Visita guidata ai Presepi di Bari vecchia

In il

visita guidata presepi bari vecchia acli dalfino

Il circolo Acli-Dalfino organizza per sabato sera 1 febbraio la visita guidata serale della Candelora, con ultima visita ai Presepi della Città Vecchia, a termine del percorso sosta nella bellissima Chiesa di San Giuseppe a Bari vecchia dov’è presente il Gesù Bambino di Praga. Infine presso l’antico Sottano de Comà Jannine in strada S. Marco dei Veneziani si deporrà il Presepio de le Poveridde con un piccolo momento conviviale a base di ragù alla barese con brasciole accompagnato da vino locale ed infine lotteria di Gesù Bambino della Strenna.

Partenza ore 18:00 da piazza Cattedrale sabato 1 febbraio 2020.

Informazioni e prenotazioni ACLI DALFINO TEL 0805210355


Festa di Sant’Antonio Abate e benedizione degli animali a Bari vecchia con il circolo Acli-Dalfino

In il

Il circolo Acli-Dalfino organizza, per venerdì 17 gennaio 2020 festività di Sant’Antonio Abate (San’Ande’), una visita guidata in compania degli animali domestici (cani, gatti, canarini, papagallini e altri animali) e benedizione degli animali nella chiesa di Sant’Anna.

Programma:
– raduno in piazza Cattedrale ore 18:15;
– partenza ore 18:30 con i propri animali domestici e con un campanello, che verrà suonato durante l’itinerario, per ricordare il mitico miracolo in cui Sant’Antonio Abate lo suonò durante un incendio nella foresta salvando dalla morte tutti gli animali.
Durante il percorso in piazza Mercantile verrà narrata e spiegata la storia;
– alle ore 19:30, presso la chiesa di Sant’Anna ci sarà la benedizione di tutti gli animali.

Con questa festa si apre ufficialmente il carnevale e si mangerà u calzone de cepodde.
Infotel circolo Acli-Dalfino 0805210355


Visita guidata con itinerario degli Archi di Bari vecchia

In il

Per domenica 12 gennaio, il circolo acli Dalfino organizza una visita guidata con itinerario degli “ARCHI”  della Città vecchia di Bari. Nel percorso soste sottostanti Archi come “Uarche Vasce”, “Uarche de le tre Caldare“, “Uarche de la Madonne du Uacidde“, “Uarche de le Curte“, “Uarche de la Vanese“, “Uarche de la Masciare”, “Uarche de la Neve“, “Uarche de le Meraviglie” ed altri con ascolto di narrazione di antiche leggende provenienti dalla tradizione popolare in dialetto barese. A termine del percorso, nel Sottano de Comà Jiannine (in p.zzetta S. Marco dei Veneziani a Bari vecchia), si terrà una fresca degustazione con tarallini, patatine e fresco vino locale.
Incontro in Piazza Cattedrale con avvio visita guidata.
Informazioni tel. 0805210355


Epifania a Bari vecchia, visita guidata con itinerario della Befana

In il

Il Circolo Acli-Dalfino organizza per lunedì 6 gennaio 2020 una visita guidata con itinerario della “BEFANA”, sarà possibile vedere angoli bellissimi della Città Vecchia e nel corso della passeggiata sarà narrata l’antica leggenda “de la Befanì de la morte e de la Cape du Turke”.
Partenza ore 10:30 da Piazza Cattedrale.

Informazioni e prenotazioni allo 0805210355 (circolo Acli–Dalfino).


A Bari vecchia, 27ª Natività a Mare e Presepe Vivente

In il

Il Circolo Acli-Dalfino organizza per giovedì 26 dicembre 2019 la 27ª edizione della Natività a Mare e Presepe Vivente a partire dalle ore 19:00 nella Città vecchia di Bari.

PROGRAMMA:

Dalle ore 19:00 in piazzetta San Marco dei Veneziani sarà allestita la Grotta della Natività e Presepe vivente. Alle ore 20:00 partirà il Corteo della Natività, con i sub della F.I.A.S. di Bari che si snoderà per vie e piazze della Città vecchia sino al Piazzale della Basilica oltrepassando l’Arco di San Nicola. Infine alle ore 20:15 si giungerà in riva al mare dove i sub, calandosi in mare faranno nascere Gesù Bambino nelle acque dell’Adriatico (specchio di mare antistante la Basilica di S. Nicola), quale segno di PACE ed AMORE nel mondo. L’avvenimento sarà segnalato a tutti con l’accensione da parte dei sub di una gigantesca stella posta sui frangiflutti emergenti dallo specchio di mare.
I costumi sono della Dott.ssa Elena Taccogna.

Informazioni al numero 0805210355 circolo Acli-Dalfino

(foto di Pino Lorusso)


6 Dicembre: Festa di San Nicola dei baresi: il programma completo

In il

solennita liturgica san nicola 2019

Le feste di San Nicola del 6 dicembre (solennità liturgica) e del 9 maggio (Traslazione delle reliquie da Mira a Bari) come quella del 19 dicembre e del 22 maggio (secondo il calendario giuliano) rappresentano grandi momenti di fede e di pietà popolare che vedono coinvolti migliaia di pellegrini provenienti da ogni parte della Puglia e da tutta l’Italia meridionale peninsulare, nonché numerosissimi pellegrini ortodossi provenienti soprattutto dalla Russia che riconoscono in San Nicola il più potente intercessore presso Dio.

Solennità liturgica del 6 dicembre
Il fascino di San Nicola, della sua storia e della sua popolarità, dei suoi miracoli, della sua carità, richiama ancora molti pellegrini che, fiduciosi nella sua intercessione, ricorrono a lui per chiedere favori divini ed implorare da Dio la sua infinita misericordia.
Festeggiare san Nicola non vuol dire solamente continuare una tradizione storica che si tramanda di generazione in generazione, ma, per molti pellegrini, significa ravvivare l’esperienza della fede, rafforzare i vincoli di comunione che legano i cristiani pellegrini sulla terra, attraverso la testimonianza di uno dei santi più venerati dalla cristianità.

PROGRAMMA:

30 NOVEMBRE 2019
RIAPERTURA DELLA CHIESA DI SAN GREGORIO

– 17.00 Chiesa di San Gregorio
Celebrazione dei Vespri presieduta da S. Ecc. Rev.ma Mons. Francesco CACUCCI, Arcivescovo di Bari-Bitonto e Delegato Pontificio per la Basilica di San Nicola

1 DICEMBRE 2019
ESPOSIZIONE DELLA STATUA DEL SANTO

– 7.30-9.00-10.30-12.00-13.00-18.30-20.30 Basilica San Nicola. Sante Messe

– 18.15 Basilica San Nicola. Esposizione della Statua del Santo

3 DICEMBRE 2019
INAUGURAZIONE DELLE LUMINARIE NATALIZIE

– 17.30 Piazza San Nicola.
Inaugurazione delle proiezioni architetturali e natalizie sulla facciata principale della Basilica. Direzione artistica Antonio MINELLI. Realizzazione grafica Arkistudio. Produzione International Sound srl Conversano. Voci narranti Compagnia Formediterre.
Con la partecipazione di Milizia Sancti Nicolai e I Marinai della Traslazione.

3/4/5 DICEMBRE 2019
TRIDUO IN ONORE DI SAN NICOLA

– 18.30 Basilica San Nicola. Concelebrazione Eucaristica presieduta da un Padre Domenicano della Basilica

5 DICEMBRE 2019
ASPETTANDO SAN NICOLA

– 17.00-20.00 Piazza San Nicola. Fondazione Myrabilia: “Aspettando San Nicola” (6ª edizione). I bambini disegnano con candeline una immagine del Santo, realizzata dall’illustratore estone Viive Noor

6 DICEMBRE 2019
SOLENNITÀ LITURGICA DI SAN NICOLA

– 04.00 Apertura della Basilica

– 04.30 Molo Sant’Antonio. Lancio di Diane della Ditta Firelight di Giuseppe Roberto di Valenzano.

– 05.00 Basilica San Nicola. Santa Messa presieduta da fr. Giovanni Distante OP. Rettore.

– 05.45 Piazza San Nicola. Arrivo della “Fiaccolata di San Nicola” (27ª edizione).

– 06.00-13.00 Basilica San Nicola. Santa Messa ogni ora.

– 18.00 Basilica San Nicola. Solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta da Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Francesco Cacucci, Arcivescovo di Bari-Bitonto e Delegato Pontificio per la Basilica. Al termine: donazione dei Maritaggi; consegna delle chiavi della Città a San Nicola da parte del Dott. Antonio DECARO, Sindaco di Bari; processione con la Statua del Santo per le vie della Città Vecchia.

ITINERARIO DELLA PROCESSIONE: Basilica San Nicola – Piazzetta 62 Marinai – Strada Santa Scolastica . Via Venezia (fino al civico 13; inversione) – Strada Santa Scolastica – Strada Annunziata – Piazza Santa Maria – Strada Martinez – Piazzetta 62 Marinai – Piazza San Nicola – Basilica San Nicola.

– 20.30 Piazza del Ferrarese. Accensione dell’albero di Natale allestito da Amgas.

– 20.40 Molo Sant’Antonio. Spettacolo Pirotecnico della Ditta Firelight di Giuseppe Roberto di Valenzano

19 DICEMBRE 2019
SOLENNITA’ DI SAN NICOLA SECONDO IL CALENDARIO GIULIANO

– 06.00 Basilica San Nicola. Accoglienza dei Pellegrini Ortodossi.

– 09.00 Basilica San Nicola. Divina Liturgia.

– 20.00 Basilica San Nicola. Concerto in onore di S. Em.za il Metropolita di Volokolamsk Hilarion ALFEEV, Presidente del Dipartimento per le relazioni esterne della Chiesa del Patriarcato di Mosca. Musiche di F. Schubert e di H. Alfeev. Direttori: Metropolita Hilarion Alfeev a Maestro Sabino MANZO.

20 DICEMBRE 2019
CONCERTO DI NATALE

20.30 Basilica san Nicola. “Canti e Musiche del Natale” interpretati dal Coro e dall’Orchestra del Liceo Musicale “Cirillo” di Bari. Coordinamento Prof. Francesco SCODITTI.


Corso di Cucina tradizionale barese a Bari vecchia

In il

corso cucina bari vecchia

A Bari vecchia riprendono i corsi di cucina tradizionale barese. Il corso avrà la durata di 4 giorni, dal lunedì al giovedì per due ore al giorno, dalle 18:00 alle 20:00.

PROGRAMMA:
– Il primo e il secondo giorno impareremo ad impastare e a fare le orecchiette a mano;
– Il terzo giorno, oltre alle orecchiette, vi insegneremo a fare altra pasta fresca (laneche e quadrucci), a termine saranno fatte anche le cartellate (dolce tipico natalizio);
– Il quarto ed ultimo giorno invece impareremo a preparare il ragù con le brasciole e nell’attesa che il sugo cuocia faremo una breve visita guidata alla città vecchia, al rientro cena conclusiva con orecchiette al ragù e brasciole.

Il corso si terrà da lunedì 4 novembre 2019

Per informazioni e prenotazioni telefonare al numero 0805210355 – Circolo Acli Dalfino Piazza dell’Odegitria, 28 – Bari Vecchia.


“Bari e le Edicole Votive” visita guidata tra il sacro e il profano a Bari vecchia

In il

edicole votive bari

Sabato 26 ottobre ore 18:00 appuntamento con l’itinerario “Bari e le Edicole Votive”.
Le edicole votive sono testimonianza di differenti stili artistici, impregnati di paganesimo. Questo insolito viaggio tra il sacro e il profano, arricchito da curiosi aneddoti, attraversa i vicoli, le strade e le corti della città vecchia, mostrandone gli aspetti più intimi.

Costo: 8 euro

Punto di incontro: Piazza Odegitria c/o Cattedrale

* Strada del Carmine
* Chiesa di San Marco ai Veneziani
* Via Filioli
* Strada delle Crociate
* Corte Alberolungo
* Chiesa di San Luca
* Chiesa di Santa Chiara
* Via Ruggero il Normanno

Come prenotare: Inviando una mail a info@pugliarte.it e/o chiamando o mandando un sms o whatsapp al 3403394708 indicando il numero di partecipanti, un cognome e un numero di telefono


NOTTI SACRE 2019 nelle chiese di Bari vecchia – Xª edizione

In il

NOTTI SACRE 2019

NOTTI SACRE 2019
La decima edizione di Notti Sacre precede di qualche mese il ritorno a Bari di Papa Francesco, il 23 febbraio del prossimo anno per l’incontro che la Conferenza Episcopale Italiana ha promosso nella nostra città con tutti i Vescovi dell’area: “Mediterraneo, frontiera di Pace”. Le nostre serate di musica e di cultura nelle chiese di Bari vecchia scelgono lo stesso tema.
Bari e la Puglia, terra di ponti, si prepara, ancora una volta, a questo incontro di riflessione e preghiera nel segno del dialogo.
“Il Mediterraneo è matrice storica, geografica e culturale dell’accoglienza”, ha sottolineato Papa Francesco a Napoli, a giugno scorso, nel suo discorso alla Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale.
“Il Mediterraneo è il mare del meticciato”, ha aggiunto, e “La teologia può aiutare a riprendere la strada in compagnia di tanti naufraghi, incoraggiando le popolazioni del Mediterraneo a rifiutare tentazioni di conquista e di chiusura identitaria. Ambedue nascono dalla paura”.
È necessario reagire alla paura che caratterizza il nostro tempo, segnato dal disagio di tanti cambiamenti. La porta della cultura, dell’arte, della bellezza spalanca a ogni uomo e a ogni donna, la possibilità del dialogo, della conoscenza e della condivisione.
Conoscere, contemplare è già essere sulla buona strada. Il pregiudizio, la paura non conducono alla Pace, ma alimentano conflitti.
Nell’augurarvi buone Notti Sacre 2019 voglio riprendere le parole di preghiera di Papa Francesco, a conclusione dell’incontro con i Patriarchi il 7 luglio dello scorso anno, sul sagrato della basilica di San Nicola: “L’anelito di pace si levi più alto di ogni nube scura. I nostri cuori si mantengano uniti e rivolti al Cielo, in attesa che, come ai tempi del diluvio, torni il tenero ramoscello della speranza (cfr Gen 8,11)”.
Francesco Cacucci
Arcivescovo di Bari-Bitonto

Per il programma completo clicca qui