BULLI e MAGGIOLINI 2024: a Bari il raduno organizzato da Volkswagen Zentrum e Apulia Volks Club

In il

raduno-bulli-e-maggiolini-bari-2024

10° Raduno Internazionale BULLI & MAGGIOLINI
21, 22 e 23 Giugno 2024
BARI

Il Raduno Bulli&Maggiolini, come ogni ultima domenica di giugno, è giunto alla sua decima edizione. L’evento è organizzato da Volkswagen Zentrum Bari e Apulia Volks Club ed è interamente dedicato agli appassionati di due delle icone che hanno fatto la storia dell’automotive, quali il Bulli e il Maggiolino.
Il raduno è aperto a Maggiolini e derivati ed a New Beetle, Trike e Lt Mk1.

PROGRAMMA:

Venerdì 21 giugno 2024

ore 19.00
apertura raduno con esposizione dei mezzi in Bari Largo Urbano II (entrata Basilica san Nicola) con serata nel cuore di Bari Vecchia, panzerotto e brindisi di benvenuto offerti a cura dell’Apulia Volks Club Bari e dal suggestivo locale “Venezia 40” sito sul Lungomare (Muraglia).

sabato 22 giugno 2024

ore 9.00
incontro presso Volkswagen Zentrum centro usato via Zippitelli – colazione offerta e partenza alla volta di Fasano (BR).

ore 10.00
incntro degli equipaggi nel piazzale antistante lo ZooSafari per l’ingresso con il proprio veicolo nel circuito Safari (leoni, tigri, elefanti, giraffe, zebre, e tante altre specie di animali).

Percorsi zoologici pedonali, metrozoo, lago dei grandi mammiferi, villaggio delle scimmie, sala tropicale (acquario, rettilario…), polo didattico e percorsi didattici (Puglia in miniatura)

Ingresso parco pedonale Fasanolandia (giostre e attrazioni per grandi e bambini, mostre e musei, spettacoli con leoni marini, foche, pinguini…)

Pranzo presso esercizi convenzionati e self-service all’interno della struttura, rientro a Bari in serata presso le strutture ospitanti.

sarà opportuno fare rifornimento prima dell’incontro, gli equipaggi che si aggiungeranno nel corso della giornata saranno informati circa il raggiungimento della carovana tramite gruppo dedicato whatsapp contattando il numero di telefono 3483900892 per l’inserimento.

I mezzi idonei ed attrezzati per area camping potranno sostare per la notte in apposito spazio a loro dedicato.

Per completare, serata a sorpresa a cura dello Staff.

domenica 23 giugno 2024

ore 9.00
arrivo degli equipaggi presso Largo Giannella sul Lungomare di bari, accoglienza, iscrizione, consegna gadget, vari intrattenimenti ed ottima musica “Rio Alberga Ron De Cuba & Jovanni Lattanzio” ed esibizione di artisti di strada “a cappello”, giro in trenino e visite della città con degustazioni (e le immancabili granite del carretto di Saverio).

Premiazione di singoli, club e gruppi partecipanti da parte dello Staff della Volkswagen Zentrum Bari.

ore 12.30
partenza degli equipaggi in carovana per breve giro attraverso le vie della città con la collaborazione di club motoristici locali e dell’associazione Volontari della polizia di Stato, pranzo presso “Villa dei Sapori”.

Premiazioni e premi simpatia individuali a sorpresa per gli equipaggi.
Arrivederci all’ 11° Bulli & Maggiolini 2025!

Info:
3331847194 (Maurangelo)
3483900892 (Luigia)


Corteo Storico di San Nicola 2024: ecco programma e percorso

In il

corteo-storico-san-nicola-2024

FESTA DI SAN NICOLA – Corteo Storico “Verso l’alto”
Città di Bari
6 e 7 Maggio 2024

Tre quadri per rievocare miracoli e rappresentare valori e messaggi legati al Santo, esibizioni di danza aerea e un grande spettacolo finale sul sagrato della Basilica di San Nicola. E’ stata presentata questa mattina l’edizione 2024 del tradizionale corteo storico di San Nicola del 7 maggio. Uno spettacolo che si snoderà lungo un percorso artistico “tra cielo e terra”, come spiegato dai loro ideatori, “tra tradizione e contemporaneità, tra Est e Ovest”.

Un corteo che guarda alla figura di San Nicola come “faro nella notte per gli ultimi contro le ingiustizie di questa terra. Un santo, che innalza le fragilità e le nobilita verso l’alto, che porta le minoranze con sé, verso l’alto, per renderle grandezze”.

Organizzata dall’Ati Doc Servizi soc. coop., Pooya srl e Password srl, l’edizione 2024 del corteo che sarà incentrata sulla rappresentazione del concetto di “altezza”, in cui due dimensioni saranno in dialogo continuo tra loro. Quella “terrena”, con la rievocazione storica tra le vie del centro sotto la guida artistica e registica di Raffaello Fusaro; quella aerea, che porterà i ballerini della compagnia ResExtensa in danza, sospesi in aria, grazie all’inventiva e alla poetica della coreografa Elisa Barucchieri.

Il Corteo del 7 maggio, con partenza alle ore 20.30 da piazza Federico di Svevia, attraverserà via San Francesco d’Assisi, piazza Garibaldi, corso Vittorio Emanuele II, largo IV Novembre, lungomare Imperatore Augusto, largo Papa Urbano II per terminare in piazza San Nicola. Il culto di San Nicola è esteso in tutto il mondo. Le sue gesta, di cui vi sono rare tracce documentate, tramandate nei secoli, sono divenute immagini memorabili in un patrimonio unico di leggende, favole popolari, miracoli che sono ancore di pace a tutte le latitudini. In questa nuova edizione non mancheranno momenti di rievocazione storica in cui si alterneranno i sei gruppi storici della città (Aps I Figuranti di San Nicola, I marinai della traslazione, Timpanisti Nicolaus Barium, Militia Santi Nicolai, Historia, Compagnia d’arme Stratos). In un Medioevo rievocato e immaginario fra gozzi, marinai, cavalieri e figuranti in costume, timpanisti e sbandieratori, saranno portati in azione scenica miracoli e racconti leggendari di San Nicola ma, soprattutto, verrà rievocata la festa per traslazione delle ossa del Santo, ovvero il primo arrivo nella città delle reliquie di San Nicola.

“San Nicola con le sue storie, leggende e miracoli, incarna un patrimonio di riflessioni vive che superano i confini, ricordandoci che le persone, le genti, portano dentro stesso afflato e stessa dignità – ha sottolineato Raffaello Fusaro, direttore artistico del Corteo storico -. Il Nicola storico è stato un uomo energico che ha creduto nella forza rivoluzionaria del Vangelo. Vicino agli ultimi, al popolo, alle donne e agli uomini del mare e delle botteghe, è il Santo che lega la sua immagine al sorriso innocente dei bambini e degli ultimi. Le cronache della traslazione raccontano all’arrivo dei marinai, l’esuberante vittoria del popolo (il significato del nome Nicola, in greco, rimanda a questo concetto). La gioia di una folla innumerevole. Stiamo cercando di restituire il suo messaggio in un corteo vivo e appassionato che rispetti la tradizione e che culmini in un momento in cui, in Basilica, insieme, rivolgeremo tutti lo sguardo verso l’alto ricordando l’importanza di restare umani”.

“Sono onorata di poter contribuire alle magnifiche celebrazioni in onore di San Nicola – ha commentato Elisa Barucchieri, coreografa e direttrice artistica del centro di produzione per la danza ResExtensa – Porta d’Oriente -. Questo evento, che cresce in emozione e importanza ogni anno, rappresenta per me, e per tutto il team ResExtensa, un’opportunità straordinaria di celebrare non solo la figura di San Nicola, ma anche la bellezza dell’arte e della cultura. Come direttrice artistica, ho avuto il privilegio di assistere alla trasformazione di questo spettacolo nel corso degli anni, vedendo crescere non solo il numero di spettatori, ma anche la profondità emotiva e la qualità artistica delle performance. Ogni anno ci impegniamo a portare innovazione e creatività sul palco, mantenendo al contempo intatta la tradizione e il rispetto per il significato di questa festività. Che questa sesta edizione dello spettacolo in onore di San Nicola sia un momento di gioia, riflessione e condivisione per tutti noi. Che possa portare luce nei cuori e sorrisi sui volti di coloro che vi parteciperanno. E che possa continuare a crescere e a ispirare per molti anni a venire. Ringrazio di cuore ogni membro del nostro team e il nostro pubblico affezionato, che ci sostiene e ci ispira ad ogni passo del nostro viaggio artistico”.

“È per noi un onore ritornare, dopo cinque anni, a organizzare il Corteo storico di San Nicola e a collaborare con ResExtensa ed Elisa Barucchieri – ha detto Francesco Valenzano, rappresentante dell’Ati Doc Servizi soc. coop., Pooya srl e Password srl -. Il Corteo storico è per i baresi e per tutto il mondo di San Nicola è uno dei momenti più importanti dell’anno, intorno al quale si stringe l’intera comunità barese e al contempo diventa un momento di promozione culturale della nostra città. Anche questo corteo, come tutti quelli organizzati da Doc Servizi Bari fino al 2019, si contraddistingue per la cifra artistica, che supera la mera rappresentazione storica della traslazione e diventa uno spettacolo eccezionale nel nome di San Nicola. Ringraziamo il direttore artistico Raffaello Fusaro per aver accettato il nostro invito e ci auguriamo di lasciare il pubblico ancora una volta a bocca aperta”.

Le aziende che hanno scelto di sostenere l’edizione 2024 del Corteo Storico di San Nicola:

– per il Corteo: Coop Alleanza, Banca Popolare di Puglia e Basilicata, Nuova Fiera del Levante, GoUP, C&C, Acqua Orsini, Global Game e Tipografia Ragusa. Partner: IPSIA Santarella – De Lilla, Panflora, Istituto scolastico Margherita. Media Partner: La Gazzetta del Mezzogiorno e Telebari.

– per gli spettacoli del Centro di produzione nazionale della danza ResExtensa – Porta d’Oriente sono: Acquedotto Pugliese, Fondazione Puglia, Alpha Pharma, Nouvelle Esthétique. Si ringraziano inoltre per il sostegno Pronto Gru Service srl, BCC di Bari e Taranto, Logica srl, Alta Edilizia, Liceo Coreutico di Bari, Dams Bari, Accademia delle Belle Arti di Bari per i tirocinanti, LeZzanzare, Zero Barriere e Ente Nazionale Sordi sezione provinciale di Bari.

Come tutto ebbe inizio: la traslazione delle ossa di San Nicola

Il 6 maggio, alle ore 19, sul molo San Nicola, nel luogo che i baresi chiamano “Nderralalanz”, come da tradizione all’ora del tramonto, sarà messa in scena la traslazione delle ossa del Santo, ovvero il primo arrivo nella città delle reliquie che, secondo la tradizione, furono deposte provvisoriamente nella chiesa di San Michele. Uno scrigno prezioso sarà trasportato da figuranti su piccole barche da pesca, accolto dalle guardie e dal popolo in festa e accompagnato da un interprete di Niceforo, il primo autore ad aver riportato l’incredibile impresa del 1087. Le ossa di San Nicola, infatti, riposarono a Myra per circa 750 anni prima di essere portate in Puglia con un colpo di mano dei marinai. Il pubblico, grazie al piccolo Corteo verso la città vecchia, si immergerà nell’anno 1000 respirando l’aria di festa all’arrivo dei 62 marinai in città, con 50 figuranti e i musicisti che giungeranno alla chiesa di San Michele, dove l’“Abate Elia” deporrà lo scrigno, in attesa della costruzione della Basilica.

I quadri del Corteo storico

La rievocazione storica del 7 maggio è un percorso che vuole suscitare nel pubblico emozioni e riflessioni su tematiche antiche e allo stesso tempo contemporanee, utilizzando le storie tradizionali e la vita del Santo. Alcuni quadri saranno più festosi, altri drammatici, nella perenne dualità fra cui si muove l’umanità: bene e male, gioia e tristezza, benevolenza e tragedia. Non sarà una semplice sfilata di figuranti in costume storico, ma una sequenza di quadri in movimento alternata ai gruppi storici. Ogni quadro sarà messo in scena da attori e danzatori, insieme ai figuranti in costume storico, adulti e bambini, che interagiranno con la scena e il pubblico.

Ad annunciare l’arrivo del Santo saranno famiglie e bambini: figuranti canteranno e lanceranno in aria polvere colorata creando così una scia, un arcobaleno lungo il percorso. Saranno utilizzati prodotti naturali al 100% e biodegradabili, ottenuti da farina di mais e coloranti alimentari.

Primo quadro: “I ragazzi cretesi”

La prima azione scenica nel Corteo è una leggenda poco conosciuta: un venerdì santo, mentre i fedeli erano in preghiera, tre ragazzi giocavano sulla spiaggia. Si unirono a un ragazzo più grande e con lui salirono su una barca. Il mare agitato li spinse al largo. I ragazzi invocarono San Nicola che apparve, visibile solo a loro e li fece addormentare. Al risveglio, con il vento a favore, rientrarono in porto. Il quadro si ispira a uno dei miracoli che riguardano il rapporto tra il Santo, il mare e la gioventù. San Nicola, come albero maestro della nostra esistenza, ci trae fuori dal naufragio, raddrizza le vele della nostra esistenza e ci riporta in salvo.

Secondo quadro: “Le tre fanciulle”

Il secondo quadro raffigura l’atto di generosità più noto di San Nicola, rappresentato in azione scenica per il Corteo storico. Il dono, la solidarietà, il rispetto verso le donne sono i temi di questa scena. Tre fanciulle “sono trascinate” dal giogo paterno. Tre ragazze in abiti scuri, di differenti origini e colore della pelle a simboleggiare la condizione comune in cui versa la donna di ogni tempo. Dietro di loro un popolo di cortigiane e spettatrici. Nel percorso del Corteo, il pubblico sarà coinvolto emotivamente. Al loro seguito, a distanza, il giovane Nicola, che interverrà donando tre alte sfere lucenti e dorate (l’altezza verrà rappresentata da questi elementi simbolici) che sintetizzano la solidarietà nicolaiana. Il passaggio tra la condizione di schiavitù, che incatena le donne a un futuro immensamente triste, e la libertà verrà rappresentato da un’azione durante la quale l’unico in movimento sarà il giovane Nicola.

Terzo quadro: “Il quadro della pace”

Sebbene non sia tratto da miracoli o leggende, il terzo quadro racconta della fondazione del culto nicolaiano a Bari ovvero un momento della Translazione delle reliquie del Santo. Un quadro che non fa riferimento a un racconto leggendario o a un miracolo, ma che evoca eventi storici. Il 9 maggio, nel porto della città, i sessantadue marinai, di ritorno dalla spedizione a Myra, vennero accolti dalla folla in festa. Uno scontro tra il popolo dei marinai e le guardie dell’Arcivescovo Ursone (che in quel momento era a Trani o a Canosa) pose al centro della contesa l’urna che conteneva le ossa del Santo. L’Abate di San Benedetto, Elia, con i suoi monaci, placò gli animi e mise pace tra le fazioni avverse. L’aspra disputa nacque su chi dovesse custodire le reliquie del Santo, in quel momento ancora conservate e protette in un forziere dei marinai. I soldati armati e i cittadini baresi male armati si scontrarono aspramente; a terra rimasero due morti e molti feriti. L’Abate Elia intervenne proclamando Nicola il protettore della città e di tutto il popolo, e la pace venne così ristabilita in suo onore.

“San Nicola degli Stranieri” e il San Nicola gigante, l’arte di ResExtensa nel Corteo storico del 7 maggio

La compagnia ResExtensa di Elisa Barucchieri incanterà il pubblico nella tappa di piazza Libertà. Venti danzatori aerei, una fusione tra professionisti di talento e giovani artisti del territorio, faranno il loro saluto alla Caravella, dinanzi a Palazzo Città, dando vita a una serie di figure aeree che creeranno un momento di magia. Con grazia e forza, essi interpreteranno il legame profondo tra la città e il suo patrono, celebrando la ricca tradizione marinaresca e la devozione che da secoli anima il popolo di Bari. Le loro movenze evocheranno l’energia del mare e l’ardore dei marinai, mentre i loro corpi si solleveranno in eleganti acrobazie, creando un’atmosfera di magia e commozione. Sarà un tributo vibrante alla storia e alla spiritualità di San Nicola, un invito a rinnovare il legame indissolubile tra la città, il suo protettore e il mistero che li avvolge.

A chiusura del Corteo ci sarà il San Nicola Gigante, una creazione stilizzata e imponente che si staglia maestosa lungo il percorso, suscitando meraviglia ed emanando un’aura di protezione che avvolge tutti coloro che lo incontrano lungo il cammino.

Pur partendo spoglio, la sua imponenza è tangibile, pronta a essere vestita durante il Corteo. È un momento di partecipazione del popolo di Bari, che si unisce nel passaggio di mano in mano dei simboli che richiamano la sua testimonianza, ancora estremamente rilevanti per il mondo contemporaneo.

Quando il Corteo avrà percorso la piazza e avrà proseguito per il suo itinerario, il pubblico si riverserà in piazza Libertà e assisterà allo spettacolo “San Nicola degli Stranieri”, un’opera concepita tra cielo e terra, su un palco multi-level che offre una visione dinamica e coinvolgente. Inoltre, in una prima assoluta, lo spettacolo sarà narrato simultaneamente nella Lingua Italiana dei Segni e con audiodescrizione, garantendo l’accessibilità a tutti.

Questo spettacolo porta San Nicola da Myra a Bari, e da Bari al mondo intero, in un abbraccio che unisce le persone, testimoniato dai cittadini di un mondo ancora troppo diviso. “San Nicola degli Stranieri” racconta una storia di unità, compassione e speranza in suo nome, per la quale ogni cittadino del mondo è responsabile.

Altri interventi di spettacolo di ResExtensa sono previsti di fronte al Teatro Margherita e nello spettacolo finale in Basilica.

“San Nicola nei nostri sguardi verso l’alto”, lo spettacolo finale

Il grande spettacolo finale, ormai icona del Corteo Storico di Bari, donerà un’esperienza emozionante nello spazio del sagrato della Basilica di San Nicola. Qui, nell’ultima tappa del percorso, sfileranno i popolani, i nobili, i marinai, i soldati, il clero, gli sbandieratori, i timpanisti, gli armigeri e i danzatori, i bimbi e gli ultimi. Tutti s’incontreranno davanti alla porta della Basilica insieme ai quadri del Corteo dell’edizione 2024.

L’arrivo sarà accompagnato da una evocazione recitata da Marcello Prayer, attore ed interprete teatrale. La musica dal vivo al pianoforte sarà eseguita dal cantautore Renzo Rubino e, in un momento di grande impatto, le videoproiezioni sulla facciata della Basilica saranno immagini cinematografiche d’autore che ritraggono tutti noi. Come in una lente d’ingrandimento sul mondo, donne e uomini, bambini, migranti, gente comune, marinai, lavoratrici e lavoratori, uomini della terra, persone della strada. Un mondo reale filtrato dal nostro sguardo, fatto non da attori ma da gente comune. Volti tutti diversi, densi di sentimento, che raccontano cosa rende umano uno sguardo, il desiderio di infinito, la speranza e la fratellanza del popolo di San Nicola.

Anche qui interverrà la danza di ResExtensa: “San Nicola verso l’alto” è un’opera concepita tra cielo e terra, in uno show multi-level che offre una visione dinamica e coinvolgente. Inoltre, in una prima assoluta, lo spettacolo sarà narrato simultaneamente nella Lingua Italiana dei Segni e con audiodescrizione, garantendo l’accessibilità a tutti.

Lunedì 6 Maggio
Arrivo delle Ossa del Santo
ore 19:00
Molo San Nicola

A seguire
Corteo Storico tra le vie di Bari Vecchia

Martedì 7 Maggio
Santa Messa e imbarco del Quadro
ore 18:00
Baia di San Giorgio

Corteo Storico
ore 20:30
Castello Svevo

QUI IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA FESTA DI SAN NICOLA 2024


San Nicola nei Municipi: il quadro di San Nicola nei Municipi della città

In il

San Nicola nei Municipi

Quest’anno il Corteo Storico sarà anticipato da diverse attività di animazione nei Municipi di Bari.

Dal 2 al 4 maggio 2024, come da tradizione, l’arrivo del quadro di San Nicola verrà accolto in processione, accompagnato da timpanisti, sbandieratori e figuranti.
Inoltre, in programma in quattro Municipi della città:

• “A ma sci alla Caravelle”, la mostra itinerante a cura di Aps “I figuranti di San Nicola” con informazioni, foto d’archivio, alcuni dei manifesti più belli e significativi della festa di San Nicola dagli anni ’50 ad oggi.

• Laboratori a cura dell’Aps-Ets Brvndisivm Historica che includeranno un banchetto didattico di armi e armature nell’XI secolo, un banchetto sullo studio amanuense dei caratteri medievali (in particolare del carattere Bari Type), un banchetto per la realizzazione di corone da preghiera e, infine, un corso di scherma per bambini. In concomitanza dei laboratori verrà allestito il corner “Nei panni del Medioevo”, all’interno del quale i più piccoli potranno indossare costumi storici.

* Performance artistica dell’attore Francesco Ocelli che, nei panni di Niceforo, autore del primo resoconto della traslazione del corpo di San Nicola, reciterà in versi l’avventura dei marinai di ritorno da Myra.

SAN NICOLA NEI MUNICIPI: date, orari e luoghi:

Municipio 4
Piazza Santa Maria del Fronte
Carbonara
Giovedì 2 maggio 2024 ore 10.00

Municipio 2
Parco 2 Giugno
San Pasquale
Giovedì 2 maggio 2024 ore 17.00

Municipio 5
Chiesa di San Nicola
Catino
Venerdì 3 maggio 2024 ore 10.00

Municipio
Parrocchia Madre della Divina Provvidenza
San Paolo
Sabato 4 maggio 2024 ore 10.00

QUI IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA FESTA


Bari, Benedizione delle Moto e dei Motociclisti 2024 presso la Basilica di San Nicola

In il

motobenedizione 2024 bari san nicola

MOTOBENEDIZIONE 2024
Domenica 14 Gennaio
Basilica di San Nicola
BARI

Domenica 14 gennaio 2024 si terrà la VI° edizione della MOTOBENEDIZIONE presso la Basilica di San Nicola a Bari con la partecipazione di moto club, associazione motociclistiche, biker, club, e tanti motociclisti che come ogni anno si ritrovano per dare inizio alla attività sportiva con la benedizione del Signore.

PROGRAMMA:
Ore 09.30 arrivo sul sagrato della Basilica
Ore 10.30 Santa Messa per i motociclisti
Ore 11.45 Benedizione del Priore della Basilica
Ore 12.00 Corteo per le vie centrali della città di Bari
Ore 12.30 Arrivo alla Piazzetta di Torre a Mare con Musica e Food
A tutti i gruppi partecipanti sarà consegnata la targa quadro dell’evento (dove ci sarà disegnato il loro logo dietro ai giubbotti dei due motociclisti raffigurati di spalla).

LA PARTECIPAZIONE E’ COMPLETAMENTE GRATUITA ED E’ APERTA A TUTTI.

INFO: CELL. 3382115776


Marcialonga Nicolaiana: dalla Basilica di San Nicola a Pane e Pomodoro per il rituale bagno di Capodanno

In il

marcialonga nicolaiana 2024

MARCIALONGA NICOLAIANA – 23ª edizione
Lunedì 1° Gennaio 2024
BARI

Torna lunedì 1° gennaio il tradizionale appuntamento con la Marcialonga Nicolaiana, la passeggiata sportiva giunta alla sua 25° edizione e ideata dopo i Giochi del Mediterraneo per avvicinare, sotto l’egida di San Nicola, le istituzioni e i cittadini al mare. Un appuntamento sportivo ma anche culturale che sa di storia, tradizione e buon auspicio per il nuovo anno. L’iniziativa, organizzata dalla Uisp Bari con il supporto di una serie di realtà associative locali, è stata presentata questa mattina, a Palazzo di Città, dall’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli, dalla presidente Uisp Bari Veronica D’Auria, dal dirigente Uisp Bari Elio Di Summa, dalla presidente del Centro Sportivo Italiano – Comitato di Bari Serafina Grandolfo e da Ottavio Di Gregorio, ideatore della manifestazione, alla presenza dei rappresentanti delle realtà che contribuiscono alla realizzazione dell’evento.

La passeggiata ludico-motoria di inizio anno, che gode del patrocinio dell’assessorato comunale allo Sport, si concluderà, come noto, con l’immancabile bagno nelle acque di Pane e Pomodoro.

L’evento avrà inizio alle ore 10.30 con la partecipazione alla messa nella Basilica di San Nicola: dopo la benedizione del priore della Basilica, padre Giovanni Distante, intorno alle ore 11.30, la marcia prenderà ufficialmente il via.

“Da giorni controlliamo le previsioni meteorologiche in vista del bagno beneaugurante del primo dell’anno e pare che le temperature ci verranno incontro – ha esordito Pietro Petruzzelli -. Ad ogni modo e con qualsiasi condizione meteo, saremo pronti a tuffarci nelle acque di Pane e Pomodoro. Si tratta infatti di un appuntamento per noi imperdibile che nasce da un gesto di fede ma diventa un’occasione per stare insieme, alzarsi dalle tavole imbandite delle feste e godere della bellezza unica del nostro lungomare. Questa è anche una tradizione che ci mette al pari con altre città italiane e nel mondo dove, a Natale o a Capodanno, si festeggia con un bagno a mare. Come amministrazione siamo orgogliosi di aver contribuito, in questi ultimi dieci anni, a rilanciare e rafforzare questa tradizione di fede, sport e socialità. L’appuntamento per tutti è il primo gennaio”.

“La marcialonga, come ogni manifestazione organizzata dalla UISP, si identifica nella accezione di sport che ha fatto ingresso nella nostra Costituzione – ha sottolineato Veronica D’Auria -, ovverosia lo sport con funzione educativa e aggregante, un detonatore di valori importanti come l’inclusione, il rispetto della diversità e sani stili di vita”.

Hanno supportato l’organizzazione della Marcialonga Nicolaiana il Centro Sportivo Italiano – Comitato di Bari, l’associazione Bersaglieri, i Cavalieri del Mare, Big Eyes, Liberty Bari, Bari Road Runners e la Scuola Cani Salvataggio Nautico, associazione che si occuperà della sicurezza dei partecipanti.
 
Con apposita ordinanza, per lunedì 1° gennaio 2024, a partire dalle ore 11.30, la Polizia locale ha disposto il divieto di circolazione lungo il percorso della manifestazione – piazza San Nicola, largo Urbano II, corte del Catapano, strada Palazzo di Città, strada Fragigena, piazza Mercantile, piazza del Ferrarese, piazzale IV Novembre, lungomare A. di Crollalanza, piazza A. Diaz, lungomare N. Sauro, piazza Gramsci, lungomare Perotti, corso Trieste, spiaggia Pane e Pomodoro – contestualmente al passaggio dei partecipanti.

PROGRAMMA:

Ore 10:30 Santa Messa nella Basilica di San Nicola

Ore 11:30 Benedizione da parte del Priore della Basilica

Ore 11:35 PARTENZA

Per informazioni e iscrizioni
Tel. 3337108167
email. bari@uisp.it
bari@csi-net.it


Christmas in Peace – Concerto di Natale nella Basilica di San Nicola

In il

Christmas in Peace

L’Associazione Serena Onlus che da un trentennio nel campo dell’assistenza domiciliare 24 ore su 24 per anziani e disabili,
anche quest’anno organizza il consueto Concerto di Natale, con la collaborazione dell’Associazione Alzheimer – Bari, iniziativa interamente gratuita rivolta agli associati, anziani e loro familiari ed all’intera cittadinanza in occasione delle festività natalizie.
La Basilica di San Nicola di Bari è il luogo di culto scelto per questo evento tanto atteso.
Si svolgerà il giorno 20 dicembre alle ore 21,00 e avrà come tema il forte desiderio di pace considerando gli avvenimenti di guerra che continuano a destabilizzare il mondo intero.
Il concerto riproporrà composizioni di Ennio Morricone, Astor Piazzolla, George Gershwin, brani Gospel e tradizionali Natalizi nel pieno rispetto del luogo di culto prescelto, eseguiti da musicisti provenienti da i vicini Conservatori di Puglia.

I Musicisti:
Marinella Milella – voce
Lorenzo Rubino – pianoforte
Pino Donvito – basso
Vito Spinosa – sax e clarinetto
Micky Genualdo – batteria

La conclusione del Concerto è affidata ad Amelia Milella che regalerà un momento di brani tradizionali Gospel con le Sisters Queen.


Sulle orme di San Nicola

In il

Domenica 3 dicembre ore 17.30 appuntamento con l’itinerario “Sulle orme di San Nicola con intermezzo teatrale”. In occasione dell’avvicinarsi della festa di San Nicola, l’associazione PugliArte propone uno speciale itinerario nel centro storico seguendo il passaggio che compirono le reliquie del nostro Santo Patrono.

Costo: 15 euro (GRATUITO PER I MINORI)
Punto d’incontro: Molo San Nicola

Molo San Nicola, Chiesa San Michele (esterno), Arco di Sant’Onofrio. Arco e antiche vestigia di una delle prime chiese che ospitarono le ossa di San Nicola dopo il loro arrivo a Bari nel 1087.
Cripta Basilica di San Nicola. Attraverseremo la storia più importante di Bari e sarà la pietra a parlare.

Prenotazione via WhatsApp al 3403394708 indicando il numero di partecipanti e un cognome


Bari, Festa di San Nicola del 6 dicembre: ecco il programma

In il

programma san nicola dei baresi 2023

SOLENNITA’ LITURGICA DI SAN NICOLA
MERCOLEDI’ 6 DICEMBRE 2023

“SAN NICOLA DEI BARESI”
PROGRAMMA DELLE CELEBRAZIONI:

VENERDI’ 1 DICEMBRE 2023
80° GENETLIACO DI FR. GERARDO CIOFFARI OP STORICO DI SAN NICOLA E DELLA SUA BASILICA
* 18.30 Basilica San Nicola. Celebrazione Eucaristica presieduta da Sua Ecc.za Mons. Francesco CACUCCI Arcivescovo emerito di Bari-Bitonto

SABATO 2 DICEMBRE 2023
ESPOSIZIONE DELLA STATUA DEL SANTO
* 17.30 Piazza San Nicola. Inaugurazione Presepe e Albero di Natale
* 17.45 Basilica San Nicola. Esposizione della Statua del Santo. Santo Rosario. Celebrazione Eucaristica

DOMENICA 3 / LUNEDI’ 4 / MARTEDI’ 5 DICEMBRE 2023
TRIDUO IN ONORE DI SAN NICOLA
* 18.30 Basilica San Nicola. Concelebrazione Eucaristica presieduta da Sua Ecc.za Mons. Giorgio Demetrio GALLARO, segretario emerito del Dicastero per le Chiese orientali

MARTEDI’ 5 DICEMBRE 2023
ASPETTANDO SAN NICOLA … ANIMAZIONE MUSICALE PER LE VIE DELLA CITTÀ
* 16.00-20.30 Bassa Banda (Molfetta-Bari)

MERCOLEDI’ 6 DICEMBRE 2023
SOLENNITÀ LITURGICA DI SAN NICOLA
* 04.00 Apertura della Basilica al suono delle campane
* 04.30 Fortino Sant’Antonio. Rullo di Tamburi dell’Associazione Militari Sancti Nicolai
* 05.00 Basilica San Nicola. Santa Messa presieduta da fr. Giovanni DISTANTE OP, Rettore della Basilica
* 06.30-08.00-09.30-11.00-12.30 Basilica San Nicola. Sante Messe
* 06.00 Basilica San Nicola. Arrivo della XXXª Fiaccolata Nicolaiana
* 18.00 Basilica San Nicola. Solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta da Sua Ecc.za Rev.ma il Cardinale Emil Paul TSCHERRIG, Nunzio Apostolico in Italia, insieme con Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Giuseppe SATRIANO, Arcivescovo di Bari-Bitonto e Delegato Pontificio per la Basilica. Al termine: Donazione dei Maritaggi; Consegna delle chiavi della Città a San Nicola da parte del Dott. Antonio DECARO, Sindaco di Bari
* 20.00-21.00 Processione con la Statua del Santo Itinerario della Processione: Basilica San Nicola – Via delle Crociate – Via Carmine – Strada San Marco – Piazzetta Sant’Anselmo – Via Palazzo di Città – Piazza Mercantile – Piazza del Ferrarese – Strada Vallisa – Via Roberto il Guiscardo – Strada Palazzo dell’Intendenza – Strada San Domenico – Via Boemondo – Piazza Federico II di Svevia – Piazza Odegitria – Arco della Neve – Via Trancredi – Strada Carmine – Via della Crociate – Piazza San Nicola – Basilica San Nicola.
* 21.30 Molo Sant’Antonio. Spettacolo Pirotecnico

ANIMAZIONE MUSICALE PER LE VIE DELLA CITTÀ
* 04.00-09.00 Zampognari Terra di Bari (Bitonto-Bari)
* 06.00-13.00 Associazione Musicale Culturale “Michele Lufrano” (Triggiano-Bari)
* 16.00-21.30 Concerto Bandistico “G. Sebastiani-Lella” (Bitonto-Bari)

DOMENICA 17 DICEMBRE 2023
PELLEGRINAGGIO DI PACE DEI FEDELI ORTODOSSI RUSSI E UCRAINI DELLE PARROCCHIE ROMANE DEL PATRIARCATO DI MOSCA
* 08.00 Cripta dela Basilica. Divina Liturgia

MARTEDI’ 19 DICEMBRE 2023
SOLENNITÀ LITURGICA DI S. NICOLA SECONDO IL CALENDARIO GIULIANO
* 06.00 Basilica San Nicola. Accoglienza dei Pellegrini Ortodossi
* 08.00 Basilica San Nicola. Divina Liturgia
* 07.30-09.30 Chiesa di San Gregorio. Sante Messe
* 18.30 Basilica San Nicola. Santa Messa

MERCOLEDÌ 22 DICEMBRE 2023
CONCERTO DI NATALE nell’807° Anniversario della Fondazione dell’Ordine dei Predicatori (1216-2023)
* 20.30 Basilica San Nicola. “Musiche e Canti di Natale”. Concerto dell’Orchestra e del Coro della Scuola “Amedeo d’Aosta” di Bari.


BARI PIANO FESTIVAL 2023: il cartellone degli appuntamenti

In il

BARI PIANO FESTIVAL 2023

VIª EDIZIONE DEL BARI PIANO FESTIVAL
DAL 22 AL 29 AGOSTO A BARI

Appuntamenti inseriti nella FESTA DEL MARE – BARI 2023

Torna a Bari per la sesta edizione il festival pianistico con la direzione artistica del Maestro Emanuele Arciuli.

Il festival, che da sempre porta a Bari grandi artisti della scena musicale internazionale accostandoli a spettacoli di forte interesse, capaci di associare al pianoforte, declinato soprattutto nella dimensione della contemporaneità, espressioni artistiche quali scrittura, recitazione e danza, sarà nel capoluogo pugliese dal 22 al 29 agosto.

Un cartellone unico di eventi pensato per intercettare un pubblico ampio, una programmazione ricca che spazia tra musica classica, jazz e musica contemporanea con nomi come i jazzisti francesi Grégory Privat a cui si aggiunge anche un DJ set con Andrea La Bombarda con temi tratti dal concerti di Privat, e Baptiste Trotignon e il DJ set con Vito Arpino con temi tratti dal concerto di Trotignon; i pianisti classici come Roger Muraro, Davide Cabassi, Gile Bae, il concerto-conversazione con Carlo Boccadoro e Emanuele Arciuli sulla nuova musica.

Confermate anche alcune della storiche location che ospitano da sempre i concerti del Bari Piano Festival come la Basilica di San Nicola, il Chiostro di Santa Chiara e Torre Quetta.

Voluto dal Comune di Bari e realizzato dal Teatro Pubblico Pugliese , nell’ambito del protocollo di intesa 2023 con Puglia Promozione e inserito nella Festa del Mare sostenuta dalla Regione Puglia, Bari Piano Festival rivede quest’anno la collaborazione con la Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari già in essere nelle prime edizioni.

Il programma completo del Bari Piano Festival è inserito nel cartellone di eventi della Festa del Mare.
L’operazione è cofinanziata nell’ambito dell’Accordo di Collaborazione 2023 sottoscritto tra Teatro Pubblico Pugliese e Puglia Promozione, a valere sul POR PUGLIA FESR – FSE 2014/2020 il futuro alla portata di tutti Asse VI – Azione.
“Il tratto distintivo di questa edizione del Bari Piano Festival è l’eleganza, antidoto a un registro estivo sempre molto rumoroso e talvolta un po’ troppo facile. Le proposte che abbiamo scelto hanno come denominatore comune innanzitutto la qualità artistica senza compromessi dei musicisti che sono tutti molto ricercati e difficili da ascoltare alle nostre latitudini. In molti casi infatti si tratta di debutti assoluti o di presenze rare anche sul territorio nazionale, come quella di Roger Muraro. E questo dà a questa edizione del Bari Piano Festival una componente di preziosità e di un’offerta musicale sostanziosa. Accanto a questo, poi, c’è sempre anche un’attenzione agli altri linguaggi come quello dell’arte visiva, della letteratura con i libri, e poi le introduzioni ad alcuni concerti da parte di esperti e musicologi. E uno spazio inusuale lasciato all’improvvisazione con Jed Distler e Thollem McDonas, che ci stupiranno con il loro lavoro”.

Emanuele Arciuli, direttore artistico Bari Piano Festival

PROGRAMMA:

22 AGOSTO
Torre Quetta, Bari/ore 19,00
Introduce Alceste Ayroldi
Gregory Privat – Concerto al Tramonto
A seguire
Live set con DJ Arpino

24 AGOSTO
Chiostro di Santa Chiara, Bari/ore 20,00
Presentazione del libro “L’elettronica è donna” a cura di Claudia Attimonelli e Caterina
Tomeo – con Ines Pierucci e Emanuele Arciuli
A seguire
Contemporary American Piano Music from Jazz to Experimental:
Thollem McDonas
Jed Distler

25 AGOSTO

Chiostro di Santa Chiara, Bari/ore 20,00
Conversazione sull’arte con Iginio Iurilli – con Emanuele Arciuli
A seguire
Introduce Lorenzo Mattei
Davide Cabassi – Schumann Colombo Taccani Musorgskij

26 AGOSTO
Chiostro di Santa Chiara, Bari
Ore 19.00 Lo stato della nuova musica: concerto-conversazione con Carlo Boccadoro e
 Emanuele Arciuli – Colombo Taccani Sciortino Montalbetti Del Corno Galante
Ore 21.00
Introduce Lorenzo Mattei
Gile Bae – Bach Schumann Prokofiev

28 AGOSTO

Sagrato Basilica di San Nicola, Bari/ore 21,00
Roger Muraro – Liszt Ravel Falla

29 AGOSTO
Torre Quetta, Bari/ore 19,00
Introduce Alceste Ayroldi
Baptiste Trotignon – Concerto al Tramonto
A seguire
Live set col duo di techno sperimentale Crossing Avenue

www.baripianofestival.it


Corteo Storico San Nicola 2023: programma e percorso

In il

corteo storico di san nicola 2023

SAN NICOLA
Città di Bari
Corteo Storico
2023

“Bari città di San Nicola – Bari città della Speranza”

Il tema scelto per l’edizione 2023 è LA SPERANZA, parola che, per la dottrina cristiana, è la virtù per la quale l’uomo desidera e aspetta da Dio la vita eterna come sua felicità, riponendo la sua fiducia nelle promesse di Cristo e appoggiandosi “all’aiuto dello Spirito Santo” per meritarla e preservarla sino alla fine della vita terrena.

San Nicola è una figura che ancora oggi continua a fare miracoli; permettendo, per esempio, che cattolici e ortodossi continuino a parlarsi. E con la speranza, nel Suo segno, possiamo davvero pensare di ricostruire un mondo migliore.

I festeggiamenti in onore del Santo, sono diventati nel tempo uno dei più importanti momenti di unione religiosa e culturale, non solo del Sud d’Italia, ma anche a livello internazionale e l’aspetto più caratteristico di essi è certamente la rievocazione storica della traslazione, seguita e partecipata da tutta la popolazione.

È per queste ragioni, che abbiamo considerato fondamentale, conservare ed evidenziare nel corteo storico contenuti sacri in totale fedeltà con le tradizioni storiche e culturali, ricostruendo con attenzione e cura, la medesima situazione storico-sociale che viveva la città nel 1087.

L’idea è quella di far rivivere ai cittadini una suggestiva e affascinante fotografia dell’epoca, cui tutti parteciperanno come protagonisti, identificandosi in atmosfere, luci, paesaggi e personaggi dell’epoca. Tutti saranno chiamati a partecipare, diventando parte integrante del corteo.

L’evento sarà coordinato in collaborazione con l’Associazione RexEstensa che metterà in scena i miracoli del santo, lo spettacolo aereo e quello “terrae” si fonderanno in un’unica grande performance.

Tutto l’impegno e l’amore con cui realizzeremo questo progetto, evidenzierà il culto e la fede per San Nicola, che accompagna ogni uomo devoto fin dalla nascita.

Nicola Valenzano, direttore artistico e regista.

PROGRAMMA:

San Nicola nei Municipi

Martedì 2 Maggio
ore 17.30 
Parrocchia Santa Rita – Quartiere Santa Rita 
Municipio IV

Mercoledì 3 Maggio
ore 17.30 
Chiesa Gesù di Nazareth – Quartiere Fesca 
Municipio III

Giovedì 4 Maggio
ore 17.30 
Giardini Parrocchia San Nicola – Quartiere Catino
 Municipio V

Venerdì 5 Maggio
ore 17.30 
Largo 2 Giugno – Quartiere Carrassi
 Municipio II

Sabato 6 Maggio
ore 17.30 
Arrivo delle reliquie – Lungomare 
Municipio I

SABATO 6 MAGGIO 2023

RIEVOCAZIONE DELL’ARRIVO DELLE OSSA DEL SANTO “L’ANTEFATTO”

10.00 – 13.00 Bari Vecchia. Banditore, annuncio dell’imminente arrivo delle sacre reliquie del Santo di Myra a Bari.

CORTEO NEI MUNICIPI Municipio I

18.00 Molo Sant’Antonio. Arrivo delle ossa. Pièce teatrale: tutti i partecipanti tra attori, figuranti, timpanisti, sbandieratori, giocolieri, danzatori. I gruppi dell’associazione i “Figuranti di San Nicola”, l’associazione i “Marinai della traslazione”, la compagnia d’armi “Stratos”, l’associazione rievocazioni storiche “Historia Bari, l’associazione “Menti ardenti” e l’associazione di danze orientali “Billy Dance”.

19.00  Piazza Mercantile, Via Palazzo di Città, Piazza San Marco, Via Carmine. Corteo

20.30 – 00.00 Via Carmine, Via San Marco e P.zza San Marco. I festeggiamenti popolari. Tamburi, trombe, danze e spettacoli, eseguiti da artisti di strada, creeranno un’atmosfera di festa medievale, intervallata da attori, che racconteranno ai presenti la Traslazione delle spoglie di San Nicola.

DOMENICA 7 MAGGIO 2023

ARRIVO DEI PELLEGRINI E CELEBRAZIONE EUCARISTICA

07.30-10.30-12.00-13.00-18.30 Basilica San Nicola. Sante Messe

CORTEO STORICO EDIZIONE 2023

18.00 Baia San Giorgio. Processione con il Quadro del Santo. Santa Messa e imbarco del Quadro. Dove sarà presente una delegazione del corteo storico.

19.30 Molo San Nicola. Arrivo del Quadro del Santo. A seguire la processione con il Quadro scortata dal gonfalone della città di Bari con le autorità civili e religiose, percorrendo i vicoli della città vecchia fino ad arrivare alla “Caravella” collocata davanti al Castello Svevo.

20.30 Piazza Federico II di Svevia. Arrivo del Quadro del Santo e partenza del Corteo Storico.

Piazza Libertà. La Legenda Aurea – Spettacolo di Danza Aerea a cura della compagnia “ResExstensa”.

22.30 Piazza San Nicola. Arrivo del Corteo Storico; a seguire consegna del Quadro alle autorità civili e religiose.

La sfilata del corteo procederà con la scansione a tappe, così disposta garantendo la spettacolarità in questi punti del percorso: Castello Svevo, Piazza Libertà, Piazza IV novembre (Teatro Margherita), Basilica.

La Legenda Aurea – San Nicola nelle parole del Beato Jacopo da Varagine, frate domenicano

Elisa Barucchieri e ResExtensa arricchiranno il Corte Storico di San Nicola 2023 con un grande spettacolo, diviso in due piazze, tra Cielo e Terra, accompagnato dalle parole del frate domenicano Beato Jacopo da Varagine e mantenendo, come sempre, il rispetto della forza del Santo tra tradizione e innovazione, cura drammaturgica e alta spettacolarità.

Ad arricchire ulteriormente lo spettacolo, sarà ospite speciale la “Fanfara ” del Comando Scuole dell’Aeronautica Militare/3^ Regione Aerea di Bari, legata da sempre al Santo Patrono, con uno speciale omaggio alle celebrazioni del Centenario della costituzione dell’Aeronautica Militare, anche con uno speciale momento creato assieme alla compagnia.

Percorso Processione
Molo San Nicola, Lungomare Imperatore Augusto, Corso Vittorio Emanuele, Strada San Benedetto, Strada Roberto il Guiscardo, Via Benedetto Petrone, Largo Chiurlia, Strada Santa Lucia, Strada Barone, Strada Arco Basso, P.zza Federico II di Svevia.

Percorso Corteo Storico
Piazza Federico II di Svevia, Via San Francesco d’Assisi, C.so Vittorio Emanuele II, Piazza Libertà, Piazza IV novembre, Lungomare Imperatore Augusto, Piazza Urbano II (Basilica di San Nicola).

QUI IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA FESTA DI SAN NICOLA 2023