Cine-concerto omaggio a Charles Aznavour nell’Archivio di Stato di Bari

In il

Cine concerto omaggio a Charles Aznavour Archivio di Stato di Bari

L’ Alliance Française di Bari vi invita all’inaugurazione del nuovo anno scolastico e della stagione culturale 2018/2019 con un concerto omaggio al cantante di fama internazionale Charles Aznavour.

Per l’occasione si esibiranno l’artista Mike Zonno (voce & chitarra) accompagnato dalla fisarmonica di Leo Di Gioia e di Paola Martelli (voce recitante) per un concerto dedicato a uno dei più amati e grandi chansonnier francesi.

La manifestazione inizierà con una presentazione della vita dell’artista “Un ricordo, un armeno a Parigi” della professoressa Corinne Collomb. All’attività di cantautore Charles Aznavour ha affiancato una notevole carriera di attore, l’evento si concluderà con la proiezione del film di François Truffaut “Non tirate sul pianista” nel quale Charles Aznavour recita, ritrovando la sua storia familiare di figlio di immigrati armeni.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti con prenotazione al 080 5210017

Archivio di Stato di Bari
Via Oreste Pietro, 45


“Convivialità a tavola. Gli scatti di Michele Ficarelli” mostra nella Galleria Nazionale della Puglia

In il

convivialita a tavola gli scatti di michele ficarelli

L’Archivio di Stato di Bari, in collaborazione con la Galleria Nazionale della Puglia “Girolamo e Rosaria Devanna”, venerdì 23 novembre 2018 alle ore 17.30 partecipa alle iniziative programmate dal Polo Museale della Puglia per l’Anno del Cibo Italiano con la mostra Convivialità a tavola. Gli scatti di Michele Ficarelli. Attraverso le immagini tratte dall’archivio del fotografo barese, celebre per la sua collaborazione con la “Gazzetta del Mezzogiorno”, sarà possibile effettuare un percorso alla scoperta delle abitudini conviviali in Terra di Bari in occasione delle giornate feriali e festive.

La mostra, aperta sino all’8 gennaio 2019, sarà visitabile tutti i giorni escluso il mercoledì, dalle ore 9.00 alle ore 20.00 (ultimo ingresso ore 19.15).

Galleria Nazionale della Puglia, Palazzo Sylos Calò, via G. Rogadeo, 14 – Bitonto (BA)

Ingresso libero


Consegna IIª Borsa di Studio “Silvia Paolini”

In il

borsa di studio silvia paolini

ARCHIVIO DI STATO DI BARI
Giovedì 15 novembre 2018 – ore 17.00
IIª Borsa di Studio “Silvia Paolini”

Il giorno 15 novembre 2018 alle ore 17.00, in collaborazione con l’Archivio di Stato, in via P. Oreste 45 – Bari, sarà consegnata la IIª Borsa di Studio “Silvia Paolini”, promossa dalla Associazione Noi che l’Arte Bari-Milano, col patrocinio dell’Accademia di Belle Arti di Bari, a favore del miglior laureato in scultura nell’anno accademico in corso.
La cerimonia sarà presenziata dal Presidente dell’Accademia Professor Ennio Triggiani, dalla Direttrice dell’Archivio di Stato Dottoressa Antonella Pompilio, dalla Professoressa Maria Antonietta Buonamico Paolini e dal Presidente dell’Associazione promotrice Dottor Massimo Diodati.
La vincitrice del Concorso, espletato per questa seconda edizione, è la neo laureata (con laurea magistrale di scultura – tre + due anni) Raffaella Torelli, alla quale verrà consegnata, durante la cerimonia, la borsa di 1.000/00 euro.

Silvia Paolini
Scultrice (1984 – 2016)
Silvia Paolini nasce a Bari il 9 agosto 1984 e si spegne a Bari il 28 settembre 2016. Manifesta precocemente la sua vocazione artistica già nel 1997, a soli 13 anni, qualificandosi al 2° posto della II Estemporanea di Pittura “Piazza Mercantile” in concorso con alunni degli Istituti d’Arte e Licei Artistici.
Diplomata all’Istituto d’Arte “Pino Pascali” di Bari, completa la sua formazione conseguendo il Diploma Accademico triennale e biennale di Scultura presso l’Accademia di Belle Arti di Bari. Frequenta corsi di scultura su marmo a Carrara e di Taglio della pietra a Bitonto.
Collabora costantemente con l’Associazione Famiglia Calabrese di Bari e Noi che l’Arte Bari – Milano realizzando numerose sculture in ceramica, bronzo e marmo ed altri materiali tra cui la scultura-trofeo “Donna di Calabria” in vetro di Murano commissionata dalla Associazione Famiglia Calabrese di Bari e consegnata da Rita Levi Montalcini e “Covo di cubi” commissionata dalla Associazione Noi che l’Arte Bari – Milano e consegnata come trofeo “Premio alla Carriera” al conterraneo regista Sergio Rubini. 
Nella sua breve ma intensa carriera partecipa a numerose collettive e mostre, vince diversi concorsi partecipando con sculture in ceramica, disegni e grafiche su vetro. 
Il suo principale interesse è però la realizzazione di sculture in pietra e marmo. Nel 2015 partecipa al Simposio di Scultura su pietra di Bitonto con l’opera “Maternità” in visione per un anno all’Aeroporto Karol Wojtila di Bari.
Postuma la sua personale “Mostra retrospettiva di Silvia Paolini” al Fortino di Bari nell’ottobre 2016, organizzata dalla Associazione Noi che l’Arte Bari – Milano della quale era scultrice e socio fondatore.

Archivio di Stato di Bari (Cittadella della Cultura)
via Pietro Oreste n. 45
Info: 080099311
e-mail: as-ba@beniculturali.it


FESTA DELLA GENTE DI MARE 2018

In il

festa della gente del mare 2018 bari

ARCHIVIO DI STATO DI BARI
Venerdì 26 ottobre 2018 ore 8.30
FESTA DELLA GENTE DI MARE 2018 
- III° EDIZIONE

Convegno
Patrimonio archeologico sommerso e paesaggio costiero
 venerdì 26 ottobre 2018, dalle ore 8.30, nell’auditorium dell’Archivio di Stato di Bari si svolgerà la seconda giornata della 3a Edizione della “Festa della Gente di Mare”, con un convegno sul tema Patrimonio archeologico sommerso e paesaggio costiero. La manifestazione, organizzata da STELLA MARIS Santa Chiara-Porto di Bari in collaborazione con la Direzione Marittima della Puglia e Basilicata Ionica, l’Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico meridionale, la Lega Navale Italiana e l’Archivio di Stato di Bari, è dedicata alla conoscenza del nostro patrimonio archeologico subacqueo e del paesaggio costiero. Il tema sarà trattato da qualificati esperti che discuteranno delle risorse del mare, naturali e culturali, delle azioni di tutela, di protezione e di vigilanza. Dopo i saluti istituzionali, il dott. Paolo Giorgio Ferri, magistrato che ha rappresentato l’accusa nel caso avanti al Tribunale di Roma contro Emanuel Robert Hecht e Marion True (ex curatrice del JP Getty Museum di Los Angeles-California), terrà una relazione sul traffico illecito internazionale di reperti archeologici. Il prof. Giacomo Disantarosa parlerà di archeologia dei paesaggi costieri e subacquei del litorale di Bari, con i nuovi dati delle ricerche svolte tra Torre a Mare e la Basilica di San Nicola (campagne 2018). Il geologo Antonino Greco illustrerà immagini cartografiche e disegni inediti della Terra di Bari e della Città tra XVI e XVII secolo. Il prof. Nicolò Carnimeo, promotore del Festival “Mare d’inchiostro”, converserà sulla letteratura del mare. Il prof. Donato Forenza, il comandante Giulio Carafa, il capitano Michelange Stefàno e il comandante Luigi Leotta si soffermeranno su paesaggio marino, biodiversità ed attività di tutela e protezione del patrimonio naturale e culturale. Modera ed introduce la dott.ssa Enrica Simonetti, giornalista della «Gazzetta del Mezzogiorno».

Ingresso libero

Archivio di Stato di Bari (Cittadella della Cultura), via Pietro Oreste n. 45
Info: 080.099311; e-mail: as-ba@beniculturali.it


“Un Piano… per gli Eroi”, concerto inaugurale del Piano Festival San Nicola

In il

un piano per gli eroi

Archivio di Stato di Bari

Giovedì 17 maggio 2018 ore 20.30
Auditorium dell’Archivio di Stato

Concerto inaugurale del “Piano Festival S. Nicola”
“Un Piano… per gli Eroi”

L’EurOrchestra, in collaborazione con l’Archivio di Stato di Bari, presenta la XVIII edizione del “Piano Festival San Nicola”, che sarà inaugurato giovedì 17 maggio, alle ore 20.30, presso l’auditorium dell’Archivio di Stato, con il concerto Un Piano… per gli Eroi.
Si esibirà il noto gruppo di pianisti soprannominato “Piano Heroes”, detentore del Guinness World Record dal 2014 per il maggior numero di pianisti che suonano su un unico pianoforte.
Si alterneranno esibizioni solistiche di brani originali della letteratura pianistica a esibizioni di pezzi celebri del repertorio tradizionale, in formazioni da due fino a diciotto pianisti disposti sulla stessa tastiera.
I pianisti saranno guidati da Angela Montemurro, pianista, didatta e compositrice barese, curatrice delle trascrizioni per questa inusuale ensemble.

Il “Piano Festival San Nicola”, giunto alla sua XVIII edizione, legato alla figura di San Nicola, patrono di Bari, comprende cinque concerti, a partire dal mese nicolaiano di maggio, animati dall’intento di valorizzare aspetti tipici e luoghi-simbolo della città, come la monumentale sede dell’Archivio di Stato di Bari, indirizzando, attraverso la musica, messaggi di unità e di pace nel nome del Santo dei marinai e dei pellegrini, delle ragazze da marito e dei mercanti.

Info: 080.099311; e-mail: as-ba@beniculturali.it


L’Orchestra Sinfonica Metropolitana di Bari in concerto all’Archivio di Stato

In il

osm archivio di stato bari 3 maggio

PROGRAMMA:

Angelo Raffaele FRANGIONE:
Le Dolomiti Lucane, per oboe, corno,herdenglocken e orchestra d’archi

Alexander BORODIN:
Sinfonia n.3 in la minore

Charles IVES:
The Unanswered Question

Edward ELGAR:
Serenata in mi minore op.20 per archi

Paul CRESTON:
Concerto per fisarmonica e orchestra op.75

Solista:
Francesco Palazzo

Direttore:
Giovanni Rinaldi


Concerto dell’Orchestra Sinfonica Metropolitana all’Archivio di Stato di Bari, dirige Gianna Fratta

In il

gianna fratta archivio di stato bari

Il Direttore dell’Archivio di Stato di Bari dott.ssa Antonella Pompilio ha il piacere di annunciare il concerto dell’Orchestra Sinfonica Metropolitana di Bari, che avrà luogo giovedì 26 aprile 2018, alle ore 21.00, nell’atrio monumentale dell’Istituto, presso la Cittadella della Cultura. Ingresso Libero.
In programma brani di Mattia Vlad Morleo Le Départ et le Voie, Charles Gounod: Sinfonia n. 1 in re maggiore e Gabriel Faurè Pavane op. 50 e Pelléas et Mélisande – Suite per orchestra op. 80.
Gianna Fratta direttore
Mattia Vlad Morleo solista

Archivio di Stato di Bari (Cittadella della Cultura)
Info: 080.099311; e-mail: as-ba@beniculturali.it


La terrificante esplosione della nave Henderson – 9 aprile 1945

In il

La terrificante esplosione della nave Henderson 9 aprile 1945

ARCHIVIO DI STATO
Giornata di studi
La terrificante esplosione della nave HENDERSON
Bari 9 aprile 1945
Lunedì 9 aprile alle ore 10:30, presso l’Archivio di Stato di Bari, avrà luogo una Giornata di studi per ricordare La terrificante esplosione della nave HENDERSON che investì Bari il 9 aprile 1945.
L’Archivio di Stato di Bari, l’Istituto Pugliese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea e l’Associazione Nazionale Marinai d’Italia di Bari promuovono l’incontro, rivolto in primo luogo ai giovani, nel corso del quale verrà riproposto, con filmati e conversazioni, il tragico evento accaduto a Bari il 9 aprile del 1945.
Dopo i tragici fatti accaduti a Bari a seguito del bombardamento tedesco della notte del 2 dicembre del 1943, a pochi giorni dalla conclusione del conflitto, il 9 aprile 1945, una terrificante esplosione investì il Porto di Bari. Alle ore 11:57 del mattino il piroscafo americano “Charles Henderson”, carico di munizioni e di altro pericolosissimo materiale bellico, esplose, per cause sino ad oggi imprecisate, provocando centinaia di vittime tra gli ignari lavoratori del porto e semplici cittadini, nonché l’intero equipaggio della sfortunata nave.
I feriti furono oltre un migliaio mentre il borgo antico e la Cattedrale riportarono danni irreparabili.
Per la seconda volta la città ricorda uno degli eventi più drammatici del II Conflitto Mondiale rimasto indelebilmente impresso nella memoria e nelle coscienze dell’intera popolazione.
Intervengono:
Antonella Pompilio, direttore dell’Archivio di Stato di Bari
Paola Romano, assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Bari
Maria Luigia Bucci, segretaria Camera Provinciale del Lavoro di Bari
Vincenzo Ciani, comandante provinciale Vigili del Fuoco di Bari
Nicola Colangelo, direttore del Museo Nazionale Vigili del Fuoco di Mantova
Francesco Lanzolla, parroco della Cattedrale di Bari, cappellano del porto e della Stella Maris
Vito Antonio Leuzzi, direttore dell’Istituto Pugliese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea
Pasquale B. Trizio, presidente dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia – Bari

Archivio di Stato di Bari – Cittadella della Cultura, via Pietro Oreste n. 45
Info: 080.099311; e-mail: as-ba@beniculturali.it


Mostra foto-documentaria “Dalle navi-asilo ai cubicoli” all’Archivio di Stato

In il

Dalle navi asilo ai cubicoli mostra archivio di stato bari

Giovedì 15 febbraio 2018

Giornata di confronto e riflessioni
La generazione delle povertà complesse
Idee e progetti per il 2018

Inaugurazione della Mostra foto-documentaria
Dalle navi-asilo ai cubicoli
Contesti e modelli di rieducazione nel ‘900
ore 17.30

Giovedì 15 febbraio 2018 nella sala conferenze dell’Archivio di Stato di Bari, dalle ore 9.00 alle ore 17.30 avrà luogo una giornata di confronto e riflessioni sul tema La generazione delle povertà complesse. Idee e progetti per il 2018, a cura del Dipartimento Giustizia Minorile e di Comunità – Centro Giustizia Minorile Puglia e Basilicata, dedicata ai fenomeni di devianza giovanile, con la presentazione, da parte dei Servizi distrettuali della Giustizia Minorile e della rete di partners istituzionali e non, del programma di attività di intervento e integrazione sul territorio per il 2018.
Alle ore 17.30, al termine della discussione, sarà inaugurata la mostra foto-documentaria Dalle navi-asilo ai cubicoli. Contesti e modelli di rieducazione nel ‘900, organizzata in collaborazione dall’Archivio di Stato di Bari, dal Centro Giustizia Minorile Puglia e Basilicata, dal Museo del Mare di Napoli e dalla Sezione di Bari dell’Associazione Marinai d’Italia. La mostra fotografica testimonia lo storico legame tra il mare e i giovani in situazione di disagio e ripercorrerà l’esperienza delle navi-asilo di inizio ‘900, la “Caracciolo” a Napoli e la “Eridano” a Bari, fino ai giorni nostri con la realizzazione di progetti di professionalizzazione nella cantieristica e nella navigazione. Nel medesimo contesto, con l’obiettivo di restituire alla memoria l’immagine della giustizia minorile anteriore alla riforma del 1988-’89, l’esposizione propone immagini e materiali dei riformatori giudiziari di Avigliano (PZ) e di Bari.

Archivio di Stato di Bari (Cittadella della Cultura), via Pietro Oreste n. 45
Info: 080.099311; e-mail: as-ba@beniculturali.it
www.archiviodistatodibari.beniculturali.it


Concerto di musica latino americana dell’Orchestra Sinfonica della Città Metropolitana all’Archivio di Stato

In il

Prossima produzione dell’Orchestra Sinfonica della Citta’ Metropolitana di Bari “PASSIONE LATINA”, lunedì 5 Febbraio 2018 a Bari presso l’Archivio di Stato.

Ingresso Libero

PROGRAMMA:
Allegro maestoso dal concerto per chitarra e orchestra n° 1 in La magg. op. 30 di M. Giuliani (chitarra classica)
“ Alto paranà ” di Herminio Gimenez (soprano)
“ Historia de un amor ” di Carlos Eleta Almaral (tenore)
“ India “ di Manuel Ortiz Guerrero (soprano)
“ Besame mucho “ di Consuelo Velàsquez (tenore)
“ Alma LLanera “ di E. Gutierez (soprano)
“ Adagio d’Aranjuez dal concerto per chitarra e orchestra” di J. Rodrigo (chitarra classica)
“ Alfonsina y el mar” di Ariel Ramirez (soprano)
“ Preludio” dalla Carmen di G. Bizet – Orchestra
“ La fleur “ dalla Carmen di G. Bizet (tenore)
” Caminito “ di di Juan de Dios Filiberto (soprano e tenore)
” Granada “ di Augustin Lara (soprano e tenore)
“ O sole mio “ di G.Capurro – E.di Capua (soprano e tenore)

Direttore: Rosaria Nicola Samale
Soprano : Gloria Del Paraguay
Tenore : Gianni Leccese
Chitarra classica : Luciano Pompilio