Cialda pugliese

Resa:

4 persone

Pronta in:

1h e 15 minuti

Ingredienti:

4 patate medie
6 pomodori da insalata
2 cetrioli (o caroselli)
1 cipolla di Acquaviva
3 scatolette di tonno
8 foglie di basilico fresco
olio extra vergine di oliva q.b
origano q.b
sale fino q.b.

Questo piatto, in tempi passati, rappresentava per i contadini delle nostre campagne un pasto principale e pur essendo un piatto semplice, riempiva ed allietava allo stesso tempo le tavole dei ceti meno abbienti. Quando l’estate fa capolino e arriva con i suoi trenta gradi di media, diciamoci la verità, tutto abbiamo voglia di fare tranne che metterci ai fornelli. Ed allora ecco una ricetta tipica che ci farà accendere i fuochi della cucina solo per bollire qualche patata, ma poi potrà essere gustata fredda.

Istruzioni:

  1. Prendete una pentola, riempitela d’acqua, immergete totalmente le patate e fatele bollire per circa un’oretta.
  2. Nel frattempo lavate, pulite e tagliate a fette i pomodori, i cetrioli, la cipolla e spezzettate le foglie di basilico.
  3. In una ciotola capiente sminuzzate il tonno con una forchetta ed aggiungete le verdure tagliate in precedenza.
  4. Quando le patate saranno cotte, fatele raffreddare, pelatele e tagliatele a tocchetti.
  5. Aggiungete nella ciotola anche le patate a tocchetti, l’olio, il sale e l’origano ed amalgamate bene tutti gli ingredienti.
  6. Lasciate riposare per circa 15 minuti per far sì che si insaporisca il tutto.
  7. Servite in tavola questa delizia con delle fette del Pane di Altamura, ottime per fare “la scarpetta”.
  8. NOTE: Se gradite, potete aggiungere anche delle uova sode tagliate a fette.

Condividi