DOMENICA AL MUSEO GRATIS: Ritorna l’iniziativa promossa dal Ministero dei Beni Culturali

In il

DOMENICALMUSEO
Il 2 Ottobre torna la #domenicalmuseo: musei, luoghi della cultura e parchi archeologici statali sono aperti gratuitamente per tutti i visitatori.
Per accedere a monumenti, musei, gallerie, parchi, giardini monumentali dello Stato non sarà più richiesto il possesso del green pass rafforzato, né di quello base. È raccomandato l’uso della mascherina.
Alcune sedi sono visitabili solo su prenotazione. Il Ministero della Cultura consiglia di consultare le schede di dettaglio prima di programmare la visita su www.cultura.gov.it/domenicalmuseo

Di seguito i luoghi visitabili a Bari e provincia:

Antiquarium e zona archeologica di Canne della Battaglia
Frazione Canne della Battaglia – 70051 Barletta (BT)

Castel del Monte
località Castel del Monte – 70031 Andria (BT)

Castello svevo di Bari
piazza Federico II di Svevia – 70122 Bari (BA)

Castello svevo di Trani
piazza Manfredi – 76125 Trani (BT)

Galleria nazionale della Puglia “Girolamo e Rosaria Devanna”
via Giandonato Rogadeo – 03029 Bitonto (BA)

Museo archeologico nazionale di Canosa di Puglia – Palazzo Sinesi
Via Kennedy – 70053 Canosa di Puglia (BT)

Museo archeologico nazionale e Castello di Gioia del Colle
piazza dei Martiri del 1799 – 70023 Gioia del Colle (BA)

Museo nazionale archeologico di Altamura
via Santeramo – 70022 Altamura (BA)

Parco archeologico di Monte Sannace
Strada Provinciale 61 – Gioia del Colle – Turi Km 4,5 – 70023 Gioia del Colle (BA)

Palazzo Simi – Centro operativo per l’Archeologia
Strada Lamberti – 70122 Bari (BA)


Bitonto Blues Festival 2022: il programma completo

In il

bitonto blues festival bbf 2022

BITONTO BLUES FESTIVAL 2022
9^edizione
Piazza Cattedrale – Bitonto (BA) – Italy

MADRINA DELL’EVENTO, KELLIE RUCKER
Workshop gratuito per gli studenti con il chitarrista Sebastiano Lillo

Le note della musica blues nel cuore del romanico pugliese. Dal 2 al 4 settembre torna per la nona edizione il Bitonto Blues Festival, la rassegna internazionale aperta a tutti, appassionati e curiosi. Perché la musica non ha confini. Tre serate gratuite a partire dalle ore 20 in piazza Cattedrale, nel centro storico di Bitonto, alle porte di Bari.

PROGRAMMA:

Venerdì 2 settembre 2022
– FABIO NOBILI BLUES PROJECT (Lombardia/Puglia)
– BAD BLUES QUARTET (Sardegna)

Sabato 3 settembre 2022
– PG PETRICCA – ROUGH MAX – GIANNASSO (Abruzzo/Campania)
– FRANK HAMMOND 4TET (Abruzzo)
ft. KELLIE RUCKER (Texas, USA)

Domenica 4 settembre 2022
– PATRICK MOSCHEN HYPNOTIC BLUES TRIO (Trentino Alto Adige)
– DANIELE TENCA (Lombardia)

Festival cofinanziato da:
COMUNE DI BITONTO

Con il Patrocinio di:
REGIONE PUGLIA
CITTA’ METROPOLITANA DI BARI
PARCO NAZIONALE DELL’ALTA MURGIA
CAMERA DI COMMERCIO DI BARI
CONFCOMMERCIO – DELEGAZIONE DI BITONTO
PARCO DELLE ARTI BITONTO
BLUES MADE IN ITALY
SOUTH ITALY BLUES CONNECTION

Organizzazione:
BLU & SOCI
Associazione Socio Culturale

Direzione Artistica:
BEPPE GRANIERI

Presenta:
PIERLUIGI MORIZIO

Ufficio Stampa:
SAVINO CARBONE

Comunicazione e Relazioni Esterne:
NICOLA LAVACCA

Media Partners:
COMMA3
DA BITONTO
PRIMO PIANO
RADIO 00

Partners Tecnici:
BLUES MADE IN ITALY
SOUTH ITALY BLUES CONNECTION
BLUES HIGHWAY
ALTOMONTE ROCK FESTIVAL
PECORA NERA
GRUPPO INTINI
PORTABARESANA B&B
RISTORANTE IL PATRIARCA


Bitonto Opera Festival 2022, il programma

In il

Bitonto Opera Festival 2022

“Lo spettacolo ricomincia”, come recita il claim della diciannovesima edizione, per il Bitonto Opera Festival.

La rassegna di musica lirica della città dell’olio, promossa da “La Macina – Associazione Socio culturale”, tornerà anche quest’anno a regalare emozioni agli amanti del bel canto, e non solo, e a diffondere la cultura del melodramma.

Tre gli appuntamenti nel corso del mese di agosto, che prepareranno il pubblico all’evento clou, in programma per domenica 4 settembre alle ore 20.30: la rappresentazione della “Rita” di Gaetano Donizetti e della “Cavalleria Rusticana” di Pietro Mascagni.

Prima data in cartellone sabato 6 agosto, quando alle 20.30 l’Atrio Vescovado ospiterà il “Concerto per la pace”. Lo spettacolo, che vedrà artisti da tutto il mondo interpretare le più belle arie d’opera, è infatti organizzato in collaborazione con associazioni e confraternite del territorio, per sostenere le famiglie ucraine ospiti della città di Bitonto e delle sue frazioni.

La solidarietà sarà il filo conduttore di tutta l’edizione 2022, che proseguirà poi giovedì 18 agosto con un “Viaggio nella canzone italiana”. Le più belle pagine della musica del Bel Paese saranno “sfogliate” dalle ore 18.30 insieme agli ospiti di Villa Giovanni XXIII, da sempre sponsor e tappa fissa del Bitonto Opera Festival.

Immancabile anche l’appuntamento a Masseria Lama Balice (via Burrone, 14), dove domenica 28 agosto si potrà gustare un apericena musicale al tramonto. “Voglio vivere così…” il titolo dell’iniziativa che si terrà dalle ore 19.

Il tour nei “luoghi del cuore” del BOF, quelli cioè che lo hanno crescere e diventare un evento storico regionale, si concluderà poi nel Chiostro dell’Istituto Sacro Cuore (via Santa Lucia Filippini, 23).

Nella prima domenica di settembre alle ore 20.30, sarà la storica location a trasformarsi prima nella locanda svizzera di Rita e poi nella città di Vizzini, teatro del dramma amoroso di Santuzza.

A calcare il palco, artisti internazionali selezionati dopo le audizioni e il corso preparatorio per il debutto all’opera, iniziato già a febbraio.

A vestire i panni della manesca protagonista dell’opéra-comique di Donizetti sarà il soprano Marzia Saba Rizzi. Con lei, il fidanzato Pepé, interpretato dal tenore Claudio Satalino, e il redivivo Gasparo, alias il baritono Nicola Napoli, marito di Rita, scappato dopo le nozze e creduto morto in un naufragio.

Decisamente meno allegra la storia musicata da Mascagni e già romanzata da Verga. Amore, gelosia, rabbia e vendetta i sentimenti da cui saranno colti i protagonisti. Santuzza, interpretata dal soprano Ana Isabel Lazo, è vittima della passione mai sopita del suo uomo, Turiddu (il tenore Joan Laìnez) e la bella Lola (il soprano Marcella Di Viggiano), sposata con Alfio (il baritono Mingxuan Wang).

Insieme a loro, il soprano Angela Drimaco, che si calerà nei panni di Lucia, madre di Turiddu, e gli abitanti di Vizzini, interpretati dal Coro Lirico Città di Bitonto, diretto dal maestro Giuseppe Maiorano.

A guidare l’Orchestra del Bitonto Opera Festival sarà invece dal maestro Leonardo Quadrini. Direttore artistico Carlo Antonio De Lucia, coadiuvato nella regia dal docente del laboratorio lirico Daniele Piscopo.

Nello staff, anche il direttore allestimenti Damiano Pastoressa, la scenografa Silvia Giancane, il responsabile di palcoscenico Virgilio Maiorano, il direttore di produzione Graziana Romita, la responsabile organizzativa Anna Lacassia e Sergio Schiavone al service audio luci.

Per assistere all’opera, gli spettatori potranno acquistare il biglietto unico, del costo di 18 euro, dal circuito TicketOne.

Il Bitonto Opera Festival, inserito nel cartellone della Bitonto Estate, è organizzato da “La Macina – Associazione socio culturale” e Coro Lirico Città di Bitonto, con il patrocinio del Comune di Bitonto e della Città Metropolitana di Bari e il supporto della Masseria Lama Balice, Villa Giovanni XXIII, Parrocchia Cattedrale e Bitonto C5 Femminile. Media partner “da BITONTO”


A Bitonto, BEAT ONTO JAZZ FESTIVAL 2022: il programma completo

In il

BEAT ONTO JAZZ FESTIVAL 2022 BITONTO

Beat Onto Jazz Festival – XXIª Edizione
Dal 1 al 4 Agosto 2022
Piazza Cattedrale – Bitonto (Bari)

PROGRAMMA:

30 LUGLIO
Largo Teatro – Bitonto
ore 20.00 presentazione del libro di ALCESTE AYROLDI “La legislazione dello spettacolo e il diritto d’autore delle opere musicali”

1° AGOSTO
Piazza Cattedrale – Bitonto
ore 21.00 CESARE PASTANELLA “Afrodiaspora”
ore 22.30 SADE MANGIARANCINA Trio

2 AGOSTO
Piazza Cattedrale – Bitonto
ore 21.00 LEE GOLD & MMT
ore 22.30 GREGORY PRIVAT Trio “Soley”

3 AGOSTO
Piazza Cattedrale – Bitonto
ore 21.00 LOOSE WAVES
ore 22.30 JOHN PATITUCCI TRIO

4 AGOSTO
Piazza Cattedrale – Bitonto
ore 21.00 GIANNA MONTECALVO &NICO MARZILIANO 4tet
ore 22.30 MEZZOTONO

INGRESSO LIBERO


MECNA + COCO in concerto a Bitonto – Bromance Live Tour

In il

mecna coco bromance tour

Il “Bromance Tour” si sposta in estate!
Il concerto di “Mecna + CoCo” previsto per sabato 8 gennaio 2022 al Demodè Club di Modugno (BA) è rinviato a sabato 16 luglio 2022 nella Masseria Lama Balice per il Luce Music Festival di Bitonto (BA).
I biglietti acquistati per tutte le date del tour di gennaio RESTANO VALIDI per le nuove date.
Per chi volesse, ė possibile richiedere il rimborso dei biglietti presso la piattaforma di vendita utilizzata, entro e non oltre le ore 14:00 del 15 gennaio.

MECNA + COCO
Bromance Tour
Sabato 16 Luglio 2022
Bitonto (BA) – Masseria Lama Balice
Luce Music Festival
Ticket 28€ + dp
I biglietti sono disponibili su DICE.fm e Ticketone

MECNA e CoCo si preparano a portare sui palchi di tutta Italia “BROMANCE”, il loro joint album, uscito venerdì 22 ottobre per Virgin Records. Un successo apprezzatissimo da pubblico e critica, trascinato dal singolo “La più bella”, in heavy rotation in tutte le radio italiane, omaggio alla hit degli anni ’90 di Raf “Sei la più bella del mondo”. L’intesa umana e musicale di MECNA e CoCo ha dato vita ad un album dalle atmosfere leggere e sognanti, in grado di spaziare dal rap al pop all’r&b, mantenendo intatta la sua identità.
MECNA e CoCo porteranno live “BROMANCE”, insieme ad altre collaborazioni e successi, accompagnati da una full band, una line up perfetta per tornare a ballare, muoversi e cantare insieme sotto il palco. I due rapper saranno affiancati da una vera band composta da: Alessandro Cianci alla chitarra, Pierfrancesco Pasini alle tastiere, Lvnar DJ/Synt h e Andrea Dissimile alla batteria.

LE NUOVE DATE:
29 Maggio NAPOLI Palapartenope
10 Giugno PADOVA Parco della Musica
11 Giugno BOLOGNA Arena Puccini
12 Giugno MILANO Carroponte
16 Giugno ROMA Rock in Roma
16 Luglio BARI (BITONTO) Luce Music Festival

Infoline
biglietteria@bassculture.it
Tel./Whatsapp 3939639865


Cortili Aperti: visite gratuite a cortili, palazzi, ville e giardini di antiche dimore a Bitonto

In il

cortili aperti 2022

Torna a Bitonto il 21 e 22 maggio il grande evento “Cortili Aperti”, giunto all’ottava edizione, dopo tre anni di assenza a causa della pandemia da covid-19. Un museo a cielo aperto ricco di storia e di arte che offre la possibilità di visitare gratuitamente cortili, palazzi, ville e giardini di antiche dimore, solitamente chiusi al pubblico.

La manifestazione, organizzata da A.D.S.I.Puglia, in collaborazione con il Comune di Bitonto, è inserita nella Giornata Nazionale dell’Associazione Dimore Storiche Italiane che da anni promuove con un’intensa attività culturale la conservazione, la valorizzazione e la corretta gestione delle dimore storiche.

Sarà possibile visitare 50 luoghi incantevoli tra palazzi antichi, chiese, monumenti, cortili da scoprire e riscoprire che rappresentano il cuore dell’immenso patrimonio artistico e culturale della città. Un’opera preziosa di conservazione e protezione portata avanti dai privati che si sono impegnati a fondo per salvaguardare il valore architettonico e il fascino di edifici senza tempo, retaggio della civiltà del passato.

Sono previsti 4 percorsi: medievale, rinascimentale, barocco e ottocentesco. Sarà possibile ammirare, tra gli altri, lo sfarzoso e imponente portale d’ingresso di Palazzo Albuquerque, eretto nel XVII secolo per volontà della nobile famiglia portoghese degli Albuquerque. Di particolare pregio anche il Palazzo de Ferraris Regna che fu costruito nel 1585 dalla nobile famiglia proveniente da Genova e stabilitasi a Bitonto nel 1300.

Sulla scorta del successo ottenuto negli anni scorsi (oltre 40mila presenze nel 2019), l’ottava edizione di “Cortili Aperti” ha incrementato l’offerta per un viaggio suggestivo nel bello, nel vero e nel giusto. Circa 400 studenti di vestiranno da “novelli ciceroni” per accogliere quanti vorranno visitare la città famosa per il suo olio pregiato, e lasciarsi così affascinare dalle bellezze e dalla sua ricchezza storica e artistica. Ad impreziosire la manifestazione ci saranno anche alcuni momenti musicali.

L’appuntamento per visitare le bellezze storiche di Bitonto è per sabato 21 maggio, dalle 18 alle 22, e domenica 22 maggio in due periodi distinti: dalle 10 alle 13 e dalle 16.30 alle 22. L’ingresso è libero.

Per ulteriori informazioni: 3687497227


Nichi Vendola in scena a Bitonto

In il

nichi vendola quanto resta della notte bitonto

Nichi Vendola
in
QUANTO RESTA DELLA NOTTE
Parole, versi e suoni in cerca di un giorno nuovo

Teatro Traetta – Bitonto (Bari)
Lunedì 16 maggio ore 21:00

In scena Nichi Vendola e i suoi otto capitoli poetici accompagnati e vestiti dalle musiche prodotte da Popoulous e dai video di Mario Amura. Parole, versi e suoni in cerca di un giorno nuovo. L’appuntamento chiude il progetto speciale “Teatro dei sogni”, il prologo della Stagione Teatrale di Bari al Teatro Piccinni: libri, musica e teatro si incontrano in un confronto tra sguardi e linguaggi.
Si parla della patria al singolare, dei nazionalisti e dei sovranisti e della patria al plurale di chi combatte la guerra, il razzismo, il maschilismo, il suprematismo in tutte le sue forme.
Si parla di noi al tempo del Covid, della cultura dello stupro e del femminicidio, del potere maschile e della sua vocazione all’onnipotenza, di lesione della democrazia, di sospensione dei diritti fondamentali di libertà, di sequestro di persona e di tortura ad opera degli apparati dello Stato.
Si parla di Genova nel 2001 e di Carlo Giuliani, della miseria della politica e della crisi delle parole della vita pubblica.
Si parla della morte e della nascita, della casa e della famiglia, dell’amore e del figlio, della luce di un giorno nuovo.

Capitolo 1. La notte. Dove si parla della patria al singolare, dei nazionalisti e dei sovranisti e della patria al plurale di chi combatte la guerra, il razzismo, il maschilismo, il suprematismo in tutte le sue forme. Dove si parla di Alan Kurdi, il bambino con la maglietta rossa simbolo di tutti i bimbi morti nel tentativo di migrare. Dove si parla di Sarajevo e di Hebron.
Capitolo 2. Il contagio. Dove si parla di noi al tempo del Covid, del distanziamento sociale, della virtualizzazione delle relazioni tra le persone.
Capitolo 3. La rimozione. Dove si parla della cultura dello stupro e del femminicidio, del potere maschile e della sua vocazione all’onnipotenza.
Capitolo 4. Lo strappo. Dove si parla di lesione della democrazia, di sospensione dei diritti fondamentali di libertà, di sequestro di persona e di tortura ad opera degli apparati dello Stato. Dove si parla di Genova del luglio del 2001 e della morte di Carlo Giuliani.
Capitolo 5. La sconfitta. Dove si parla della miseria della politica e della crisi delle parole della vita pubblica.Dove si parla di Ingrao e delle passioni che non muoiono.
Capitolo 6. La perdita. Dove si parla della morte, del peso delle assenze, della gioia del fare memoria.
Capitolo 7. Il ritorno. Dove si parla della patria di nascita, della casa, del paese, della famiglia, delle tombe più care, del tempo delle prime scoperte, della nostalgia.
Capitolo 8. L’amore. Dove si parla dell’amore, del figlio, della luce di un giorno nuovo, della fine dei sensi di colpa, dell’uscita dal ghetto, della nominazione di sé e dei propri sentimenti, del mettersi al mondo con il senso storico, politico, poetico del pride.

Prezzo dei biglietti: intero €10/, ridotto €8 (Under 25, over 65, studenti e gruppi da 5)

Il botteghino del Teatro Tommaso Traetta (Largo Teatro, 17 Tel. 0803742636) sarà aperto dal martedì al venerdì dalle ore 18.00 alle ore 20.00, e nei giorni di recita dalle ore 18 fino all’inizio dello spettacolo.
Biglietti disponibili anche online su Vivaticket.com e in tutti i punti vendita Vivaticket.


Mercati straordinari domenicali a Bitonto

In il

mercato bitonto

Nelle domeniche 1 e 8 maggio a Bitonto si svolgerà straordinariamente il Mercato, per recuperare le giornate che nei mesi di gennaio e febbraio, a causa delle avverse condizioni meteorologiche, non si erano potute svolgere.
Sarà un mercato aggiuntivo, che non andrà a sostituire quello rituale del martedì.
A comunicarlo tutte le Associazioni di Categoria Fiva-Confcommercio.


DRUSILLA FOER in “Eleganzissima”

In il

drusilla foer eleganzissima

DRUSILLA FOER
in
ELEGANZISSIMA

Giovedì 31 Marzo 2022
Teatro Coviello
BITONTO (Bari)

Drusilla Foer, carismatica icona di stile, cantante e attrice, ci stupirà con il suo recital Eleganzissima. In un’alternanza di humour sagace e di malinconia commovente, Madame Foer racconta aneddoti tratti dalla sua vita straordinaria e avventurosa, vissuta fra l’Italia, Cuba, l’America e l’Europa, e costellata di incontri e grandi amicizie con persone fuori dal comune e personaggi famosi, fra il reale e il verosimile. Drusilla canterà le canzoni ad essi collegate, attingendo da un repertorio di autori estremamente vario, come lo è l’andamento emotivo del recital.

NUOVA LOCATION A BITONTO PER ELEGANZISSIMA DI DRUSILLA FOER
Visto il successo con i biglietti sold out in pochi minuti, cambia la location per Drusilla Foer con il suo Eleganzissima. In questo modo aumentano i biglietti a disposizione del pubblico. Ad ospitare lo spettacolo, in programma sempre il 31 marzo, non sarà più il Teatro Traetta ma il CineTeatro Coviello di Bitonto.
Lo spettacolo è un fuori abbonamento che rientra nell’ambito della stagione teatrale del Comune di Bitonto, organizzata in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese.
I prezzi dei biglietti rimangono invariati e i biglietti già acquistati rimangono validi.

MODALITA’ DI ACQUISTO DEI NUOVI BIGLIETTI
Prima di aprire le nuove vendite sono stati redistribuiti sulla pianta del Cineteatro Coviello i biglietti venduti per il Treatta.
Tutti gli acquirenti hanno trovato sistemazione nelle prime quattordici file della platea, a seconda del posto originariamente acquistato, con una sistemazione adeguata, se non migliore, a quella precedentemente scelta. Gli spettatori con i biglietti del Traetta potranno recarsi il giorno di spettacolo al Teatro Coviello e verranno accompagnati al nuovo posto assegnato.

Per la vendita dei restanti posti, accogliendo i suggerimenti ricevuti dal pubblico, si è scelto di procedere con due momenti distinti: la possibilità di acquisto sarà divisa tra il botteghino del Teatro Traetta, dove saranno messi in vendita 220 biglietti a partire dalle ore 18:00 del giorno 22 febbraio 2022, e online su Vivaticket.it dove saranno resi disponibili gli ulteriori 200 biglietti, a partire dalle ore 9:00 del giorno 23 febbraio 2022. Online possono essere acquistati massimo due biglietti alla volta.

Per quanti avessero acquistato biglietti per assistere allo spettacolo presso il Teatro Traetta Bitonto e non volessero partecipare per il cambio di location, sarà attiva fino al 28 febbraio la procedura di rimborso sulla piattaforma Vivaticket.it.

COSTO DEI BIGLIETTI
Platea I settore € 30 / Platea II Settore € 25 / Platea III Settore € 17

CERTIFICAZIONE VERDE COVID-19
Per entrare in teatro il pubblico deve essere in possesso di Green Pass valido secondo le normative vigenti. Per accedere in teatro è necessario indossare la mascherina FFP2.


FRIDA BOLLANI MAGONI in concerto “Note Natalizie”

In il

frida bollani

NOTE NATALIZIE
FRIDA BOLLANI MAGONI pianoforte e voce
Mercoledì 5 Gennaio 2022 ore 21:00
Teatro Tommaso Traetta – Bitonto (Bari)

Evento rinviato a data da destinarsi. I biglietti rimarranno validi per la prossima data.

Frida Bollani Magoni, figlia d’arte, nasce in Versilia il 18 settembre 2004. Da sempre immersa nel mondo dei suoni e della musica comincia a studiare regolarmente pianoforte classico all’età di 7 anni sotto la guida del maestro Paolo Razzuoli, che le insegna la notazione musicale in Braille. Ha collaborato più volte con l’Orchestra Operaia di Massimo Nunzi (Jazz Big Band) sia come cantante che come pianista esibendosi all’Auditorium Parco della Musica di Roma. In qualità di ospite si è esibita al Premio Bianca D’Aponte (concorso per cantautrici) nel teatro di Aversa nel 2017 e alla cerimonia di apertura degli Special Olympics 2018 presso l’ippodromo di Montecatini suonando e cantando davanti a 10.000 persone. Si è spesso esibita come ospite a sorpresa nei concerti dei genitori (Petra Magoni e Stefano Bollani) sia in Italia che all’estero. L’esordio live di Frida si è tenuto nel luglio 2020 al Giardino Scotto di Pisa. È stata ospite speciale della fortunata trasmissione televisiva Rai Via dei Matti numero 0, condotta dal padre, Stefano Bollani, e da Valentina Cenni. Il 12 giugno da Orbetello è partita la sua prima tournée. Nelle date del tour che si è concluso ad ottobre, Frida si è esibita in quasi 30 concerti facendo sempre il tutto esaurito e calcando palchi prestigiosi. Durante questi mesi ricchissimi di impegni e progetti Frida si dedica anche al lavoro di studio e alla produzione di brani e realizza con il produttore musicale inglese Jimmy Brixton il suo primo podcast.

Infotel: 0803742636