Pesciolini rossi nelle buche stradali della città

In Baresità,Umorismo il

pesci nelle buche stradali

Che le buche per strada ci siano in tutta Italia è un dato di fatto. Così come è un dato di fatto che nei giorni di pioggia quelle buche si riempiano d’acqua diventando dei veri e propri laghi che, oltre ad essere un pericolo per la circolazione delle auto, creano parecchi disagi anche ai pedoni che, nella migliore delle ipotesi vengono docciati da automobilisti maleducati e disattenti. Ma ecco arrivare l’idea geniale di un cittadino. Dopo i fiori piantati nelle buche stradali di Milano, ecco la novità, i pesciolini rossi nelle buche a Bari.


Collezionista di Multe a Bari

In Baresità,Umorismo il

collezione di multe bari

Il collezionista è un inguaribile romantico. Chi non ha mai collezionato qualcosa, almeno per qualche tempo? Non manca, soprattutto in alcuni, una certa eccentricità legata alla stravaganza, alla pignoleria e al desiderio di catalogazione.
La collezione è soggettiva, è una questione di gusti assolutamente personali, c’è chi colleziona adesivi, chi francobolli, chi sorpresine, chi schede telefoniche e chi colleziona… multe!


E poi qualcuno apre un emporio del gusto e lo chiama…

In Baresità,Umorismo il

ciola

In italiano la ciola (o pica) è un tipo di uccello appartenente alla categoria dei corvi.
A Bari, invece, con il termine dialettale ciola si indica sempre un tipo di uccello, ma non un volatile, bensì l’organo genitale maschile.
Ad ogni modo vanno protetti entrambi.


Trimona, lo yogurt che farà diventare trimone anche te

In Baresità,Umorismo il

trimona yogurt

Le proprietà nutritizionali e terapeutiche di questo prodotto sono di altissimo valore, grazie alla presenza del Bifidus Acti-trimonalis, ed è proprio grazie a questo che anche tu potrai diventare “trimone” in pochissimo tempo. Yogurt Trimona e sai cosa mangi!
Non sei pugliese e non sai cosa significa trimone? Qui la spiegazione dettagliata di questo termine.


La ruota panoramica sul lungomare di Bari

In Baresità,Umorismo il

La ruota panoramica allestita in Largo Giannella sul lungomare di Bari il 6 dicembre, in occasione della festa di San Nicola, incorpora una ruota di focaccia barese del diametro di 55 metri, del peso di 300 tonnellate e che con le sue 28 cabine ospita 160 persone che dovranno mangiarla prima che il giro panoramico sia terminato.

Fotomontaggio realizzato su fotografia di Lino Fortunato


“TRIMONE”: Storia e origini di questa parola

In Baresità,Storie,Umorismo il

La leggenda narra che la parola “trmon” (abbreviazione di trimone), oggi largamente usata come insulto folkloristico in territorio barese, nacque durante una visita di Niccolò Piccinni nella sua natìa Bari.
Questi era all’apice del suo prestigio e successo in Francia e ogni qualvolta si spostava, portava con sè una schiera di nobili con le rispettive cortigiane.
Tuttavia, in quella occasione, come segno di decoro e rispetto, decise di tornare nella città in cui era nato senza accompagnatrici femminili.
Quindi, comunicò ai suoi fifì compagni di viaggio che avrebbero dovuto fare a meno dei favori delle loro donne. I nobili, indignati e poco abituati a sacrifici di questo tipo, gli chiesero: “Ma come faremo noi senza?”
Il buon Niccolò rispose: “Autrement” ovvero altrimenti, in altra maniera.
La voce della laconica risposta del maestro si diffuse ben presto in città ma data la scarsa conoscenza della lingua francese tra i baresi, la parola “autrement” venne contratta in “trmon” e intesa come l’atto autoerotico dei malcapitati nobili. Così nacquero….i “trmon”.