“ART&SCIENCE 2019” al Teatro Petruzzelli: il programma

In il

art e science 2019 matteo gelardi teatro petruzzelli

Carissimi,
dopo lo spettacolo a Tirana (Albania), e il grande riconoscimento della “Scuola Normale Superiore” di Pisa, “Art&Science” ritorna il 2 Giugno 2019, alle ore 20:00, al Teatro Petruzzelli per regalare, come sempre, grandi emozioni.
 Se siete interessati a vivere due ore indimenticabili di Scienza, Arte, Musica, Danza e Poesia, riservatevi al più presto un posto in prima fila.
Vi aspetto !!!
Matteo Gelardi

PROGRAMMA:

Prima Parte (scientifico-culturale)
– Quando la Medicina diventa Arte – Matteo Gelardi (Otorinolaringoiatra – Citologo nasale)
– Dalla Medicina alla Matematica – Antonietta Mira (Docente di Statistica Università di Lugano – ZH)
– Musica&Matematica – Fiorella Sassanelli (Giornalista – Pianista)
– Quando la Scienza diventa Musica – Clelia Sarno (Docente di Pianoforte – Conservatorio di Musica – Bari)

Intervallo

Seconda Parte (artistico-musicale)
“I tempi musicali”
– 2/4 : Viva la Vida (Coldplay)
– 3/4 : Moon River (Audrey Hepburn)
– 4/4 : Love is a many splendored (Matt Monro)
– 5/4 : Take five (Dave Brubeck)
– 6/8 : Yo make me feel (Sylvester)
– 7/4 : Money (Pink Floyd)
– Medley di Nino Rota
– Medley di Ennio Morricone
– Bohemian Rhapsody (The Queen)

Direttore Artistico Orchestra Sinfonica Metropolitana di Bari – M° Marco Renzi
Direttore dell’Orchestra Sinfonica Metropolitana di Bari – M° Giovanni Pompeo
Arrangiamenti e orchestrazioni – M° Alfonso Girardo
Poesie di Angela De Leo (Scrittrice – Poetessa)
Voce recitante – Lino De Venuto (Attore – Regista)

Prevendite presso:
Botteghino Teatro Petruzzelli
Online >>>Acquista Biglietti


“ART e SCIENCE” a cura di Matteo Gelardi al Teatro Petruzzelli

In il

Art & Science 2017
Teatro Petruzzelli Bari (BARI)
Giovedì 05 ottobre 2017 20:00
>>>Acquista Biglietti

“Art&Science” è una performance live, un’esperienza entusiasmante che fa dialogare, oltre alle cellule, anche professionalità e artisti in campi d’azione diversi: medici, astrofisici, scienziati, critici d’arte, musicisti, stilisti senza confini e senza limiti. Un evento che si rinnova di anno in anno, capace di sorprendere con l’originalità e la creatività di Matteo Gelardi, otorinolaringoiatra presso il Policlinico Universitario di Bari e Presidente Fondatore della Accademia Italiana di Citologia Nasale (AICNA). “Anche quest’anno l’evento sarà entusiasmante, afferma Gelardi. Grazie anche al contributo di un importante astrofisico, Fabio Peri, faremo un lungo viaggio. Partendo dall’interno delle nostre cellule “microcosmo” giungeremo sino ai confini dell’universo “macrocosmo”, trasformando il Teatro Petruzzelli in un grande Planetario”. La serata seguirà con il concerto del Gruppo musicale “Il Complesso di Golgi”, composto da medici che assieme all’Orchestra di Bepi Speranza, al Corpo di ballo “Coreutica”, con i costumi curati da Giovanna Gelardi, a musicisti di fama internazionale e giovani cantanti, eseguiranno brani musicali correlati al cosmo e alle imprese spaziali.


“ART e SCIENCE” presenta Alessandro Cecchi Paone al Teatro Petruzzelli

In il

Il 19 ottobre, alle ore 20:00, il Teatro Petruzzelli di Bari ospiterà una entusiasmante serata “Art & Science 2016”, durante la quale dialogheranno eminenti professionisti tra medici, scienziati, artisti, musicisti, cantanti, critici d’arte ed anche… le cellule del nostro corpo. >>>Acquista Biglietti

Un evento che Matteo Gelardi, otorinolaringoiatra e citologo nasale presso il Policlinico di Bari e presidente e fondatore dell’Accademia Italiana di Citologia Nasale (AICNA), propone di anno in anno con sempre nuove sorprese per originalità e creatività. Impegnato da alcuni anni alla formazione e divulgazione nazionale ed internazionale della Citologia Nasale, organizza in Italia ed all’estero Master di base e avanzati. È autore del primo Atlante di Citologia Nasale (2004), tradotto nel 2007 in lingua inglese e pubblicata in seconda edizione nel 2012. Attualmente ricopre l’incarico di dirigente di I livello ed è responsabile della Unità Operativa di Rinologia nel Policlinico di Bari.

Matteo Gelardi, che io definirei “il mago del naso”, insieme allo scienziato Carlo Ventura, professore ordinario di Biologia Molecolare dell’Università di Bologna, fondatore del “Visual Institute of Developmental Arts & Sciences”, Laboratorio di Arte e Scienza dedicato a perseguire e promuovere l’evoluzione di una “Terza Cultura”, dimostreranno che le nostre cellule, attraverso il senso ritmico di cui sono dotate, comunicano tra loro grazie a vibrazioni sonore e che la mancanza di queste ultime è segno di malattia.

La serata sarà allietata dal concerto del gruppo musicale “Il Complesso di Golgi”, gruppo musicale formato da medici che studiano le cellule che, accompagnati dall’orchestra di Bepi Speranza, dal corpo di ballo “Coreutica”, da musicisti di fama internazionale (Francesco D’Orazio e Nicola Fiorino), nonché dai cantanti Stefania Capozzo e Federica D’Innella, che eseguiranno brani musicali che mimano i ritmi del corpo (da quello cardiaco a quello del sonno-veglia, passando dal ritmo respiratorio).

“Tra qualche anno – dichiara il prof. Gelardi – potremo spiegarci perché qualcuno è più attratto dalla musica classica, dal jazz o dal rock, forse dipende dai gusti musicali delle nostre cellule. Il microscopio ce lo dirà”.

La serata sarà presentata da Alessandro Cecchi Paone.