Corteo Storico rievocativo della Battaglia di Bitonto. Ecco programma e percorso

In il

Corteo-Storico-della-Battaglia-di-Bitonto

Corteo Storico rievocativo della Battaglia di Bitonto

ATTENZIONE: A CAUSA DELLE CONDIZIONI METEO AVVERSE IL CORTEO STORICO E’ RINVIATO A DOMENICA 2 GIUGNO CON INIZIO ALLE ORE 10:00

Torna come da tradizione, domenica 19 Maggio 2024 dalle ore 17:00, la magia del Corteo Storico rievocativo della Battaglia di Bitonto (Bari), organizzato dall’Associazione Culturale “Accademia della Battaglia”. L’evento rievoca la Battaglia del 25 maggio 1734, in cui l’esercito spagnolo, guidato dal generale duca di Montemar, sconfisse gli Austriaci, avviando così l’indipendenza del Regno delle Due Sicilie.

Come ogni anno, figuranti in costumi settecenteschi riproporranno gli antichi personaggi di quella storica giornata (nobili, borghesi, popolo e clero; soldati spagnoli e austriaci), in una sfilata per le vie della città, arricchita da sbandieratori, generali a cavallo, musicisti e narratori, in una felice commistione di storia, tradizione e folklore.

PROGRAMMA:

18 Maggio
ore 18.00 Sala degli Specchi
Un Regno che è stato grande
convegno – prof. Gianni Oliva

18-19 Maggio
Apertura Museo del Settecento e della Battaglia
per visite secondo programma ADSI – Cortili Aperti

19 Maggio
ore 17.00
Raduno Corteo
Plesso Scolastico, Scuola elementare “Don Milani” con ingresso da Vico Storto

ore 18.00
Uscita Corteo Storico, arrivo a Porta Baresana

Animazione dei gruppi:
Militia Sancti Nicolai-Bari, Timpanisti Fajanensis-Fasano, Pistonieri-Archibugieri Santa Maria del Rovo-Cava dei Tirreni, partecipazione del Centro Studi e Ricerca Nundinae-Gravina in Puglia.

Percorso Corteo:
Vico Storto – Piazza Sylos Sersale – Via Sedile – Via Logroscino – Via Matteotti – Piazza Moro – Via Repubblica – Piazza XXVI Maggio – Via Dante – Viale Giovanni XXIII – Piazza Partigiani d’Italia – Corso Vittorio Emanuele – Piazza Moro – Via Matteotti – Via Logroscino – Via Sedile – Piazza Sylos Sersale – Via Saponieri,3.

Animazioni lungo il percorso con soste in:
Piazza XXVI Maggio, Largo Villa Comunale, Corso Vittorio Emanuele, Palazzo Comunale, Piazza Moro, Piazza Marconi Porta Baresana.

24 Maggio
ore 20.30
Evento musicale “La Fanfara”
a cura del 10° Reggimento Carabinieri Campania

26 Maggio
Partecipazione dell’Accademia della Battaglia al Corteo Storico di Ruvo di Puglia
a cura dell’Associazione Rerum Rubis

27 Maggio – 2 Giugno Torrione Angioino
Collettiva d’Arte Contemporanea “Luci e colori del Sud”
in collaborazione con Centro Culturale Mo’Heart.

13 Giugno
ore 18.30 Sala degli Specchi
Presentazione del libro “La Battaglia di Bitonto nei carteggi del 1851” (Secop edizioni)
a cura di Concetta Tota presidente dell’Accademia della Battaglia
Seguirà premiazione come in basso riportato* e omaggio agli artisti espositori

22 Settembre
Partecipazione dell’Accademia della Battaglia alla “Historia XXII° Raduno Multiepoca”
a cura del Centro Studi e Ricerche Nundinae-Gravina in Puglia.

*Sono previsti premi che saranno assegnati a giudizio di commissioni appositamente formate
1. Il miglior parrucco con premio alla figurante e al parrucchiere
2. Il miglior portamento maschile e femminile singolo e di coppia
3. Attestati di partecipazione ai gruppi scolastici


DOMENICA AL MUSEO GRATIS: Ritorna l’iniziativa promossa dal Ministero dei Beni Culturali

In il

DOMENICALMUSEO
Il 2 giugno torna la #domenicalmuseo: musei, luoghi della cultura e parchi archeologici statali sono aperti gratuitamente per tutti i visitatori.
Per accedere a monumenti, musei, gallerie, parchi, giardini monumentali dello Stato non sarà più richiesto il possesso del green pass rafforzato, né di quello base. È raccomandato l’uso della mascherina.
Alcune sedi sono visitabili solo su prenotazione. Il Ministero della Cultura consiglia di consultare le schede di dettaglio prima di programmare la visita su www.cultura.gov.it/domenicalmuseo

Di seguito i luoghi visitabili a Bari e provincia:

Antiquarium e zona archeologica di Canne della Battaglia
Frazione Canne della Battaglia – 70051 Barletta (BT)

Castel del Monte
località Castel del Monte – 70031 Andria (BT)

Castello svevo di Bari
piazza Federico II di Svevia – 70122 Bari (BA)

Castello svevo di Trani
piazza Manfredi – 76125 Trani (BT)

Galleria nazionale della Puglia “Girolamo e Rosaria Devanna”
via Giandonato Rogadeo – 03029 Bitonto (BA)

Museo archeologico nazionale di Canosa di Puglia – Palazzo Sinesi
Via Kennedy – 70053 Canosa di Puglia (BT)

Museo archeologico nazionale e Castello di Gioia del Colle
piazza dei Martiri del 1799 – 70023 Gioia del Colle (BA)

Museo nazionale archeologico di Altamura
via Santeramo – 70022 Altamura (BA)

Parco archeologico di Monte Sannace
Strada Provinciale 61 – Gioia del Colle – Turi Km 4,5 – 70023 Gioia del Colle (BA)

Palazzo Simi – Centro operativo per l’Archeologia
Strada Lamberti – 70122 Bari (BA)


Serena Brancale in piazza a Bitonto con il “Baccalà on tour”

In il

serena brancale baccala

L’estate è bollente ma Serena Brancale lo è ancora di più. Dallo scorso febbraio tutta la penisola balla sul suo ù Baccalà, brano dal ritmo travolgente che è diventato virale sui social media. Un esercizio di stile che racchiude tutta l’energia, il ritmo e la verve pugliese che contraddistinguono Serena sul palco.

Serena Brancale arriva a Bitonto con il suo Baccalà on tour in occasione dei Solenni festeggiamenti in onore di Maria Santissima Immacolata (qui il programma completo della Festa).
L’artista salirà sul palco di Piazza Marconi, lunedì 27 Maggio alle ore 21:30. Come di consuetudine l’accesso sarà libero.

Serena Brancale nasce a Bari nel 1989 da una famiglia di musicisti, si forma studiando musica classica, teatro e danza. Alla tenera età di 14 anni recita nel film “Mio cognato” di Alessandro Piva. Si diploma dunque in canto jazz al Conservatorio Piccinni di Bari ed in seguito al diploma incide due dischi per il progetto “Camera sould”, dal gusto anni ’70. Nel 2011 fonda il “Serena Branquartet”, compagine con la quale si esibisce dal vivo proponendo brani a metà strada tra il nu-soul e il jazz. Serena è attualmente al lavoro sul suo nuovo album in studio, prodotto da Michele Torpedine.

Viene selezionata al Festival di Sanremo 2015 nella sezione “Nuove proposte”: sul palco dell’Ariston Serena Brancale presenterà il brano “Galleggiare”.
Negli anni successivi ha collaborato con Il Volo (2016), Mario Biondi (2017), Willie Peyote (2019), Enzo Gragnaniello (2020), Ghemon (2022) e Clementino (2023). Nel 2024 esce il singolo “Baccalà” che ha cantato prima sul palco di Propaganda Live (LA7) e poi duettando sul palco con Annalisa Scarrone in occasione del concerto tenuto dalla regina del pop italiano al PalaFlorio di Bari il 12 Aprile.

Numerose le apparizioni in televisione: Bar Stella, Radio 2 Social Club, Skianto (Rai 2), Propaganda Live (LA7) e altre. Insegna song-writing, arrangiamento e canto pop al Saint Louis College of Music di Roma.


Le Vibrazioni in concerto gratuito alla Festa patronale di Bitonto

In il

francesco-sarcina-e-le-vibrazioni

Francesco Sàrcina e Le Vibrazioni saranno in concerto a Bitonto in occasione dei Solenni festeggiamenti in onore di Maria Santissima Immacolata (qui il programma completo della Festa).
Saliranno sul palco di Piazza Marconi, sabato 25 Maggio alle ore 21:30. Come di consuetudine l’accesso sarà libero.

Le Vibrazioni sono un gruppo musicale pop rock italiano, formatosi a Milano nel 1999.

Il gruppo è composto dal cantante e chitarrista Francesco Sarcina (Milano, 30 ottobre 1976); il chitarrista e tastierista Stefano Verderi (Milano, 22 agosto 1974); il bassista Marco Castellani (Legnano, 25 dicembre 1978) e il batterista Alessandro Deidda (Milano, 11 gennaio 1976). La formazione ha incluso per un periodo Emanuele Gardossi, che ha sostituito Castellani dal febbraio del 2008 fino alla pausa dichiarata dalla band nel 2012.

Grazie al successo di Dedicato a te, ma anche di brani come In una notte d’estate e Vieni da me, il loro primo album, Le Vibrazioni, riesce ad arrivare a un successo clamoroso, con oltre 300mila copie vendute. Nel 2005 partecipano per la prima volta al Festival di Sanremo nella categoria gruppi con il brano Ovunque andrò, che anticipa il loro album Le Vibrazioni II.

L’ultima tappa del Vibratour 2012, il 25 ottobre 2012 ai Magazzini Generali di Milano, precederà una pausa indeterminata dalle scene del gruppo milanese, come esplicitamente detto dai componenti stessi.

Il 30 giugno 2017 il gruppo ha annunciato il proprio ritorno sulle scene musicali con la formazione originaria durante un’esibizione all’annuale Radio Italia Live. Il 15 dicembre 2017 vengono annunciati tra i partecipanti al Festival di Sanremo 2018, con il brano Così sbagliato.

Nel 2022 hanno preso parte al Festival di Sanremo 2022 con il brano Tantissimo, posizionandosi ventiduesimi nella classifica generale


Festa Patronale a Bitonto con Le Vibrazioni e Serena Brancale in concerto. Ecco il programma

In il

festa-patronale-bitonto-2024

Festa Patronale in onore di Maria Santissima Immacolata
Patrona della Città di Bitonto
290° Anniversario della Battaglia di Bitonto

Alla fine del mese di Maggio del 1734 infuriava la guerra tra Austriaci e Spagnoli per il controllo dell’Italia Meridionale. Le battaglie decisive si combattevano nelle campagne del nord barese ed in particolare nella zona di Bitonto. Gli austriaci in difficoltà ripararono nelle mura della città. Gli spagnoli, sotto la guida del gen. Montemar, decisero di stringere d’assedio la città e pianificarono il saccheggio di Bitonto la mattina del 26 maggio.

Durante la notte, però, la Vergine Immacolata apparve in sogno al generale spagnolo e pronunciando una frase divenuta celebre tra i bitontini, Non oltraggiare questa città, perché è la pupilla dei miei occhi ed i cittadini sono figli miei!, lo dissuase dal compiere l’attacco decisivo e lo convinse a togliere l’assedio alla città.

I spagnoli nel frattempo batterono definitivamente la resistenza degli austriaci e iniziarono un una lunga dominazione nell’Italia Meridionale.

I bitontini da allora ricordano l’intervento miracoloso della Madonna con grandi festeggiamenti e all’alba del 26 maggio celebrano una messa solenne a Piazza XXVI Maggio, nei cui paraggi si trovava l’accampamento spagnolo.

PROGRAMMA:

12 MAGGIO

Ore 9.00 viale San Giovanni XXIII
GIO’ MADONNARI 2024
Verso la festa in collaborazione con Cartolibrería Atlante e istituto Sacro Cuore, raduno dei bambini partecipanti, sfilata dei trampolieri e realizzazione dei disegni da parte dei Madonnari

Ore 11.00
Spettacolo di piccolo circo giocoleria e premiazione

21 MAGGIO

Ore 20.00 Teatro Traetta
MA…DONNE IN BATTAGLIA 25 MAGGIO 1734; drammatizzazione a cura della Compagnia attoREmatto, con la regia di Cecilia Maggio.

24 MAGGIO

Ore 20.30 Porta Baresana
SCOPRIMENTO DEL QUADRO DEL MIRACOLO con parato allestito dai F.LLI Abbondanza. ACCENSIONE DELLE LUMINARIE della ditta Starluce.

CONCERTO DELLA FANFARA DEL X REGGIMENTO CARABINIERI CAMPANIA diretto dal maestro Luogotenente C.S. Luca Berardo.

ALTARINI MARIANI allestiti dalle famiglie del borgo antico. Percorso devozionale itinerante a cura del Comitato Feste Patronali e dell’associazione culturale “Le Strade dei Fiori” con esecuzione canora del gruppo Re Pambanelle diretto dalla Maestra Tina Masciale e accompagnamento musicale della Bassa Banda diretta da M. Tarantino.

25 MAGGIO

Ore 15.30
BICICLETTATA alla scoperta del culto mariano a cura dell’associazione Dynamik bike

Ore 21.30 Piazza Marconi
LE VIBRAZIONI in concerto Summer Tour 2024

26 MAGGIO

Ore 6.00 Piazza XXVI Maggio
MESSA DELL’ALBA

Ore 7.00
U GARDIDDE, il risveglio musicale a cura della Bassa Banda

Ore 9.00 Cattedrale
SANTA MESSA celebrata da don Marino Cutrone

Ore 9.00
Giro per le vie della città della FILARMONICA BITONTINA diretta dal Maestro Nicola Cotugno

Ore 10.30 e 19.00 Piazza Marconi
Esibizione dello STORICO GRAN CONCERTO BANDISTICO “M° GIUSEPPE CHIELLI” CITTÀ DI NOCI diretto dal maestro Michele Lapolla, a devozione del Comitato Zona Artigianale e suoi associati

Ore 11.30
MESSA SOLENNE PRESIEDUTA DA S.E. MONS. GIUSEPPE SATRIANO, Arcivescovo di Bari-Bitonto con la partecipazione del Capitolo Cattedrale e accompagnamento della corale “Cattedrale” diretta dalla maestra Anna Lacassia

Ore 18.30
SOLENNE PROCESSIONE della immagine della Immacolata per le vie della città, con la partecipazione delle autorità civili e militari, delle confraternite, del popolo di Dio, con accompagnamento musicale della Filarmonica Bitontina. Al passaggio della Sacra Immagine da Porta Baresana ci sarà il lancio di una grandiosa MONGOLFIERA della ditta P. Liuzzi.

27 MAGGIO

Ore 17.00 Piazza Cavour
ATTIVITÀ LUDICA PER I BAMBINI: Lezioni di priscio con Ass.Tou.Play

Ore 21.30 Piazza Marconi
SERENA BRANCALE in concerto con Baccalà Tour 2024

28 MAGGIO

Ore 19.30 Cattedrale
LECTIO MAGISTRALIS DEL PROF. ANDREA RICCARDI, fondatore della Comunità di Sant’Egidio, sul tema: “L’audacia della pace. Memoria di Giovanni Paolo II in un tempo difficile“.


Festa della Birra artigianale e della Zampina nel Birrificio I Peuceti

In il

Riparte la stagione degli eventi in Birrificio e I Peuceti tornano a proporti il primo evento con musica live e un grande classico: un succulento panino con la zampina (o un’alternativa vegana) preparati al momento dallo staff della macelleria TAGLIALATESTALTORO (Bitonto), annaffiati da fiumi di Birra Artigianale nel nostro biergarten all’aperto, dal fermentatore al bicchiere!

La spettacolo della serata “ROCK LOVERS – The Rock songs you love” sarà a cura dei Monsters of Bari, che riproporranno i grandi successi del Rock internazionale degli anni ’60 ’70 e ’80: Jimi Hendrix, The Doors, Beatles, Rolling Stones, David Bowie, Queen, Bon Jovi…

Come funziona?

Semplice e divertente: acquista i gettoni alla cassa al costo di 2,00 EUR
1 Birra con 2 gettoni
1 Panino con zampina (o alternativa vegetariana) con 3 gettoni

Start ore 21:00

L’accesso è completamente gratuito senza prenotazione.
L’accesso al giardino sarà contingentato e limitato ad un numero massimo di persone.

Venerdì 24 Maggio
Birrificio I Peuceti
Viale Europa, 28 – Bitonto (Bari)
Info: 3667337796


Bitonto Cortili Aperti: due giorni di visite guidate in 58 siti storici e culturali

In il

bitonto cortili aperti 2024

Decima edizione di “Bitonto Cortili Aperti” sabato 18 e domenica 19 maggio, con tante novità ed eventi straordinari

Si potranno visitare gratuitamente 58 luoghi incantevoli tra palazzi storici, chiese, chiostri e giardini. La manifestazione è organizzata dall’A.D.S.I. Puglia in collaborazione con il Comune di Bitonto

“Bitonto Cortili Aperti” giunge alla decima edizione confermandosi come un appuntamento prestigioso per riscoprire le bellezze e il fascino di un patrimonio storico,
artistico e culturale di grande pregio.  Due giornate di grandi eventi  in programma sabato 18 e domenica 19 maggio prossimi.

Un museo a cielo aperto ricco di storia e di arte che offre la possibilità di visitare gratuitamente 58 siti incantevoli tra cortili di antiche dimore, palazzi solitamente chiusi al pubblico e chiese antichissime.

La manifestazione, organizzata da A.D.S.I. (Associazione Dimore Storiche Italiane) Puglia presieduta da Piero Consiglio, in collaborazione con il Comune di Bitonto, da anni promuove con un’intensa attività culturale la conservazione, la valorizzazione e la corretta gestione delle dimore storiche.

<<Il patrimonio culturale – dichiara il presidente Consiglio –  può e deve essere soggetto propulsore di una diversa visione dell’Italia il cui sviluppo sostenibile non può  prescindere da quanto di più unico ha e come tale le viene riconosciuto dal mondo intero>>.
Tanti i siti da visitare e scoprire, come il Palazzo Sylos Sersale,  il Palazzo de Ferraris Regna, il palazzo Planelli – Sylos, la chiesa di San Silvestro e altri ancora.

Il noto giornalista e conduttore Rai del Tg1, Paolo Di Giannantonio, domenica 19 maggio terrà una interessante relazione sulla difesa del patrimonio artistico. Con lui ci sarà Serena K. Baldaccini, conduttrice di “Mattino Star”.
Sulla scia del grande successo ottenuto negli anni scorsi (in alcuni casi si sono sfiorate le 40mila presenze), “Cortili Aperti” ha incrementato l’offerta per un viaggio suggestivo nel bello.

Saranno più di 700 gli studenti che vestiranno i panni di “novelli ciceroni” per accogliere quanti vorranno visitare la città famosa per il suo olio pregiato, e lasciarsi così affascinare dalle bellezze e dalla sua ricchezza storica e artistica. <<Sarà una decima edizione molto interessante e ricca di eventi, in continua crescita sul piano dell’offerta dei luoghi proposti e delle presenze, richiamando visitatori sempre più numerosi da altre città della Puglia, ma anche da ogni parte d’Italia e turisti dall’estero – sottolinea Lucia Achille, infaticabile organizzatrice della manifestazione -. Abbiamo lavorato intensamente dando il massimo per aumentare il numero dei siti e mettere a punto un nutrito programma di appuntamenti come mostre, racconti, concerti e restauro, coinvolgendo personaggi di spicco. E’ un’occasione importante per far conoscere l’immenso patrimonio artistico e culturale della nostra città, favorendo lo sviluppo del turismo>>.
L’A.D.S. I. rivolge un sentito ringraziamento al sindaco Francesco Paolo Ricci e all’amministrazione comunale per il prezioso sostegno, ai proprietari di palazzi, cortili e giardini senza la disponibilità dei quali la manifestazione non potrebbe svolgersi. Come pure, parole di elogio vanno rivolte ai ragazzi e ai giovani che faranno da guida ai visitatori.

Uno degli eventi vedrà come protagonista il giornalista Antonio Gelormini che parlerà sul sagrato della Cattedrale dello splendido rosone, tre appuntamenti proposti da “I Rosoni di Puglia” per l’Unesco.

<<Con la decima edizione di Cortili Aperti, la nostra città torna ad aprire le sue porte, anche quelle di edifici privati solitamente inaccessibili al pubblico, per raccontare un passato affascinante e imperituro – dice il sindaco Francesco Paolo Ricci -. Per il prossimo weekend, Bitonto sarà protagonista di un viaggio unico e imperdibile, impreziosito ancora una volta dall’impegno delle studentesse e degli studenti: le sentinelle della bellezza che guideranno i visitatori alla riscoperta di uno straordinario patrimonio storico e artistico>>.

Tra le novità di questa decima edizione, c’è “Lo scatto perfetto” nato dalla collaborazione con il Circolo Fotografico Bitonto che si dipanerà a livello dei social media. Nel corso dell’evento, tutti i visitatori sono invitati a scattare fotografie e a postarle sulle proprie pagine Instagram/Facebook con gli hashtag #cfbcortiliaperti2024 e #bitontocortiliaperti2024. Gli scatti più rappresentativi verranno ripostati sulle “stories” del Circolo Fotografico Bitonto e della pagina Bitonto Cortili Aperti.

L’appuntamento per visitare le bellezze storiche di “Bitonto Cortili Aperti” è per sabato 18 maggio, dalle 18 alle 22, e domenica 19 maggio in due periodi distinti: dalle 10 alle 13 e dalle 16,30 alle 22. L’ingresso è libero.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito www.bitontocortiliaperti.it, la relativa pagina Facebook e il profilo Instagram di “Bitonto Cortili Aperti


Simone Cristicchi a Bitonto in “Franciscus. Il folle che parlava agli uccelli”

In il

Simone Cristicchi a Bitonto

FRANCISCUS. IL FOLLE CHE PARLAVA AGLI UCCELLI
di e con Simone Cristicchi

martedì 14 maggio 2024 ore 21:00
Teatro Comunale Tommaso Traetta
Bitonto (Bari)

Franciscus, il rivoluzionario.
Franciscus, l’estremista.
Franciscus, l’innamorato della vita.
Franciscus, che visse per un sogno.
Franciscus, il folle che parlava agli uccelli.

Franciscus, che vedeva la sacralità e la bellezza in ogni volto di persona ma anche di animale, nel sole, nella morte, nella terra su cui camminava insieme agli altri. In cosa risiede l’attualità, del suo messaggio? Cosa può dirci la filosofia del “ricchissimo” di Assisi, nella confusione della modernità affamata di senso, nelle promesse tradite del progresso?

Dopo il grande successo di Happy Next, Simone Cristicchi continua a stupire il pubblico teatrale con un nuovo progetto in solo che realizza con il Centro Teatrale Bresciano, dedicato questa volta a San Francesco.

Tra riflessioni, domande e canzoni inedite – che portano la firma dello stesso Cristicchi e della cantautrice Amara – l’artista romano indaga e racconta il “Santo di tutti”, che è stato innanzitutto un uomo in crisi, consumato dai dubbi, un laico che imparava facendo, si perfezionava incontrando, e il cui esempio riuscì ad attrarre una comunità, ma non senza destare sospetti di alcuni del popolo.

Uno in particolare, Cencio, stracciaolo girovago, inventore di una lingua solo sua, osservatore critico del viaggio di Francesco, interpretato dallo stesso Cristicchi.

Al centro di questo spettacolo, il labile confine tra follia e santità, tema cardine della vita personale e spirituale di Francesco. Ma anche la povertà, la ricerca della perfetta letizia, la spiritualità universale, l’utopia necessaria di una nuova umanità che riesca a vivere in armonia con il creato. Temi che nel frastuono della società in cui viviamo diventano ancora più urgenti e vividi. Uno spettacolo ad alta intensità emotiva, che fa risuonare potenti in noi le domande più profonde e ci spinge a ricercarne una possibile risposta.

di e con Simone Cristicchi
scritto con Simona Orlando
canzoni inedite di Simone Cristicchi e Amara
musiche e sonorizzazioni Tony Canto
scenografia Giacomo Andrico
disegno luci Cesare Agoni
costumi Rossella Zucchi
aiuto regia Ariele Vincenti
produzione Centro Teatrale Bresciano, Accademia Perduta Romagna Teatri
in collaborazione con Corvino Produzioni

Biglietti disponibili in prevendita sul circuito Vivaticket


Passeggiata per le strade in fiore a Bitonto

In il

la mia strada in fiore bitonto

La volontà di creare bellezza e di rendere il centro storico di Bitonto un borgo fiorito ha contagiato proprio tutti. Sono ben quindici le strade che hanno aderito al concorso lanciato dall’associazione “Le strade dei fiori”, guidata dal presidente Michele Castellano, e patrocinato dal Comune di Bitonto.

Dalla centralissima piazzetta Fratelli Bandiera, traversa di corso Vittorio Emanuele II, fino ad arrivare a corte Santa Lucia, passando per già rinomate corte della Lucertola, via Sant’Andrea, per scoprire anche le new entry via del Sasso, via S. Antuono e corte Auricarecta, balconi e viuzze hanno orgogliosamente esposto il numero che riporta la loro partecipazione al concorso “La mia strada in fiore”.

Tantissimi, cittadine e cittadini, dai più grandi ai più piccini, si sono adoperati, a proprie spese, con la creazione di vasi alternativi, piccoli manufatti – tra bici, trenini, cuori giganti, ruote e finestrelle colorate – utilizzando materiale povero o di riciclo, trasformando le strade in opere d’arte floreali.

Per dare la possibilità a tutti i cittadini di godere di questa meraviglia l’associazione “Le strade dei fiori” ha organizzato una passeggiata, per le quindici vie, in programma per venerdì 10 maggio alle 18:00 da piazzetta fratelli Bandiera (punto di incontro Gran bar Conte – corso Vittorio Emanuele, 17).

Il percorso si snoderà con il seguente ordine: corte Bertani, arco Galliani, via Mozzicugno, via San Giorgio, corte della Lucertola, san Pietro nuovo vico Storto, via Giacomo Antonio Giannone, corte De Ilderis, via Sant’Andrea, via del Sasso, corte Val Carceri, via S. Antuono e corte Mormorio, corte Auricarecta, corte S. Lucia (zona Teatro “Traetta”).

Il percorso qui riportato (https://maps.app.goo.gl/vvheibLC7UdCJEQ78) avrà una durata netta di 27 minuti per un chilometro e 800 metri ed è adatto a tutti.

Per l’occasione sarà presente anche la giuria, composta dal sindaco Francesco Paolo Ricci, dal presidente dell’associazione “Le Strade dei Fiori” Michele Castellano e da rappresentanti dei media locali: saranno loro a valutare le creazioni prendendo in considerazione criteri come l’impatto architettonico, l’originalità, la fantasia artistica, la quantità di piante e l’amore per i fiori.

La strada più bella sarà nominata la “X Strada dei Fiori” l’11 maggio, alle ore 17:00, nell’Episcopio della Cattedrale, e saranno assegnati altri premi offerti dai partner e sponsor del concorso.


A Bitonto, arriva il Big Show Roller Cars Circus. Ecco le date e gli orari degli spettacoli

In il

big-show-roller-cars-bitonto

A CASTELLANA GROTTE, ARRIVANO GLI STUNTMEN!

BIG SHOW ROLLER CARS CIRCUS
dal 30 marzo al 7 aprile
Parcheggio Campo Polisportivo, Via Nicola Piacente
Bitonto – BARI

Roller Cars è lo spettacolo itinerante presentato da Didi Bizzarro con l’ispirazione dello zio Jean Piere Charasse che, assieme alla moglie Olga Bizzarro, negli anni 70 espandeva il marchio di famiglia.

Uno spettacolo itinerante acrobatico degno di nota contentente piloti di punta nelle proprie discipline. Dalle auto e camion su due ruote al Freestyle Motocross con salti spettacolari, stuntriding e Drift con auto da 400 cv, effetti cinematografici e con uno sguardo sul passato verranno riprodotti Classici Stunt.

Daremo anche la possibilità al pubblico di salire a fianco ai piloti per una esperienza unica!

Offriremo degli spettacoli gratuiti all’interno dei quali porteremo in primo piano l’importanza di una Mobilità Responsabile attraverso simulazioni di incidenti. Negli spettacoli verranno invitate le scolaresche locali che vorranno liberamente aderire all’iniziativa gratuita.

BIGLIETTI:
si acquistano sia al botteghino prima di entrare allo show che sul sito www.big-show.it

SHOW:
Sabato 16.00 e 18.30
Domenica 11.00, 16.00 e 18.30

Inoltre diamo la possibilità al pubblico di salire a bordo con i nostri stuntman e godersi un esperienza da protagonisti.

Per info 3421302672

– Spettacoli dal vivo #Stuntworks
Il Bizzarro Team fornisce spettacoli e prestazioni acrobatiche da oltre mezzo secolo.
Protagonisti cascatori e controfigure nel cinema, piloti professionisti in numeri e trick estremamente pericolosi, tanto quanto intrattenitori spettacolari di show mozzafiato.
Sono numerosi i servizi che il Team può offrire e li abbiamo raggruppati in una sola parola: STUNTWORKS

– Show Acrobatico
La nostra squadra è pronta a esaudire qualsiasi richiesta e desiderio degli organizzatori.
Forniamo consulenza per la gestione degli spazi, attrezzature per Eventi, Manifestazioni, Raduni, Motoraduni, Meeting, Motogiro ecc.
Creiamo spettacoli e esibizioni per ogni tipo d’occasione e mettiamo a disposizione un palco ricco di mezzi: auto, moto, quad, camion, trattori, ecc.
Il nostro team è formato da 10 professionisti, ognuno con la propria specializzazione:
Piloti acrobatici per la guida su due ruote, drift, parcheggi di precisione e guida acroatica su motociclette, quad, automobili, furgoni, camion, trattori, ecc;
Fireman qualificati nel maneggiare il fuoco in trick acrobatici motoristici e non.

– Mobilità Responsabile
Sviluppiamo simulazioni d’incidente attraverso le quali dimostriamo il forte impatto che un incidente possa avere sulla vita. Cerchiamo di insegnare e di consigliare al meglio come comportarsi sulla strada, in veste di guidatore, passeggero o semplice pedone. Sottolineamo l’importanza del casco e della cintura.
Inizialmente il progetto è nato per le scolaresche ma in seguito è stato esteso alle manifestazioni, quindi al pubblico adulto.
Durante le simulazioni intervengono i pompieri, l’ambulanza e le forze dell’ordine che spiagano le dinamiche dell’incidente e del salvataggio.

– Demolition Derby
All’interno di un’arena o un’area ben protetta, un certo numero di auto da demolire andranno a scontrarsi tra loro fino a quando ne rimane solo una.
I guidatori possono decidere la propria strategia per arrivare alla vittoria, importante è seguire le regole: i conducenti devono indossare casco e protezioni; non sono ammessi i frontali e scontri sul lato del guidatore.
Uno show ad alto livello di spettacolarità che migliora sempre di più con l’aumento del numero delle auto. Per il pubblico, l’auto scontro è un’eseprienza unica e molto divertente.

– Stunt Competition
Durante le nostre esibizioni consigliamo sempre di praticare gli sport estremi motoristici all’interno di strutture organizzate e sicure. Molti motociclisti esperti, negli ultimi anni, hanno intrapreso la via dello Stuntriding così come allo stesso modo è cresciuta la voglia di mettersi in gioco e competere. Noi, come fornitori di intrattenimento estremo non potevamo mancare l’occasione di far conoscere questa disciplina anche in Italia, organizzando delle Stunt Competition mozzafiato. Per le manifestazioni che vogliono portare lo spettacolo su un altro livello, uniamo i miglior Stuntrider in circolazione e li mettiamo alla prova le proprie abilità, per il puro divertimento del pubblico. Al termine della gara verranno premiati i 3 migliori piloti!