Sfogliatelle di Canosa di Puglia

Resa:

2 vassoi

Pronta in:

1h e 45 minuti

Ingredienti:

1 kg. farina (per impasto)
200 gr. zucchero (per impasto)
100 ml. olio extravergine di oliva (per impasto)
100 ml. vino bianco (per impasto)
2 uova intere (per impasto)
800 gr. mandorle tostate e tritate (per ripieno)
800 gr. zucchero (per ripieno)
2 bustine cannella (per ripieno)
2 bustine garofano (per ripieno)
2 bustine vanillina (per ripieno)
200 gr. uva sultanina (per ripieno)
200 gocce di cioccolato fondente (per ripieno)
2 scorze limone grattugiate (per ripieno)
2 scorze arancia grattugiate (per ripieno)
marmellata di mele cotogne o uva q.b. (per ripieno)

Le sfogliatelle, chiamate anche rose, sono dei gustosissimi dolcetti tipici natalizi che non possono mancare sulle tavole del nord barese durante le festività. Le sue origini sono di Canosa di Puglia.

Istruzioni:

  1. Su un piano da lavoro impastate la farina con le uova, lo zucchero, l’olio ed il vino fino ad ottenere una pasta compatta e ben lavorata.
  2. Prendete una ciotola abbastanza capiente e mescolate tutti gli ingredienti per la farcitura fatta eccezione della marmellata e tenendo da parte 1/4 degli 800 gr. di zucchero.
  3. Con un matterello, o con una macchina per pasta modello Imperia, stendete delle sfoglie sottilissime di impasto e ricavatene dei rettangoli di circa 25 x 10 cm.
  4. Intingete nell’olio d’oliva un pennello per dolci, ungete leggermente le sfoglie e condite (mettendo il ripieno al centro per lungo) con fiocchetti di marmellata e una cucchiaiata di composto di mandorle e aromi vari che avete preparato in precedenza.
  5. Piegate ciascuna sfoglia portando i due lembi più lunghi al centro del rettangolo sovrapponendoli.
  6. Saldate le due estremità in modo da formare dei rotolini che avvolgerete a chiocciola.
  7. Poggiate in una leccarda le sfogliatelle sopra della carta forno, spennellatele con poco olio sulla superficie e spolverate con lo zucchero. Cuocetele in forno a 180° per 15-20 min.

Condividi