Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

MARINA REI in concerto all’alba a Castel del Monte

MARINA-REI-in-concerto-all-alba-a-Castel-del-Monte

23 giugno

Io, Tenco e Battiato” sarà l’imperdibile “Concerto all’Alba” del 2024. Quest’anno a salutare il solstizio d’estate, sarà l’artista che ha celebrato la “primavera” per la musica leggera italiana, MARINA REI.

Cantante, batterista e percussionista, figura di spicco nel panorama musicale nazionale, ha saputo conquistare il cuore di numerosi fan grazie alle sue canzoni intime e coinvolgenti.

Il suggestivo scenario di Tenuta Montegusto al Castel del Monte, accoglierà l’artista ed il suo pubblico in un’atmosfera unica.

I biglietti (10 € posto unico) sono disponibili presso gli store Mondadori di Andria, Barletta, Corato e Trani.

L’evento raccoglierà fondi per A.I.R.C. (associazione italiana per la ricerca contro il cancro), per ogni biglietto venduto, verrà donato 1€ al Comitato Puglia.

Domenica 23 giugno – ore 6:00
CASTEL DEL MONTE
Tenuta Montegusto

Biografia:
Marina Rei, pseudonimo di Marina Restuccia (Roma, 5 giugno 1969), è una cantautrice, percussionista e batterista italiana.
Romana, inizia la sua carriera come solista nel 1995, grazie alla pubblicazione di due fortunati singoli, “Sola” e “Noi”. Nel 1996 arriva la prima partecipazione a Sanremo con “Al di là di questi anni”, brano che riscuote un grande successo e le permette di vincere il Premio della Critica.

L’album d’esordio dell’artista, MARINA REI, dopo l’apparizione sanremese viene ripubblicato con l’aggiunta del brano proposto al Festival, del remix di “I sogni dell’anima” a cura del celebre Todd Terry – collaboratore, tra gli altri, di Everything But The Girl, Janet Jackson, Madonna e k.d. lang – e della toccante versione in italiano (“… E il paradiso verrà”) di un classico del soul di Philadelphia, “If you don’t know me by now”, grande hit internazionale del 1972 per Harold Melvin & The Blue Notes. Alla successiva edizione del Festival di Sanremo Marina Rei presenta, conseguendo di nuovo una clamorosa affermazione personale, “Dentro me”.
Segue il secondo album della cantante, DONNA, alle cui registrazioni partecipa come ospite il sassofonista Michael Brecker. Del singolo “Dentro me” viene realizzato un videoclip di grande effetto che affianca a Marina il coreografo americano Daniel Ezralow.

Nel 1998 esce il suo terzo album, ANIMEBELLE. Nel 1999 Marina torna al Festival di Sanremo con una nuova canzone, “Un inverno da baciare”, prima scintilla di un cambiamento che avviene compiutamente l’anno successivo durante la lavorazione del nuovo album. Il brano viene inserito nella ristampa di ANIMEBELLE, mentre esce un nuovo singolo di successo, “L’allucinazione”, e Marina Rei riparte per un lungo tour che dura fino alla fine dell’estate. Dopo la fine del tour inizia la lavorazione del nuovo album, che viene registrato nel 2000 presso i Gimmick Recording Studios di Roma.

Il 10 novembre del 2000 esce INASPETTATAMENTE, il quarto album di Marina Rei con la Virgin. Preceduto dalla pubblicazione come singolo del brano che dà il titolo all’album, INASPETTATAMENTE contiene 11 nuove canzoni ed è accompagnato da una serie di concerti promozionali che partono in coincidenza con la sua pubblicazione.

Nel giugno del 2002 esce L’INCANTEVOLE ABITUDINE, il primo album di Marina con la Bmg. Dopo la sua nuova esperienza sanremese con il brano – poco fortunato per la verità – “Fammi entrare” la Rei sceglie di abbandonare la Bmg e di gestire la propria attività da sola, affidandosi a OPM 2000, etichetta indipendente che però non riesce ovviamente ad assicurarle la visibilità di un tempo. Il nuovo album si intitola COLPISCI; dopo il tour estivo, tra il 2005 e il 2006 viene realizzato un nuovo progetto live intitolato “L’acustico in 7”, in cui i brani principali del suo repertorio acquisiscono una nuova veste grazie alle esecuzioni unplugged.

Il 9 Febbraio 2007 esce AL DI LÀ DI QUESTI ANNI, lavoro registrato in presa diretta al Forum Music Village di Roma, mentre a luglio intraprende – assieme a Paola Turci e Max Gazzé – una serie di date live denominato “Di comune accordo”, dove Marina è alle percussioni, Paola Turci alla chitarra e Max Gazzé al basso.
Nel 2008 partecipa con Paola Turci al Festival di Sanremo, come ospiti nella serata dei duetti, per l’esecuzione del brano in gara “Il solito sesso” di Max Gazzé, riproponendo così il trio.

A settembre 2012 esce il nuovo capitolo discografico dopo cinque anni: LA CONSEGUENZA NATURALE DELL’ERRORE. Nel 2014 arriva invece PAREIDOLIA (illusione subcosciente che tende a ricondurre a forme note oggetti o profili dalla forma casuale), scritto e prodotto insieme a Giulio Ragno Favero. (fonte Rockol.it)

Informazioni utili

Luogo

Castel del Monte
Castel del Monte, Ba 76123 Italia + Google Maps

Condividi