JAZZ FESTIVAL 2019
XIX EDIZIONE
BITONTO – P.zza Cattedrale
1 – 4 agosto 2019
Ingresso Libero

1 agosto
Selma Hernandes special guest Giuseppe Milici
Selma Hernandes, voce, percussioni
Giuseppe Milici, armonica
Luigi Rana, chitarra
Filippo De Salvo, basso
Saverio Petruzzellis, batteria.

II SET
Vincent Peirani Trio “Thrill Box”
Vincent Peirani, fisarmonica
Michel Benita, contrabbasso
Benjamin Moussay, pianoforte

2 agosto
I SET
Vince Abbracciante Sestetto “Terranima”
Vince Abbracciante, fisarmonica
Gabriele Mirabassi, clarinetto
Aldo Di Caterino, flauto
Nando Di Modugno, chitarra
Giorgio Vendola, contrabbasso
Pino Basile, percussioni

II SET
Kurt Rosenwinkel Quartet
Kurt Rosenwinkel, chitarra
Aaron Parks, pianoforte
Eric Revis, contrabbasso
Jeff Tain Watts, batteria.

3 agosto
I SET
Joyce Yuille Italian Quartet
Joyce Yuille, voce
Daniele Gorgone, pianoforte
Marco Piccirillo, contrabbasso
Pasquale Fiore, batteria
II SET
Rita Marcotulli e Luciano Biondini
Rita Marcotulli, pianoforte; Luciano Biondini, fisarmonica

4 agosto
I SET
Open Frontiers Project: Raimondo Meli Lupi – John Helliwell – Gianmarco Scaglia – Paul Wertico
Raimondo Meli Lupi, chitarre
John Helliwell, sassofoni
Gianmarco Scaglia, contrabbasso
Paul Wertico, batteria.

II SET
Horacio “el Negro” Hernandez Italuba Quartet
Horacio “el negro” Hernandez, batteria
Ivan Bridon, pianoforte
Daniel Martinez, basso elettrico
Amik Guerra, tromba

Diciannovesima edizione per il Beat Onto Jazz Festival, appuntamento sempre più atteso dai jazzofili italiani e non. Il festival, sempre con la direzione artistica di Emanuele Dimundo, come da manuale si terrà dall’1 al 4 agosto a Bitonto in piazza Cattedrale, con la consueta formula del doppio set (inizio concerti ore 21). Anche per questa edizione l’associazione InJazz è riuscita a mantenere l’assoluta gratuita per tutti gli eventi. Otto concerti sotto il tema “La fisarmonica nel jazz”. Dall’armonica di Giuseppe Milici, tra i migliori strumentisti in Europa, che farà da contraltare alla camaleontica voce di Selma Hernandes, a quella del francese Vincent Peirani, che ha coniato un nuovo approccio stilistico. La presenza di Vince Abbracciante, con il suo linguaggio mediterraneo, poi, conferma l’attenzione del festival bitontino ai migliori artisti pugliesi. Ci sarà la lirica fisarmonica di Luciano Biondini, in compagnia di una tra le più acclamate pianiste italiane nel mondo: Rita Marcotulli. A far da cornice al filo rosso, il rutilante quartetto di rising star del chitarrista Kurt Rosenwinkel; la calda voce soul di Joyce Yuille; la prima volta in Puglia del progetto OFIP che annovera due tra i più creativi musicisti italiani: Gianmarco Scaglia e Raimondo Meli Lupi e due leggende della musica: il batterista Paul Wertico e l’ex Supertramp John Helliwell. Chiuderà la diciannovesima edizione della kermesse il funambolico quartetto di un’altra leggenda, questa volta della batteria: Horacio “el negro” Hernandez.
L’evento è realizzato con la consueta partecipazione del Comune di Bitonto ed è inserito nell’ambito della Rete dei Festival, che raggruppa gli eventi più importanti della Bitonto Èstate.
Main sponsor Ellegidue Arredo Bagno, Marino Autoyama
Organizzazione: associazione InJazz.
Direzione artistica: Emanuele Dimundo
Tutti i concerti saranno introdotti da Alceste Ayroldi, saggista, docente e critico musicale (Musica Jazz, editor manager Jazzitalia, editor Musica Jazz web).
Tutti gli eventi sono gratuiti.
Info: www.beatontojazz.com; www.facebook.com/beatontojazz.

Alceste Ayroldi
Beat Onto Jazz Festival


Ta.Tara.Tatà 2019 – Bitonto Folk Festival: il programma

In il

bitonto folk festival 2019

Torna puntuale come ogni anno la tre giorni dedicata alla musica popolare del mediterraneo.
Vi aspettano Stage, concerti, seminari e laboratori incentrati sull’enorme patrimonio demo-etno antropologico. Tutte le tarantelle nelle varie declinazioni, e poi tamburelli e le storie dei nostri tataranne (avi).
Questo è l’acronimo Ta.Tara.Tatà., anche figurazione musicale della tarantella.
A fare da cornice nel bellissimo centro storico di Bitonto (già candidata a capitale italiana della cultura 2020) un meraviglioso percorso del gusto: degustazioni di prodotti tipici e dei presidi Slow Food e degustazioni di vini delle migliori cantine pugliesi.
Un appuntamento imperdibile per gli appassionati di balli e musica popolare, estimatori enogastronomici e chiunque voglia godersi musica, arte e buon cibo.

Ta.Tara.Tatà nasce nel 2013 dall’idea di far incontrare musicisti,artisti,cantanti e ballatori nella magnifica cornice del centro storico di Bitonto condividendo emozioni,allegria e convivialità che solo la musica popolare può trasmettere.Condividere e far conoscere l’enorme patrimonio demo-etno antropologico tramandatoci dai nostri tataranne era e rimane la nostra mission.E così dopo due anni di incontri spontanei di artisti arriva nel 2015 la prima edizione ufficiale del Bitonto Folk Festival -Ta.Tara.Tatà-.
L’acronimo dei tre punti cardine della musica popolare,tammorre ,tarantelle e tataranne,non è scelto a caso.Infatti tataratatà è la figurazione musicale della tarantella ed è ripresa anche nei ritornelli delle nostre tarantelle  murgiane.Un festival  giovane e verdeggiante come un argenteo ulivo,protagonista indiscusso della nostra terra,con radici robuste e profonde.E così il BFF nella sua giovane vita può vantare di aver avuto sul palcoscenico alcuni tra i maggiori esponenti della panorama musicale popolare italiano.
Il festival solitamente si svolge nell’ultimo fine settimana di luglio ed è organizzato dall’associazione Folkèmigra con il sostegno di partner,sponsor,privati cittadini e volontari che con forte spirito di iniziativa ed abnegazione si impegnano ad organizzare nel migliore dei modi una manifestazione che vede protagonista la nostra terra con la sua musica e le sue tradizioni.
Il BFF è parte del progetto comunale “Bitonto Città dei Festival” e coprodotto con il Comune di Bitonto.

Programma:

VENERDÌ 26 LUGLIO 2019

ore 17.00 – Torrione Angioino
Laboratorio di danza | TARANTELLA DI CARPINO- GARGANO | a cura dell’associazione culturale “Sud Folk”- Monte Sant’Angelo (FG)
Info e prenotazioni – info@bitontofolkfestival.it o whatsapp 3391987945

ore 18.00 – Piazza A.Moro
Bitonto Folk Food | Percorso enogastronomico dedicato alle eccellenze della nostra terra.Apertura di stand gastronomici e d’artigianato artistico

ore 19.00 – Torrione Angioino
Bitonto Folk Book | rassegna editoriale in collaborazione con la Libreria del Teatro presenta:
Gabriella Genisi – Pizzica amara – edizioni Rizzoli.
Intervento musicale a cura di Francesco Minuti – fisarmonica e tamburello.

ore 20.00 – Piazza Moro
Bitonto Folk Contest | rassegna di musica popolare per il premio “Terra degli Ulivi”

ore 21.30 – Piazza Moro
Concerto |SUD FOLK | pane, amore e tarantella tour

ore 23.30 – Piazza Moro
SKEGGIA DI MEZZANOTTE | Danze alla luce della luna

SABATO 27 LUGLIO 2019

ore 17.00 –Torrione Angioino
Laboratorio di danza| TARANTELLA LUCANA a cura dell’associazione “La Ragnatela Folk”- Matera.
Info e prenotazioni – info@bitontofolkfestival.it o whatsapp 3391987945

ore 18.00 – Piazza A.Moro
Bitonto Folk Food | Percorso enogastronomico dedicato alle eccellenze della nostra terra.Apertura di stand gastronomici e d’artigianato artistico

ore 19.00 – Torrione Angioino
Bitonto Folk Book | Rassegna editoriale in collaborazione con la Libreria del Teatro presenta:
Vito Carrassi – “La memoria che vive – Vol I e II” – Wip Edizioni
Intervento musicale a cura di Gigi Rizzo – zampogna e ciaramella.

ore 20.30 – Piazza Moro
Danze internazionali di cerchio | con il maestro Gianni Labate.
Concerto | RAGNATELA FOLK BAND | tarantelle e pizziche dalla Lucania

Concerto | OFFICINA ZOE’ | 25 anni di storia tour | pizziche e suoni del salento (esclusiva terra di bari)

ore 00.00 – Piazza Moro
SKEGGIA DI MEZZANOTTE | Danze alla luce della luna

DOMENICA 28 LUGLIO

ore 18.00 – Piazza A.Moro
Bitonto Folk Food | Percorso enogastronomico dedicato alle eccellenze della nostra terra.Apertura di stand gastronomici e d’artigianato artistico

ore 18.00 – Torrione Angioino
Laboratorio di danza| TAMMURRIATA DELL’AGRO NOCERINO – SARNESE | a cura di Ugo Maiorano e paranza – Sarno (SA)
Info e prenotazioni – info@bitontofolkfestival.it o whatsapp 3391987945

ore 19.00 – Torrione Angioino
Bitonto Folk Book | rassegna editoriale in collaborazione con la Libreria del Teatro presenta:
Beppe Lopez – Matteo Salvatore l’ultimo cantastorie – edizioni Aliberti

Intervento musicale a cura di Francesco Minuti-fisarmonica e tamburello

ore 20.30 – Piazza Moro
Danze internazionali di cerchio| con il maestro GIANNI LABATE

Concerto | “LA PARANZA DELL’AGRO” | tammurriate e tarantelle campane

Concerto | FOLKÈMIGRA | suoni e musica tradizionale della Terra di Bari.


Giovinazzo Rock Festival 2019 – Bitonto Special Edition

In il

giovinazzo rock festival 2019 bitonto special edition

+++GRF 2019 XX edizione – BITONTO Special Edition+++

26-27-28 luglio 2019

Quest’anno il GRF compie 20 anni e per festeggiare presenta un’edizione speciale: tre serate con quindici band e artisti nazionali e internazionali a Bitonto!

Come sempre il GRF non è solo musica: zona food, market dell’artigianato, creatività e le attività del GRF Baby dedicate ai più piccoli.
Tutte le info in arrivo!

++ LINE UP ++

venerdì 26 luglio
Stain
Sound’s Borderline
Be Forest.
la Rappresentante di Lista
Mokadelic

sabato 27 luglio
Good moaning
EDY
C.F.F. e il Nomade Venerabile
Diaframma
Zola Blood – prima volta live in Italia!

domenica 28 luglio
⁄handlogic
SAMA
The Pier
Puritano
Mad Professor VS Adrian Sherwood SoundClash – esclusiva nazionale

Per Ticket giornalieri clicca qui

Per Abbonamento 3 giorni clicca qui

Sponsor e Partner: TBA

info: giovinazzorockfestival@gmail.com


A Bitonto, Serata Speciale per il 50° anniversario dello Sbarco sulla Luna

In il

nonna guarda che luna bitonto

Nella serata del 20 luglio 2019 nella piazza di PALOMBAIO alle ore 19.00 la ProLoco di Bitonto nell’ambito della BITONTO ESTATE con il Patrocinio dell’Amministrazione Comunale ed in collaborazione con l’ACCADEMIA VITALE GIORDANO di Bitonto

INVITA
ad una Serata Speciale per la celebrazione del 50esimo anniversario dello ‘Sbarco sulla LUNA’ del 20 luglio 1969

Intervengono
prof. Francesco GIORDANO del Dipartimento Interateneo di Fisica ‘M.Merlin’di Bari

dott. Fabio LUSITO dottorando di Ricerca – Seminario di Storia della Scienza UniBa

inoltre
un ospite a sorpresa racconterà ‘i ricordi e le emozioni’, la notte in bianco e il naso all’insù, i filmini in biano e nero dell’epoca e la voce squillante di Tito Stagno

arrichiranno la serata i ragazzi della
HOLLYWOOD DANCE di Nino & Simona

assaggini gustosi gastronomici di ‘Casa Alvin’ e del ‘caffè Evolution’

coordina la serata l’insegnate Carmelo Bacco

Per la riuscita della serata si ringraziano per l’accoglienza e disponibilità la Delegato Sindaco dott. Lisa Nuzzo
e per la generosità e la voglia di fare Marcantonio Abbattista


DANTE SUI SAGRATI con Vito Signorile: 10 incontri tra fede e cultura nelle periferie di Bari per i 50 anni dell’Abeliano

In il

vito signorile dante sui sagrati

Centro Polivalente di Cultura Gruppo Abeliano
presenta
10 incontri tra fede e cultura nelle periferie di Bari per i 50 anni dell’Abeliano

DANTE SUI SAGRATI
Vito Signorile

in collaborazione con l’Arcidiocesi Bari-Bitonto e le Parrocchie:

13 Luglio
S. Giovanni Bosco – San Paolo

20 Luglio
SS. Salvatore – Loseto

7 Settembre
Basilica SS. Medici – Bitonto

14 Settembre
Natività di N. Signore – Catino

21 Settembre
S. Giuseppe – Madonnella

28 Settembre
Cattedrale S. Sabino – Bari

5 Ottobre
Redentore – Libertà

12 Ottobre
S. Paolo – San Paolo

19 Ottobre
S. Nicola – Torre a Mare

26 Ottobre
S. Marco – Japigia

Inizio degli eventi ore 20:15
INGRESSO LIBERO

Letture in lingua originale e nella traduzione in barese di Gaetano Savelli

Inferno
Canto I
Canto III
Canto V
Canto XXVI
Canto XXXIII


“La Traviata” di Giuseppe Verdi – I° Festival delle Arti per l’Inclusione

In il

La Traviata Giuseppe Verdi Festival delle Arti per Inclusione

Venerdì 28 e sabato 29 giugno 2019 il Chiostro dell’Istituto Sacro Cuore di Bitonto ospita “La Traviata” di Giuseppe Verdi sotto la guida dei direttori Renata Russo e Andrea Gargiulo, nell’ambito della prima edizione del “Festival delle Arti per l’Inclusione”.
Inserito nella rete dei festival “Bitonto, Città dei Festival 2019”, l’evento avrà come protagonisti i circa 40 bambini e ragazzi dell’Orchestra giovanile sociale MusicaInGioco di età compresa fra i 12 e i 19 anni, anche con diversa abilità, problematiche sociali e/o disturbi dell’apprendimento, coadiuvati da studenti del Conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari di età compresa tra i 13 e i 19 anni, che eseguiranno le musiche originali, non facilitate, e saranno diretti dalle bacchette di Renata Russo, maestro sostituto del corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma, e di Andrea Gargiulo, docente del Conservatorio di Bari e fondatore dell’orchestra MusicaInGioco.
Sul palcoscenico accanto ai giovani solisti selezionati con audizione pubblica dai maestri Andrea Gargiulo, Margherita Rotondi e Lucrezia Messa, ci sarà anche il Coro lirico “Città di Bitonto”, diretto da Pino Maiorano e Anna Lacassia e più volte ingaggiato in produzioni liriche e festival in tutta Italia.
Per tutti un’occasione imperdibile per la propria crescita come artisti e come persone, partecipando a un festival promosso dall’associazione no profit MusicaInGioco, ispirata a “El Sistema” venezuelano di A.J. Abreu e individuata, unica in Italia, come buona pratica musicale per il sociale nell’ambito del progetto europeo Urbact, e realizzato in collaborazione con “La Macina” Associazione Socio Culturale, organizzatrice del BOF (Bitonto Opera Festival) giunto alla 16ma edizione, e da anni impegnata con successo al recupero sociale di minori provenienti da situazioni socio-familiari disagiate e al loro reinserimento nel campo dell’opera lirica, e con l’associazione “L’Atelier delle Arti”, presieduta dal mezzosoprano Margherita Rotondi e con sede a Palazzo Pesce a Mola di Bari, ormai punto di riferimento per la vita culturale del Mezzogiorno.
L’evento è realizzato con il patrocinio del Comune di Bitonto, del Conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari, del Centro interuniversitario per l’Innovazione didattica dell’Unisalento (CIID) e dell’Ordine degli Psicologi di Puglia.

Venerdì 28 giugno h 21.00 Istituto Sacro Cuore di Bitonto
Sabato 29 giugno h 21.00 Istituto Sacro Cuore di Bitonto

Per info e prenotazioni: 3391175513


“Divina Commedia 2.0” al Teatro Traetta

In il

divina commedia 2 0 teatro traetta

Nella notte tra il 7 e l’8 aprile del 1300, Dante Alighieri intraprende il viaggio più importante di tutta la sua vita, in compagnia di Virgilio suo mentore ed ispiratore.

Ma, durante il nostro spettacolo “La Divina Commedia 2.0”, il protagonista “DurANTE” cercherà di imitare il percorso del celeberrimo quasi omonimo… fallendo miseramente.

Cosa accadrà?
Venite a scoprirlo al nostro spettacolo presso il Teatro Traetta – Bitonto, il giorno 26 giugno!

Info e prenotazioni:
Corso Garibaldi, 32 – Palo del Colle (BA)
3297282252


Ritorna “FlataTùm” il Festival bandistico della Città di Bitonto

In il

flatatum 2019 bitonto

La Puglia vanta una delle più consolidate tradizioni bandistiche del mondo. La percentuale di musicisti e musicanti in relazione al numero di abitanti è ben più alta della media nazionale. Diverse bande ed orchestre di fiati pugliesi si sono distinte in performances internazionali tenutesi in vari Paesi europei e in America Settentrionale. Banda è sinonimo di festa. Se intesa come “organismo unitario”, costituisce la rappresentazione simbolica dell’essere umano. È fatta di battito (affidato al ritmo delle percussioni) che evoca quello cardiaco e fiato (quello emesso per suonare gli strumenti del suo organico) che evoca il respiro. Immancabile la presenza della banda in ogni manifestazione civile e religiosa, soprattutto in occasione delle feste patronali. La festa patronale costituiva, e in parte ancora costituisce, il massimo momento di aggregazione della collettività cittadina.

La banda ha rappresentato nel tempo la massima forma di “democrazia musicale” essendo l’organizzazione artistica più vicina ai cittadini e per questo motivo le istituzioni locali hanno manifestato da sempre particolare attenzione nei suoi confronti. Inoltre, essendo un’organizzazione finanziata da istituzioni pubbliche o da comitati feste, ogni sua esibizione era gratuita e quindi accessibile a tutti indistintamente. Il proliferare delle bande in tutto il Meridione portò alla nascita di un forte spirito agonistico tra le stesse e, chiaramente, tra i vari comuni che. finirono addirittura per istituire figure professionali da essi stipendiate al fine di elevarne il livello.

Bitonto, in particolare, vanta una lunga ed importante tradizione bandistica e,cosa più unica che rara, ha dato i natali a diversi compositori e direttori d’orchestra che hanno mosso i primi passi proprio nella banda cittadina. Basti citare i celeberrimi nomi di Biagio, Ernesto e Gennaro Abbate, di Pasquale La Rotella, di Vincenzo Bellezza per comprenderne la portata ed il valore artistico. Quest’anno ricorre, peraltro, il 160° anniversario della nascita del maestro Davide Delle Cese, compositore nato a Pontecorvo, ma bitontino di adozione che dal 1891 al 1918 diresse, superando in un pubblico concorso ben 80 concorrenti, la banda comunale ottenendo risultati lusinghieri e conferendo alla città un grande prestigio a livello nazionale.


BiTrail – IIª edizione

In il

bitrail 2019 bitonto

Il 16 Giugno 2019 ti aspetto per la Seconda Edizione della BiTrail gara regionale di trail su un percorso di 17,000 Km e con un dislivello di 500 mt.

Il ritrovo è alle ore 07:00 con partenza alle 08:30 dal Bosco di Bitonto localita’ Mariotto frazione di Bitonto S.P.89 Mariotto-Mellitto Km 17.

Per maggiori info:
3204303789 Filomeno Moretti
3356364831 Nico Caiati
www.bitontosportiva.it


StART 2019 – il volo

In il

start bitonto

Anche quest’anno torna StART. L’evento, programmato il 9 giugno 2019 e organizzato dalla cooperativa Anthropos, è interamente dedicato all’arte in tutte le sue forme ed è volto a sensibilizzare la cittadinanza sulle tematiche legate alla malattia mentale e al disagio psichico.
Il progetto si inserisce e potenzia le iniziative che Anthropos ha attivato già da diversi anni sul territorio di Bitonto aprendo le porte della Casa per la vita (ubicata nell’ottocentesco Palazzo Luise) alla cittadinanza per farne un luogo d’incontro di artisti e creando occasioni concrete di integrazione dei residenti con la stessa. Le relazioni instaurate con le realtà associative del territorio nelle scorse edizioni sono state di fondamentale importanza per l’attivazione di un percorso che, ci auguriamo, cresca e si sviluppi, affrontando sempre nuove forme d’arte, attivando suggestioni e regalando emozioni. Prima fra tutte la collaborazione con l’artista bitontino Saverio Maggio, il quale, con l’associazione “Verdemaggio” si occuperà, anche quest’anno, della direzione artistica dell’evento. A fare da cornice alla terza edizione della manifestazione sarà il tema del Volo in occasione del cinquecentesimo anniversario dalla morte di Leonardo da Vinci.
Info e prenotazione per visita della terrazza di Palazzo Luise: 0803713614 – 3382974147

Casa per la vita Anthropos
Piazza Aldo Moro, 36 – Bitonto (Bari)