ANIMA MEA Festival 2019: tutti gli appuntamenti dell’ XIª edizione

In il

anima mea festival 2019

Un serbatoio di libertà
di Gioacchino De Padova

È un’edizione più ricca del solito, con 14 diverse produzioni, proposte in 24 concerti, una Mostra fotografica 
e le consuete Passeggiate d’Arte.
Con Anima Mea 2019 restiamo affezionati all’idea che negli anni abbiamo costruito: musiche antiche e musiche nuove, accostate sulla base di una loro affinità intima, emotiva.
La strada è quella che oggi viene chiamata HIP – Historical Informed Performance, cioè i modi di suonare che si avvalgono di conoscenze storiche, delle tecniche e degli strumenti antichi e delle partiture originali. È un tema cresciuto nel mondo della musica rinascimentale e barocca; oggi però coinvolge tutti i repertori, perché ogni musica sia realizzata riproducendo i più diversi mondi sonori.
Questa scelta costituisce la nostra ricerca di connessioni espressive tra vocabolari musicali diversi che con lingue apparentemente lontane tornano a dire le stesse cose di sempre, ciò che riemerge, come un fiume carsico, lungo la storia della musica occidentale: l’incontro fra poesia e suono, la rincorsa fra grammatiche strutturate ed estro improvvisativo, l’utopia del cantare con gli strumenti.
L’altro terreno della nostra ricerca è il luogo, l’edificio, la cornice architettonica dei nostri concerti, la pietra, la volta e lo spazio d’aria che costruiscono il suono insieme alle voci e agli strumenti. Su questo obbiettivo abbiamo incontrato la sintonia operativa con molti partners: il Museo Diocesano di Molfetta, la Parrocchia Cattedrale di Bari, il Museo Civico di Bari, il Museo Archeologico di Santa Scolastica, il Teatro Curci di Barletta.
Hanno poi preso forma alcune preziose collaborazioni artistiche: con Spirito (Lione) e l’Institute Grenoble (Napoli) per realizzare una prima esecuzione assoluta del nostro compositore in residenza, con Barion Festival, con il Conservatorio Cimarosa di Avellino, con la Fondazione Casa de Mateus (Lisbona), con la Fondazione Petruzzelli.
Ci vediamo ai concerti, immaginando insieme che si possa avverare la profezia visionaria di un grande scrittore del secolo scorso:

[…] quanto più meccanico diventa il modo di vivere, tanto più indispensabile deve diventare la musica. Verrà un giorno in cui […] conservarla come possente e intatto serbatoio di libertà dovrà essere il compito più importante della vita intellettuale futura. La musica è la vera storia vivente dell’umanità, di cui altrimenti possediamo solo parti morte. Non c’è bisogno di attingervi, poiché esiste già da sempre in noi, e basta semplicemente ascoltare, perché altrimenti si studia invano.

Elias Canetti, La provincia dell’uomo. Quaderni di appunti 1942-1972

PROGRAMMA:

Concerti
Tutti gli appuntamenti dell’XI edizione

De L’infinito
Venerdi, 4 ottobre, 20:30, Bari, Chiesa di San Giacomo

Sabato, 5 ottobre, 20:30, Napoli, Institute Grenoble

Lunedi, 7 ottobre, 20:00, Lione, Chapelle de St Bruno

Folies
Martedì, 15 ottobre, 20:30, Bari, Museo Archeologico di Santa Scolastica

Mercoledi, 16 ottobre, 19:30, Palo del Colle, Chiesa del Purgatorio

Sacro Lusitano
Venerdi, 18 ottobre, 19:30, Palo del Colle, Chiesa del Purgatorio

Jácaras
Domenica, 20 ottobre, 20:30, Bari, Chiesa di San Giacomo

Martedi, 22 ottobre, 19:30, Palo del Colle, Chiesa del Purgatorio

Burrasche e Bizzarrie
Giovedi, 24 ottobre, 20:30, Barletta, Chiesa della SS Trinità

Venerdi, 25 ottobre, 19:00, Bitetto, Chiesa di San Domenico

A due Tastiere
Sabato, 26 ottobre, 20:30, Molfetta, Chiesa di Sant’Andrea

Domenica, 27 ottobre, 19:27, Bari, Chiesa di San Gaetano

Memories
Lunedi, 28 ottobre, 20:30, Barletta, Teatro Curci

Martedi, 29 ottobre, 20:30, Bari, Teatro Petruzzelli

Plaudite
Domenica, 3 novembre, 20:19, Bari, Chiesa di San Giacomo

Lunedi, 4 novembre, 19:30, Palo del Colle, Chiesa del Purgatorio

La Capona
Martedi, 5 novembre, 20:30, Mola di Bari, Teatro van Westerhout

Mercoledi, 6 novembre, 20:30, Barletta, Teatro Curci

Il Gioco della Cieca
Venerdi, 8 novembre, 20:11, Bari, Museo Archeologico di Santa Scolastica

Sabato, 9 novembre, 20:30, Molfetta, Museo Diocesano

La Copla perdida
Venerdi, 15 novembre, 20:30, Bari, Museo Archeologico di Santa Scolastica

Sabato, 16 novembre, 19:30, Palo del Colle, Chiesa del Purgatorio

Cantabo Domino
Sabato, 7 dicembre, 20:30, Barletta, Chiesa di San Pasquale

Domenica, 8 dicembre, 20:00, Bitetto, Santuario del Beato Giacomo

Concerti per le scuole
Orfeo ragazzi

I 2 Orfei
Lunedi, 11 novembre, 10:00, Bitetto, Chiesa di Santa Maria La Veterana

Seconda Prattica
Lunedi, 18 novembre, 10:00, Barletta, Teatro Curci

Lunedi, 25 novembre, 10:00, Palo del Colle, Chiesa del Purgatorio

Passeggiate d’arte
nei giorni di concerto, un’ora prima dell’inizio

A cura di:
Pugliarte (Bari)
Consorzio Idria (Bari)
Archeobarletta (Barletta)
Lilli Di Vincenzo (Teatro Curci)
Cooperativa FeART (Molfetta)
Libera Università Domenico Guaccero (Palo del Colle)
Associazione Archeolaba – Presidio del Libro (Bitetto)

Mostra fotografica

Due finestre sul mondo
da venerdì 4 a domenica 13 ottobre, Bari, Museo Civico


Happiness Trains, 350 ragazzi in orchestra al Teatro Petruzzelli – Anima Mea 2018

In il

happiness trains teatro petruzzelli anima mea 2018

Anima Mea | X Edizione – 2018

Happiness Trains
350 ragazzi in orchestra

Happiness Trains è una composizione di Antonio Giacometti, ispirata alla storia dei Treni della Felicità, che Anima Mea ricorda con la Mostra fotografica Note di viaggio. Il brano però, commissionato per l’occasione dal festival, è anche un omaggio a Different Trainsdi Steve Reich. Il compositore americano, durante la Seconda Guerra Mondiale, percorreva spesso in treno la linea fra New York e Los Angeles, per visitare i sui genitori separati. Anni dopo scrisse Different Trains, pensando che, in quanto ebreo, se fosse vissuto in Europa avrebbe probabilmente viaggiato su treni diversi, quelli che portarono milioni di persone verso l’Olocausto.
Happiness Trains, composto su una poesia inedita di Nadia Cavalera, funge oggi da colonna sonora dal vivo per un nuovo video di Alessandro Piva, autore nel 2011 di Pasta Nera, il documentario che ha fatto conoscere ad un vasto pubblico la storia dei Treni della Felicità; ed è ancora il treno protagonista del nuovo lavoro del regista pugliese, in un gioco di rimandi sonori e visuali carico di suggestione.
L’Orchestra Keep in Touchriunisce giovani musicisti delle Scuole Medie ad Indirizzo Musicale di Puglia. In questa occasione sono riuniti i complessi di quattro Istituti. La realizzazione di questo progetto è stata possibile grazie alla preziosa collaborazione dei Docenti di strumento e dei Dirigenti degli Istituti coinvolti.

Anima Mea li ringrazia uno per uno, con l’auspicio che questo appuntamento sia il primo di una lunga serie: Riccardo Monterisi di Bisceglie docenti: Mauro Altamura, Salvatore Barile, Domenico Bruno, Antonio Cavallo, Antonio Cucumazzo, Vincenzo Mastropirro, Giovanni Orsini, Clelia Sguera (Dirigente Lucia Scarcelli)
Ettore Fieramosca di Barletta docenti: Francesca Carabellese, Cosimo Dinoia, Luca Lorusso, Simone Lovino, Luciano Palmitessa, Antonio Piccialli, Elia Ranieri, Domenico Virgilio (Dirigente Francesco Saverio Messinese) Scardigno-Savio di Molfetta docenti: Gaetano Bisceglie, Michele Del Vecchio, Luigi Facchini, Rosanna Giove, Giovanni Minafra, Nicola Nesta, Rita Squeo (Dirigente Nicoletta Paparella) Massari-Galilei di Bari docenti: Rocco Caponio, Cinzia Rizzi, Donato Schena, Fabrizio Signorile (Dirigente Alba Decataldo) con la partecipazione della brass Il Cenacolo diretta da Salvatore Barile.

musiche di
Leonard Bernstein, Gioachino Rossini, Astor Piazzolla,  Nino Rota, Ennio Morricone, Vincenzo Mastropirro e di Antonio Giacometti (1957) Happiness Trains (settembre 2018) per voce recitante e orchestra di ragazzi su testo di Nadia Cavalera con un video inedito di Alessandro Piva.

Prima Assoluta su Commissione di Anima Mea 2018

Orchestra Giovanile Keep in Touch
Alessandro Piva, video
Nadia Cavalera, voce recitante
Vincenzo Mastropirro, direttore

Il concerto è realizzato grazie alla collaborazione della Città Metropolitana di Bari

>>>Acquista Biglietti

Qui il programma completo del Festiva Anima Mea 2018


IX° ANIMA MEA Festival: il programma completo degli eventi

In il

Anima Mea 9ª Edizione – dal 23/09 al 10/11

ANIMA MEA, la cui direzione artistica è di Gioacchino de Padova, è dotata di un’orchestra in residenza, Orfeo Futuro, che ha realizzato il più grande organico barocco corale-orchestrale mai impegnato in Puglia, sotto la direzione musicale di Alessandro Ciccolini.

I concerti si svolgono in edifici storici, civili e religiosi, di grande interesse storico e architettonico, secondo il principio dello spazio d’arte come spazio per l’arte. Agli spettacoli musicali sono affiancate le Passeggiate d’Arte, realizzate da architetti, storici e urbanisti, in collaborazione con Cooperativa FEART e ArcheoClub, che accompagnano gli spettatori alla scoperta di architetture storiche solitamente non fruibili dal pubblico.

Con oltre 90 concerti proposti in varie città della provincia di Bari, il festival ha impegnato finora oltre 400 musicisti, tutti specialisti dei rispettivi repertori musicali. Anima Mea e’ Capofila di ReMArt – Rete dei Festival di Musica d’Arte promossa da Puglia Sounds.

IL PROGRAMMA:

SABATO 23 SETTEMBRE  ore 21:00 – Mola di Bari, Chiostro di Santa Chiara

ROSA D’ARGIENTO ROSA D’AMMORE
PEPPE BARRA e MARINA BRUNO con l’Ensemble LA DIRINDINA

DOMENICA 1 OTTOBRE  inaugurazione ore 19:00 |

dal 2 al 7 OTTOBRE  orario continuato 10:00-20:00 – Bari, Salone della Città Metropolitana

L’ISOLA CHE NON C’È
Mostra Fotografica di Andrea Pandolfo

DOMENICA 1 e LUNEDI 2 OTTOBRE  ore 19:00 – Bari, Salone della Città Metropolitana

L’ACQUA NON È SUONO
Installazione multimodale interattiva, di Giuseppe Bergamino, Marco Cucciniello, Giuseppe Imbimbo, Armando Santaniello, in collaborazione con Alba Battista – Conservatorio di Musica D. Cimarosa di Avellino

DOMENICA 15 OTTOBRE ore 20:30 – Molfetta, Auditorium Diocesano Salvucci

LUNEDI 16 OTTOBRE ore 20:30 – Altamura, Cattedrale

MARTEDI 17 OTTOBRE ore 20:30 – Bari, Chiesa di Santa Teresa dei Maschi

MERCOLEDI 18 OTTOBRE ore 20:30 – Monopoli, Chiesa dell’Amalfitana

LUTERANA
Coro e Orchestra Barocca Cappella Musicale Corradiana, direttore Antonio Magarelli

LUNEDI 23 OTTOBRE ore 20:30 – Molfetta, Auditorium Diocesano Salvucci

MARTEDI 24 OTTOBRE ore 20:30 – Bari, Bari, Salone della Città Metropolitana

KIND OF SATIE
Andrea Pandolfo, Paolo Pandolfo, Michelangelo Rinaldi

GIOVEDI 26 OTTOBRE ore 20:30 – Altamura, Chiesa di San Nicola dei Greci

BASSOONS – Il Polistrumentismo nel ‘700
ENSEMBLE MERIDIES

VENERDI 27 OTTOBRE ore 20:30 – San Severo, Chiesa delle Benedettine di San Lorenzo

CON SALTERIO SEMPRE SONANTE – Suoni di Puglia nel Settecento
ENSEMBLE Il Dolce Conforto

27-28-29 OTTOBRE ore 10:00-13:00 e 15:00-19:00 | 30 OTTOBRE ore 10:00-13:00
Bari, Chiesa di Santa Teresa dei Maschi

STAGE DI BELCANTO con Teresa Iervolino e Concerto degli allievi

LUNEDI 30 OTTOBRE ore 20.30 – Bari, Chiesa di Santa Teresa dei Maschi

DA HAENDEL A ROSSINI
Recital di Teresa Iervolino

VENERDI 27 OTTOBRE ore 20:30 – Molfetta, Auditorium Diocesano Salvucci

CON SALTERIO SEMPRE SONANTE – Suoni di Puglia nel Settecento
ENSEMBLE Il Dolce Conforto

MARTEDI 31 OTTOBRE ore 20:30 – Ruvo Di Puglia, Pinacoteca Comunale
MERCOLEDI 1 NOVEMBRE ore 20:30 – Altamura Chiesa di San Nicola dei Greci

THE DIVAN OF MOSES-IBN-EZRA

SABATO 4 NOVEMBRE ore 20:30 – Ruvo Di Puglia, Pinacoteca Comunale
LUNEDI 6 NOVEMBRE ore 20:30 – Altamura Chiesa di San Nicola dei Greci

IL MARE DI MEZZO

GIOVEDI 9 NOVEMBRE ore 20:30 – Ruvo Di Puglia, Pinacoteca Comunale
VENERDI 10 NOVEMBRE ore 20:30 – Altamura Chiesa di San Nicola dei Greci

BAROCCO IN EUROPA
Ensemble Boito del Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio di Parma