Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Festa dell’Annunziata e tradizionale falò a Terlizzi. Ecco il programma

festa-dell-annunziata-terlizzi

10 aprile - 13 aprile

Agenda:

vedi programma

Solennità dell’Annunciazione del Signore e tradizionale falò

Torna a Terlizzi l’appuntamento con la tradizione legata alla fede, è in programma infatti sabato 13 aprile 2024 la solennità dell’Annunciazione del Signore. Come ci ha spiegato don Gianni Rafanelli parroco della BMV Immacolata “la solennità dell’Annunciazione del Signore si festeggia il 25 marzo e inaugura l’evento in cui il figlio di Dio si fa carne. L’Annunciazione viene sempre trasferita, quando il 25 marzo cade nella Settimana Santa (ad esempio, nel 2013 e nel 2016), nella Settimana di Pasqua o coincide con una domenica di Quaresima (nel 2012) o di Pasqua (nel 2008)”

Col termine “Annunciazione” si descrive l’incontro tra Maria e l’Arcangelo Gabriele nel piccolo borgo di Nazareth. Fu in quell’occasione che l’Arcangelo, Messaggero di Dio annunciò alla fanciulla l’imminente nascita del Messia, secondo il racconto del Vangelo di Luca. Considerata l’importanza di questo annunzio, la Vergine di Nazareth diviene l’Annunziata. I 9 mesi tra la concezione e la nascita di Gesù, spiegano la data del 25 marzo rispetto alla solennità del 25 dicembre del Natale del Signore.

Anche quest’anno nel corso del triduo di preparazione è prevista l’accensione del falò, come elemento che scaccia il buio e diviene simbolo di speranza. L’evento si rinnoverà venerdì 12 Aprile a partire dalle ore 18.00 nell’atrio antistante la chiesa di Maria Santissima della Misericordia, conosciuta anche come Chiesa dell’Annunziata, in Via Vito Giuseppe Millico. Presso la stessa Chiesa del rettore don Gianni Rafanelli, i fedeli potranno riunirsi per le celebrazioni previste nella programmazione.

LA FESTA DELL’ANNUNZIATA
La prima notizia della Chiesa dell’Annunziata, la ritroviamo nelle preziose chartas terlizzesi. Questi scritti, custoditi dalla Diocesi di Molfetta, raccolgono gli atti e scritture della vita ecclesiastica e non della comunità, dove alla data 1447 si legge il nome di “Chiesa della Misericordia fuori le mura”. Probabilmente non si tratta di una vera e propria chiesa, ma di una semplice edicola votiva.
Don Gaetano Valente la descrive così: “Proseguendo sul corso della via vecchia di Ruvo si incrocia la cappella votiva cinquecentesca, ingrandita nel 700 detta “della Misericordia”, più nota oggi sotto la denominazione di “Chiesa dell’Annunziata”, decorata di una pregevole affresco del 500 raffigurante la Vergine con il Bambino e i santi Francesco e Leonardo, oggi maldestramente ricoperti da un pannello di legno”. L’opera come riporta Tricarico è “di un frescante della zona, identificato con le iniziali Z.T”.

Sempre dalle chartas si apprende che il durante la visita di Mons Pacecco nel 1725 (la data l’attingiamo da un libro di Angelo D’Ambrosio), con decreto dell’Arciprete Pantaleo e consenso del Capitolo fu istituito il culto dell’effige della Madonna e costruita una vera e propria chiesa. “Con le offerte dei fedeli – scrive Padre Gabriele Guastamacchia nel 1969 – la maestà rustica fu trasformata in chiesa, che i confratelli pensarono di adornare con una macchia dorata in stile barocco sull’altar maggiore, con quadri statue e una decente facciata all’esterno”. Promuovendone il culto della Vergine sotto il titolo di Misericordia e Annunziata. Il 25 marzo ne veniva istituita la festa con due manifestazioni di folklore. La prima consisteva nell’accensione di un fuoco davanti alla chiesa e per le vie del paese. Mentre la seconda permetteva, durante la celebrazione di una messa, “di prendere in braccio i bambini per divenirne così i padrini o le madrine”.
La chiesa dell’Annunziata è tra le più antiche di Terlizzi, se non la più antica. La ritroviamo infatti raffigurata, in direzione Ruvo, nel dipinto “Terlizzo cita verso Levante” olio su tela di scuola fiamminga conservato presso la quadreria del palazzo Grimaldi nel principato di Monaco durante la dominazione dei Grimaldi di Monaco dal 1532 al 1641.

Programma

TRIDUO 10-11-12 aprile
– Mercoledì 10 aprile
ore 18:15 Santo Rosario
ore 19:00 Santa Messa presieduta da don Gianluca D’Amato

– Giovedì 11 aprile
ore 18:15 Santo Rosario
ore 19:00 Santa Messa presieduta da don Gianluca D’Amato

– Venerdì 12 aprile
ore 18:00 accensione del falò
ore 18:15 Santo Rosario
ore 19:00 Santa Messa presieduta da don Gianni Rafanelli

– Sabato 13 aprile – Solennità dell’Annunciazione
ore 08:00 Santa Messa
ore 10:00 Santa Messa
ore 11:30 Santa Messa
Ore 19:00 Santa Messa presieduta dal Vescovo emerito di Cerignola – Ascoli Satriano S.E. Mons Felice Di Molfetta

– 12 ed il 13 aprile
Giro per le vie della città della Bassa Musica “Città di Terlizzi – Amici della musica T. Marinelli”.

Informazioni utili

Dettagli

Inizio:
10 aprile
Fine:
13 aprile
Categorie Evento:
,
Tag Evento:
, ,

Luogo

Terlizzi
Terlizzi, Ba 70038 Italia + Google Maps

Condividi