Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

RAFFAELLA CARRÀ in mostra al Museo Civico di Bari, street art e fumetti per celebrare l’icona pop

raffaella icona dell arte museo civico bari

23 giugno 2023 - 15 ottobre 2023

“RAFFAELLA. Icona dell’arte”
Museo Civico di Bari
dal 23 giugno al 3 settembre 2023 (prorogata fino al 15 ottobre)

Raffaella Carrà sbarca al Museo Civico di Bari con una mostra che la celebra come icona dell’arte.
L’esposizione, a cura di Maria Paternostro e Silvia Minelli, è stata realizzata lo scorso inverno per lo spazio espositivo fiorentino di “Informacittà – L’arte di comunicare” e visto il successo di pubblico arriva a Bari in una versione ancora più ricca e accattivante per omaggiare una delle star più amate dell’immaginario pop.

La Puglia per la Carrà ha sempre rappresentato un luogo del cuore, soprattutto dal punto di vista spirituale, un amore ricambiato da tutti i pugliesi che proprio nella città capoluogo le hanno dedicato il primo murales italiano, opera di Giuseppe D’Asta.
Maria Paternostro illustra “A due anni dalla sua scomparsa, è doveroso raccontare questa grande donna dello spettacolo, conosciuta ed amata ovunque, attraverso le opere di artisti di tutto il mondo che si sono ispirati alla sua simpatia, empatia, bellezza e professionalità. La Carrà è uno di quei personaggi amati da tutti: sensuale ma mai volgare, intelligente ma mai arrogante, semplice ma mai banale, leggera ma mai superficiale”.
Raffaella Maria Roberta Pelloni, bolognese classe 1943, debuttò in televisione nel 1961 ma il vero successo arrivò nel 1970 con la sua partecipazione a Canzonissima diventando la prima showgirl della tv dell’epoca.
Icona di stile, regina della televisione, il cui inconfondibile caschetto biondo ha segnato la moda e le pettinature degli anni ’60 e ’70, impegnata socialmente e sempre educata e brillante nei programmi in cui ha partecipato o condotto, è stata anche protagonista di numerose campagne pubblicitarie che hanno contribuito a renderla tra i personaggi più amati del nostro paese.
Il percorso espositivo è cospicuo e variopinto.
Ci sono opere grafiche di artisti da tutto il mondo: dalla greca Kelly K. al cileno Gabriel Ebensperger, dalla persiana Daria Derakhshan alla francese Zelda Bomba, fino agli italianissimi Simon The Graphic, Il Grande Flagello, Stefano Menicagli, Andrea Giacopuzzi, Elisabetta Raineri, Andrea Mattiello.
Arricchiscono la mostra anche tanti street artist, dalle celebri Lediesis con la loro SuperRaffaella a Carla Bru e i suoi collage, da Laben e i suoi stencil a Miss Quark che si è focalizzata sul rapporto tra la straordinaria carriera della Carrà e i tanti marchi della pubblicità di cui è stata testimonial richiestissima e accreditata.
Una piccola sezione è dedicata anche ai fumettisti con matite prestigiose come Vauro e Donald Soffritti e due disegnatori molto attivi sui social, Audace Social Club e Giancarlo Covino.
Infine, il preziosissimo tributo di Steo Disney con un allestimento delle sue celebri bambole dedicate proprio alla Carrà.
La mostra Raffaella. Icona dell’arte fotografa i cambiamenti dei costumi della società. Come quando Raffaella rese la cucina Scavolini “La più amata dagli italiani”, nessuno slogan fu mai pronunciato da persona più adatta e alla fine, è diventata proprio lei la più amata dagli italiani. E non solo.

Gli artisti: Vauro, LeDiesis, Donald Soffritti, Andrea Giacopuzzi, Gabriel Ebensperger, Il Grande Flagello, Audace Social Club, Simon The Graphic, Stefano Menicagli, Giancarlo Covino, Andrea Mattiello, Kelly Kantanoleon, Zelda Bomba, Daria Derakhshan, Miss Quark, Alex Laben, Carla Bru, Elisabetta Raineri, Steo Disney.

MUSEO CIVICO DI BARI
Indirizzo: Strada Sagges, 13 – Bari
Telefono: +39 0805772362
Email: info@museocivicobari.it

Orari:
Da Martedì a Sabato: 9.30-13.30, 16.30-19:30
Domenica: 9.30-13.30
Lunedì: chiuso

Informazioni utili

Dettagli

Inizio:
23 giugno 2023
Fine:
15 ottobre 2023
Categorie Evento:
, ,
Tag Evento:
, , ,

Luogo

Museo Civico di Bari
Strada Sagges, 13
Bari, Ba 70122 Italia
+ Google Maps

Condividi