Celebrazioni per il 50° Anniversario dell’Elevazione a Pontificia della Basilica di San Nicola (1968-2018)

In il

Celebrazioni per il 50 Anniversario dell Elevazione a Pontificia della Basilica di San Nicola 1968 2018

CELEBRAZIONI PER IL 50° ANNIVERSARIO DELL’ELEVAZIONE A PONTIFICIA DELLA BASILICA SAN NICOLA (1968-2018)

BARI 24 novembre 2018: PROGRAMMA

ore 09.00: Prima Parte del CONVEGNO su la Basilica Pontificia San Nicola nelle Costituzioni Apostoliche dei Sommi Pontefici. Aspetti Canonici, Pastorali ed Ecumenici (presso Istituto Ecumenico “San Nicola”)

ore 12.00: Solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta da Sua Em.za Rev.ma il Card. Giovanni Angelo BECCIU, Prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi, insieme con Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Nunzio GALANTINO, Presidente dell’Amministrazione del patrimonio della Sede Apostolica, e Sua Ecc.za Mons. Francesco CACUCCI, Arcivescovo di Bari-Bitonto e Delegato Pontificio per la Basilica

ore 16.00: Seconda Parte del Convegno (presso Istituto Ecumenico “San Nicola”)

L’11 febbraio 1968 papa Paolo VI promulgò la Costituzione Apostolica: Basilicae Nicolaitanae, con la quale “la Basilica di San Nicola viene elevata, in perpetuo, all’onore e alla dignità di Basilica Pontificia, con tutti i diritti ed i privilegi che spettano ai templi insigniti di un tale titolo”. La cerimonia dell’esecuzione del documento, che prevede per la Basilica un Delegato Pontificio, il cui ufficio “è attribuito all’Arcivescovo pro tempore di Bari”, fu solennemente celebrata il 9 maggio dello stesso anno alla presenza del Nunzio Apostolico in Italia, Mons. Egano Righi Lambertini, l’Arcivescovo di Bari, Mons. Enrico Nicodemo, il Maestro dell’Ordine dei Predicatori, p. Aniceto Fernandez o.p., il Rettore della Basilica, p. Leonardo Leonardi o.p., alcuni Vescovi della Regione Puglia, tutte le autorità locali e numerosi fedeli.


Grotte, Turismo e Ricerca Scientifica – 80 anni dalla scoperta delle Grotte di Castellana

In il

Grotte Turismo e Ricerca Scientifica 80 anni dalla scoperta delle Grotte di Castellana

Grotte, Turismo e Ricerca Scientifica.
1938 – 2018: 80 anni dalla scoperta delle Grotte di Castellana

11-12-13 Maggio 2018
Museo Speleologico “Franco Anelli” – Grotte di Castellana

PROGRAMMA:
Venerdì 11 maggio 2018
ore 17:00 – 19:30
TEMA: Strategie e metodologie comunicative e di
turisticizzazione delle grotte

moderatore: prof. Alessandro Reina

Interventi e dibattito a cura di Victor Casulli, presidente della Grotte di Castellana srl, Giampietro Marchesi, Pino Pace e dei curatori e rappresentanti di Grotta Gigante (Trieste), Grotte di Frasassi (Ancona) e Grotte di Pertosa (Salerno)

Sabato 12 maggio 2018
ore 9:00 – 13:00
TEMA: Scienza, divulgazione e speleologia

moderatore: prof. Mario Parise

Interventi e dibattito a cura di Vincenzo Pacelli, Paolo Forti, Jo De Waele, Alessandro Reina, Francesco Lomastro, Natalino Russo.
Presentazione del libro sui 25 anni della Associazione di Esplorazioni Geografiche “La Venta”.

Domenica 13 maggio 2018
ore 10:00 – 12:00
TEMA: In ricordo di Giovanni Badino, speleologo, scienziato
e appassionato studioso delle grotte.

Ricordo di Giovanni Badino e inaugurazione del Premio di studio a lui dedicato.


“Testimoni del Bello”: due serate per commemorare il 25° anniversario della morte di don Tonino Bello

In il

testimoni del bello

Il 25° anniversario della morte di Mons. Antonio Bello (meglio conosciuto come don Tonino) viene celebrato a Bari con due serate dal titolo «Testimoni del “Bello”».

Il 24 aprile alle ore 20.00 nella Chiesa parrocchiale “Beata Vergine Immacolata”, in via Abbrescia 90, si svolgerà lo spettacolo teatrale intitolato “Il poeta di Dio” con la regia di Lino De Venuto.

Il 26 aprile alle ore 19.00 presso il Circolo Unione nel Teatro Petruzzelli si terrà una serata nella quale daranno la loro personale testimonianza su mons. Bello alcune persone che lo hanno conosciuto bene e possono spiegare il senso della sua azione ecclesiale e sociale.

Lo spettacolo “Il poeta di Dio” ripercorre le tappe essenziali del magistero religioso e civile di Don Tonino: il sottotesto spirituale di tutta la rappresentazione è l’amore sconfinato per la figura di Cristo che si traduce nella costante attenzione ai poveri, agli emarginati, nell’impegno civile e sociale espresso in diverse situazioni storiche ben precise. La variegata drammaturgia di Lino De Venuto rielabora e mette in scena con leggerezza parte di alcuni scritti di Don Tonino, include i commenti della gente, qualche divertente aneddoto della sua vita, si sofferma sul tema della pace (convivialità delle differenze) e sul rapporto con i giovani. Questo tributo a Don Tonino Bello, straordinario figlio della terra di Puglia, è il modo migliore per ricordarlo è continuare ad apprendere e testimoniare i suoi insegnamenti. La rappresentazione ha come cornice la bellissima chiesa neogotica dell’Immacolata di via Abbrescia (Bari). Ingresso libero.

La “Serata di testimonianze” vede la partecipazione di persone che hanno conosciuto a fondo don Tonino Bello e presenteranno la sua spiritualità e la sua umanità, il suo zelo religioso e il suo forte impegno sociale.

I relatori sono: don Salvatore Leopizzi (teologo e amico di don Tonino), il dott. Domenico Cives (medico curante di don Tonino), il dott. Sergio Magarelli (autore di libri su don Tonino) e il dott. Giancarlo Piccinni (presidente della Fondazione “Don Tonino Bello”). Alla serata sono anche presenti: padre Mariano Bubbico (amico e confidente di don Tonino), padre Vito Minervini (primo sacerdote ordinato dal vescovo mons. Bello) e altri ospiti illustri. Per il numero limitato di posti a disposizione nello splendido Salone delle feste del Circolo Unione di Bari si può accedere solo su prenotazione.

L’evento in due serate è organizzato dal Comitato “Testimoni del Bello” con sede presso la Parrocchia Immacolata di Bari dei Frati Cappuccini e coordinato dal parroco fra Ruggiero Doronzo.

Enti patrocinanti: Regione Puglia, Comune di Bari, Città metropolitana di Bari, L’Aurora Serafica, Arcidiocesi di Bari-Bitonto, Fondazione “Don Tonino Bello”, Crocerossine d’Italia.

Il 20 aprile del 1993 don Tonino Bello, originario di Alessano (Le) e vescovo della diocesi di Molfetta-Ruvo-Terlizzi, moriva dopo una sofferta malattia e lasciava in eredità il suo esempio di coraggio e di impegno in favore della pace, dell’accoglienza e della “convivialità delle differenze” che è contro ogni forma di emarginazione.

Don Tonino è stato, e per alcuni versi è ancora, un segno di contraddizione per tutti coloro che non riescono a coniugare la fede con l’impegno per la pace e per l’accoglienza dei bisognosi.

È facile individuare nell’opera di mons. Bello i punti di contato con l’azione rinnovatrice di papa Francesco e la visita di quest’ultimo ad Alessano e a Molfetta lo scorso 20 aprile conferma che il pontefice guarda con ammirazione alla figura del vescovo pugliese.


Per non dimenticare la strage di via Fani: a Polignano commemorazione del 40° Anniversario

In il

per non dimenticare aldo moro via fani

L’Associazione “Giovanni Paolo II” di Polignano a Mare intende commemorare il 40° Anniversario della strage di Via Fani, il sanguinoso attacco terroristico compiuto il mattino del 16 marzo 1978 in via Mario Fani a Roma da militanti delle Brigate Rosse, durante il quale fu sequestrato il Presidente della Democrazia Cristiana, l’On. Aldo Moro e furono uccisi 5 uomini delle Forze dell’Ordine: 2 Carabinieri, Oreste Leonardi e Domenico Ricci e 3 Agenti di Polizia, Francesco Zizzi, Giulio Rivera e Raffaele Iozzino, componenti della sua scorta; il cadavere dell’On. Aldo Moro venne ritrovato 55 giorni dopo nel bagagliaio di una macchina in via Michelangelo Caetani a Roma. La cerimonia commemorativa si terrà: venerdì 16 marzo 2018 alle ore 19:30 in Piazza Caduti di Via Fani presso la lapide dedicata agli uomini della sua scorta.
Alla cerimonia commemorativa parteciperanno autorità civili e militari ed alcuni studenti delle scuole cittadine.


Lo Zoo di Radio 105 a Molfetta per il 10° compleanno del Gran Shopping Mongolfiera

In il

10 anni gran shopping mongolfiera molfetta compleanno

GRAN SHOPPING PARTY!

L’appuntamento imperdibile è per sabato 3 marzo dalle ore 18.00 per il 10° compleanno del Gran Shopping Mongolfiera. La festa è aperta proprio a tutti: dagli adulti ai bambini, con un programma di eventi irrinunciabili. Un grande compleanno richiede una torta importante… da spettacolo! a realizzarla live in galleria, con l’aiuto del suo staff, il giovane e famoso pasticcere Damiano Carrara.

Ma lo spettacolo ed il divertimento non finiscono qui.

Ad intrattenere il pubblico con i loro scherzi, ci penserà la simpaticissima combriccola de Lo Zoo di Radio 105, composta da Paolo Noise, Wender e Pippo Palmieri. E per i più piccoli, dalle 16:30 alle 20:30, le fiabe più belle da La Bella e la Bestia a Pinocchio, da La Sirenetta ad Harry Potter e al Grillo Parlante. Raccontando le loro storie, cantando e ballando per la galleria, faranno viaggiare con la fantasia ogni bambino.

All’ingresso principale del centro commerciale, infine, un grande autobus a due piani allestito come una discoteca viaggiante per ballare con la musica di un dj, degustare drink analcolici e diventare parte integrante dell’indimenticabile party di compleanno. Ma che festa sarebbe senza desideri da esprimere? Il Gran Shopping realizzerà il sogno di un suo fortunato cliente. Non vi resta che salire a bordo e scoprire come!


Una targa in marmo per ricordare i 110 anni del Bari Football Club

In il

Cari associati e tifosi tutti innamorati del Bari, la nostra amata squadra si accinge a compiere il suo compleanno numero 110.La nostra, e vostra, associazione, seguendo il cammino volto a mantenere in vita la storia di questa pazza squadra, iniziato con la realizzazione del DVD dei 105 anni e la pubblicazione dell’Almanacco di tutti i giocatori che hanno indossato questa gloriosa maglia, INVITA tutti voi a partecipare a questo evento storico durante il quale sarà finalmente onorato il luogo in cui è stata fondata la Bari Football Club con l’apposizione di una targa in marmo che ricordi ad ogni barese, ad ogni tifoso, ad ogni turista che in quel retrobottega è nata la nostra passione. Vi aspettiamo domenica 14 gennaio alle ore 11:00 in via Roberto da Bari 6 (angolo con corso Vittorio Emanuele).


“725° anniversario – Fede, Storia e Luce” mostra fotografica di Michele Cassano per festeggiare l’anniversario della consacrazione della Cattedrale di Bari

In il

Una mostra fotografica per festeggiare il 725esimo anniversario della consacrazione della Cattedrale di Bari. Si intitola “725° anniversario – Fede, Storia e Luce” la personale di Michele Cassano allestita nel Battistero della Cattedrale e inaugurata il 4 ottobre alle 9:00. “Da 27 anni lavoro in questo meraviglioso esempio di arte romanica pugliese e di essa conosco tutti i particolari”, ha spiegato il fotografo barese. La mostra è composta da 16 pannelli che raccolgono le foto dei luoghi più importanti e le immagini d’epoca della chiesa, tra cui le celebri lapidi della consacrazione dell’altare effettuata alla presenza di Federico II di Svevia e quella della chiesa eseguita dal Vescovo Romualdo Grisone mentre la città era sotto la dominazione del re Angioino Carlo II d’Angiò. “Auguro a chi entra nella Cattedrale di Bari, affascinato dalla bellezza e dall’arte, di poter giungere a pregare e ad adorare. E a chi vi entra per pregare e adorare, che possa essere aiutato in questo dalla bellezza e dall’arte”, ha commentato monsignor Francesco Cacucci, Arcivescovo di Bari-Bitonto. La mostra è aperta dalle 8:00 alle 12:30 e dalle 16:00 alle 20:00. Sabato, domenica, lunedì e giovedì orario continuato.