A Noci, Il Magico mondo di Babbo Natale. Il cartellone degli eventi natalizi

In il

il magico mondo di babbo natale noci

NOCI – Con l’arrivo de “Il Magico mondo di Babbo Natale” la pittoresca cittadina di Noci tornerà ad essere avvolta dalla tanto attesa atmosfera natalizia. Lo straordinario evento – che ha già cominciato a trasformare le principali vie in un incantevole scenario – nasce con l’obiettivo della Confcommercio Noci e il Comune di Noci di vivere e condividere in pace, spensieratezza e serenità il periodo più magico dell’anno.

Dall’8 dicembre al 6 gennaio 2024, cittadini e visitatori avranno l’opportunità di immergersi in un’esperienza straordinaria: grazie alle luminarie e alle installazioni luminose disposte lungo tutta Noci sarà possibile lasciarsi incantare e stupire dalla bellezza di straordinari soggetti, scattare fotografie artistiche, selfie e stories instagrammabili tutte da…condividere! L’inagurazione è prevista per venerdì 8 dicembre 2023, a partire dalle ore 18.00 in Piazza Garibaldi.

La Confcommercio Noci, guidata con entusiasmo dal Neopresidente Nicolò Corleto, è lieta di presentare questa straordinaria iniziativa che regalerà momenti di gioia e stupore a grandi e piccini. Il percorso luminoso darà vita a un’atmosfera unica, trasformando la città in un luogo da fiaba, dove la magia del Natale si materializzerà in ogni angolo e in attività tutte da scoprire.

Nel ringraziare il Comune di Noci, le numerose associazioni e realtà del territorio che hanno deciso di patrocinare e sponsorizzare l’evento, la Confcommercio invita tutti a partecipare e seguire gli aggiornamenti per scoprire attività ed eventi che arricchiranno ulteriormente questa magica esperienza. L’intero programma sarà presto condiviso e comunicato a mezzo stampa e attraverso i canali social dell’associazione.


Alberobello Christmas Lights, si accende il Natale sui Trulli

In il

alberobello light christmas

Natale 2023, Alberobello si accende di luci e di magia con il «Christmas lights».

L’Associazione Turistica Pro Loco Alberobello è lieta di presentarvi e invitarvi, insieme al Comune di Alberobello e nell’ambito del programma natalizio di WeAreInTrulli, alla nuova edizione del VILLAGGIO DI NATALE TRA I TRULLI che si terrà dal 2 dicembre 2023 al 7 gennaio 2024 presso la Villa Don Giacomo Donnaloja.
Ad accogliere tutti, grandi e piccini, ci sarà un Mappamondo Gigante illuminato che rappresenterà simbolicamente il senso profondo di PACE che non deve smettere di caricarci di buone speranze. Il percorso luminoso e a tema natalizio che comprenderà la strada principale da Largo Martellotta fino alla Chiesa a trullo di Sant’Antonio di Padova, condurrà all’ingresso del villaggio nella villa. La stessa facciata della Chiesa verrà illuminata per l’occasione. In villa, i bambini potranno visitare la nuova e “dolcissima” Casetta di Babbo Natale che ospiterà dal 2 gennaio 2024 anche la sua cara amica Signora Befana. Non mancheranno mercatini e hobbisti, l’animazione e la musica in filodiffusione, luci (ALBEROBELLO LIGHT CHRISTMAS – dal 7 dicembre), giochi e creatività degli Artisti di strada, una zona food con le attività di ristorazione presenti in Largo Martellotta e un’altra piccola zona food in villa dove sarà possibile gustare pettole, panzarotti, crêpes e dolci vari. Presenti diverse attività commerciali, artigiani e hobbisti che avranno modo di promuovere prodotti locali, degustazioni di olio e vino, bevande calde. Immancabile e tanto attesa la PISTA DI PATTINAGGIO SUL GHIACCIO di forma circolare al centro del villaggio (dal 7 dicembre).

Tra gli eventi da ricordare, ci sarà in Largo Martellotta, a cura del GASP! Gruppo Archeologico Speleologico pugliese della sezione CAI di Gioia del Colle, la Calata di Babbo Natale da ben 70 metri (il 23 dicembre) e la Calata della Befana (il 6 gennaio). Il 23 dicembre, giornata speciale, organizzata dagli amici Trulli’s Bikers di Alberobello, in compagnia dei Santa Bikers che con le loro moto sfileranno per le vie del paese con sosta in Largo Trevisani, dove consegneranno dei doni per tutti i bambini. Per non farci mancare nulla gli utili dell’Associazione verranno destinati a delle famiglie bisognose che tra il 23 e il 24 Dicembre riceveranno a casa propria dei pacchi dono con beni di prima necessità, perché c’è sempre tempo per aiutare il prossimo.


Natale a Polignano a Mare: luminarie, allestimenti, eventi gratuiti e tanto altro

In il

natale a polignano a mare 2023 2024

Natale a Polignano a Mare – C’era una volta il Natale
dal 7 Dicembre 2023 al 7 Gennaio 2024

Un programma ricco di eventi natalizi a Polignano a mare sta per invadere le strade della pittoresca cittadina sulla costa adriatica famosa per essere il luogo di nascita di Domenico Modugno. Con la seconda edizione di “Natale a Polignano,” l’atmosfera natalizia è pronta a catturare i cuori dei residenti e dei visitatori dall’8 dicembre all’8 gennaio.

Una Festa per Tutti
La festa di Natale di Polignano è molto più di un semplice evento; è un abbraccio caloroso e accogliente a tutti i polignanesi e ai turisti che decidono di trascorrere il periodo delle festività in questa incantevole località. Il sindaco di Polignano a Mare, Vito Carrieri, ha dichiarato: “Vogliamo che il Natale a Polignano sia la festa di tutti, un’esperienza che unisce le persone, celebra la nostra cultura e fa brillare la bellezza del nostro paese anche in inverno.”

Cultura e Divertimento
L’evento offrirà una variegata gamma di attività, tra cui spettacoli dal vivo, mercatini natalizi, laboratori per bambini e molto altro. Il Teatro Pubblico Pugliese sarà il cuore pulsante dell’offerta culturale, ma non mancheranno iniziative collaterali organizzate dal SAC e dalle associazioni locali.

Luci e luminarie magiche
Una delle caratteristiche più affascinanti di “Natale a Polignano” saranno le luminarie natalizie che illumineranno le strade, trasformando la città in un luogo incantato. Queste luci daranno vita a un’atmosfera magica che catturerà l’immaginazione di giovani e adulti.

La Prima Metro Pedonale del Sud Italia
Un’innovazione straordinaria per quest’anno sarà l’introduzione della prima metro pedonale del sud Italia. Questo percorso sicuro e comodo accompagnerà i visitatori dalla zona parcheggi alla vivace città di Polignano, garantendo un accesso agevole per tutti.

Un Omaggio a Domenico Modugno
La figura leggendaria di Domenico Modugno, un figlio di Polignano a Mare, sarà al centro della festa. Il suo abbraccio simbolico unirà i residenti e i visitatori in un gesto di accoglienza e apprezzamento per le tradizioni e la cultura di questa città.

Un Natale Indimenticabile
In un periodo in cui la condivisione e la connessione sono più importanti che mai, “Natale a Polignano” promette di essere un’esperienza indimenticabile. I sorrisi, le idee e l’ospitalità dei polignanesi contribuiranno a creare un Natale speciale, proprio come cantava Domenico Modugno nelle sue celebri canzoni.
In conclusione, “Natale a Polignano” si prepara a trasformare questa incantevole cittadina costiera in un paradiso invernale di luci, musica e tradizioni. Un evento che celebra il calore dell’accoglienza polignanese e l’eredità di un’icona della musica italiana, Domenico Modugno.

QUI il programma


RUTIGLIANO IS MAGIC: un mese di eventi natalizi nelle piazze del centro

In il

rutigliano is magic

Arriva il Natale a Rutigliano
Un mese di eventi nelle piazze del centro
Tra concerti, giochi di luci e le case di Babbo Natale e della Befana
6 dicembre 2023 – 6 gennaio 2024 | Rutigliano (BA)

Dopo il successo dell’edizione 2022, torna Il Natale a Rutigliano, con un mese di eventi che da inizio dicembre all’Epifania porteranno nel comune pugliese concerti, addobbi a tema, spettacoli aerei, eventi itineranti e le Case dei due personaggi più amati delle feste: Babbo Natale e la Befana. Una programmazione lunga un mese, che la Wonderland Eventi organizza nelle piazze del centro con il patrocinio del Comune di Rutigliano, in quattro giornate dense di appuntamenti pensati anche per gli adulti, così da condividere in famiglia la magica atmosfera natalizia.

Gli eventi natalizi a Rutigliano

Il Natale a Rutigliano parte il 6 dicembre con Lights on Christmas: dalle 19:30 piazza XX settembre si riempirà di calde luci, avvolgenti colori, incantevoli addobbi e armoniose melodie, a fare da cornice alla speciale accensione del maxi albero di Natale da 15 metri, accompagnato dalle voci di un coro gospel e dalle evoluzioni di danza aerea in uno spettacolo mozzafiato.

A Palazzo Antonelli apre le sue porte la Casa di Babbo Natale dove i più piccoli potranno fare direttamente la conoscenza di Santa Claus e scattare una foto dopo aver espresso il proprio desiderio.

Giovedì 7 dicembre sorge invece il Villaggio di Babbo Natale nel borgo antico: oltre 200 metri quadri di elementi gonfiabili, con vari ambienti interamente visitabili da bambine e bambini tra bastoncini di zucchero giganti, comignoli da cui esce fumo. E non mancano tracce del passaggio di Babbo Natale: basta seguire le sue impronte sulla passerella per arrivare alla slitta. Ritroveremo poi il ‘North Pole’, in una versione rinnovata rispetto all’edizione 2022: all’interno saranno a disposizione tantissimi palloncini bianchi da lanciare per un’originale battaglia di palle di neve. Immancabile il “Santa’s Poste Office”, pensato per far vivere ai più piccoli l’emozione di scrivere ed imbucare la propria letterina destinata a Babbo Natale nel vero ufficio postale del Polo Nord. E infine – grande novità – una maxi sfera di vetro che completerà l’immersione in un paesaggio ‘nordico’. E mentre un cannone sparaneve inneverà la piazza, ci si potrà godere le esibizioni itineranti degli artisti circensi.

Domenica 17 dicembre è dedicata allo shopping con “A suon di acquisti Christmas edition“: i negozi nelle strade del borgo antico e nelle vie del centro rimarranno aperte eccezionalmente per l’intera giornata, anche con oggettistica a tema natalizio sugli scaffali.  Ad accompagnare gli acquisti domenicali, la musica di percussionisti e zampognari, che si alterneranno tra mattina e sera per le vie insieme agli artisti circensi in una serie di spettacoli itineranti.

Il cartellone del Natale a Rutigliano si chiude all’Epifania, quando faremo la conoscenza della Befana nel modo più ‘acrobatico’ possibile: in piazza Colamussi alle 19 la vedremo calarsi dal tetto del palazzo settecentesco che domina la piazza. Una discesa da brividi che terminerà sul dolce trono posizionato nella Casa della Befana, anch’essa allestita nei minimi dettagli, tra bastoncini di zucchero, abeti, lanterne e la maxi calza piena di dolci, oltre allo speciale presepe arricchito dalla presenza dei Magi, veri protagonisti della festa dell’Epifania.

“Un Natale pensato per coinvolgere i più grandi e soprattutto per i nostri piccoli bambini. Un calendario che partirà con la magia dell’accensione delle luminarie e dell’albero il 6 dicembre a piazza XX settembre e terminerà con l’arrivo della befana in piazza Colamussi il 6 gennaio 2024 – commenta il sindaco di Rutigliano, Giuseppe Valenzano – L’illuminazione è pensata per valorizzare i luoghi del cuore della nostra città e farà da cornice alle prossime settimane, ricche di momenti di condivisione per visitatori e concittadini.”

“Questo Natale vogliamo raccontare storie e accendere una magia speciale per le nostre strade, non sono solo luci fatte di lampadine ma luci che vengono da un percorso condiviso con la comunità che animerà le nostre giornate di festa. Queste prossime settimane diventeranno occasione per mostrare la bellezza di Rutigliano e offrire momenti culturali e spensierati per tutti, il calendario è ricco di appuntamenti per grandi e piccini. Noi non vediamo l’ora di vivere l’atmosfera unica che solo il ‘Natale Insieme’ sa regalare” aggiunge l’assessore alla Cultura Milena Palumbo.


Natale Joiano, il programma completo degli eventi natalizi a Noicattaro

In il

natale nojano 2023 noicattaro

Natale Nojano – Bello come un presepe
dal 3 dicembre 2023 al 14 gennaio 2024

NOICATTARO – “Bello come un presepe” è il claim scelto dall’amministrazione comunale di Noicàttaro per presentare il calendario di eventi previsti per le festività natalizie.

“Quest’anno abbiamo scelto di dare particolare importanza ai luoghi in cui gli eventi si svolgeranno: centro storico, piazza, biblioteca, Palazzo della Cultura ma soprattutto Parco Comunale. Luoghi di incontro, di tradizione e storia che valorizzano le radici e la bellezza del nostro paese, illuminato e impreziosito come un piccolo presepe, claim scelto in omaggio al bellissimo presepe artistico realizzato da Leonardo Dibari nella nostra piazza Umberto I”, spiega l’assessore allo Sviluppo del Territorio Germana Pignatelli.

La grande novità di questo Natale sarà la riapertura al pubblico del Parco Comunale che, dopo i lavori di riqualificazione, si trasformerà nel Villaggio di Babbo Natale con casette in legno, installazioni e gli spazi destinati al centro famiglia che ospiteranno la casa di Santa Claus. Inaugurazione il 16 dicembre con l’arrivo di Babbo Natale in slitta.

“Il Natale di quest’anno ha una magia in più: l’apertura del villaggio di Babbo Natale coinciderà, infatti, con l’inaugurazione del nuovo Parco Comunale. Un luogo amato dai nojani che oggi ha un volto nuovo: una nuova tensostruttura con campo di basket e pallavolo a disposizione delle associazioni sportive, nuovi spogliatoi per i campi da tennis, una nuova arena che, affacciata sulla Lama, offrirà uno scenario suggestivo a eventi e concerti. Ma non solo, i viali sono stati riqualificati mediante l’eliminazione dell’asfalto a vantaggio della più appropriata finitura naturalistica, vista l’ubicazione in Lama. E per finire un nuovo piazzale e una nuova struttura che accoglierà il centro famiglia. Luoghi di socialità che vengono restituiti alla collettività. Ecco perché abbiamo deciso di ambientare qui il nostro Villaggio di Natale: un luogo speciale per tutti i nojani”, spiega il sindaco di Noicàttaro Raimondo Innamorato.

Non solo Villaggio di Babbo Natale: la programmazione dal 7 dicembre al 14 gennaio offre più di un mese di eventi tra spettacoli di danza, concerti, ma anche esposizioni di presepi tradizionali, mostre d’arte innovative, tombolate e spettacoli di marionette. Si comincia il 7 dicembre con l’accensione dell’albero e del presepe in piazza Umberto I.

“Oltre ai tradizionali appuntamenti, quest’anno abbiamo anche nuove proposte culturali. Il 28 dicembre inauguriamo una installazione ludico artistica interattiva ispirata al libro “Le città invisibili” di Italo Calvino, in occasione del centenario dalla sua nascita. L’abbiamo intitolata “La città è visibile” e sarà visitabile a Palazzo della Cultura nei giorni 28, 29 e 30 dicembre e 2, 3 e 4 gennaio”, spiega l’assessore Germana Pignatelli.

Qui il calendario dettagliato di tutti gli eventi.


Natale a Monopoli è già meraviglia: La Casa di Babbo Natale e il Grande Albero, concerti, teatro, mostre, circo, mercatini, presepi viventi e il Capodanno in Piazza

In il

natale a monopoli è già meraviglia

MONOPOLI – La Casa di Babbo Natale e il Grande Albero, concerti, teatro, mostre, circo, mercatini, presepi viventi e il Capodanno in Piazza. Questo e tanto altro per “Natale a Monopoli è già meraviglia” in programma dal 2 dicembre 2023 al 7 gennaio 2024.

Il calendario degli eventi è stato presentato in conferenza stampa dal Sindaco di Monopoli Angelo Annese, dal Consigliere Comunale delegato al Turismo Francesco Alba, dall’Assessore alla Cultura Rosanna Perricci e dall’Assessore alle Politiche produttive ed economiche (Commercio Industria Artigianato) Antonella Fiume.

PROGRAMMA:

Primo appuntamento sabato 2 dicembre alle ore 19.30 in Piazza Vittorio Emanuele II con l’inaugurazione della Casa di Babbo Natale e l’accensione del grande albero. Giovedì 7 dicembre alle ore 10 sarà acceso l’albero realizzato nella Biblioteca Rendella con la partecipazione delle scuole cittadine e l’animazione di alcune mascotte natalizie.

Domenica 3 dicembre dalle ore 17 alle ore 21 torna “Vini in Vetrina”, degustazione gratuita di vini di prestigiose cantine nei negozi che aderiscono all’iniziativa. Mercoledì 5 dicembre alle ore 18 in Piazza Garibaldi è in programma un laboratorio di circo a cura di Un Clown per Amico con “Live Gravity”, spettacolo di giocoleria, acrobatica, equilibrismo e clownerie.

Martedì 12 dicembre alle ore 20 nella Chiesa di contrada Santa Lucia “I divertimenti di Melpomene”, concerto “Sentieri Armonici” nell’ambito della rassegna Apuliantiqua 2023 a cura dell’Ensemble Orfeo Futuro (ingresso libero). Alle ore 20.30 al Teatro Radar concerto di Natale dell’Orchestra Sinfonica della Città Metropolitana di Bari (ingresso libero).

Sabato 16 dicembre alle ore 19.30 nella chiesa del Sacro Cuore è in programma il concerto della pianista Anna Habruk a cura della Fondazione Artistica Bambarone (ingresso libero).

Martedì 19 dicembre dalle ore 17 in piazza Garibaldi appuntamento con “Aspettando Babbo Natale”, parata della trampoliera itinerante Mari, regina delle nevi con luci sulle ali e Bartolomeo & Cioppina, spettacolo di clown e giocoleria.

Giovedì 21 dicembre alle ore 19 nella chiesa del Sacro Cuore “Cantata Pastorale”, concerto “Sentieri Armonici” nell’ambito della rassegna Apuliantiqua 2023 a cura di Ensemble Orfeo Futuro (ingresso libero). Alle ore 21 al Teatro Radar “Pastor Ron Gospel Show” a cura degli “Amici della Musica” (ingresso a pagamento).

Domenica 31 dicembre dalle ore 21.30 nell’area dell’ex deposito carburanti “Apocalippo”, spettacolo del Circo Paniko (ingresso gratuito con prenotazione). Dalle ore 22 in piazza Vittorio Emanuele II “Capodanno in Piazza” i cui dettagli saranno comunicati successivamente.

Infine, domenica 7 gennaio 2024 alle ore 18 in piazza Garibaldi laboratorio di circo per bambini a cura di Un clown per amico con Mr Big Circus Cabaret, spettacolo di teatro-circo di e con Christian Lisco.

LA CASA DI BABBO NATALE – In piazza Vittorio Emanuele II dal 2 dicembre 2023 al 6 gennaio 2024. Apertura nei giorni feriali dalle ore 17 alle ore 22.00 e nei prefestivi e festivi dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 17 alle ore 22. Chiusura nel pomeriggio del 24 e del 31 dicembre (ingresso libero).

CIRCO PANIKODal 20 dicembre 2023 al 14 gennaio 2024 nell’ex deposito carburanti in via Arenazza stazionerà il Circo Paniko. Tecniche circensi, musica dal vivo, teatro, danza e numeri acrobatici. Un circo che crea atmosfere, immaginari e personaggi che prendono vita all’interno del teatro a forma di Circo, e lo rendono vivo, felliniano, fuori dal tempo. Info e prenotazioni: +39 3336298118 (solo chiamate, no whatsapp e sms).

MERCATINO DEGLI HOBBISTI – In piazza Vittorio Emanuele II nei giorni 1,2,3,8,9,10,16,17,22,23,24 dicembre dalle ore 8 alle ore 24.

MERCATO COMMERCIANTI – In piazza Vittorio Emanuele II nei giorni 3,10,17,22 dicembre e 5 gennaio 2024 dalle ore 13 alle ore 23 a cura di Fiva – Confcommercio.

PRESEPI VIVENTI – Si rinnova la tradizione con i presepi viventi. Quello di San Francesco da Paola presso l’annesso convento giunta alla 27esima edizione (il 26,29 e 30 dicembre e 1,6 e 7 gennaio) dalle ore 18,30 alle ore 21; di contrada L’Assunta per la quinta edizione nella Masseria Mammut (c.da Macchia di Monte S.P. 212) in programma il 26 e 30 dicembre e 1,5 e 6 gennaio dalle ore 18,30 alle ore 21; in contrada Cozzana per la 13esima edizione presso la Parrocchia S. Maria del Rosario il 26,27 e 30 dicembre e 1,2,6 e 7 gennaio dalle ore 17.30 alle ore 21.00; e in contrada Antonelli per la 72esima edizione della Sacra Rappresentazione dei Magi presso il sagrato del Santuario Maria Regina il 6 e 7 gennaio alle ore 19.30.

MOSTRE – Dal 1° dicembre al 24 febbraio 2023 al Castello Carlo V la personale di Moneyless a ingresso libero (apertura dal martedì alla domenica (dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle ore 17.30 alle ore 20.00) e aperture straordinarie il 8, 25, 26 dicembre 1 e 6 gennaio (dalle ore 17.30 alle ore 20.00) e 24 e 31 dicembre (dalle ore 10.00 alle ore 12.00).
Dall’8 al 16 dicembre nella Chiesa San Pietro e Paolo dalle ore 17 alle ore 22 a cura dell’Associazione Culturale “Cibele” la mostra “I si n’artist! l’arte a km 0” a cura dell’Associazione Culturale “Cibele”.

NATALE IN RENDELLA – Sono diversi gli eventi programmati nella Biblioteca Rendella da fine novembre alle prime settimane dell’anno.

Dal 28 novembre al 1° dicembre dalle ore 10 alle ore 12 e dalle 16 alle 18 “Addobba la tua biblioteca”, laboratorio di decorazioni natalizie.

Il 28 novembre, 5, 12 e 19 dicembre dalle ore 17 alle ore 19 “Coro Music Lab Natale 2023”, laboratorio di canto a tema natalizio per bambini da 5 a 15 anni (ingresso su prenotazione).

Venerdì 1° dicembre alle ore 16,30 “Digital Merry Christmas”, laboratorio di digital storytelling per la creazione di un video-biglietto di auguri natalizio (ingresso su prenotazione).

Venerdì 1° dicembre alle ore 20 e sabato 2 dicembre alle ore 9,30 “Notte dei pupazzi in biblioteca”, laboratorio di lettura per bambini dai 4 ai 12 anni (ingresso su prenotazione).

Il 2, 9 e 17 dicembre dalle ore 17 alle ore 19 “Donare è una cosa seria”, laboratorio creativo sul significato del
Natale e del dono riservato a 10 bambini dai 6 agli 11 anni (ingresso su prenotazione).

Domenica 3 dicembre alle ore 18 “Canto di Natale”, spettacolo teatrale, riduzione, adattamento e lettura del classico di Charles Dickens a cura di Monica Contini. Chitarra e voce Michele Biancofiore (ingresso su prenotazione)

Giovedì 7 dicembre dalle ore 17 alle ore 19 “Caro Babbo Natale”, laboratorio di scrittura di letterine o cartoline per Babbo Natale da imbucare in Rendella per bambini da 12 anni in su.

Venerdì 8 dicembre alle ore 18 “Un Natale Per Noi”, concerto Beppe Delre 4TET.

Domenica 10 dicembre alle ore 18 “Perfetto”, spettacolo teatrale di e con Gigi Carrino e Gianna Grimaldi, liberamente tratto da “Il momento perfetto” di Susanna Isern con le illustrazioni di Marco Somà. Consigliato per bambini dai 5 ai 10 anni.

Il 13, 20 e 27 dicembre dalle ore 17 alle ore 19 “Animazione Teatrale, narrazione di fiabe con burattini consigliata per bambini dai 6 ai 10 anni (ingresso su prenotazione).

Martedì 14 dicembre alle ore 17 “Rendella dei piccolissimi”, lettura e laboratorio creativo a tema natalizio per under 3 anni (ingresso su prenotazione).

Venerdì 15 dicembre alle ore 17 alle ore 19 “Chi ha rubato il Natale?”, mini sketch a tema natalizio per bambini dia 3 anni in su (ingresso su prenotazione).

Venerdì 15 dicembre dalle ore 21 alle 5 “Aspettando la Madonna della Madia In Rendella”, serata dedicata a giochi da tavolo, di società e attività di socializzazione a cura di Ellisse per ragazzi di età superiore ai 13 anni.

Giovedì 21 dicembre alle ore 17 “Rendella dei bambini”, lettura e laboratorio creativo a tema fiabe e favole per bambini dai 4 ai 10 anni (ingresso su prenotazione).

Venerdì 22 dicembre e martedì 2 gennaio alle ore 17 il teatro di burattini “Silenzio Nicolino!”.

Sabato 23 dicembre alle ore 17,30 concerto natalizio del coro MusicLab. Esibizione finale del coro “Arriva Babbo Natale!”, lettura letterine e consegna doni.

Giovedì 28 dicembre alle ore 17 “Tombola di Natale”

Venerdì 29 dicembre alle ore 17 teatro di burattini “Pulcinella e il regalo”.

Sabato 30 dicembre alle ore 18 “Come seme”, spettacolo teatrale con Gianna Grimaldi e Annabella Tedone per bambini dai 2 ai 5 anni.

Mercoledì 3 gennaio alle ore 17 teatro di burattini “Camomillo”

Giovedì 4 gennaio alle ore 17 “L’Ora della Fiaba”, letture a tema per la celebrazione dell’Epifania per bambini dai 4 ai 10 anni (ingresso su prenotazione).

Venerdì 5 gennaio dalle 17 alle 19 “La Sirenetta”, mini sketch con animazione a tema per bambini al di sotto dei 3 anni.

NATALE IN RIVA AL MARE – Sotto un albero di Natale a Porto Rosso si svolgeranno diverse attività: dalla pet therapy a letture sotto l’albero con canti natalizi, attività sportive e l’arrivo di Babbo Natale sul sup.

NATALE IN PIAZZA PALMIERI – Sono previsti eventi in piazza (caccia al tesoro, tombolata gigante e giochi storici in piazza). La lettura delle letterine con Babbo Natale che arriva in pony e la mascotte.


Il Natale nel Municipio 5… il programma a Palese, Santo Spirito e San Pio

In il

il natale nel municipio 5

“Fare rete”; un ideale che le realtà associative di Palese e Santo Spirito hanno inseguito per anni, cercando di trovare una sintesi, un risultato concreto. Diversi gli errori commessi; ma questa volta ci siamo riusciti!
Online da oggi il “Manifesto Unico degli Eventi Natalizi” organizzati dalle associazioni di Palese e Santo Spirito sull’intero territorio municipale, nato da una complessa operazione di coordinamento, al fine di evitare le sovrapposizioni di più eventi nelle medesime giornate. Un calendario ricco, integrato con gli eventi offerti dal Municipio 5 di Bari (che si ringrazia anche per i contributi in favore delle singole iniziative), di cui i cittadini potranno usufruire!

Si ringraziano tutte le associazioni che hanno creduto nel progetto sin dall’inizio.

Noi vi aspettiamo Sabato 2 Dicembre per l’accensione del grande albero di Natale e il 16-17 Dicembre per la nostra Sagra delle Pettole e dei Dolci Natalizi!

il natale nel municipio 5


Luci di Natale a Fasano: The World of Animals, oltre 50 installazioni luminose giganti

In il

luci di natale fasano the world of animals

Una mostra a cielo aperto di sculture luminose a tema ‘animali’ renderà unico il Natale a Fasano, in provincia di Brindisi, in Puglia.

Orsi polari, pinguini, gorilla, scimmie, giraffe, elefanti, farfalle, pavoni, canguri, cammelli, leoni sono solo alcune delle specie animali raffigurate da oltre 50 installazioni luminose giganti che animeranno il centro storico, per festeggiare il 50esimo anniversario dello Zoosafari di Fasano – il più grande parco zoologico del Paese e il secondo in Europa – e a cui è legato indissolubilmente il nome della cittadina pugliese.

Il progetto “Luci di Natale a Fasano: The World of Animals”, promosso dal Comune di Fasano, è ideato da Euforica Aps e realizzato da Paulicelli Srl SB, azienda storica pugliese specializzata nella progettazione e nell’installazione di luminarie artistiche, in collaborazione con il Ministero del Turismo, la Regione Puglia, lo Zoosafari di Fasano e la sezione pugliese dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti.

Un vero e proprio spettacolo di luci e colori, visitabile tutti i giorni gratuitamente, trasformerà il centro cittadino in una giungla urbana popolata da vere e proprie opere d’arte giganti. Sarà possibile ammirarle dal 18 novembre, giorno dell’evento di accensione con uno spettacolo di danza, musiche e fuochi barocchi, fino al 13 febbraio 2024. Un allestimento unico nel suo genere, che prevede un albero di Natale nella piazza cittadina, Piazza Ciaia, alto 16 metri e popolato anch’esso da luminarie a forma di animali. Un’installazione luminosa diffusa, quindi, realizzata con lampadine Led a basso consumo energetico, che permetterà a grandi e piccini di vivere un’esperienza indimenticabile per immergersi nell’atmosfera natalizia.

Oltre alle tradizionali luminarie natalizie che adorneranno strade e piazze della città di Fasano, sarà possibile ammirare, sulle facciate delle principali chiese cittadine, le proiezioni di opere di arte sacra legate al mondo degli animali: dai volatili di “Storie di San Francesco – Predica agli Uccelli” di Giotto, passando per gli animali dell’Arca di Noè raffigurati in diverse miniature medievali, chiudendo con i cammelli dell’“Adorazione dei Magi” sempre di Giotto.

L’intero progetto ha come obiettivo l’accessibilità: grazie a quadri tattili delle opere proiettate, modellini 3D che riprodurranno in scala le sculture luminose degli animali e alla traduzione delle immagini in descrizioni-audio multilingue quello di Fasano è un esempio virtuoso di percorso di luminarie e videoproiezioni urbane accessibili anche a ciechi e ipovedenti.

L’iniziativa “Luci di Natale a Fasano: The World of Animals” fa parte del più ampio progetto “The World of Animals: i 50 anni dello ZooSafari di Fasano”, per celebrare questo anniversario speciale attraverso una programmazione culturale della durata di circa 6 mesi che prevede eventi culturali e artistici, progetti didattici per le scuole primarie del territorio e una conferenza-studio a tema zoologico.

Informazioni e programma degli eventi on line su: https://www.theworldofanimals.it/

Per verificare le giornate di apertura dello Zoosafari di Fasano durante le feste natalizie visitare il sito: https://zoosafari.it/

Lo Zoosafari di Fasano è stato inaugurato il 25 luglio 1973, nato dal sogno di Gianmatteo Colucci, fasanese amante della natura e degli animali, e progettato assieme al documentarista Rai, Angelo Lombardi. Il parco zoologico è diventato gradualmente un importante polo di conservazione, tutela e studio degli animali che, a oggi, vanta più di 100 ricerche effettuate con università e centri di ricerca internazionali, 23 differenti programmi scientifici, 26 tra collaborazioni e partecipazioni dirette in studi europei e mondiali per le specie rare ospitate. Oggi lo ZooSafari di Fasano è il più esteso parco faunistico in Italia, secondo in Europa e uno dei più apprezzati per la varietà di animali ospitati e di habitat rappresentati nei 140 ettari di superficie. Il parco è composto da più sezioni che permettono di differenziare le esperienze rendendole accessibili per i visitatori, senza creare disagio agli animali.


Putignano, inizia il carnevale con “A Natale ogni scherzo vale”

In il

a natale ogni scherzo vale putignano

PUTIGNANO – Lunedì 26 dicembre si inaugura la nuova edizione del Carnevale di Putignano. “A Natale ogni scherzo vale – Solo a Putignano il Carnevale inizia a Natale” è il titolo della 629ª edizione che fino al 6 gennaio riporterà nelle piazze delle città l’allegria del Carnevale.

Si parte, alle ore 10.00 nel centro cittadino, con il Corteo Storico a cura dell’Associazione Porta Barsento che ricorderà l’arrivo delle reliquie di Santo Stefano a Putignano, e a seguire la suggestiva cerimonia del Passaggio del Cero dalle autorità religiose al Presidente della Fondazione Carnevale di Putignano. Alle ore 15.30, in piazza Teatro, si aprono quindi Le Propaggini, il festival della satira, con attori amatoriali in abiti contadini che salgono sul palco e con stornelli in rima, rigorosamente in vernacolo, prendono in giro le autorità locali; simbolo della libertà che da sempre il carnevale concede al popolo.

Il 4 gennaio nel Teatro Comunale andrà in scena “Sogni di Carta – Il potere di raccontare storie che cambiano il mondo”, evento dedicato all’evoluzione della fiaba. Per l’occasione saranno svelati i bozzetti dei carri allegorici che sfileranno nel 2023 in una formula molto accattivante che coinvolgerà attori e musicisti in una veste insolita. Sul palco del teatro i Maestri Cartapestai saranno chiamati a raccontare ognuno la propria fiaba, quella storia che si celerà dietro ogni pupo in cartapesta. Durante l’evento sarà anche presentato il Taccuino degli Stornelli Popolari, una raccolta di brevi brindisi in rima realizzata in collaborazione con i Propagginanti di Putignano.

“La Regione Puglia promuove l’accoglienza e l’animazione territoriale anche nel periodo natalizio associando il brand Puglia alle iniziative dei territori. Gli eventi legati ai Carnevali storici, come quello di Putignano, rientrano a pieno titolo in questa strategia. Una volontà supportata anche dall’ultimo bilancio di previsione 2023 in cui stanziamo un milione di euro per le manifestazioni tradizionali della rete dei Carnevali. Con l’intrattenimento di piazza, l’artigianato artistico dei maestri cartapestai e le numerose esperienze da far vivere ai viaggiatori allunghiamo il Carnevale insieme alla stagionalità dei flussi turistici, portando nell’atmosfera natalizia un evento iconico” ha dichiarato Gianfranco Lopane, Assessore regionale al Turismo.

PROGRAMMA:

26 dicembre 2022
Le Propaggini

4 gennaio 2023
Sogni di Carta

4 e 5 gennaio 2023
Mercatino del vestito di Carnevale

6 gennaio 2023
Borgo in Festa


CERA UNA VOLTA NATALE a Polignano a Mare, il programma degli eventi natalizi

In il

cera una volta natale polignano a mare

Polignano a mare. Meta turistica con decine di migliaia di persone ogni giorno che la attraversano per ammirarla. Location di film oggi visti in tutto il mondo.

Ora pensate all’inverno. Al Natale. Pensate all’arco marchesale, accesso al centro storico chiuso da un sipario. Varcate il sipario e…eccovi catapultati nel mondo antico di Cera una volta Natale. Qui ora potete passeggiare a lume di candela per il centro storico della città arroccata su una rupe e affacciata sull’Adriatico. Con luci soffuse dai lampioni, candele, lumini e lanterne alle finestre degli appartamenti e dei palazzi che popolano il centro storico, sugli usci dei negozi, sui tavolini dei bar, fiaccole sparse per le strade, per ricreare un’atmosfera antica, e allo stesso tempo quasi “magica” da cui lasciarsi avvolgere e coinvolgere. Ci sono coppiette di innamorati che si stringono in un abbraccio per scaldarsi, nonni a passeggio con i nipotini, mamme e papà che corrono dietro ai propri bimbi. E poi, all’improvviso, arrivati in una piazzetta un pianoforte che suona senza amplificazione, un mangiafuoco, una ballerina che si muove come in un carillon, un cantastorie che racconta le sue storie. Il corpo che si ferma. Gli occhi che si perdono, le orecchie che si mettono in ascolto. E la meraviglia che si fa largo sui volti del pubblico, che assiste e si lascia incantare camminando per le vie guidato da musica, ombre e luci naturali.

No. Non è un sogno. Questo, e non solo, è Cera una volta Natale, un evento unico, multidisciplinare, diffuso. Un format innovativo che dall’8 dicembre all’8 gennaio animerà contemporaneamente il centro storico, ma anche una serie di punti del “paese nuovo”. Un calendario di ben undici serate (dalle 19.30 alle 22.30) con spettacoli dal vivo (8, 9, 10, 11, 17, 18, 23, 26, 29, 30 dicembre e 7 gennaio) con circo contemporaneo, arte di strada, giochi antichi, eventi verticali, presepe vivente, reading, musica, cantastorie senza amplificazione e una giornata (il 6 gennaio) interamente dedicata ai più piccoli.

Numerose le realtà locali, nazionali e internazionali che animeranno le diverse serate: ci saranno Teatro Necessario, Tutti Matti per Colorno in co-produzione con Compagnie Grandet Douglas (FR); Un Clown per Amico; l’associazione Con. Fusione e Concerto Bandistico con Majorette Città di Polignano a Mare;la Compagnia Internazionale Residui Teatro in collaborazione con Bachi da Setola; ResExtensa Dance Company in collaborazione con Pachamama – Arte di Strada; Epos Teatro in collaborazione con Conservatorio di Musica “Nino Rota” di Monopoli, Accademia delle Muse, Pro Loco F. F. Favale, A.D.I.A. Astronomia – Polignano a Mare e l’associazione culturale CasArmonica.

Cera una volta Natale segna dunque l’avvio di un percorso nuovo chel’attuale amministrazione di Polignano a mare vuole tracciare, con l’obiettivo di arrivare alla piena destagionalizzazione dell’offerta turistica cittadina attraverso la valorizzazione non solo del suo mare e dei suoi scenari da film mozzafiato, ma anche e soprattutto con il coinvolgimento dei cittadini, degli artisti e degli operatori culturali di eccellenza del territorio, e non solo, delle eccellenze enogastronomiche che esprime, attraverso l’attivazione, durante l’evento, di una serie di “punti di tipicità” dove si potranno gustare i piatti della tradizione.

In questo solco si inserisce il ricco programma di spettacoli dal vivo e di iniziative culturali che il Comune ha pensato di realizzare a cavallo dell’intero periodo natalizio affidando l’organizzazione e la direzione artistica al Teatro Pubblico Pugliese, consorzio di cui il Comune è socio, in collaborazione con l’associazione Albergatori Polignano a Mare, l’associazione Ristoratori Polignano a Mare, l’Unione Commercianti Polignano, l’Upsa Confartigianato Polignano e A.ge.V. – Associazione generale di Volontariato sezione di Polignano a mare.

Oltre alla creazione di un programma caratterizzato dalla elevata qualità e attrattività turistica degli appuntamenti di spettacolo dal vivo inseriti nel cartellone, fondamentale per la realizzazione del progetto Cera una volta Natale per il Comune era la sensibilizzazione dei residenti e dei visitatori al risparmio energetico, alla lotta agli sprechi, al recupero delle tradizioni e dell’identità locale, al ritrovare la capacità di stare insieme, di rendere le piazze e le strade la casa di tutti. La volontà di ricreare quel forte senso di comunità che la vita frenetica di ogni giorno, oggi, purtroppo spesso ci fa perdere. E poi, perché no, parlare di sostenibilità, riciclo, riuso, risparmio energetico, uso di materiali antichi e riscoperta del passato, in un momento storico sociale difficile per tanti, e che necessita anche di scelte importanti di “austerity” per tutti. Per riuscire in questo intento, da circa un mese è in atto un sorprendente percorso partecipativo che sta rimettendo al centro la comunità polignanese nelle sue diverse componenti. Associazioni locali, parrocchie, esercenti, singoli individui si sono attivati in formadel tuttospontanea per sostenere Cera una volta Natale e stanno costruendo un secondo cartellone di iniziative diffuse anche in tutta la parte della “città nuova” che si andrà a unire a quello messo a punto da Teatro Pubblico Pugliese e Comune. Un percorso che ha già segnato il raggiungimento di un primo importante obiettivo: riattivare la partecipazione e rilanciare il dialogo costruttivo e la collaborazione dei cittadini con l’amministrazione.

Info su: https://www.ceraunavoltanatale.it/
IG https://www.instagram.com/ceraunavoltanatale/
FB https://www.facebook.com/ceraunavoltanatale

PROGRAMMA DEL PRIMO FINE SETTIMANA:

Da giovedì 8 a domenica 11 dicembre 2022
Piazza San Benedetto
Teatro Necessario, Tutti Matti per Colorno in co-produzione con Compagnie Grandet Douglas (FR)
LA DINAMICA DEL CONTROVENTO
installazione musicale performativa interattiva (con pubblico coinvolto)
ideazione Julien Lett
al pianoforte dal vivo Irene Michailidis
responsabile del progetto Leonardo Adorni

Da giovedì 8 a domenica 11 dicembre 2022

LANTERNE DI STRADA
A cura di Un Clown per Amico
con duo Yin e Yang, Domenico Pizzutilo/Volcanalia, Fakiro Nirname, Professor Zweistein, il teatro delle ombre di Silvio Gioia, Anna Saragaglia/Le Petit Tap, Mariateresa Amati, Trio Swing, Microband Trio, Jack Gambino

Giovedì 8 dicembre

Piazza Orologio
Duo Yin e Yang
FIRE SHOW

Vico Raguseo
Mr. Santini
QUASIMUSICALE

Chiesa Purgatorio
Anna Saragaglia
LE PETIT TAP

Spettacoli itineranti (partenza da Arco Marchesale)
JACK GAMBINO SHOW
OLIVOIL JAZZ BAND
TRAMPOLIERE LORENZO TORRES

Venerdì 9 dicembre
Piazza Orologio
Domenico Pizzutilo
VOLCANALIA

Vico Raguseo
Silvio Gioia
banDita

Vico Caverna
Anna Saragaglia
LE STORIE IN BICICLETTA

Via Sferracavallo
Maria Teresa Amati
ARTEMIDE

Spettacoli itineranti (partenza da Arco Marchesale)
JACK GAMBINO SHOW
OLIVOIL JAZZ BAND
TRAMPOLIERE LORENZO TORRES

Sabato 10 dicembre
Piazza Orologio
Andrea Luca Casto
FAKIRO NIRNAME

Vico Raguseo
Silvio Gioia
banDita

Chiesa Purgatorio
Anna Saragaglia
LE PETIT TAP

Vico Caverna
Maria Teresa Amati
ARTEMIDE

Spettacoli itineranti (partenza da Arco Marchesale)
JACK GAMBINO SHOW
OLIVOIL JAZZ BAND
TRAMPOLIERA MARYGIO’

Domenica 11 dicembre
Piazza Orologio
Domenico Pizzutilo
VOLCANALIA

Vico Raguseo
Los Filonautas
IL PROFESSOR ZWEISTEIN E LA CONQUISTA DELLO SPAZIO

Chiesa Purgatorio
Anna Saragaglia
LE STORIE IN BICICLETTA

Spettacoli itineranti (partenza da Arco Marchesale)
JACK GAMBINO SHOW
SCOLOPENDRE MARCHING BAND
TRAMPOLIERA MARYGIO‘

Scopri il programma completo

I PUNTI DI TIPICITÀ IN CUI GUSTARE I PIATTI DELLA TRADIZIONE:
PaVi Via Martiri di Dogali, n. 59
Terra marique Via Neapolis, n. 27
Casa orecchietta Piazza Caduti di via Fani n. 7
Gas bar Piazza caduti di Via Fani n.c.
Macelleria da Marco Via Neapolis n. 13A
Crema caffè Piazza Aldo Moro n.44
Cuccundeo Piazza Aldo Moro n. 14
Bontà sotto l’arco Piazza F. Miani Perotti n. 6
Neuro Piazza Vittorio Emanuele II n. 35
Joya Via gelso n. 1
Bella Mbriana Piazza Vittorio Emanuele II n. 22
Beija flor  Piazza Vittorio Emanuele II n. 30
Dei serafini Via S. Benedetto n. 49
Sanbè  Via S. Benedetto n. 72
Infermento  Via S. Benedetto angolo Via Penna della Galera n. 20
Bar luna Via Anemone n. 40
La Locanda Porta Picc – Via Anemone, 34/36
Ruz via Roma 73