Divertitevi … ma andate piano!

Avete presente l’idea dei motociclisti nell’immaginario collettivo come ‘sporchi e cattivi’ , e sempre pronti a fare ‘scorribande’? Sì, quell’immagine un po’ ‘maledetta’ che ci hanno propinato anche nei film, al punto da ridenominare la categoria come ‘centauri’ (letteralmente creature mitologiche metà uomo e metà caprone)?
Bene, è il momento di dimenticarvela. Basta accenni alla loro ‘guida spericolata’ o al loro far parte di ‘pericolose bande’. E non solo perché siamo nel terzo millennio, perché si tratta di uno stereotipo abbastanza superato e perché siamo tutti abbastanza evoluti da arrivare a capire che se uno è capellone, ha i tatuaggi, gira con i jeans strappati e sta in sella a una due ruote, non è detto che sia necessariamente una cattiva persona. Ma anche perché poi si scopre che, in realtà, sono proprio garbati e vanno a messa la domenica!
E’ quanto è accaduto domenica scorsa a Bari dove i ‘bikers’, prima di intraprendere un giro che li ha condotti dalla Basilica di San Nicola a Santo Spirito, hanno assistito a una santa Messa ‘dedicata’ proprio a loro e ricevuto la benedizione del rettore della basilica nicolaiana padre Giovanni Distante, che gli ha anche rivolto un monito ‘paterno’ : “Divertitevi, ma andate piano”.
La bella ed originale iniziativa, promossa e organizzata dal ‘Gruppo MotoAmici’, non solo quindi è stata un modo per sensibilizzare all’importante tema della sicurezza alla guida e far incontrare coloro che condividono la passione per le due ruote, ma anche per far conoscere, specie a coloro che sono giunti da fuori città per prendere parte all’evento, le bellezze paesaggistiche offerte dalla città di Bari, dal suo centro fino al suo quartiere più a nord. Non in ultimo, un bel modo anche di ‘far girare l’economia’ visto che la manifestazione, giunta con quella di quest’anno alla sua quarta edizione, prevedeva consumazioni presso i cafè convenzionati. Che dire, allora, se non che questi motociclisti sono proprio dei bravi ragazzi?

Condividi