Alberobello Music Festival tra suoni e pinnacoli

In il

alberobello music festival

Alberobello Music Festival tra suoni e pinnacoli
27 e 28 agosto 2020
Largo Martellotta ore 21:00

Ecco i prossimi due imperdibili concerti nella splendida cornice di Alberobello.
Anch’essi gratuiti.
Necessaria la prenotazione, sino ad esaurimento posti.
Termine massimo: 24 agosto.

“CUSTODIAMO LA CULTURA” – Fondo speciale per Cultura e Patrimonio Culturale della Regione Puglia – Teatro Pubblico Pugliese.
Con il gentile Patrocinio del Comune di Alberobello – Capitale dei Trulli


XIVª edizione de “La Notte dei Briganti – La congiura” ad Alberobello

In il

la notte dei briganti 2020 alberobello

LA NOTTE DEI BRIGANTI 2020 – XIVª edizione
22 e 23 Agosto
Alberobello (Bari)

Con il patrocinio del Consiglio Regionale della Puglia e le partnership de I Presidi del Libro e della Banca di Credito Cooperativo di Alberobello e Sammichele, La Notte dei Briganti giunge quest’anno alla XIV edizione. È una rappresentazione teatrale incentrata sui fatti del brigantaggio post unitario, uno spettacolo en plein air che da anni racconta i fatti realmente accaduti nel territorio di Alberobello e dei paesi limitrofi. In questa edizione, in particolare, è centrale la figura di Luigi Gigante, fratello del più noto sacerdote Francesco. Luigi Gigante ambiva a diventare Capitano della Guardia Nazionale ma non avendo ottenuto, in principio, quanto da lui desiderato, ordisce una vera e propria congiura ai danni dei liberali del paese, grazie all’ausilio di briganti come il “Sergente” Pasquale Romano di Gioia del Colle. Queste vicende sono state vissute e raccolte all’interno del manoscritto dal titolo “Brigandaggio” del sacerdote Vitantonio Agrusti. In virtù di ciò, il tema di questa XIV edizione è proprio “La congiura”. Le vicende storiche saranno portate in scena da circa 100 tra attori e figuranti, all’interno di un percorso ampio e suggestivo lungo circa 1,2 km. Al termine dello spettacolo, il pubblico potrà intrattenersi sull’aia antistante Masseria Vaccari per degustare prodotti gastronomici messi a disposizione dalle aziende locali. Il costo del biglietto è di 7,00 €. È prevista la gratuità per i ragazzi di età inferiore ai 10 anni.

In linea con le disposizioni regionali Anti Covid-19 in materia di spettacoli all’aperto, l’organizzazione si impegnerà a garantire l’accesso in modo contingentato, al fine di evitare assembramenti di persone e di assicurare il mantenimento di almeno 1 metro di separazione tra gli utenti, ad eccezione dei componenti dello stesso nucleo familiare o conviventi, così come il distanziamento di almeno 2 metri tra artisti e pubblico.

L’orario di inizio è fissato per le 19:20 e si entrerà per gruppi ogni 10 minuti. Per agevolare gli ingressi, si consiglia vivamente la prenotazione telefonando al 3804111273 (anche Whatsapp) o compilando l’apposito modulo su www.lanottedeibriganti.com.
E’ possibile farsi accreditare per addetti stampa / tv ed operatori video.

Per ulteriori informazioni:
Donato Luca De Felice – responsabile
Sylva Tour and Didactics – Cell. 3804111273- sylvarchivio@gmail.com


Light Lovers, ad Alberobello trulli illuminati per tutta l’estate

In il

light lovers alberobello

«Light lovers», Alberobello diventa un grande giardino con le «catenarie»

L’iniziativa è dell’associazione dei commercianti Alberobello Lovers. Largo Martellotta e il rione Monti saranno illuminati da 1200 lampadine. Accensione ufficiale stasera, 31 luglio, ore 20.25

Più di 1200 lampadine, circa un chilometro di luci per rendere Alberobello un eccezionale giardino d’estate. Si chiama «Light lovers» ed è l’iniziativa promossa dall’associazione «Alberobello Lovers», che riunisce circa 50 commercianti della Capitale dei Trulli.

Hanno fatto squadra per riaccendere Alberobello nel post Covid-19 con le catenarie, le tradizioni illuminazioni da esterno che spopolano nei giardini. Da stasera, venerdì 31 luglio, e fino a fine ottobre, le luci illumineranno largo Martellotta, i vicoli del rione Monti e un tratto di strada che arriva fino a piazza del Popolo. L’allestimento è stato curato da Unique Eventi che si occupa della direzione artistica dell’evento su commissione dell’associazione dei commercianti. Che hanno investito le risorse economiche e le energie mentali per l’iniziativa: «La nostra proposta è in linea con gli obiettivi che ci hanno spinto a unirci in associazione: la crescita di Alberobello nel segno di una tipicità del territorio che passi attraverso un’accoglienza turistica sempre più di qualità – dice Mimma Nitti, presidente dell’associazione Alberobello lovers –. Ringraziamo tutti i commercianti dell’associazione e non che hanno aderito, il Comune per il patrocinio, Unique eventi per l’allestimento ed Engie, l’azienda che si occupa della pubblica illuminazione di Alberobello per la preziosa collaborazione».

L’accensione ufficiale delle catenarie è prevista per le 20.25 di domani sera proprio in contemporanea con la consueta accensione serale della pubblica illuminazione. L’accensione delle catenarie sarà accompagnata dalla presenza di figuranti in abiti d’epoca. A fare da sfondo alle catenarie ci sarà il «Summer lights», già partito nelle scorse settimane, l’iniziativa curata dal Comune in collaborazione con Engie e Unique Eventi, che illumina ogni sera il rione Monti con le luci sui trulli e con installazioni dedicate a Raffaello, nel 500mo anniversario della morte, su Trullo Sovrano e Belvedere: «Facciamo un grande applauso all’associazione Alberobello lovers e ai commercianti che hanno promosso questa originale iniziativa – dice l’assessore al Turismo, Antonella Ivone –, il loro fare squadra è rappresentativo della voglia di rinascita che sta animando questi mesi di graduale uscita dall’emergenza. L’amministrazione è al loro fianco nel segno di una volontà comune di migliorare la capacità di accoglienza di Alberobello, affinché turisti e visitatori si sentano accolti nella giusta maniera. Le catenarie che abbracciano i nostri luoghi simbolo sono l’ideale abbraccio che noi alberobellesi vogliamo dare a ciascun visitatore».

«Light lovers» è solo una delle tante iniziative che i commercianti hanno in cantiere per il futuro e che puntano nella direzione della cultura e dell’intrattenimento con organizzazioni di eventi ma anche con una sempre più qualificata offerta turistica.

«Alberobello vive di turismo – dice Mimma Nitti –. I trulli sono il nostro patrimonio, ma occorre riempirli di contenuti affinché chi passa da Alberobello conservi per sempre il ricordo di una visita unica e speciale. Il 2020 è stato un anno difficile, ma questa esperienza ci ha fatto capire l’importanza di unire le forze non solo economiche, ma anche in termini di idee e progettazione perché questo può solo andare a vantaggio della Comunità».


Weekend di San Valentino, videomapping 3D sul municipio di Alberobello

In il

videomapping alberobello san valentino

«AlbeLOVEbello», ecco il mese dell’amore nella Capitale dei Trulli
Da sabato 8 febbraio a domenica 8 marzo torneranno ad accendersi le luci sui trulli per festeggiare San Valentino

Un mese dell’amore per festeggiare san Valentino e rendere Alberobello la città romantica per eccellenza nella festa dedicata a tutti gli innamorati.

Torneranno ad accendersi sabato 8 febbraio le luci sui trulli ad Alberobello e per un mese la Capitale dei Trulli ospiterà installazioni artistiche, luminose, addobbi e decori dedicati all’amore.

L’evento, che ha il patrocinio del Comune, è organizzato da Unique Eventi e sostenuto da ENGIE, player dell’energia e servizi che cura il servizio di pubblica illuminazione della città. La manifestazione è stata fortemente voluta dai commercianti, grazie ai quali è stato possibile realizzare la maggior parte delle installazioni.

Una cascata di cuori illuminerà i trulli del Rione Monti, il Belvedere, la Chiesa di Sant’Antonio e il Trullo Sovrano. Ci saranno inoltre video mapping, photo booth, oltre mille cuori per le strade di Alberobello. E nel week end di San Valentino, da venerdì 14 a domenica 16, ci sarà un video mapping sul municipio.

«Dopo la settimana dell’amore che l’anno scorso ha fatto accendere per la prima volta le luci  sui trulli anche a febbraio quest’anno abbiamo deciso di dedicare a San Valentino un intero mese – dice l’assessore al Turismo, Antonella Ivone –. Alberobello che è già uno scenario naturalmente romantico, lo diventerà ancora di più grazie a questa iniziativa che mette insieme ENGIE, Unique eventi e commercianti tutti animati da uno stesso obiettivo: rendere la Capitale dei trulli una realtà sempre più attrattiva per turisti e visitatori in ogni periodo dell’anno».

«Siamo onorati di essere al fianco del Comune di Alberobello ancora una volta, per valorizzare con la luce questa località riconosciuta oltre i confini italiani per la sua eredità storica patrimonio dell’UNESCO – dice Fabrizio Di Battista, Direttore Area Adriatica-Sud di ENGIE Italia -. Siamo al fianco di oltre 300 comuni italiani, gestendo oltre 500.000 punti luce, di cui 100.000 nella Regione Puglia. Vogliamo continuare a portare benefici tangibili non solo all’amministrazione locale di Alberobello, ma anche all’ambiente e quindi ai cittadini, valorizzando, al contempo, l’immagine di questo luogo unico. Un progetto per la riduzione  delle emissioni di CO2 e per una migliore qualità di vita delle persone».


AlbeLOVEbello: per un mese trulli illuminati e decorati dedicati all’amore

In il

albelovebello trulli san valentino

Un mese dell’amore per festeggiare san Valentino e rendere Alberobello la città romantica per eccellenza nella festa dedicata a tutti gli innamorati.
Torneranno ad accendersi sabato 8 febbraio le luci sui trulli ad Alberobello e per un mese la Capitale dei Trulli ospiterà installazioni artistiche, luminose, addobbi e decori dedicati all’amore.
L’evento, che ha il patrocinio del Comune, è organizzato da Unique Eventi e sostenuto da ENGIE, player dell’energia e servizi che cura il servizio di pubblica illuminazione della città. La manifestazione è stata fortemente voluta dai commercianti, grazie ai quali è stato possibile realizzare la maggior parte delle installazioni.
Una cascata di cuori illuminerà i trulli del Rione Monti, il Belvedere, la Chiesa di Sant’Antonio e il Trullo Sovrano. Ci saranno inoltre video mapping, photo booth, oltre mille cuori per le strade di Alberobello. E nel week end di San Valentino, da venerdì 14 a domenica 16, ci sarà un video mapping sul municipio.


“IIIª Calata della Befana” ad Alberobello tutti pronti ad accogliere la magica vecchietta con la scopa

In il

befana alberobello

«Calata della Befana», appuntamento domenica 5 gennaio
INGRESSO GRATUITO

Sarà l’arrivo della befana sulla sua scopa a chiudere le feste ad Alberobello. E’ tutto pronto ad Alberobello per la terza edizione della calata della Befana.

Il GASP! Gruppo Speleologico della sezione CAI Gioia del Colle «Donato Boscia», invita tutti i bambini che vorranno vivere un’altra meravigliosa favola, all’evento che si terrà domenica 5 gennaio alle ore 19.30.

L’appuntamento è organizzato in collaborazione con L’Altro Caffè Bistrò, l’A.C.A.F. Associazione Culturale Alberobello Future, nell’ambito di «Mercatini di Natale tra i Trulli» e chiuderà il cartellone delle feste di «Trulli Viventi-Natale 2019», il cartellone di eventi dell’amministrazione comunale per le feste.

L’appuntamento è in Largo Trevisani dove tutti, grandi e piccoli, saranno con il naso all’insù pronti ad accogliere la magica vecchietta con la scopa, che, volando, distribuirà caramelle per poi calarsi dall’alto atterrando tra i bambini. Saranno impiegati oltre 1000 mt di corde per una lunghezza della teleferica di 180 mt. La befana raggiungerà l’altezza massima (sulla verticale di largo Trevisani) di 30 mt e 15 soci del GASP! saranno presenti durante la manifestazione.

Intanto da domani, venerdì 3 gennaio, la befana prenderà il posto di Babbo Natale nella casetta a trullo in Largo Trevisani pronta a scattare foto ricordo con i più piccoli.

«La calata della befana concluderà come tradizione il calendario degli appuntamenti natalizi – spiega l’assessore al Turismo, Antonella Ivone – un calendario che ha visto tanti eventi organizzati con la preziosa collaborazione delle associazioni del territorio. Il loro impegno e la loro dedizione ha consentito, in sinergia con il Comune, di offrire a turisti e visitatori un programma variegato e adatto a tutte le fasce d’età. Quest’anno, ancora più del solito, Alberobello ha fatto registrare il record di presenze durante le feste e questo ci inorgoglisce e ci spinge a dare sempre di più per i prossimi mesi in vista della primavera e dell’estate. Con l’epifania però non si spegneranno le luci sui trulli. Il Christmas lights infatti continuerà fino al 31 gennaio e ci sarà un’appendice di Trulli Viventi con l’edizione invernale di FestivArts il 19 gennaio con Omar Pedrini e il 24 gennaio con Michele Placido».


Dino Abbrescia in “Raccondino” al teatro dei Trulli di Alberobello

In il

raccondino dino abbrescia

Due ore di risate in compagnia dell’eclettico Dino Abbrescia che il prossimo 29 dicembre alle ore 21.00 porterà al Cinema Teatro dei Trulli di Alberobello (Ba) il suo “Raccondino”, spettacolo autobiografico che nasce dal desiderio del noto attore pugliese di raccontare se stesso attraverso i propri personaggi. Figure fantastiche incredibilmente premonitrici spesso drammaticamente reali che si accavallano alla vita personale, che si ancorano al passato, al vissuto.

Tutti i racconti partono dalla sua Bari, dalla sua infanzia in cui sembra quasi normale condividere la camera da letto con le nonne. La sua è una famiglia umile e dura, di quell’indurimento tipico di chi deve tirare avanti con dignità, rispetto e sacrificio. Dino cresce tra valori solidi impartiti dal padre poliziotto, un po’ di terrena ambizione, altrettanta impeccabile educazione e sogni. Sogni di rock’n’roll. Quei sogni sani, belli, romantici che guardano in faccia la sfrontatezza ma anche le difficoltà degli anni ’80. Fino alla scoperta della tromba, della musica e del teatro, in veste di tecnico e poi all’improvviso sul palco in sostituzione di un attore impossibilitato a terminare la tournée. Conosceva ogni battuta e si lanciò. E da quella sostituzione non è più sceso dal palco. Regia di Susy Laude, direzione artistica Manuel Bozzi e musiche originali di Alfa Romero e Andrea Guzzoletti.

DINO ABBRESCIA
Dopo aver indossato per molto tempo i panni dell’attore teatrale, approda a cinema e televisione interpretando lavori indimenticabili al grande pubblico tra cui “La CapaGira”, “Il nostro matrimonio è in crisi”, “L’anima gemella”, “Manuale d’amore” e “Cado dalle nubi”. Per la tv, invece, lo ricordiamo in varie fiction televisive, tra cui le sit-com “Via Zanardi 33” e “Camera Café”, le miniserie tv “Il giudice Mastrangelo”, “Il giudice Mastrangelo 2” e “La figlia di Elisa – Ritorno a Rivombrosa”, il film tv “Uno Bianca”, “La scelta di Laura”, “Distretto di Polizia 10” e “Distretto di Polizia 11”.
Torna al suo pubblico con questo imperdibile spettacolo che non mancherà di stupire e far sorridere.

L’evento è organizzato da FestivArts, contenitore di eventi culturali ideato da Domi Ciliberti sotto la direzione artistica di Pino Savino, con il patrocinio del Comune di Alberobello.

Per acquistare i biglietti rivolgersi alla biglietteria del Cinema Teatro dei Trulli

Per qualsiasi informazione chiamare il numero 3487649373


Alberobello, 49ª edizione del Presepe Vivente

In il

presepe vivente 2019 alberobello

La 49ª edizione del Presepe Vivente Alberobello si svolge nei seguenti giorni: 26, 27, 28, 29 dicembre 2019.
Le informazioni circa la prenotazione sono desumibili dal sito www.dabetlemmeagerusalemme.it. La prenotazione fornisce un orario di massima per l’ingresso al Presepe ed i biglietti prenotati dovranno essere ritirati almeno un’ora prima dell’orario prenotato.
L’associazione “Da Betlemme a Gerusalemme”, in seno alla Parrocchia Sant’Antonio di Alberobello, con il patrocinio e il contributo del Comune di Alberobello propone da 47 anni il caratteristico Presepe Vivente nel Rione Aia Piccola. Per l’occasione, la zona diventa un suggestivo paesaggio ottocentesco, illuminato da torce e lumi a petrolio. Il presepe è a percorso e a copione, si ispira ad un particolare tema/messaggio diverso ogni anno e coinvolge più di duecento figuranti, che volontariamente, si mettono a disposizione per quattro serate.

L’ingresso al presepe è gratuito ma è necessaria la prenotazione.
Le prenotazioni saranno disponibili dalla 1° settimana di DICEMBRE 2019.

Per informazioni:

www.dabetlemmeagerusalemme.it

www.facebook.com/AssociazioneDaBetlemmeAGerusalemme

www.comunealberobello.gov.it


Alberobello, Mostra Nazionale di presepi tradizionali ed artistici

In il

L’Associazione Sylva Tour and Didactics è lieta di presentare la XVII edizione de La Mostra Nazionale dei Presepi Tradizionali ed Artistici, che si terrà all’interno del complesso museale di “Casa Pezzolla”. La mostra si articola all’interno dei 15 trulli del Museo del Territorio e comprende opere provenienti da tutto il territorio nazionale. L’esposizione si divide in tre sezioni differenti: la sezione tradizionale, all’interno della quale sono incluse le opere raffiguranti la Natività in maniera classica, ovvero il Presepe così come siamo abituati a vederlo; la sezione artistica, che riguarda le opere che identificano la Natività in maniera non consueta (sia per l’iconografia che per i materiali adoperati); infine, la collezione museale, costituita da tutte le opere che gli artisti e gli artigiani hanno donato all’associazione Sylva Tour and Didactics nel corso delle edizioni precedenti.
La Mostra ospita opere realizzate interamente a mano da artisti provenienti da diverse regioni d’Italia come il Lazio, la Campania, la Sicilia, la Basilicata e, ovviamente la Puglia, con le eccellenze locali delle città di Grottaglie e Lecce. L’inaugurazione si terrà sabato 14 dicembre alle ore 18:00 presso il Museo del Territorio “Casa Pezzolla”, in Piazza XXVII maggio.
La Mostra è anche concorso e ogni visitatore potrà dare il proprio voto all’opera che preferisce. Ciascuna opera per sezione che, a fine mostra, avrà ricevuto il maggior numero di voti, avrà diritto ad un premio in denaro.

L’esposizione sarà visitabile tutti i giorni con i seguenti orari: 10.00 – 13.00/15.30 – 19.00.
La premiazione si terrà lunedì 6 gennaio alle ore 18:00.

Aperture straordinarie:
– 25 dicembre 17.00 – 20.00
– 26 dicembre 10.00 – 13.00/16.30 – 20.00
– 31 dicembre 10.00 – 13.00
– 1 gennaio 10.00 – 13.00/16.30 – 19.00
– 6 gennaio 10.00 – 13.00/15.30 – 19.00


Trulli Viventi 2019: il programma degli eventi natalizi ad Alberobello

In il

trulli viventi alberobello

«Trulli viventi 2019», pronto il cartellone di eventi per le feste natalizie «Christmas lights», presepe vivente, mercatini, pista di pattinaggio e tanto altro nella Capitale dei trulli
Le luci sui trulli come ogni anno. E poi il tradizionale Presepe Vivente, i mercatini, la casa di Babbo Natale, la pista di pattinaggio e tre grandi nomi: Michele Placido, Dino Abbrescia e Omar Pedrini.
E’ tutto pronto ad Alberobello per il programma di manifestazioni natalizie che faranno brillare il paese per tutto il periodo di festa, fino al 6 gennaio.
Il cartellone di eventi, dal titolo «Trulli Viventi 2019», prevede diverse manifestazioni che coinvolgeranno tutto il paese.
L’evento clou, attorno a cui ruota il cartellone, sono le luci di Natale, «Christmas lights», che saranno accese il 6 dicembre e illumineranno il Rione Monti e il centro cittadino, ogni sera, fino al 31 gennaio. L’evento è organizzato da Engie in collaborazione con Unique Eventi.
Novità assoluta di quest’anno sarà la speciale rassegna natalizia di FestivArts con un’edizione invernale che riporterà ad Alberobello Dino Abbrescia (29 dicembre) e Michele Placido (24 gennaio). A loro si aggiungerà Omar Pedrini (17 gennaio).
Dopo il successo dello scorso anno torna in Largo Martellotta la pista di pattinaggio che accoglierà turisti e visitatori in Largo Martellotta e sarà inaugurata il 6 insieme ai mercatini di Natale.
Per le vie del paese ci saranno inoltre i tradizionali addobbi natalizi (a cura della Confcommercio e della ditta Centomani di Monopoli). In più due grandi alberi di Natale brilleranno davanti alla Chiesa dei Santi Medici e in Largo Martellotta.
Altro appuntamento da non perdere è il Presepe Vivente, giunto alla 49ma edizione, che si terrà dal 26 al 29 dicembre nel rione Aia Piccola (in caso di pioggia la giornata di recupero sarà il 30 dicembre). In più mostre, concerti, presepi, mercatini natalizi, spettacoli (tra cui «Tribemolle» e «I gemelli di Guidonia») la calata di Babbo Natale e della Befana e tanto altro.
«Anche quest’anno sarà un programma di eventi pensati per infondere la magia delle feste in tutti gli angoli del paese – dice l’assessore al Turismo, Antonella Ivone -. Vogliamo che si respiri un’area di festa ovunque e che, come sempre, visitatori, turisti e cittadini si sentano coccolati dal calore e della magia del Natale. Ci auguriamo che Alberobello, paese magico per i suoi trulli, possa diventare ancora più bello in questo Natale, illuminato dalle luci che attirano ogni anno centinaia e centinaia di visitatori e dagli appuntamenti che abbiamo preparato con grande impegno per la gioia di grandi e piccoli. Ringraziamo tutte le associazioni che si stanno prodigando nell’organizzazione delle manifestazioni, la ditta Engie, Unique Eventi per le luci, La Confcommercio e la ditta Centomani di Monopoli e tutti i commercianti e le attività di Alberobello che si stanno impegnando nell’addobbo del paese. Con grande piacere torniamo ad ospitare Michele Placido e Dino Abbrescia dopo il grande successo di questa estate. E siamo certi che insieme a Omar Pedrini regaleranno tre serate magiche alla nostra Alberobello».
«Gli eventi di quest’anno sono appuntamenti tradizionali e irrinunciabili per il nostro calendario natalizio– dice l’assessore alla Cultura, Alessandra Turi – nell’idea di far respirare un’aria di festa ogni giorno a chiunque passi per Alberobello. Come sempre abbiamo pensato di unire la voce dei bambini all’arte di musicisti internazionali senza dimenticare la mostra dei presepi con artisti provenienti da tutta Italia che è un evento consolidato del nostro Natale»