Festa di San Nicola 2020 in diretta streaming dalla Basilica, il programma delle celebrazioni

In il

COMUNICATO DEL RETTORE PER LA FESTIVITÀ LITURGICA DI SAN NICOLA 2020

”Felice davvero è la città di Bari e sacra la chiesa nella quale il Signore Iddio ti glorifica”

Giovedì 19 novembre, ho partecipato in Prefettura alla riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica per discutere delle eventuali misure restrittive da adottare durante le giornate dedicate ai prossimi festeggiamenti di San Nicola nell’ottica delle politiche e delle azioni di contrasto alla diffusione del contagio da Covid-19.

Premesso che la fede in Cristo è vita fatta di scelte concrete, e che le decisioni da prendere in tempi difficili devono essere finalizzate, sotto l’impulso dello Spirito, al bene comune, dopo essermi previamente consultato con  l’Arcivescovo Mons. Francesco Cacucci e la Comunità dei Padri Domenicani, ho preso atto della inevitabile decisione del Comitato di tenere chiusa la Basilica nei giorni di domenica 6 dicembre, festività di San Nicola, e martedì 8 dicembre, solennità dell’Immacolata Concezione.

Unicamente in questi due giorni, 6 e 8 dicembre, le celebrazioni religiose in Basilica saranno a “porte chiuse” e trasmesse in diretta streaming.

Nei giorni 3-5 dicembre, alle ore 18.30, avrà luogo il “triduo di preparazione” predicato da un Padre Domenicano. L’accesso in Basilica in questi tre giorni del triduo, come pure nella Santa Messa Vespertina delle ore 18.30 del 7 dicembre, sarà contingentato con ingresso dal Cortile interno (Largo Abate Elia) nel rispetto più rigoroso delle misure anti-Covid19. Non potranno partecipare più di 130 fedeli. Le Sante Messe del “triduo” saranno trasmesse in diretta streaming.

Domenica 6 dicembre, festività di San Nicola, alle ore 04.00 la città sarà svegliata come da tradizione dal suono festoso delle campane ed invitata a partecipare alla diretta streaming della Santa Messa celebrata “a porte chiuse” dal Rettore della Basilica; alle ore 18.00, sempre in diretta streaming, Sua Ecc.za Mons. Francesco Cacucci presiederà a “porte chiuse” la solenne concelebrazione eucaristica insieme con il Capitolo Metropolitano e la Comunità domenicana.

Verrà comunicato in tempo utile quante e a che ora saranno tramesse in streaming e a “porte chiuse” le Sante Messe di martedì 8 dicembre nella solennità dell’Immacolata.

Nell’ottica della collaborazione e delle misure di prevenzione della diffusione del virus non si escludono da parte dell’Amministrazione Comunale ulteriori provvedimenti restrittivi rispetto all’eventuale assembramento e stazionamento nelle aree adiacenti alla Basilica.

Come già a maggio, le immagini della Basilica vuota non devono intristire i nostri cuori perché la voce di San Nicola risuonerà più forte che mai, nelle nostre case e nei cuori di ognuno di noi. La mattina del 6 dicembre invito tutti, piccoli e grandi, a recitare in famiglia, prima di bere la tradizionale tazza di cioccolata calda, questa bellissima e antica preghiera a San Nicola: “Sii misericordioso, o uomo di Dio e servo fedele di Cristo, anche verso di noi, sia qui che nel secolo a venire. In te, infatti, abbiamo riposto la nostra speranza e a te rivolgiamo la nostra preghiera. Fra tutti, visibili e invisibili, sei apparso il più degno di onore. Felice davvero è la città di Bari e sacra la chiesa nella quale il Signore Iddio ti glorifica, e dove l’Altissimo santifica te, suo servo. Tu sei, infatti, per tutti i cristiani il soccorritore e il difensore”.

“Ci benedica il Signore tutti i giorni della nostra vita”, la Vergine Madre ci protegga, San Nicola venga in aiuto a tutti con il suo potente patrocinio.

P. Giovanni DISTANTE OP
Rettore


A Bari vecchia, corso di cucina tradizionale barese con il Circolo Acli Dalfino

In il

corso cucina bari vecchia

A Bari vecchia riprendono i corsi di cucina tradizionale barese.
Il corso avrà la durata di 4 giorni, dal lunedì al giovedì per due ore al giorno, dalle 18:00 alle 20:00.

Il programma prevede:
* 1° e 2° appuntamento – Brevi cenni storici della cucina tipica barese. Le strascnat (orecchiette baresi): come preparare l’impasto e tecniche di creazione della pasta.
* 3° appuntamento – Preparazione di vari tipi di pasta fresca: le strascnat, le laneche e le quadrucce.
* 4° appuntamento – Breve ripasso sulla preparazione di orecchiette e ragù di brasciole: come preparare il ragù, il ripieno delle brasciole e suggerimenti per i condimenti da utilizzare.

In attesa della cottura del ragù verrà effettuata una breve visita guidata a Bari Vecchia e, al termine della cottura, si terrà la degustazione del ragù con le orecchiette e di tutto quello che è stato preparato nei 4 appuntamenti.

Il corso sarà attuato con un numero limitato di partecipanti in base alle normative anti Covid-19 con distanziamento sociale e non potrà avere non più di 8 partecipanti.

Il corso si terrà da lunedì 19 Ottobre 2020

Per informazioni e prenotazioni telefonare al numero 0805210355 – Circolo Acli Dalfino Piazza dell’Odegitria, 28 – Bari Vecchia.


Giornate FAI d’Autunno 2020

In il

giornate fai d'autunno 2020 bari

GIORNATE FAI D’AUTUNNO 2020
BARI

Sabato 17,domenica 18, sabato 24 e domenica 25 Ottobre tornano anche quest’anno a Bari le Giornate FAI d’Autunno. La più grande manifestazione culturale di piazza dedica le quattro giornate di raccolta fondi alla memoria di Giulia Maria Crespi, la sua fondatrice, venuta a mancare lo scorso 19 luglio.

La prima due giorni sarà dedicata all’apertura straordinaria de Il Kursaal Santalucia, teatro progettato nel 1925 dall’ingegner Orazio Santalucia su commissione della sua famiglia, inizialmente come edificio residenziale privato. Il Kursaal è immediatamente riconoscibile per le sue decorazioni tardo Liberty; dalle grandi finestre del primo piano, decorate con altorilievi di figure allegoriche teatrali, si possono ammirare i soffitti della Sala Giuseppina, destinata ai ricevimenti e con una balconata per l’Orchestra, impreziosita dai fratelli veneziani Mario e Guido Prayer, noti artisti dell’epoca, con altorilievi e affreschi derivati da un repertorio figurativo in parte allegorico, in parte floreale. Risale al 1989 l’inizio del restauro firmato dall’architetto romano Paolo Portoghesi.

Il secondo weekend offre invece un percorso tra le edicole votive di “Bari vecchia”, il cuore antico del capoluogo pugliese. Dette anche ‘madonnelle’ o ‘nicchie’, sono circa 240 piccoli e preziosi altari consumati dal tempo e incastonati nelle facciate dei palazzi, delle case, delle corti o all’ombra degli archi in pietra. Sono decorate da immagini sacre, tra l’altro, su bassorilievi del XVI Sec., su affreschi del XVII Sec. e anche su pitture ad olio su lastre di metallo. Le edicole sono sempre guarnite di fiori freschi e lumini a testimonianza della devozione dei cittadini di Bari vecchia. In esse sono effigiati i Santi più amati e venerati: da San Nicola, patrono della città, ai Santi Sabino, Rocco, Antonio da Padova, Cosma e Damiano, Vito, Domenico etc. e infine la Madonna, in tutti i suoi vari aspetti iconografici: Addolorata, Odegitria, del Carmelo, del Rosario, degli Angeli, etc. La Delegazione FAI di Bari e il gruppo FAI Giovani di Bari ne ha fatto una piccola selezione.

Questi gli orari dei due fine settimana:

Sabato 17 OTT: 10:00 – 13:00 / 16:00 – 19:00

Domenica 18 OTT: 10:00 – 19:00

Sabato 24 OTT: 10:00 – 18:00

Domenica 25 OTT: 10:00 – 18:00

La prenotazione è fortemente consigliata per ragioni di sicurezza.


“Di Arco in Arco”: visita guidata per archi e corti storiche di Bari Vecchia

In il

Venerdì 3 luglio appuntamento con “La poesia di Bari: Di Arco in Arco”. Se vi incuriosisce esplorare le più antiche e caratteristiche viuzze di Bari Vecchia, non perdete questa particolare visita guidata esperienziale. Il visitatore sarà condotto e potrà perdersi nelle splendide viuzze del centro storico, dove incontreremo archi e corti di epoca medievale.
Costo: 10 euro

* Arco Alto e Arco Basso
* Arco Corte Notar Morea
* Arco Giandomenico Petroni
* Arco De Gemmis
* Arco Santa Teresa dei Maschi
* Arco Sant’Onofrio
* U pertone iìsse e ttrase
* Arco della Meraviglia
* Arco del Carmine
* Arco della Neve
* Arco della Fattucchiera

Punto d’incontro: Piazza Federico II c/o ingresso Castello

Come PRENOTARE: Inviando una mail a info@pugliarte.it e/o chiamando o mandando un sms o whatsapp al 3403394708 indicando il numero di partecipanti, un cognome e un numero di telefono


Sagra di San Giovanni 2020, a Bari vecchia degustazioni e visite guidate

In il

sagra di san giovanni

Il circolo ACLI DALFINO , dopo l’emergenza covid 19 , riprende le attività con iniziative culturali attuando le norme anti covid 19 in atto , per riportare nel città vecchia una certa normalità con le ns tradizioni popolari , che sono l’anima della ns memoria storica .
Pertanto il circolo ACLI organizza per martedì 23 giugno in occasione della VIGILIA DI SAN GIOVANNI , delle visite guidate con itinerario di SAN GIOVANNI , dove sarà spiegata nel corso della visita la storia e le leggende di SAN GIOVANNI .
A termine sarà possibile degustare il mitico piatto di SAN GIOVANNI ( MENUICCHIE CHE LA RECOTTE MARZOTTECHE E LE CHELUMME CON UN BUON BICCHIERE DI VINO ) .
I gruppi saranno composti non più di 20 persone munite con mascherine , e con SANIFICAZIONE INIZIALE E CON DISTANZIAMENTO SOCIALE .
Il primo gruppo partirà alle ore 18,30 , e ogni mezzora seguirà altro gruppo .
La partecipazione avviene solo tramite prenotazione telefonica , si possono prenotare telefonando al CIRCOLO ACLI DALFINO TEL 0805210355 la tradizione popolare la rispettiamo anche con il distanziamento sociale , VIENI NON MANCARE FACCIAMO RIVIVERE LA NS CITTA’ , e come dice il motto di S. GIOVANNI ” SAN GEUANNE SAN GEUANNE PIGGHIE CHELUMME E AMMINE NGANNE .


Visita guidata a Bari vecchia con itinerario delle Donne

In il

8 marzo visita guidata circolo acli dalfino festa della donna

Il circolo Acli-Dalfino organizza per domenica 8 marzo: partenza da piazza Cattedrale, una visita guidata dedicata alle DONNE. Nel percorso saranno ricordate grandi donne della storia di Bari e visiteremo l’abitazione della Beata Elia di San Clemente, Palazzo Effrem, Palazzo Tanzi, “la Porta Bannere”, Castello con Isabella d’Aragona e Bona Sforza e tanti angoli suggestivi e caratteristici di Bari vecchia ricordando tutte le donne che nel pieno nascondimento, con i propri umili ed antichi lavori si sono distinte (la “pizzellara”, l’ostetrica, la fornaia, la “candenere” ecc.). Al termine della visita, nel sottano de coma Iannine, ci sarà una degustazione alla barese.

Il raduno è previsto in piazza Cattedrale alle ore 10:15 con partenza alle ore 10:30.
Informazioni e prenotazioni Circolo Acli-Dalfino tel. 0805210355


Carnevale a Bari Vecchia: Sagra del Calzone di cipolle e funerale di Zii Rocche

In il

carnevale 2020 bari vecchia

Sabato 15 febbraio il Circolo Acli-Dalfino organizza la tradizionale festa del carnevale. Corteo delle maschere, funerale di Zii Rocche e Sagra del Calzone con partenza ore 18:30 da piazza Cattedrale.

PROGRAMMA:
ore 18:30 partenza del corteo delle maschere che percorrerà le vie della città vecchia e del quartiere murattiano.
ore 20:00 processo a Zii Rocche e condanna.
ore 20:15 inizio della Sagra del Calzone con gruppi musicali, canti, balli, gruppi folkloristici e distribuzione del calzone di cipolla. Presenta Carlo Maretti.
ore 20:30 distribuzione del calzone di cipolla, taralli e vino.
ore 20:40 esibizione ConturBand
ore 21:00 U Sciaraballe, Azzurra e Michele
ore 21:15 le canzoni di Teo
ore 21:30 ospite d’onore Nico Maretti
ore 21:50 barzellette Du Settane
pre 22:00 canti e musica con Azzurra e Michele
ore 22:30 conclusione della serata con canti e balli di gruppo

Per informazioni circolo Acli-Dalfino tel. 0805210355


Visita guidata a Bari vecchia con itinerario dei luoghi dell’Amore in onore di San Valentino

In il

san valentino bari

Il circolo Acli-Dalfino organizza per venerdì 14 febbraio, una visita guidata serale con itinerario dell’Amore in onore di San Valentino, protettore degli innamorati. Nel percorso, sarà possibile vedere angoli romantici della Città vecchia che ricordano l’Amore come “il balcone dell’Amore di Coline e Mariette” in Corte Cavallerizza, l’Arco degli Innamorati “U’ Uarche de le Meraviglie”, vicoletto del “bacio” (Strettoia di Santa Lucia), dove le coppie si scambieranno un bacio. L’intera passeggiata sarà animata con letture di poesie in vernacolo barese. Al termine del percorso nel sottano de coma Iannine sarà possibile degustare taralluzze e vine.
La partenza è prevista alle ore 18:30 da Piazza Cattedrale con incontro ore 18:15.

Informazioni e prenotazioni tel. 0805210355 (circolo Acli-Dalfino)


BARI CANTA L’AMORE: San Valentino a Bari vecchia

In il

san valentino bari vecchia

Il 14 febbraio appuntamento in Largo Albicocca per festeggiare insieme San Valentino.
Nella piazza degli innamorati una serata dedicata alle più belle canzoni d’amore con un grande Karaoke aperto a tutti.

A partire dalle 20:00 alle 23:00 tutti potranno cantare la loro canzone preferita, dedicandola alla persona amata o duettando. I più coraggiosi potranno esibirsi anche in un video Karaoke davanti a una webcam, realizzando vere e proprie performance.

Durante la serata ci sarà anche un dj set per ballare e festeggiare al meglio questo San Valentino barese.


“BARI SOTTO-SOPRA” un percorso attraverso i secoli, dalla città imperiale romana a quella rinascimentale

In il

Domenica 09 febbraio appuntamento con “Bari Sotto la Città” . Un percorso attraverso i secoli, dalla città imperiale romana a quella rinascimentale, documentato dalle evidenze architettoniche e archeologiche che attestano la millenaria storia di Bari. Partendo dalle perdute mura bizantine, esploreremo la periferia del borgo antico, con i quartieri ebraico e armeno. Osserveremo la sequenza archeologica della città, ben conservata nel succorpo della Cattedrale di S. Sabino e nei sotterranei di Palazzo Simi
.

Costo: 10 euro + 3 euro di ingresso al succorpo

* Palazzo Simi – resti della chiesa bizantina dedicata a San Gregorio – mostra archeologica permanente
* Succorpo della Cattedrale – domus romana – mosaico di Timoteo – chiesa bizantina

Punto d’incontro: Largo Chiurlia c/o scalinata

Come PRENOTARE: Inviando una mail a info@pugliarte.it e/o chiamando o mandando un sms o whatsapp al 3403394708 indicando il numero di partecipanti, un cognome e un numero di telefono