Pasta al forno

Resa:

1 teglia per 8 persone

Pronta in:

5 h e 30 minuti

Ingredienti:

500 gr. carne tritata mista (vitello e maiale) (per polpettine)
2 uova (per polpettine)
100 gr. mollica di pane raffermo (per polpettine)
100 gr. pecorino romano grattugiato (per polpettine)
sale fino q.b. (per polpettine)
olio per frittura (per polpettine)
1 cipolla media (per sugo)
100 ml. olio extravergine di oliva (per sugo)
3 bottiglie da 700 gr. di salsa di pomodoro (per sugo)
1 scatola da 800 gr. pomodori pelati (per sugo)
mezzo bicchiere di vino bianco (per sugo)
500 gr. carne di vitello a pezzetti (per sugo)
1,2 kg. pasta (penne o rigatoni)
500 gr. mozzarella
200 gr. mortadella a fette
200 gr. pecorino romano grattugiato

Dopo il ragù, la pasta al forno è il primo piatto domenicale per eccellenza sulle tavole dei baresi. Gustosa e ricca, questa ricetta piacerà davvero a tutti. La versione che vi proponiamo è infatti molto sostanziosa e prevede l’utilizzo di sugo, polpettine di carne, mozzarella e mortadella, che amalgamandosi con la pasta al dente, daranno vita ad un piatto indimenticabile.

Istruzioni:

  1. Per prima cosa prepariamo le polpette, prendiamo il pane raffermo ed eliminiamo la crosta, successivamente mettiamo la mollica di pane ricavata a bagno in una ciotolina contenente acqua (o latte) per 15 minuti.
  2. In un’altra ciotola mettiamo la carne tritata, le uova, il pecorino grattugiato, sale a piacere e la mollica di pane, che avevamo messo a bagno, strizzandola per bene.
  3. Impastiamo con le mani tutti gli ingredienti lavorandoli per bene e quando avremo un composto ben amalgamato formiamo con le mani delle polpettine delle dimensioni di una ciliegia.
  4. Mettiamo le polpettine di carne a friggere in olio ben caldo facendo in modo che siano immerse nell’olio almeno per metà.
  5. Rigiriamole con una forchetta finchè non saranno dorate ed una volta cotte posiamole su della carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.
  6. Adesso prepariamo il sugo, mettiamo a soffriggere la carne in un tegame assieme all’olio e alla cipolla tritata.
  7. Quando la carne comincerà a dorarsi aggiungiamo il vino bianco e continuiamo a far cuocere finche non sarà evaporato.
  8. Aggiungiamo i pomodori pelati passati, le bottiglie di salsa, sale a piacere ed un paio di bicchieri d’acqua e lasciamo cuocere a fuoco moderato per circa 3 ore finchè il sugo non si sarà ristretto per bene.
  9. Adesso cuociamo la pasta in acqua salata bollente e scoliamola a mezza cottura.
  10. Prendiamo il sugo cotto in precedenza, togliamo i pezzi di carne e teniamoli da parte.
  11. In una coppa molto grande condiamo la pasta con una parte del sugo e del pecorino grattugiato.
  12. Prendiamo la teglia che useremo per la cottura e sul fondo stendiamo un leggero strato di sugo, poi versiamo all’interno la metà della pasta che condiremo con la mozzarella a pezzetti e la mortadella a fette, le polpettine ben distribuite, altro formaggio e sugo.
  13. Versiamo sopra la pasta rimanente che andremo a condire sempre con sugo e pecorino grattugiato.
  14. Inforniamo la teglia per 60 minuti in forno preriscaldato a 200°, terminata la cottura accendiamo il grill per 15 minuti per avere una superficie bruciacchiata e croccante.

Condividi