Molfetta Xmas Emotions – Molfetta ti Emoziona

In il

Molfetta Xmas Emotions - Molfetta ti Emoziona

MOLFETTA – Il Natale a Molfetta, con i cartelloni predisposti dall’assessorato alla cultura, “Xmas Emotion 2022 – Molfetta Ti Emoziona”, dall’assessorato al commercio con il Duc, “Il Natale delle meraviglie”, e dalla Pro Loco “Magie di Natale”, nella città vecchia, è un concentrato di iniziative, mostre, concerti, artisti di strada, mercatini.

GLI APPUNTAMENTI IN CITTÀ

Giovedì 8 dicembre:
– Inaugurazione A mille ce n’è nel mio cuore di fiabe da narrar di Teatro dei Cipis – Chiesetta della Morte – ore 18.00
- Inaugurazione Il Presepe che ti Emoziona di Emanuele Mastropasqua con Feart – Sala dei Templari ore 19.00 (visitabile sino al 8 gennaio)

Sabato 10 dicembre:
– Mercatini in Piazza – Piazza Vittorio Emanuele
– A mille ce n’è nel mio cuore di fiabe da narrar di Teatro dei Cipis – Chiesetta della Morte – ore 18.00
– Yin & Yang – Artisti di strada – ore 18.30 – Villa comunale
– Brass Band – ore 18.30 – Corso Umberto
– Concerto natalizio di ottoni – banda Peruzzi – ore 19 – Corso Umberto – altezza Chiesa Sacro cuore
– Concerto Terraross di Fondazione Valente – Auditorium Regina Pacis ore 20.30

Domenica 11 dicembre:
– Selena, trampoliera itinerante
– The Soul in concerto – ore 19 – zona Tres Golie Cafè7
– Concerto Black soul – Beatles cover band – ore 20 – Piazza Principe di Napoli

GLI APPUNTAMENTI NEL CENTRO STORICO

Sabato 10 e Domenica 11 dicembre – Casa di Babbo Natale con DjFrog Antonio Roselli. In via Trescine si potrà imbucare la letterina in una cassettina postale, si potrà incontrare e fare una foto con Babbo Natale con gli elfi. Sarà possibile inoltre lasciare una dedica nella scatola magica costruita dagli elfi.

9-10-11 dicembre 2022 dalle ore 19 Casa degli Elfi con DjFrog Antonio Roselli Via Trescine

9-10-11 dicembre dalle ore 18 alle 20 Aria di mare – Prodotti tipici pugliesi – dalle ore 18 alle ore 20 Evoil_Lab Impariamo a degustare e riconoscere gli olii Via Macina 9
Per informazioni: 348/2591911

Sabato 10 dicembre ore 18.00 – via Forno 13 – laboratorio di riciclo creativo sulle Decorazioni naturali per l’albero di natale con Naturalia La Citta’ dei Bambini e Cartamania
Per Informazioni 349.572 0833 – 3497935091

Dal 2 dicembre al 7 gennaio -Via Forno 11 – Il ritratto solidale – Dalle ore 11-13 e dalle 19 alle 21.30
Associazione Fotografi Molfetta realizza il ritratto solidale Il ricavato sarà devoluto alla Lega Del Filo D’oro Molfetta.


MAGIE DI NATALE nel centro storico di Molfetta: food, spettacoli, arte, musica e artigianato

In il

magie di natale molfetta

Arriva Magie di Natale a Molfetta
vi aspettiamo nel Centro Storico
dal 2 Dicembre 2022 al 7 Gennaio 2023

Un programma in divenire che racconta le tradizioni di Molfetta, che parla di artigianato, musica, tipicità, pensato per le famiglie, per i bambini e che riporta in vita le botteghe del centro storico le fa rivivere e le illumina.
Questo è Magie di Natale il programma di eventi, laboratori, iniziative  pensato dalla Proloco di Molfetta e che avrà inizio il 2 dicembre sino al 7 gennaio 2023.
Magie di Natale trasformerà l’intero Centro Storico di Molfetta, cuore pulsante delle nostre  tradizioni, in un palcoscenico di iniziative tutte legate alle nostre tradizioni natalizie, il tutto grazie  al  Patrocinio del Comune di Molfetta e al supporto di Simod Edilizia, Famila e Dok, Indeco, Network Contacts, Dai Optical, Tecsial e Globeco.
La partecipazione entusiasta di Associazioni Culturali, Artigiani, e Operatori Commerciali del Centro Storico ci ha consentito di trasformare il Centro Storico in un luogo magico, ricco di luci, addobbi, colori, profumi, sapori, musica e tante altre attrazioni che i visitatori, quasi in una caccia al tesoro, potranno scoprire girando per le sue strade”, annuncia Felice Visaggio, Presidente della Pro Loco di Molfetta.

Qui il programma di Molfetta Xmas Emotions – Molfetta ti Emoziona

PROGRAMMA:

Il Natale dei Bambini
2 e 3  dicembre 2022 – via Forno 13 – Ore 18
Ti Raccontiamo il Natale
a cura di Cartamania Ind alla terr,  Naturalia e Terrae
Letture animate, laboratori e visite guidate per raccontare il Natale ai bambini

Il piatto di San Nicola con letture, laboratorio e visita all’ arco di San Nicola
Per Informazioni 349.572 0833 – 3497935091
Centro storico

9-10-11 dicembre 2022 – 16-17-18 dicembre 2022
Casa di Babbo Natale con Dj Frog
si potrà consegnare in una cassettina postale, la letterina, si potrà fare l’incontro e la foto con Babbo Natale con gli elfi. Potrai lasciargli una dedica nella scatola magica costruita dagli elfi.

9-10-11 dicembre 2022 – 16-17-18 dicembre 2022
Casa degli Elfi con Dj Frog
Molfetta

Aria di Mare Labs – dalle ore 18 alle ore 20
2-3-4 dicembre 2022
Inaugurazione e presentazione dei laboratori ore 18
Via Macina 9
Centro Storico
Molfetta
Per informazioni: 348/2591911
Email:  info@ariadimareshop.com

Aria di Mare Labs – dalle ore 18 alle ore 20
9-10-11 dicembre 2022
Evoil_Lab Impariamo a degustare e riconoscere gli olii
Via Macina 9
Centro Storico
Molfetta
Per informazioni: 348/2591911
Email:  info@ariadimareshop.com

Aria di Mare Labs – dalle ore 18 alle ore 20
16-17-18 dicembre 2022
Mani in Pasta con le orecchiette
Via Macina 9
Centro Storico
Molfetta
Per informazioni: 348/2591911
Email:  info@ariadimareshop.com

Aria di Mare Labs – dalle ore 18 alle ore 20
20-21-22 dicembre 2022
Riciclo creativo qui non si butta via niente
Laboratori di educazione alimentare per i bambini
volti a far conoscere le nostre tradizioni ai più piccoli, che metteranno le “mani in pasta” imparando a realizzare ricette e altro
Via Macina 9
Centro Storico
Molfetta
Per informazioni: 348/2591911
Email:  info@ariadimareshop.com

5 dicembre 2022 – Piazza Municipio
San Nicola Viene dal Mare
Ore 17 Sbarco di San Nicola Banchina Seminario
Ore 17.30  Corteo di San Nicola lungo le vie del centro storico
Ore 18.00 Arrivo Corteo San Nicola in Piazza municipio
Festa di San Nicola
Distribuzione di caramelle e dolci
I bambini incontrano San Nicola

Musica di Natale

7 dicembre 2022 – Piazza Municipio Ore 19
SuperSan10’s Concerto per i 10 anni di SupersSantos
Swingin’ Molfetta

7 dicembre 2022 – Piazza Municipio Ore 20.30
SuperSan10’s Concerto per i 10 anni di SupersSantos
Mr. Bricks Live

10 dicembre 2022 Via Piazza – Dalle Ore 18 alle ore 22
Zampognari transumanti
Suoneranno Vito Mastrapasqua e Matteo Stringaro
Centro storico
Molfetta

10 dicembre 2022 – Piazza Municipio – ore 20.30
Concerto Minalibera. Tributo a Mina
Duo Chitarra e voce con Corrado Ribera Chitarra e Libera Del Rosso, Voce
Piazza Municipio
Centro storico
Molfetta

17 dicembre 2022 – Piazza Amente – ore 20.00
Concerto Christmas  in Jazz
ATTOLINI J.E.P. GROUP Con Annagiorgia Calafiore, Francesco e Stefano ATTOLINI, Francesca Oliveto, Lillo Gabriele
Centro storico
Molfetta

21 Dicembre 2022 – Piazza Municipio – Ore 19.30
Concerto di Natale del Coro dell’Istituto Comprensivo Cesare Battisti
Centro storico
Molfetta

22 Dicembre 2022 – Piazza Municipio – Ore 20.00
Christmas Band Santa Famiglia
Centro Storico
Molfetta

26 Dicembre 2022 – Piazza Municipio – Ore 20.30
Eirene Gruppo Canoro
Concerto
Centro Storico
Molfetta

Arte Natale

Biagio Piano, artista leccese
Realizza Sculture in pietra leccese
Laboratorio di lavorazione della pietra bianca  e si possono acquistare complementi d’arredo, sculture, oggettistica, vasi, volti idee natalizie in bianca pietra leccese

Dal 2 dicembre 2022 al 7 gennaio 2023
Sabato e domenica compresi
Dalle ore 10.00 alle 13.00
Dalle ore 16.30 alle 20.30
Via Piazza n.34 angolo via macina 1
Centro storico
Molfetta

Associazione Appoggiati a Me
Realizzazione di oggettistica, artigianato
Dalle ore alle ore
Via Termiti 29-31
Centro Storico
Molfetta

Associazione Fotografi e Speleologi
Shooting fotografico per la realizzazione di ritratti
Via Forno 11-13
Dalle ore alle ore
Centro storico
Molfetta

Centro Storico di Luce

Piccole luminarie tradizionali collegano ogni via del centro storico, portando la luce del Natale in tutta l’Isola di Sant’Andrea offrendo una lettura inedita di architetture, vicoli, piazze.
Accensione 2 dicembre 2022 sino a 7 gennaio 2023

I Portoni del Natale

Nel centro storico i portoni dei bed and breakfast saranno allestiti a Natale per #MagiediNatale

Le Botteghe del Natale

Nel centro storico di Molfetta sarà segnato da un percorso che consente di visitare le piccole botteghe del Natale occasione per poter fare shopping aiutando i piccoli commercianti valorizzando le tipicità della nostra città.

●     Enza de Pinto – Proscenio – – Via Piazza, 31
●     Cartamania Via Forno 13
●     I DAVI Parrucchiere – Via Forno 2
●     Positano &… Di Nappi Giulia – Via Piazza, 18
●     La Portecèdde – via Trescine 18
●     Puglia In Cucina – Via Piazza n. 37
●     Style homme Barberia – corso Dante Alighieri n.70
●     Aquasalata Concept Boutique – corso Dante Alighieri 64

Natale di Gusto

Nei ristoranti potrai gustare delle magiche ricette natalizie

StreetFood – Piazza Amente

Dal 9 Dicembre al 25 dicembre dalle ore 19 alle ore 24.00
Casette in Legno con Piatti Tipici Pugliesi


Sagra del Fungo Cardoncello 2022 a Minervino Murge, il programma

In il

sagra cardoncello 2022 minervino murge

SAGRA DEL FUNGO CARDONCELLO
MINERVINO MURGE
Prima tappa del tour Cardoncello on the road 2022
Sabato 29 e domenica 30 Ottobre 2022

Si apre finalmente il sipario sulla 27ª edizione della Sagra del Fungo Cardoncello di Minervino Murge, organizzata dalla Pro Loco con il patrocinio del Comune di Minervino Murge, Regione Puglia, Provincia Bat e Parco Nazionale dell’Alta Murgia.
La storica manifestazione, che si svolgerà nelle giornate di sabato 29 e domenica 30 Ottobre 2022, costituisce una vetrina fondamentale per la gastronomia minervinese e più in generale per il rilancio dei prodotti tipici del panorama murgiano.
Il fungo cardoncello, simbolo dell’autunno, riesce ogni anno ad attrarre migliaia di visitatori sul Balcone delle Puglie per una sagra che mette d’accordo tutti, sia gli appassionati della buona cucina e dei sapori genuini, sia chi vuol trascorrere una giornata tra scorci mozzafiato, panorami e angoli di storia che Minervino riesce a donare a chi viene a visitarlo.

PROGRAMMA:

Sabato 29 Ottobre

– ore 18:00
Inaugurazione sagra e apertura stand
Piazza G.Bovio

– ore 19:00
Murgian Sound live
Piazza G.Bovio

– ore 21:00
Taranta Fil – Morena National Popular Music Show
Piazza A.Moro

– A seguire After Show con Dj set a cura di Gigi Lobby B2B Matteo Cicoria

– Lungo tutto il percorso esibizione a cura della Birbantband e Artisti di strada

Domenica 30 Ottobre

– ore 9:00
Apertura stand

– ore 9:00
Raduno auto e moto d’epoca
Villa Faro

– ore 12:30
Sfilata lungo il percorso della sagra a cura del Gruppo Fiat 500 di Minervino Murge

– ore 10:30/13:00 – 17:00/20:00
Lungo tutto il percorso della sagra sbandieratori e musici Puer Apuliae Città di Lucera

– ore 18:00
Joe Cocker & Tina Turner – Feeling
Piazza G.Bovio

– ore 19:30
Murgensis live
Piazza G.Bovio

– ore 21:00
Nunzio Stancampiano direttamente dalla scuola di Amici 2022 di Maria De Filippi
Piazza A.Moro
Lungo tutto il percorso esibizione a cura della Birbantband e Artisti di strada

– ore 23:00
Dj set a cura di Gigi Lobby B2B Matteo Cicoria

– Lungo tutto il percorso Artisti di strada


Festa d’Autunno a Castellana Grotte: degustazioni, spettacoli, visite guidate, laboratori e tanto altro

In il

FESTA D’AUTUNNO
Sabato 15 Ottobre
Piazza Nicola e Costa
Castellana Grotte (Bari)

Enogastronomia – Musica – Arte

Procede senza sosta l’attività della Pro Loco “don Nicola Pellegrino” volta al coinvolgimento dei concittadini per far “vivere” la città di Castellana Grotte con valenze culturali e sociali, favorendo nello stesso tempo la movimentazione di flussi turistici.
Da domenica 9 a domenica 16 ottobre, l’obiettivo è creare un felice connubio dei “saperi” (spettacoli, performance artistiche, incontri tematici, laboratori, estemporanee, visite guidate, ecc) e dei “sapori” in un percorso riservato ad alcuni “Frutti autunnali”, perlopiù dimenticati, come corbezzolo, melograno, giuggiole, sorbe, azzeruoli, carrube, nespole, marroni, noci e tanti altri.
 Con il coinvolgimento dei vivai locali sarà allestito un vero e proprio giardino con piante dei frutti di una volta e in collaborazione con l’istituto alberghiero “Consoli” di Castellana, saranno riproposte antiche ricette, degustazioni guidate e laboratori.
Non mancheranno bancarelle di castagne e marroni, funghi, vino primitivo, dei legumi di una volta e del finocchietto della Murgia.
 Passeggiando nel cuore della città tra i profumi di antichi sapori, sarà possibile visitare la chiesa di San Francesco d’Assisi, il Palazzo del Comune e lo storico palazzo Sgobba, grazie alla concomitanza delle giornate FAI del 15 e 16 ottobre.
 Saranno inoltre previsti un omaggio ad Arciboldo, pittore del cinquecento famoso per gli originali dipinti appresentati con ogni tipo di ortaggio e frutta; una mostra fotografica di Pasquale Ladogana e del gruppo fotografico ”Pro Loco”; sabato 15 sarà allestita una mostra di quadri sul tema, curata da artisti emergenti
ed affermati di Castellana, in collaborazione con l’associazione CUBERT ART di Umberto Colapinto.
 Nella settimana dal 9 al 15 ottobre sono previsti giochi della tradizione coinvolgendo le scolaresche con sfide singole ed a squadre ed il 13 si terrà una conferenza sul valore nutritivo dei frutti dimenticati, nella sala conferenze dell’istituto alberghiero diretto da Giuseppe Verni, con la partecipazione di professori della scuola e del mondo accademico. Saranno anche predisposti laboratori con simulazione di esperienze dal vivo con gli studenti delle scuole per scoprire i frutti dimenticati e le tradizioni. 
Gran finale sabato alle ore 21 in piazza Nicola e Costa con “i Cipurrid”, il noto gruppo di musica popolare.


BUONA PUGLIA FOOD FESTIVAL 2022, a Barletta la disfida del turismo ecogastronomico

In il

BUONA PUGLIA FOOD FESTIVAL 2022

Buona Puglia Food Festival 2022
LA DISFIDA DEL TURISMO ECOGASTRONOMICO
60 Artigiani alimentari da scoprire 50 Vini Rosati 40 Oli Extravergini 20 chef in show cooking 6 Laboratori al giorno Tanta Arte e Cultura

Dal 01 al 05 Luglio 2022 preparate le papille gustative…
torna il Buona Puglia Food Festival l’edizione 2022 avrà luogo nel meraviglioso Castello di Barletta, oggi sede del polo museale cittadino, uno dei gioielli architettonici voluti da Federico II.

UN EVENTO UNICO, IN UN LUOGO MAGICO

Cibi e Vini eccellenti, sì ma anche tanta Cultura e Arte con la possibilità di visite guidate al castello e alla pinacoteca posta al suo interno…
LA PUGLIA è lunga oltre 450 km, sono le Puglie, una diversità geografica, ma non solo, qui variano oltre ai paesaggi anche le culture, tradizioni e dialetti:
IL GARGANO & LA DAUNIA
LE TERRE DI FEDERICO II
LA MURGIA
LA VALLE D’ITRIA
LE TERRE DEL PRIMITIVO
IL SALENTO…

Per ogni territorio stiamo selezionando solo i migliori produttori, gli ultimi artigiani veri, quelli introvabili nelle grandi distribuzioni, e avrete l’occasione proprio nelle mura del castello di assaggiare e anche comprare i loro straordinari prodotti:
– FORMAGGI FRESCHI E STAGIONATI DI MICROPRODUTTORI LOCALI
– SALUMI & CARNI: DAL PROSCIUTTO CRUDO DI FAETO, AL CAPOCOLLO DI MARTINA FRANCA, DALLE BOMBETTE ALLA SALSICCIA A PUNTA DI COLTELLO, ALLA ZAMPINA DI SAMMICHELE
– PRODOTTI DA FORNO: PANE, FOCACCE, TARALLI & Co
– LE CONSERVE ARTIGIANALI COME FATTE IN CASA DALLE MARMELLATE AI NOSTRI SOTT’OLII
– PANINI GOURMET: I FAMOSI PANINI DI PESCE
– PIZZA GOURMET: OGNI SERA I MIGLIORI PIZZAIOLI DI PUGLIA
– I DOLCI TRADIONAZIONALI: DALLA PASSIOANTA, ALLE OSTIE PIENE, DAL BISCOTTO DI CEGLIE AL PASTICCIOTTO LECCESE, DALLE TETTE DELLE MONACA AI GELATI ARTGIANALI CON FRUTTA VERA
– BIRRIFICI ARTIGIANALI DA OGNI TERRITORIO
– I MIGLIORI ROSATI DI PUGLIA IN DEGUSTAZIONE LIBERA
E ANCORA
– SHOW COOKING E PIATTI DEGLI CHEF DI BUONA PUGLIA

Lo sapevi? uno dei vini principe della Puglia è il Rosato

qui si produce da sempre e le nostre uve sono, in ogni varietà, perfette per produrre il Rosato,
aggiungici il nostro sole la nostra terra e le nostre rocce, le sapienti mani dei nostri contadini ed enologici ed è facile capire il perché !

Per questo da 25 anni realizziamo una kermesse dedicata al principe dei vini Pugliesi : si chiama ROSATI IN TERRA DI ROSATI©

Potrai degustare i migliori vini Rosati Pugliesi (oltre 50) sempre divisi per territorio e vitigno e POTRAI VOTARE IL TUO ROSATO PREFERITO, quello che ti è piaciuto di più:
al più votato sarà conferito un premio speciale, inoltre i migliori Rosati per ogni vitigno e tipologia saranno valutati e premiati da una speciale giuria guidata da Massimo di Cintio, uno dei massimi esperti italiani di vini Rosati, composta da giornalisti del vino, sommelier, ristoratori ed enotecari
UNA FESTA TUTTA ROSATA
Ma non finisce qui perchè ci saranno anche degustazioni e chiacchierate sui nostri meravigliosi OLI EXTRAVERGINI DI OLIVA…

La Puglia può contare infatti su ben 5 DOP, assegnate a 5 tipi di olio prodotti in altrettante zone della regione:
Dauno
Terra di Bari
Colline di Brindisi
Terra D’ Otranto
Terre Tarentine
a loro volta suddivise in undici sottozone, a seconda del territorio di produzione

Ecco le principali varietà di olive (dette cultivar) presenti oggi in Puglia:
Ogliarola (Barese, Garganica o Salentina)
Coratina (sin. Racioppa)
Bambina di Gravina
Bella di Cerignola
Carolea
Cellina Barese
Cellina di Nardò
Cima di Bitonto
Cima di Mola
Ciliero
Cipressino
Leccese
Massafrese
Monopolese
Nasuta
Oliva Cerignola
Pizzuta
Peranzana
Rotondella
Sant’Agostino
Termite di Bitetto

Scopri con noi tutte le differenze e degustali tutti!
Quale bontà e quale miracoloso alimento curativo è l’Olio extravergine di Oliva…
E poi convegni, dibattiti sul cibo e salute…
insomma sarà un grande evento al quale ti consigliamo di prepararti

Buona Puglia anche a TE !

QUI prevendita dei biglietti


Torna a Minervino Murge la Sagra del Fungo Cardoncello, il programma

In il

sagra del fungo cardoncello 2021 minervino murge

SAGRA DEL FUNGO CARDONCELLO
MINERVINO MURGE
Sabato 27 e domenica 28 Novembre 2021

Quarta tappa del tour Cardoncello on the road 2021

Si apre finalmente il sipario sulla 26ª edizione della Sagra del Fungo Cardoncello di Minervino Murge, organizzata dalla Pro Loco con il patrocinio del Comune di Minervino Murge, Regione Puglia, Provincia Bat e Parco Nazionale dell’Alta Murgia.
La storica manifestazione, che si svolgerà nelle giornate di sabato 27 e domenica 28 novembre 2021, costituisce una vetrina fondamentale per la gastronomia minervinese e più in generale per il rilancio dei prodotti tipici del panorama murgiano.
Il fungo cardoncello, simbolo dell’autunno, riesce ogni anno ad attrarre migliaia di visitatori sul Balcone delle Puglie per una sagra che mette d’accordo tutti, sia gli appassionati della buona cucina e dei sapori genuini, sia chi vuol trascorrere una giornata tra scorci mozzafiato, panorami e angoli di storia che Minervino riesce a donare a chi viene a visitarlo.
Accesso obbligatorio con green pass e mascherina.

IL PROGRAMMA:

SABATO 27 novembre
ore 17.00: Apertura degli stand
ore 18.00: Inagurazione della Sagra alla presenza delle autorità

DOMENICA 28 novembre
ore 9.00:
* Apertura stand
*  “Trek lungo i pascoli di sua maestà il fungo cardoncello” a cura de Gli amici del Trekking (raduno in villa Faro – cell: 3339802002)
ore 10.00:
* Esibizione di ballo a cura di ASD Dance Studio Damiano in piazza Aldo Moro
* Esposizione veicoli d’epoca a cura di Gruppo Fiat 500 Minervino Murge
* Esposizione veicoli d’epoca a cura di Apulia Volks Club Bari
* Mostra “Minervino in miniatura” in via Papa Innocenzo XII

Ad allietare l’evento ci sarà la musica itinerante della Free Band.

Di seguito tutte le tappe del tour Cardoncello on the road 2021:

Sagra del Fungo Cardoncello 2021 a Spinazzola
Sagra del Fungo Cardoncello 2021 a Ruvo di Puglia
Sagra del Fungo Cardoncello 2021 a Gravina in Puglia
Sagra del Fungo Cardoncello 2021 a Poggiorsini


TRANI ART LIGHT FESTIVAL: Colori, Luci e Arte per le vie della città

In il

TRANI ART LIGHT FESTIVAL 2021

TRANI – Domenica 26 settembre alle 19.30 a Palazzo delle Arti “Beltrani” è in programma l’apertura ufficiale del Trani Art Light Festival 2021 con un vernissage presso la Corte Davide Santorsola.

Trani Art Light Festival è una vera e propria esperienza artistico culturale, visiva ed interattiva che ha l’ambizione di rendere ancora più straordinari alcuni luoghi caratteristici di Trani, rendendoli ancora più unici al mondo.

Trani Art Light Festival sarà dedicato all’artista pugliese Francesco Ferrulli ed è organizzato dall’Associazione turistico-culturale Incanto in collaborazione con il Palazzo delle Arti Beltrani che si occupano rispettivamente della direzione organizzativa e della direzione scientifica del festival.

Il Festival è articolato in due parti:

La prima parte dell’esperienza è quella della valorizzazione dei luoghi e siti più rappresentativi della Città di Trani attraverso installazioni luminose sulla famosa pietra di Trani, con proiezioni statiche, che intendono trasformare la città in una mostra all’aria aperta per arrivare a stuzzicare la curiosità del pubblico nei luoghi più svariati della vita quotidiana.

La seconda esperienza, invece, si svolgerà presso il Palazzo delle Arti Beltrani, con una vera e propria mostra delle opere più importanti del Maestro Pugliese.

Grazie a Trani Light Festival la città si trasformerà in una vera e propria galleria d’arte esperienziale dedicata alla Puglia.

PROGRAMMA DEL FESTIVAL:

Anteprima del Festival in piazza Quercia con la grande installazione artistica “MAN – di Amanda Parer” (in collaborazione con il Festival Castel dei Mondi di Andria).

26 settembre a Palazzo Beltrani ore 19:30
Apertura Ufficiale del Trani Art Light Festival 2021

Presentazione dell’intero evento con apertura al pubblico della mostra all’interno del Complesso Museale del Palazzo Beltrani con intervento dell’Artista, Autorità e Ospiti.

La Mostra all’interno di Palazzo Beltrani sarà aperta al pubblico in forma gratuita da oggi al 10 ottobre, dal martedì alla domenica dalle ore 16 alle ore 20.

Dal 26 settembre al 3 ottobre accensione delle opere d’arte luminose (videoproiezioni) nei seguenti luoghi della Città:

Bastione del Fortino (Porto)
Chiesa Santa Teresa (Piazza Sedile San Marco)
Via la Giudea – Vico Morola
Via Rodunto – Antiche Torri di Guardia
Palazzo Beltrani
Cattedrale Trani (facciata laterale – Palazzo Filisio)
Castello Svevo


Barsento Arte 2021 – Quinta edizione

In il

Barsento Arte 2021

Il progetto culturale raccoglie la sfida del recupero e fruizione dei luoghi della memoria, della nostra storia, del tempo, delle radici, attraverso una rievocazione e contestualizzazione dei suoni, dei profumi, delle visioni, dei mondi che tali spazi hanno abitato.
Tre giorni densi di emozioni, stimoli e suggestioni con: musica, pittura, poesia, teatro, escursioni, in una cornice magica dove artisti di diversa estrazione si incontrano per vivere, insieme al pubblico, un’esperienza di vita a stretto contatto con la natura.
Questa la nostra dichiarazione di intenti per quello che non anderebbe considerato come un festival o una rassegna, ma uno spazio di condivisione di esperienze umane e artistiche:
“Barsento è l’anima di BarsentoARTE. Crocevia, fin dalle origini, di cammini e di esperienze, luogo di scambi e di racconti nel dimorare temporaneo del viaggio. Per noi Barsento non è semplicemente una “location”, un luogo di intrattenimento e di spettacolo.
L’Arte, quindi, è il soffio che ridà vita alla sua originaria vocazione”
Il tema della quinta edizione è LA METAMORFOSI e, a tal proposito, abbiamo scelto una significativa frase di Ovidio, tratta dal primo libro delle “Metamorfosi”:
“tutto si trasforma, nulla muore: vaga lo spirito…”

VENERDI’ 27 AGOSTO
Ore 9:30 – 17:30
LABORATORIO DI PITTURA
ALETHEIA
a cura di Antonio Pasquale Prima
Ore 19:30
INAUGURAZIONE MOSTRA
“La delicatezza delle radici che emersero”
(l’esposizione dura 3 giorni)
di Rossella Mercedes
Ore 20:15
READING POETICO
“Dell’incendio salvo il fuoco”
di e con Guido Celli
Ore 21:00
CONCERTO
Bicord_E
Livio Bartolo – chitarra
Vito Maria Laforgia – viola da gamba

SABATO 28 AGOSTO
Ore 20.00
TEATRO DI NARRAZIONE
“Stanze”
di e con Rita Laforgia
ORE 21.00
CONCERTO
ANDRIOLI-HASA-NIGRO TRIO
Panacea – Musiche dal mondo
Rachele Andrioli – voce e percussioni
Redi Hasa – violoncello
Rocco Nigro – fisarmonica

DOMENICA 29 AGOSTO
Ore 9:30 – 17:30
LABORATORIO DI PITTURA
ALETHEIA
a cura di Antonio Pasquale Prima
Ore 11:00
CONCERTO
“Verde Barocco”
Francesca Benetti – tiorba e voce
Ore 17:00
PASSEGGIATA/TREKKING
nell’oasi di Barsento
a cura di Ass. Trek&Food
Ore 20:00
READING DI POESIA
con interventi musicali
“Poesie 2020-1997”
(Finalista premio Viareggio-Rèpaci)
Vittorino Curci – voce recitante e sax
Ore 21.00
CONCERTO
Pinturas Trio
Roberto Ottaviano – sax
Nando Di Modugno – chitarra
Giorgio Vendola – contrabbasso

Ogni giorno
INCURSIONI POETICHE
a cura di Guido Celli

www.barsentoarte.com
associazioneluminares@gmail.com

Ingresso con contributo di solidarietà
Pietro Intini – Presidente Ass. Luminares
Vito Maria Laforgia – direzione artistica
Simonetta Intini – Grafica e comunicazione


Art Nouveau Week, a Bari una settimana ricca di eventi

In il

art nouveau week bari

BARI – Si rinnova l’appuntamento di Art Nouveau Week dall’8 al 14 luglio, manifestazione internazionale annuale dedicata alla corrente culturale e artistica Art Nouveau nelle sue più molteplici espressioni.

Il ricco calendario promosso dall’Associazione Italia Liberty e da un comitato di studio composto da Daniela Brignone, Rosilla Gambini, Maurizio Lorenzo, Edoardo Tamagnone, Maria Elena Toto, Ettore Sessa, Rita Spagnuolo, Andrea Speziali, con il patrocinio di MiC Ministero della Cultura, Enit, Council of Europe e Fondazione Italia Patria della Bellezza, sarà rivolto a chiunque voglia immergersi nelle suggestive atmosfere dell’Art Nouveau, in Italia e all’estero.
Un periodo che il curatore dell’evento, Andrea Speziali, ha selezionato per la ricorrenza in questa settimana sia dell’anniversario della nascita di Giuseppe Sommaruga, uno tra i protagonista del Liberty italiano, che di quello di Gustav Klimt, insuperabile artista della Secessione viennese, nonché di altri autori dello stile Liberty nati ogni giorno della settimana quali Otto Wagner, Giovanni Michelazzi, Salvatore Gregorietti, William Henry Bradley.

Il percorso più atteso è sicuramente la visita guidata a San Pellegrino Terme (Bergamo) che dopo quarant’anni di abbandono e due anni di restauro, grazie a questa kermesse riapre al pubblico il Grand Hotel, con un percorso che conduce anche al Casinò.
Non mancano sorprese nella città di Sarnico, piccolo gioiello sul Lago d’Iseo, considerata, nello scenario nazionale, una tra le località più belle del Paese per le ville in stile floreale, molte progettate dall’architetto Giuseppe Sommaruga, un protagonista del Liberty italiano.
Il Festival Art Nouveau Week è organizzato da Italia Liberty Associazione di promozione sociale congiuntamente a un network di istituzioni pubbliche e private che appoggiano l’iniziativa: ConfGuide di Confcommercio, GTI Guide Turistiche Italiane e Touring Club Italiano.

Non manca certo la Puglia, che accoglie il Festival con una ricca serie di iniziative, tra Bari, Galatone, Lecce, Nardò e Bisceglie.
Si inaugura a Bari la settimana dedicata all’Art Nouveau, città che nel 2019 si è aggiudicata il prestigioso riconoscimento di “Best Liberty City”, che «con le sue bellezze artistiche e paesaggistiche ‒ precisa Andrea Speziali, ideatore dell’evento annuale dedicato al Liberty ‒ conserva storia, tradizioni e cultura sin dal periodo medioevale ai tempi odierni. È circondata da monumenti, chiese, teatri, palazzi edifici che raccontano ed esprimono l’autenticità del territorio con i suoi colori e le sue forme».
La presenza di palazzi, edifici storici privati e pubblici che evidenziano con semplicità e imponenza gli elementi decorativi delle austere facciate e l’eleganza degli interni, fanno di Bari un emblema della Regione Puglia, terra di colori e profumi tra castelli, basiliche, conventi, immersa fra Oriente e Occidente, nella quale il Liberty prende forma e si manifesta con grande forza e determinazione: come nel caso della sede della Camera di Commercio, della Biblioteca Nazionale Sagarriga Visconti Volpi all’interno dell’ateneo barese, Palazzo Dioguardi, Palazzo della Banca d’Italia, inaugurato nel 1932 con elementi di pregio nelle sale del pubblico e vetrate artistiche dei velari a soffitto in stile liberty, della Chiesa di San Ferdinando, del Teatro Petruzzelli, del Teatro Margherita di Savoia, Kursaal Santa Lucia, Palazzo Atti, dell’Acquedotto Pugliese, e tanti altri palazzi che narrano la vivacità della cultura barese tra fine Ottocento e inizi Novecento, espressione di un linguaggio moderno e contemporaneo che cerca di costruire una nuova relazione tra il singolo e la comunità.

Visite guidate in edifici normalmente chiusi al pubblico e numerose manifestazioni collaterali mettono in risalto il ricco patrimonio Art Nouveau diffuso e ancora leggibile nelle nostre città pugliesi: tour a piedi, concerti, conferenze, eventi speciali, attività per le famiglie e per le scuole, attività per le persone diversamente abili sono pronte per essere vissuti, da nord a sud Italia, dal grande pubblico del Festival Art Nouveau Week.
Questa terza edizione del Festival ha anche il contrassegno delle novità social, come quella di Clubhouse, una nuova creatura tra le più amate app del momento, darà spazio alla inedita programmazione di podcast tematici.
Canali social ufficiali per seguire gli eventi e raccogliere tutte le informazioni sono Facebook, Instagram e Twitter.

Per alcune visite viene proposta la modalità virtuale, grazie alla quale sarà possibile, ad esempio, ammirare l’architettura liberty torinese o conoscere la collezione sforzesca di arti applicate dai propri dispositivi, o altri monumenti, palazzi, ville e luoghi preziosi e poco noti della grande stagione del Liberty italiano e dell’Art Nouveau europeo, grazie anche alla partnership tra Italia Liberty e Google Arts & Culture.

Per qualsiasi altra informazione: www.italialiberty.it/artnouveauweek | info@italialiberty.it
Andrea Speziali (curatore) | (+39) 320 0445798 | info@andreaspeziali.it


UNA NUOVA STORIA: 3° festival di letteratura, cinema e arti visive per la legalità e la nonviolenza

In il

una nuova storia festival

Leggere e riflettere, ascoltare e crescere nell’educazione alla legalità, alla giustizia, al senso di responsabilità e alla nonviolenza. E farlo attraverso due linguaggi particolarmente coinvolgenti per il pubblico più giovane: il cinema e il fumetto. È la scelta della terza edizione di «Una Nuova Storia», il festival di letteratura, cinema e arti visive per la legalità e la nonviolenza organizzato dal Centro di documentazione «Antonino Caponnetto» del Municipio 2 di Bari, gestito dalla Cooperativa Sociale «Il Nuovo Fantarca», con la direzione artistica di Rosa Ferro, in collaborazione con Maria Rosaria Flotta. Dal 5 al 9 luglio 2021, bambini, bambine e adolescenti, per cinque giorni consecutivi, potranno sperimentarsi nel workshop di fumetto, cimentandosi anche nella giuria del festival cinematografico.

Dal 5 all’8 luglio, dalle 17,30 alle 20, nella sede del Centro Caponnetto (in Via Giovanni Colella 13, a Bari) si svolgerà il workshop gratuito di fumetto «I supereroi del quotidiano: il fumetto e l’illustrazione per raccontare l’impegno civile», riservato a 8 ragazzi e ragazze tra i 12 e i 17 anni, tenuto da Gian Marco De Francisco, fumettista, illustratore, coordinatore della scuola di fumetto Grafite. Il workshop porterà alla creazione di alcune tavole a fumetti (o illustrazioni), ideate e realizzate dagli stessi partecipanti: un modo creativo per esprimere la propria opinione sui temi della denuncia e dell’impegno sociale, acquisendo al contempo alcune tecniche espressive e artistiche per la narrazione attraverso le immagini (i posti disponibili per il workshop sono già esauriti).
Quanto al Festival del Cinema per Ragazzi e Ragazze, si terrà dal 5 al 9 luglio, con inizio alle 20,30, nell’Area Verde del Centro Polifunzionale «Futura» nel Parco 2 Giugno (in collaborazione con la Cooperativa «Progetto Città» e il Centro Futura). E i temi dei film in proiezione verteranno su bullismo, diversità, immigrazione, solidarietà, cura e rispetto dell’ambiente. In programma l’anteprima di dieci titoli, tra lunghi e cortometraggi, particolarmente adatti ad un pubblico fra gli 8 e i 12 anni: saranno proprio loro i «giurati» del Festival, votando per il «miglior film» e il «miglior corto».

La partecipazione a tutti gli appuntamenti è gratuita. È necessario prenotarsi compilando il modulo presente nel sito www.centrocaponnettobari.it/festival (dove sono presenti tutti i dettagli) o inviando una  mail a centrocaponnetto@libero.it. Nel rispetto delle norme anti Covid, saranno accettate 50 prenotazioni per ogni proiezione.

IL PROGRAMMA CINEMATOGRAFICO
Lunedì 5 luglio si parte con la proiezione del film «Binti» della regista belga Frederike Migom. Già vincitore di numerosi festival internazionali di cinema per ragazzi, è un lavoro che introduce il tema dell’immigrazione clandestina in modo ironico e mai banale, attraverso le vicende di Binti, una ragazzina congolese di 12 anni che ha sempre vissuto in Belgio. Energica e intelligente, sogna di diventare una famosa star del web, ma suo padre è senza permesso di soggiorno e l’espulsione minaccia di infrangere il suo sogno.

Martedì 6 luglio sarà la volta di «Trash – La leggenda della Piramide Magica», un film d’animazione italiano dei registi Luca Della Grotta e Francesco Dafano, che unisce l’educazione ambientale al divertimento. I protagonisti di questa storia sono una scatola di cartone, una bottiglia di bibita gassata e altri amici che partono per un viaggio alla ricerca della famosa Piramide Magica, un luogo mitico in cui è possibile per i rifiuti avere una seconda possibilità attraverso il riciclo.

Mercoledì 7 luglio toccherà a «Rocca Changes The World», un film originale e innovativo della regista tedesca Katja Benrath che si concentra su temi del bullismo e della solidarietà. La protagonista di quest’avventura familiare è Rocca, ragazzina di 11 anni coraggiosa e vivace: è lei ad affrontare senza paura i bulli e a battersi per i più deboli, dimostrando che anche un bambino è in grado di cambiare il mondo.

Giovedì 8 luglio si ritorna con il film italiano «Glassboy» del regista toscano Samuele Rossi, vincitore dell’ECFA Award nel 2021 come miglior film per ragazzi. Il protagonista di questa storia è Pino, dodicenne da sempre confinato nella sua grande villa di famiglia a causa di una forma rara di emofilia. Stanco di una vita sempre uguale a sé stessa, sfida la sua fragile condizione, le paure dei genitori e della nonna e si unisce alla banda degli Snerd, un gruppo di amici molto unito.

Venerdì 9 luglio si svolgerà la serata conclusiva con la presentazione di 6 cortometraggi del panorama nazionale e internazionale. Si parte con «Krenk» del regista pratese Tommaso Santi sull’accoglienza e l’integrazione, a seguire «Entre Baldosas» del regista argentino Nicolas Conte sull’inquinamento e il rispetto ambientale, il corto francese «Migrants» di H. Caby, A. Dupriez, A. Kubiak, L. Lermytte e Z. Devise sullo scioglimento dei ghiacciai e sulle immigrazioni dovute a fattori climatici, «White Crow» del regista croato Miran Miosic che parla di bullismo e diversità attraverso la storia di un corvo bianco, «Un quore sbagliato» delle giovanissime Elena Tham Basilico, Chiara Loiacono e Nicoletta Manno, ispirato ai racconti di Gianni Rodari; infine «Luce & Me» di Isabella Salvetti, una storia divertente e commovente di grande amicizia e solidarietà.

Note biografiche su Gian Marco De Francisco

Come fumettista ha al suo attivo diversi graphic novel tra cui “Baudelaire” Lisciani Comics 2021, “Charlotte Salomon” (2019) pubblicato in Italia da BeccoGiallo e a livello internazionale da Ponent Mon sui mercati spagnolo e anglosassone (Stati Uniti, Inghilterra, Australia) e segnalato dal critico di fama internazionale Paul Gravett, tra i 24 migliori fumetti in uscita sul mercato anglosassone nel 2020. “Ragazzi di scorta” per BeccoGiallo, “Nostra madre Renata Fonte” per 001 Edizioni, una collaborazione su “Zartana lo stregone Blues”, per Cut Up Publishing (Lucca Comics 2018), “Un caso di stalking” per Edizioni Voilier e il fumetto di denuncia sul precariato nel Mezzogiorno, dal  titolo “Da grande” per Edizioni Lilliput.

Il Centro di documentazione per la legalità e la nonviolenza “Antonino Caponnetto” nasce nell’aprile del 2009 da un’idea della ex III Circoscrizione Picone – Poggiofranco di Bari, oggi Municipio 2 Picone – Poggiofranco – Carrassi – San Pasquale – Mungivacca, con il sostegno dell’Agenzia per la lotta non repressiva alla criminalità organizzata del Comune di Bari. Il Centro è gestito dalla cooperativa sociale Il Nuovo Fantarca e nasce dal bisogno innanzitutto di fare “memoria” attraverso la creazione di un archivio in grado di recepire e mettere a disposizione della cittadinanza materiali di vario tipo (libri, audiovisivi, studi, esperienze), ma anche per promuovere a livello culturale un’educazione e una pedagogia della legalità, della giustizia, della responsabilità e della nonviolenza, attraverso l’organizzazione di iniziative varie (laboratori, seminari, workshop di formazione, spettacoli, pubblicazioni, incontri pubblici).