Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Festival chitarristico: “Omaggio a Mario Castelnuovo Tedesco”

festival chitarristico Omaggio a Mario Castelnuovo Tedesco

9 maggio 2018 - 12 maggio 2018

Agenda:

mercoledì, giovedì e venerdì ore 20:30
sabato ore 20:00

Festival chitarristico organizzato dal Conservatorio di Musica “Nino Rota” di Monopoli “Omaggio a Mario Castelnuovo Tedesco”
a 50 anni della sua scomparsa.

L’evento comprenderà Masterclass e concerto dei Maestri: Maroje Brcic, Giulio Tampalini e Antonio Rugolo. Sono ammessi alle masterclass allievi esterni al conservatorio previa prenotazione: (per info inviare un’e-mail all’indirizzo ninomaddonni@inwind.it). I concerti saranno aperti al pubblico (ingresso gratuito).
Il festival si concluderà con il concerto finale degli allievi partecipanti.

Calendario:

9 maggio
Concerto di Maroje Brcic (Croazia)

10 maggio
Masterclass di Maroje Brcic
Concerto di Giulio Tampalini

11 maggio
Masterclass di Giulio Tampalini
Concerto di Antonio Rugolo

12 maggio
Masterclass di Antonio Rugolo
Concerto degli allievi

Coordinamento artistico: Antonino Maddonni

Mercoledì 9 Maggio 2018 Teatro Radar ore 20,30
Concerto del M° Maroje Brcic (Croazia), Chitarra.
PROGRAMMA
Johann Kaspar Mertz:
Lied ohne Worte
Mazurka
Sehnsucht
Scherzo

Napoléon Coste:
Les Soirées d’Auteuil, op. 23
Sérénade
Scherzo
Mario Castelnuovo-Tedesco:
Caprichos de Goya, op. 195
XX Obsequio a el Maestro

Eduardo López-Chavarri:
Fiesta lejana en un jardin
Lamento
La mirada de Carmen

Goran Listeš:
Rapsodia Ragusana, op. 16 (Première)

Joaquín Rodrigo:
Tres pequeñas piezas
Ya se van los pastores
Por caminos de Santiago
Pequeña sevillana

M° M A R O J E B R Č I Ć
Maroje Brčić è nato a Dubrovnik, in Croazia dove ha iniziato a suonare la chitarra all’età di 7 sotto la guida del padre Stefanin Brčić. Ha finito liceo nella classe del prof. István Römer e si è laureato chitarra classica presso l’Accademia di Musica nella classe del prof. Darko Petrinjak. E ‘docente di chitarra presso l’Accademia di Belle Arti dell’Università di Spalato e regolarmente dà masterclass e conferenze, nonché partecipa a giurie in concorsi nazionali ed internazionali. Come solista e membro di diverse formazioni cameristiche si è esibito in tutti i maggiori festival e sale da concerto in Croazia, Austria, Azerbaijan, Bosnia-Erzegovina, Montenegro, Francia, Italia, Lettonia, Ungheria, Paesi Bassi, Germania, Russia, Slovenia, Spagna, Svezia) e negli Stati Uniti (New York, Miami, Washington, Monterey, Los Angeles, San Francisco). Ha suonato concerti solistici con orchestra con la Dubrovnik Symphony Orchestra, Televisione Croata Symphony Orchestra, Orchestra da Camera di Mostar, Sarajevo Philharmonic Orchestra, la National Opera macedone e con Mosca Gnesin Virtuosi.
Brčić ha incoraggiato molti compositori a scrivere musica per chitarra sola e con altri strumenti: Željko Brkanović, Nikša Njiric, Ivo Josipovic, Berislav Sipus, Philip Bracanin, Andjelko Klobučar e Zoran Juranic. Ha ricevuto un premio dal Presidente dell’Università di Zagabria, “Milka Trnina” diploma con Dubrovnik Guitar Trio e insieme a Zoran Dukic è stato premiato con il premio Orlando per la migliore esecuzione di musica al Festival estivo di Dubrovnik.
Ha pubblicato sei compact disc in Croazia e Austria, e un libro.

Giovedì 10 MAGGIO 2018 Teatro Radar ore 20,30
M°Giulio Tampalini, chitarra.
PROGRAMMA

Dionisio Aguado
Fandango variado op. 16

Mario Castelnuovo-Tedesco
Dai “24 Caprichos de Goya”
N. 13 Quien mas Rendido
N. 18 El Sueño de la razon produce monstruos
Tarantella

Nicolò Paganini
Romanza
Capriccio 24
Variazioni sul Carnevale di Venezia

Francisco Tarrega
Fantasia sulla Traviata

Manuel De Falla
Danza de la vida breve

Regino Sainz de la Maza
Rondeña, Zapateado

GIULIO TAMPALINI
Giulio Tampalini è oggi uno dei più conosciuti e carismatici chitarristi classici europei. Vincitore del Premio delle Arti e della Cultura nel 2014, oltre 25 dischi solistici all’attivo, si è imposto in alcuni dei maggiori concorsi di chitarra, a cominciare dal primo premio al Concorso Internazionale “Narciso Yepes” di Sanremo (presidente della giuria Narciso Yepes), al T.I.M. di Roma nel 1996 e nel 2000 e al “De Bonis” di Cosenza, fino alle affermazioni al “Pittaluga” di Alessandria, al “Fernando Sor” di Roma e al prestigioso “Andrès Segovia” di Granada, tiene concerti da solista e accompagnato da orchestre sinfoniche in tutta Italia, Europa, Asia ed America (Teatro La Fenice Venezia, Parco della Musica Roma, Shubert Theatre Tremont Boston U.S.A., Teatro Renascença Porto Alegre BRAZIL, Ithaca College New York U.S.A., Qintai Grand Theatre Wuhan CHINA, Cearte Arts Centre Baja California MEXICO, Muhsin Ertuğrul Theatre Istanbul TURKEY, Safadi Foundation LEBANON, Nadine ChaudierThetre Avignon FRANCE, Musée International de la Croix-Rouge Geneve SWITZERLAND, Salle Jacques Huisman Théâtre National Bruxelles BELGIUM ecc). Nel 2001 ha partecipato al Concerto di Natale in Vaticano in onore del Papa. Numerose sono le sue collaborazioni musicali, tra cui quella con le prime parti dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano. Il suo doppio CD “Francisco Tarrega: Opere complete per chitarra” è stato premiato nel 2006 con la Chitarra d’Oro al Convegno Internazionale di Chitarra di Alessandria come Miglior CD dell’anno. Tra i numerosi dischi che ha pubblicato, moti hanno ottenuto consensi unanimi e premi della critica: il “Concierto de Aranjuez” di Joaquin Rodrigo per chitarra e orchestra, con l’Orchestra del Festival Internazionale Arturo Benedetti Michelangeli, le Opere e Sonate per chitarra di Angelo Gilardino, la raccolta completa delle Sei Rossiniane di Mauro Giuliani, il Concerto n. 1 op. 99, il Quintetto op. 143 e il Romancero Gitano di Mario Castelnuovo-Tedesco, con l’Orchestra Haydn di Bolzano, l’opera completa per chitarra di Miguel Llobet e un DVD contenente tutte le opere per chitarra sola di Heitor Villa-Lobos, progetto realizzato per la prima volta al mondo su video. Nel 2016 ha scritto un libro dal titolo “La Musica è Felicità”, in collaborazione con Marcello Tellini, in vendita in tutte le librerie italiane (Edizioni Infinito). Giulio Tampalini è docente di Conservatorio e tiene regolarmente corsi e masterclass in tutta Italia e all’estero. Dal 2017 è artista Warner Classics, con cui ha registrato il CD “The Spanish Guitar”.

Venerdi 11 MAGGIO 2018 Teatro Radar ore 20,30
M°Antonio Rugolo
PROGRAMMA

Manuel DE FALLA (1876 – 1946) Homenaje pour Le Tombeau de Debussy
Franco MARGOLA (1908 – 1992) Omaggio a Manuel de Falla (Preludio)
Henri SAUGUET (1901 – 1989) Soliloque – Dans le souvenir de Manuel de Falla
Vicente ASENCIO (1908 – 1979) Elegia (Hommage á Manuel de Falla)
Angelo GILARDINO (1941) El Rosario (Omaggio a Manuel de Falla)
Joaqìn RODRIGO (1901 – 1999) Invocación y danza (Homenaje a Manuel de Falla) (ed. Rodrigo 1997 – manoscritto)
——————————————
Mario CASTELNUOVO – TEDESCO (1895 – 1968)

Aranci in fiore
Variation à travers les siècles
Chaccone
Preludio (dolce e triste)
Walzer I, Walzer II, Tempo di Walzer I
Fox – Trot

Sonata “Omaggio a Boccherini” opus 77(ed. Berben 2007 – manoscritto)
I. Allegro con spirito
II. Andantino, quasi Canzone
III. Tempo di Minuetto (cerimonioso – con grazia)
IV. Presto furioso

ANTONIO RUGOLO
Ha al suo attivo tre dischi da solista pubblicati dalla Stradivarius di Milano, tutti dedicati al repertorio originale per e con chitarra, con diverse prime esecuzioni assolute, accolti con unanime favore dalla critica internazionale: premiati con cinque stelle e recensiti in Italia, Europa negli USA e in Canada (Classical Guitar, Allegro, Classic Voice, Fronimo, Amadeus, Seicorde, Suonare News ecc.).
Antonio Rugolo’s beautifully luminescent playing brings out the fabulous linear discipline of Santorsola’s music…(Tim Painting “CLASSICAL GUITAR”); Il repertorio della chitarra ha bisogno di menti e mani come le sue. (Angelo Gilardino “SUONARE NEWS”); …i caratteri ci sembrano assolutamente scolpiti nel diamante. (Francesco Biraghi-“IL FRONIMO”) …seldom has it sounded so poetic… (Coolin Cooper “CLASSICAL GUITAR”).

Chitarra d’Oro 2014 – Premio per il miglior CD, al 19° Convegno Internazionale di Chitarra Classica di Alessandria per il suo disco “Guido Santórsola vol. 2”

Nel 2009 incide anche con il Quartetto di Chitarre Santórsola, un cd pubblicato dal magazine SEICORDE nella collana “I Maestri della Chitarra”.

Dal 1996 al 2001 vince decine di primi premi in competizioni nazionali e diversi Concorsi Chitarristici Internazionali: 1° ad Isernia, 1° a Savona (Omaggio a J. Rodrigo), 1° al Fago di Taranto, 2° alla XXV edizione di Gargnano).
Svolge attività concertistica in Italia ed all’estero esibendosi in recital solistici in diversi importanti Festival Internazionali (in China a Shenyang, Quingdao, Handan, Zunyi, Glassica Guitar Retreat in Scozia, negli USA, in Europa).

Docente di chitarra al Liceo Musicale Archita di Taranto, tiene Masterclass in Italia e all’estero, viene spesso invitato come giurato in concorsi nazionali ed internazionali, ed è stato più volte ospite di trasmissioni televisive e radiofoniche come Piazza Verdi e Radio3 Suite di RAI Radio 3.

Angelo Gilardino nel suo libro “La Chitarra” Edizioni Curci 2010, dedicato al repertorio chitarristico scrive: “Santórsola ha trovato in Europa, nel chitarrista Antonio Rugolo, un campione a lungo atteso…”.
Il suo impegno per la riscoperta e la diffusione del repertorio chitarristico del Maestro nato a Canosa di Puglia, Italo-brasiliano-uruguayano Guido Santórsola, si concertizza anche con la pubblicazione di tre nuove Edizioni da lui curate del Concertino n.1 per tre chitarre, del Concertino n.2 e della Sonata n.5 (Brasileira) per le Edizioni Bèrben di Ancona.

In uscita per dotGuitar nel 2017 un nuovo lavoro discografico monografico dedicato alle pagine da concerto più note di Mauro Giuliani che giunge a conclusione del lavoro editoriale sul maestro pugliese, realizzato con Frédéric Zigante e pubblicato dalle Edizioni Eschig nel 2016 nella collana “The Best of”.

Ha studiato con Frèdèric Zigante a Lousanne (Svizzera) e al Conservatorio Tartini di Trieste, (dove consegue nel 2007 il Diploma Accademico di II Livello con 110 e lode), con Oscar Ghiglia all’Accademia Chigiana di Siena (conseguendo quattro diplomi di merito ed altrettante borse di studio), e Alirio Diaz a Taranto.

Sona su chitarre dei Liutai Roberto de Miranda e Luigi Locato e dal 2016 è Official Endorser di Aquila Corde Armoniche.

Sabato 12 maggio
Salone del Conservatorio ore 20,00
Concerto degli studenti delle masterclass di chitarra

Informazioni utili

Luogo

Teatro Auditorium Radar
Via Magenta 71-73
Monopoli, Ba 70043 Italia
+ Google Maps
loading...

Condividi